La velocità può farti perdere la ragione in una causa?

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Nocciola
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 19/09/2007, 13:51

La velocità può farti perdere la ragione in una causa?

Messaggio da Nocciola » 19/09/2007, 14:01

Ciao a tutti,
ho trovato questo forum e lo trovo molto utile, perciò vorrei chiedere consiglio.
ho fatto un incidente in macchina con un motorino che mi ha letteralmente tagliato la strada in modo perpendicolare e infatti ha preso in pieno il mio sportello del guidatore.
Visto che lei non ha voluto fare il cid stiamo in causa.Nel verbale dei carabinieri risulta un testimone a mio favore e naturalmente ci sono le due dichiarazioni (la mia e dell'altra ragazza) che differiscono.
Ora scusate ma a me sembra che la ragione sia palesemente mia invece l'avvocato che ho preso insiste per farmi fare il concorso di colpa perchè nel verbale c'è scritto che io procedevo a velocità sostenuta e questo può farmi perdere.
Ora io non ho studiato giurisprudenza ma che credo che la mia velocità sostenuta non possa in alcun modo farmi perdere la causa tanto più che non mi hanno fatto nemmeno la multa.
Ora chiedo a voi, dovrei forse licenziare l'avvocato e trovarne un altro oppure il mio avvocato ha effettivamente ragaione?E se lo licenzio, devo lo stesso pagarlo per i (pochi) servizi che ha fatto?
Grazie mille per le risposte, ne ho davvero bisogno

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 19/09/2007, 15:07

Se la presunta velocità eccessiva non è stata sanzionata come fa a dire l'avvocato che andavi veloce?..........era forse presente al fatto?.........che poi le dichiarazioni dei coinvolti differiscano mi sembra ovvio.............succede nel 99,9% dei casi.

Ma sei sicuro che quello sia un'avvocato?................non è che fa l'imbianchino? (con tutto il rispetto per gli imbianchini).
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10489
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Messaggio da ottobre_rosso » 19/09/2007, 16:31

Kunta Kinte™ ha scritto:Se la presunta velocità eccessiva non è stata sanzionata come fa a dire l'avvocato che andavi veloce?..........era forse presente al fatto?.........che poi le dichiarazioni dei coinvolti differiscano mi sembra ovvio.............succede nel 99,9% dei casi.
Nocciola dice che e' scritto sul verbale...
nel verbale c'è scritto che io procedevo a velocità sostenuta
deduco quindi che siano stati gli stessi cc a verbalizzarlo :???, giusto Nocciola?

Avatar utente
ex600
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 341
Iscritto il: 23/09/2003, 16:33
Località: genova

Messaggio da ex600 » 19/09/2007, 17:35

Se la tua velocità era effettivamente eccessiva questo si, può farti perdere la causa nel momento in cui questa è stata concausa dell'incidente, e se il tuo avvocato ti dice di accettare un accordo forse ti può convenire, perchè in sede di perizia può esserci, effettivamente, il rischio che la tua velocità sia stata effettivamente non commisurata alla situazione e allora ti ritrovi con un concorso di colpa e, in più, tante spese da pagarti...

p.s. ma tu, effettivamente, andavi veloce?

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 19/09/2007, 17:46

Ops..........scusa...non avevo visto che si parlava di verbale. :-[

Comunque la sola velocità non significa che uno mi può tagliare la strada.................se vado veloce vengo sanzionato..............ma la colpa non può essere addebitata tutta a me.

Poi molto incide il liquidatore dell'assicurazione e l'avvocato.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
ex600
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 341
Iscritto il: 23/09/2003, 16:33
Località: genova

Messaggio da ex600 » 19/09/2007, 17:52

infatti, la colpa non può e non deve essere addebitata tutta a chi va veloce, ma se uno viaggia, facendo un esempio esagerato, a 100 Km/h dove c'è il limite dei 30 Km/h sicuramente buona parte della responsabilità è da attribuirsi alla velocità sconsiderata.

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 19/09/2007, 19:22

Esatto, viste le cose esiste un concorso di colpa evidente...
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Nocciola
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 19/09/2007, 13:51

Messaggio da Nocciola » 20/09/2007, 9:15

Grazie a tutti per le risposte, mi sono utili.
Sul verbale redatto dai carabinieri non c'è scritta la velocità a cui andavo nè i metri di frenata, è il testimone esterno che dice che andavo a velocità sostenuta (che poi è una frase aggiunta in seguito con l'asterisco) quindi non so se può essere considerata una prova attendibile. Io personalmente non ricordo a quanto andavo ma in città sto molto attenta ai limiti quindi sono sicura al 99% che stavo sotto ai 50 anche perchè sul verbale non c'è scritto nulla sulla velocità, è solo il testimone che lo dice (in un altro foglio ma che è stato aggiunto al quadernetto del verbale) ma i carabinieri nella loro relazione non ne parlano e la velocità, nè i metri di frenata non sono segnalati in nessun altro foglio neanche sul disegno.
Io ho pensato che se l'ipotesi peggiore è che il giudice mi dia la colpa al 50% (tra l'altro il motorino usciva da un parcheggio e mi ha preso sullo sportello quindi proprio in pieno) allora è meglio rischiare e non accettarla da subito,non capisco perchè l'avvocato vuole farmela accettare da subito, magari mi capita un giudice che mi dà la ragione al 10%, se accetto da subito il concorso è come se mi fasciassi la testa prima di cadere.
Grazie mille per le risposte e scusate le tante domande ma è una questione di principio perchè la controparte è stata veramente sgradevole e maleducata,è una questione di principio.

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 20/09/2007, 13:57

Su verbale NON puo' essere indicata la velocita' in quanto non rilevata da uno strumento di misura.......... quindi presumo ti abbiano sanzionato con l'art. 141. per velocita' non commisurata.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

darkopancev
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 12
Iscritto il: 23/08/2007, 12:29

Messaggio da darkopancev » 01/10/2007, 17:50

non mi sembra sia stata sanzionata.
e poi se ti hanno preso sullo sportello vuol dire che avevi già impegnato l'incrocio, e lì se uno ti viene sopra non vedo in che modo possa incidere sulla responsabilità la tua velocità (presunta) eccessiva.
dai un calcio all'avvocato ed aspetta di sentire il liquidatore prima di cercarne un altro.
se invece siete già in sede processuale, dagli un calcio ancora più forte e cercane un altro.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti