[La situazione stradale a Parigi] La mia recente esperienza

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

[La situazione stradale a Parigi] La mia recente esperienza

Messaggio da SicurAUTO » 20/10/2008, 16:40

Le mie impressioni da Parigi
Durante il nostro viaggio a Parigi abbiamo avuto modo di osservare con attenzione le strade parigine e il modo di guidare dei suoi abitanti.

Interessante vedere come le cattive abitudini non abbiano confini. Ho infatti visto auto sul marciapiedi, motociclisti che usano gli scivoli dei pedoni, etc.

Ultima, ma non meno grave, è l'usanza piuttosto diffusa di attraversare a piedi anche con il rosso! Effettivamente non me lo sarei mai immaginato...

C'è da dire che...

Continua
Che ne pensate?
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
Federico Autotecnica
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 6289
Iscritto il: 06/12/2005, 22:30
Località: Brescia
Contatta:

Re: [La situazione stradale a Parigi] La mia recente esperienza

Messaggio da Federico Autotecnica » 20/10/2008, 19:14

Sinceramente credo che navighiamo nella stessa barca....
l'unica cosa veramente interessante è il fatto che le auto si fermino, dando la precedenza ai pedoni...cosa che in Italia è inrealizzabile.
Non concepisco la doppia fila è una mancanza di rispetto imperdonabile.

In Germania ho notato che il giallo del semaforo prima di diventare verde lampeggia, credo sia un ottima cosa che permette di velocizzare lo scorrimento del traffico cittadino.
Inoltre dopo le 20,00 circa in tutta la città partono controlli ad imbuto contro la guida in stato d'ebbrezza :police ...
le forze dell' ordine si posizionano su strade a senso unico, con barriere e mezzi riducono il passaggio ad una sola corsia....fermando tutti e rivolgendo loro anche solo un saluto....i sospetti vengono controllati e testati.
La cosa sembra funzionare perfettamente, infatti i tedeschi bevono molto e utilizzano il taxi per rientrare a casa.
Eccezionale la segnaletica delle strade extraurbane......infatti piccoli tralicci ponte attraversano le strade permettendo di avere per ogni corsia informazioni varie grazie ai pannelli luminosi. Informazioni sulle velocita consigliate, chiusure di carreggiate, lavori in corso e quant' altro.
Pertanto credo che più dai Francesi dovremmo prendere spunto dai Tedeschi... :ciao
Federico alias "FEDELELLA" - Professione: Autoriparatore
AUTOTECNICA BRESCIA l'officina ufficiale di SicurAUTO.it :ok

MTB BRESCIA

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11003
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [La situazione stradale a Parigi] La mia recente esperienza

Messaggio da ottobre_rosso » 20/10/2008, 20:27

Hai ragione Federico, ma tù, quando parli di Germania, alludi ad una grossa città o sei stato in una cittadina piccola o modesta? talvolta le realtà di grandi città, come possono esserlo Milano o Parigi, non possono certo essere paragonate a paesini o paesi :)
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
Federico Autotecnica
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 6289
Iscritto il: 06/12/2005, 22:30
Località: Brescia
Contatta:

Re: [La situazione stradale a Parigi] La mia recente esperienza

Messaggio da Federico Autotecnica » 20/10/2008, 21:27

Parlo di Norimberga .....e delle autostrade tedesche e austriache.
Federico alias "FEDELELLA" - Professione: Autoriparatore
AUTOTECNICA BRESCIA l'officina ufficiale di SicurAUTO.it :ok

MTB BRESCIA

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11003
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [La situazione stradale a Parigi] La mia recente esperienza

Messaggio da ottobre_rosso » 21/10/2008, 6:38

orca miseria :( grossa roba, insomma. In tal caso hai ragione a vedere il sistema tedesco come modello :)
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
Nostromo
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/04/2006, 12:22
Località: milano

Re: [La situazione stradale a Parigi] La mia recente esperienza

Messaggio da Nostromo » 21/10/2008, 8:52

FEDELELLA ha scritto:In Germania ho notato che il giallo del semaforo prima di diventare verde lampeggia, credo sia un ottima cosa che permette di velocizzare lo scorrimento del traffico cittadino.
Questa è una cosa intelligente e molto diffusa in nord Europa; se non sabglio anche a Londra li ho visti, e certamente in tutta la Scandinavia.
Da noi, se mai, arriverà tra vent'anni, non dimentichiamo che siamo l'unico Paese che aveva le "rotonde con precedenza all'italiana".
Ormai sono quasi sparite, ma ricordo che la precedenza era di chi si immetteva, in modo che:
A) La visibilità per chi doveva dar la precedenza nel percorrere la rotonda era molto scarsa, dovuta al fatto che dovevi far passare auto che arrivavano da ore 3-4 (pensando al quadrante dell'orologio) più o meno, costringendoti a storcere il collo e incasinarti non poco.
B) Percorrendo una grossa rotonda dovevi fermarti a dar la precedenza anche 3-4 volte;
Erano state fatte così perchè fu applicata la regola "precedenza a chi viene da destra", senza minimamente pensare che nel caso delle rotonde sarebbe stata controproducente.
Questo dimostra quanta cialtroneria c'è spesso da noi nella gestione delle strade; ovviamente all'estero nessuno si è mai sognato di realizzare rotonde così.
Quando vado all'estero, e mi ha sorpreso anche la Spagna, vedo che quasi sempre le strade sono gestite in modo più intelligente che da noi.
Ultima modifica di Nostromo il 21/10/2008, 10:56, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [La situazione stradale a Parigi] La mia recente esperienza

Messaggio da Fustino83 » 21/10/2008, 10:10

Perchè noi siamo il paese che chi fà le norme, il 90 % delle volte non è competente in materia e per di più non si preoccupa minimamente di informarsi o di sentire qualche tecnico competente.


Anche se il discorso dell'attraversamento pedonale in due pezzi non mi farebbe sentire molto al sicuro, se poi la protezione è qualche paletto, soprattutto con la gente che c'è che guida mezzi grossi e pesanti in modo del tutto irrazionale.
Salud - Daniele

Immagine

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Re: [La situazione stradale a Parigi] La mia recente esperienza

Messaggio da SirEdward » 21/10/2008, 12:42

Parlo per esperienza personale: non lunga, ma comunque...

Parigi è un po' il peggio dell'automobilismo francese che ho avuto modo di testare. Mentre in genere in Francia si viaggia bene e la gente è mediamente più civile che in Italia (sono comunque competitivi e orgogliosi, ma questa è un'altra storia), Parigi fa eccezione. Io ho notato: completa indifferenza alle frecce e a quello che fanno gli altri, arroganza, clacson a più non posso, moto sciamanti in maniera simile all'Italia, e tanta tanta rabbia repressa. Però i pedoni hanno meno problemi. Per quel che ho visto la gente al rosso si ferma, e ci sono semafori ovunque.

La Germania è una specie di paradiso dell'auto per via dell'educazione delle persone. E' tutto vero, ma anche loro tendono a correre e, nel più grande stile teutonico, a rimanere inchiodati alle regole anche a costo di creare più danni che non infrangendole (fortuna che non capita spesso). Il dramma principale con i tedeschi è che devi essere come loro, altrimenti si arrabbiano come vipere (in effetti non hanno poi tutti i torti). Nessuna pietà per chi sbaglia, anche cose da poco.

Finora l'Austria è il paese dove mi sono trovato meglio, ma forse è solo perché sono passato in Tirolo e stavo attraversando il paese (niente città grosse - niente autostrade). Ma dipende anche dalle strade...

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Re: [La situazione stradale a Parigi] La mia recente esperienza

Messaggio da SicurAUTO » 21/10/2008, 13:33

Ormai sono quasi sparite, ma ricordo che la precedenza era di chi si immetteva
I francesi le hanno così... se vedi una delle foto c'è la linea d'arresto dentro la rotonda.

Immagine
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
Nostromo
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/04/2006, 12:22
Località: milano

Re: [La situazione stradale a Parigi] La mia recente esperienza

Messaggio da Nostromo » 21/10/2008, 17:54

Tra i vari difetti dei Parigini c'è anche il c. pesante, dato che hanno un traffico soffocante nonostante 14 (quattordici) linee del metrò, cinque di RER, svariate stazioni urbane della SNCF e non so quante linee di autobus.
Probabilmente la dotazione di infrastrutture di trasporto pubblico su rotaia di Parigi supera quella di tutta Italia.
Come trasporto pubblico nemmeno Londra è così ben dotata.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti