La velocità in autostrada

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
L'Interista
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 494
Iscritto il: 28/06/2004, 10:23
Località: Lecce

Messaggio da L'Interista » 16/09/2004, 14:21

Tutti i comportamenti errati che si vedono nella autostrade italiane.
By Francesco

Immagine
Mercedes C220 CDI S.W. Classic

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 15/10/2004, 12:46

Questa estate sono andato in Germania con la Mercedes e talvolta, in alcuni tratti di autostrada non molto trafficati, ho deciso di "tirare".
E' bello superare i 200 Km/h e non sentirsi per questo un criminale .......
.... ma sempre con una certa prudenza, chiaramente ......
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
L'Interista
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 494
Iscritto il: 28/06/2004, 10:23
Località: Lecce

Messaggio da L'Interista » 15/10/2004, 14:23

Ma tu non avevi la 190 E? Non immaginavo che una macchina così (non ti offendere) "vechiotta" superasse i 200 Km/h... :ooh .

Comunque anche io quando l'autostrada non è molto trafficata (vedi la la parte pugliese della A 14 o magari un' altra autostrada a tre corsie deserta) tiro la mia Mercedes anche oltre i 200 all'ora, tuttavia di norma, anche su quei tratti, non supero mai i 170 Km/h.
By Francesco

Immagine
Mercedes C220 CDI S.W. Classic

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 15/10/2004, 17:37

La 190 E ha superato effettivamente i 200 Km/h.

La velocità massima che raggiunge in piano è di poco inferiore ai 190 Km/h in quinta marcia (185 circa).
In quarta marcia ed a 5500 giri al minuto si arriva quasi a 200 (diciamo 195 Km/h), anche se questo è il modo migliore per spaccare tutto il motore (paradossalmente in quarta si va più veloci che non in quinta perché si arriva al limite e si sfrutta evidentemente l'alto numero di giri raggiunto, come anche dichiarato in efetti dalla casa costruttrice) !!!

Se c'è una leggera discesa si possono anche superare i 200 Km/h in quinta per un breve tratto.

Ho provato anche a tirare in quarta, ma solo per un tempo MOLTO breve perché altrimenti la macchina vecchia a quasi 6000 giri durerebbe mezza giornata.

Comunque il 190 E non resisterebbe a lungo, secondo me, a tali velocità, pertanto è consigliabile non superare per lunghi periodi i 160 Km/h per non stressare troppo il veicolo. Ovviamente anche per la sicurezza: se a 200 Km/h si spacca il motore e/o la macchina diventasse ingovernabile il disastro è assicurato !!

Però quando non c'è traffico e c'è un bel rettilineo, c'è sempre la tentazione di affondare il pedale per qualche km ....

P.S. ho sentito in TV che alcune macchine nuove di marche prestigiose tra cui anche Mercedes e Volvo possono talora avere un difetto di fabbrica per cui il motore si spegne in marcia a 200 Km/h, cosa che io non ritenevo nemmeno possibile !!!! Anche se, chiaramente, una macchina nuova è più affidabile e pertanto anche più sicura ....
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
L'Interista
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 494
Iscritto il: 28/06/2004, 10:23
Località: Lecce

Messaggio da L'Interista » 15/10/2004, 18:36

Non mi aspettavo che una macchina come la tua avesse ancora quelle prestazioni, anche se ti consiglio di stare attento perchè se la tiri spesso ti lascia a piedi.

La mia va benissimo fino a 230 Km/h senza sentire sforzo e tirando al limite mi fa i 240 Km/h (ce l'ho portata una sola volta a questa velocità :angel ) ma ripeto, DI NORMA NON SUPERO I 180 KM/H ANCHE SE L'AUTOSTRADA E' DESERTA.

ho sentito in TV che alcune macchine nuove di marche prestigiose tra cui anche Mercedes e Volvo possono talora avere un difetto di fabbrica per cui il motore si spegne in marcia a 200 Km/h
Io la mia C220 l'ho portata a 200 Km/h dal 28 Giungo una ventina di volte e non ha mai dato alcun problema :P :P
E non mi da problemi nemmeno se col Cruise Control blocco la velocità a 180 Km/h, anzi quello strumento è utilissimo, soprattutto per chi viaggia molto come me :wink:
By Francesco

Immagine
Mercedes C220 CDI S.W. Classic

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 16/10/2004, 0:03

180? 240? Ma vi rendete conto di ciò che dite (e fate), vero?

A 240 con un tempo di reazione medio impieghi 60-70 metri prima di toccare il freno... ed altri 200-220 circa per fermarti.

Parliamo sempre di crash-test, sicurezza, di cattivi comportamenti degli ALTRI... rendiamoci conto di quanto siamo pericolosi noi stessi.

E che palle poi che sono sempre io a ricordare 'ste cose... ma è così stupido rispettare le norme e gli altri?
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 16/10/2004, 14:40

A 240 con un tempo di reazione medio impieghi 60-70 metri prima di toccare il freno... ed altri 200-220 circa per fermarti.
Esatto .... o forse anche di più.
Tu hai calcolato un tempo di reazione di un secondo, ma in realtà si può reagire più lentamente specie se "la situazione è incerta".

Io trovo che una velocità di 160 o 180 Km/h di punta sia più che sufficiente, ed in effetti la gente normalmente non va più veloce dei 170 o al massimo 200 Km/h a tratti (parlo sempre della Germania), anche quando è tutto libero.

Inoltre in media si va "tranquillamente" a velcoità comprese tra i 120 ed i 150; ovviamente se c'è traffico si va più piano a seconda delle circostanze (120 - 100 - 80 ... 20 Km/h in coda).

Però chi avesse la Mercedes SLK Mc Laren o la Ferrari Enzo perché si dovrebbe privare del piacere di andare qualche volta, a tratti, a 250, quando questo fosse ragionevolmente possibile, con la strada libera e buona visibilità ?

Chiaramente con prudenza, per cui, visto che come dici tu ci vogliono più di 300 m per fermarsi occorre vedere davanti a se un tratto di strada libero di 300 m, cosa che in effetti è possibile anche in molte curve ad ampio raggio ....

Se però non fosse possibile o vi fossero delle macchine che potrebbero ragionevolmente impegnare la corsia di sorpasso è obbligatorio rallentare a velocità "prudenziali" .... per es. 170 Km/h o anche i "più normali" 120 qualora vi siano diverse auto in circolazione .... e visto che oggi in genere c'è sempre traffico è chiaro che le occasioni per "tirare" sono in genere scarse ....

Chiaramente molto dipende anche dalle qualità tecniche della auto, che deve avere alle alte velocità una buona tenuta di strada.....
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 16/10/2004, 15:10

Però chi avesse la Mercedes SLK Mc Laren o la Ferrari Enzo perché si dovrebbe privare del piacere di andare qualche volta, a tratti, a 250, quando questo fosse ragionevolmente possibile, con la strada libera e buona visibilità ?


Perché è pericoloso. E poi, chi ha il denaro per prendere quei bolidi, credo abbia la possibilità di andare a correre in pista, no? (E tra l'altro è mooooooooooooolto più divertente che fare i 250 su un rettilineo autostradale).

Ah, dimenticavo una cosa: ciò che proprio non capisco è il fatto che in Italia non si possa andare per legge più di 130 km/h in autostrada (150 in rarissimi casi) e quindi a 180 c'è la sospensione della patente, un multone e 10 punti sulla patente.

Capisco il senso di dire: a 170 in DETERMINATE occasioni di traffico, visibilità, cond. atmosferiche e con veicoli fatti in un certo modo non è poi così pericoloso, ma non lo capisco a velocità di 220-240 o più.

Guarda, in Germania ho guidato anche io: ci son stato 3 mesi e avrò fatto 10.000 km di autostrade; è verissimo che c'è gente che va a 180-200 è ancor più vero che nel caso ci siano limiti di velocità, tali limiti li rispettano tutti (diciamo il 99.9%)

Ciò che manca in Italia è proprio questo: noi non meritiamo autostrade senza limiti finché non impariamo a rispettare quelli esistenti.
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
L'Interista
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 494
Iscritto il: 28/06/2004, 10:23
Località: Lecce

Messaggio da L'Interista » 16/10/2004, 15:16


Capisco il senso di dire: a 170 in DETERMINATE occasioni di traffico, visibilità, cond. atmosferiche e con veicoli fatti in un certo modo non è poi così pericoloso, ma non lo capisco a velocità di 220-240 o più.
Allora, io cammino tra i 160 e i 180 Km/h SOLO E SOLTANTO quando il traffico, le condizioni atmosferiche e la strada lo consentono e quindi quasi mai al di fuori del tratto pugliese della A14 dove non c'è un' anima e quelle poche che ci sono camminano anche a velocità superiori delle mie.
Oltre i 180 Km/h la macchina ce la porto pochissime volte e ripeto, solo e soltanto quando sono sicuro di farlo.
In 12 anni di patente non ho mai fatto neppure un incidente (toccatina alle parti basse :lol: ) e mi ritengo abbastanza responsabile da poter giudicare quando una cosa si può fare e quando no.

Ti assicuro che se cammino a 170 Km/h vuol dire che si può fare.
By Francesco

Immagine
Mercedes C220 CDI S.W. Classic

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 16/10/2004, 16:13

Io in Italia non sono mai andato a 180 e né ho intenzione di farlo, nemmeno sulla autostrada rettilinea a tre corsie in buono stato e senza traffico. In genere vado a 120 e proprio quando non c'è nessuno al massimo a 150, rischiando pertanto due punti sulla patente.

Non ho nemmeno voglia di andare a 240 in Germania, anche perché chiaramente non avrei la macchina che me lo permette, e sicuramente non mi sentirei a mio agio a 240. Anche in Germania in genere non supero i 160, sempre con la strada libera si intende.

Penso anche che i 240 siano una velocità pericolosa e non certo una velocità di "crociera" in autostrada.

Ho solo detto che chi avesse un superbolide (di quelli che in teoria arrivano a più di 300 Km/h) potrebbe sul rettilineo, se non ci fosse nessuno, lanciare per un attimo la macchina .... conosco anche qualcuno che a più di 230 talvolta ci va (ed è una persona adulta e "matura") ....

... certo sarebbe uno "sfizio" sostanzialmente inutile (si consuma benzina, si corre un minimo di rischio in più ... ecc.), ma se si vedono 500 m di strada libera davanti a sé non vedo perché per un attimo non lo si possa fare .... del resto cosa dovrebbe ragionevolmente succedere ?

Ed a 180 - 200 su autostrade ben fatte come quelle germaniche ci si può andare effettivamente, nelle opportune condizioni. Molti lo fanno, anche un po' troppo spesso, ed è legale. Certo ci vuole sempre il cervello, la ragionevolezza, il buon senso di non esagerare e chiaramente anche la fortuna che in auto ci vuole sempre ....

Immagino che la pista sia bella, ma immagino anche che per guidare in pista sia opportuno fare un corso di guida, per non rischiare davvero. Del resto a 200 sul rettilineo autostradale bisogna solo mantenere la rotta, guardare bene avanti e rallentare appena consigliabile. In pista ci sono le curve, il sovra e sottosterzo da governare e chi sbaglia si cappotta e non è bello .....
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti