[Laccio emostatico] come e quando utilizzarlo

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

[Laccio emostatico] come e quando utilizzarlo

Messaggio da sciaci » 08/02/2004, 12:23

L'altra volta parlando con mio Zio che è medico uscì fuori la discussione del kit di pronto soccorso e parlando di quello che ho in macchina elencadogli tutte le cose presenti alla voce "2 lacci emostatici" mi ha detto di fare la massima attenzione, nel caso si debbano usare, poiché se da un lato possono salvare una persona dal morire dissanguata dall'altro possono provocare gravissime ischemie!

Preoccupato dal fatto ho gironzolato su internet ed ho trovato questo:

In casi di fuoriuscita di sangue dagli arti e in casi estremi è consigliabile utilizzare il laccio emostatico arterioso. Il suo utilizzo avviene quando la compressione manuale a distanza non è stata efficace, in caso di molti feriti, se si devono abbandonare per occuparsi del più grave e in caso di arto amputato o semiamputato in un incidente. In quest’ultimo caso spesso la ferita non sanguina all’inizio, poi di colpo possono aprirsi tutti i vasi.
Altre situazioni in cui può essere necessario utilizzare il laccio emostatico sono le fratture esposte e lo schiacciamento di un arto quando è necessario apporre un laccio a monte della ferita prima di togliere il peso. Se sanguina stringere moderatamente in modo da non provocare ischemie. Stringerlo è comunque utile poiché si evita che sostanze normalmente presenti nel muscolo in seguito allo schiacciamento vadano in circolo provocando inconvenienti tossici.
Se non si dispone di un laccio emostatico arterioso si possono utilizzare strisce, cinture di stoffa, cravatte, foulard. Non si devono mai utilizzare spaghi, cordoni, calze di nylon, o materiali penetranti.
Si deve applicare a monte della ferita (fra la ferita e il cuore): sopra il gomito in caso di ferita al braccio e sopra il ginocchio in caso di ferita alla gamba. Non si deve mai applicare all’avambraccio e alla gamba. Bisogna sempre scrivere in una posizione evidente (per esempio il colletto della camicia) la frase “Portatore di laccio” e l’ora esatta in cui è stato applicato.
Il laccio deve essere tolto solo da un medico o al Pronto Soccorso. Togliere bruscamente il laccio può essere rischioso. Il tempo massimo di tenuta del laccio sono 50 minuti: superato questo limite si rischia l’ischemia con danni irreversibili.

Nel caso che l’infortunato sia incosciente e non respiri c’è il rischio che subentri un’asfissia, quindi bisogna praticare la respirazione artificiale. Nel caso che l’infortunato sia incosciente, non respiri e sia in atto anche un arresto cardiaco bisogna praticare la respirazione artificiale e il massaggio cardiaco.
La posizione laterale di sicurezza va fatta in caso di traumi cranici, avvelenamenti, ubriachezza, colpi di sole e folgorazioni. La posizione antishock va adottata in caso di emorragie, ustioni, ferite e contusioni gravi, fratture gravi, avvelenamenti, svenimenti e collassi cardiocircolatori. La posizione antishock unita a quella laterale vanno adottate unitamente quando l’infortunato è in stato di incoscienza.

Fonte: [Sicurweb.it - Materiale tratto dal corso “Corso di Primo Soccorso” di Polistudio]

Penso sia una informazione importantissima poiché io prima non ero a conoscenza dei rischi che potessero scaturire!

Ciao e Buona Domenica! :ok :ok :ok
Immagine

Avatar utente
luca comandini
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2575
Iscritto il: 19/03/2002, 1:37
Nome: Luca
Località: Savignano sul Rubicone, ForlìCesena, Romagna, Italia, Europa, Terra, Sistema Solare, Universo...
Contatta:

Messaggio da luca comandini » 08/02/2004, 22:47


Penso sia una informazione importantissima poiché io prima non ero a conoscenza dei rischi che potessero scaturire!
grazie 1000 sciasci... non lo sapevo neanche io....
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora!

Welcome Sweden.... Volvo V40 D2, ex Ypsilon Twinair GPL

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 09/02/2004, 0:00

Aridaje!!! :x :x :x

Luca please SCIACI!!! :grr :grr :grr

TNX! :P :P :P :lol: :lol: :lol: :x :x :x :P :P :P
Immagine

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 09/02/2004, 9:45

Ottima integrazione...
Penso che qui nessuno sapesse certe cose :ok

Come sempre dai un ottimo sostegno a questo forum, grazie :wink:

:ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
luca comandini
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2575
Iscritto il: 19/03/2002, 1:37
Nome: Luca
Località: Savignano sul Rubicone, ForlìCesena, Romagna, Italia, Europa, Terra, Sistema Solare, Universo...
Contatta:

Messaggio da luca comandini » 09/02/2004, 12:33


Luca please SCIACI!!!
oops... sorry :D :D :D

si vede che non ho molto la mente lucida in sto periodo
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora!

Welcome Sweden.... Volvo V40 D2, ex Ypsilon Twinair GPL

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 09/02/2004, 20:36

Sicurauto ha scritto:Ottima integrazione...
Penso che qui nessuno sapesse certe cose :ok

Come sempre dai un ottimo sostegno a questo forum, grazie :wink:

:ciao
Grazie! :ok :ok :ok

In fondo è un piacere fare certe cose! :ok :ok :ok

Siamo o non siamo una comunità virtuale che contribuisce alla sicurezza stradale!?!

E tutto questo grazie a te Magico! :ok :ok :ok :ok
Immagine

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 09/02/2004, 20:37

luca comandini ha scritto:

Luca please SCIACI!!!
oops... sorry :D :D :D

si vede che non ho molto la mente lucida in sto periodo
Figurati, cmq per evitare l'ho scritto anche a caratteri cubitali nella firma!!! :P :P :P :P
Immagine

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 10/02/2004, 1:29

Bhè, non sono stato logorroico ma nel mio articolo ricordavo che il suo uso deve essere valutato attentissimamente:

QUOTO da http://www.sicurauto.it/primosoccorso/t ... ccorso.php
"L'uso del laccio può esser pericoloso in quanto blocca completamente la circolazione del sangue" etc etc.


Ps cla:
in http://www.sicurauto.it/primosoccorso/index.php
nel paragrafo 7 c'è un refuso: urgenti non ugenti :P
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 10/02/2004, 15:01


nel paragrafo 7 c'è un refuso: urgenti non ugenti
Ci fosse solo quello nel sito...

Ma controllare 500 pagine non è semplice... :-[
Non per niente ho messo su il modulo "Segnala errore" :)

Cmq sistemato :wink:
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Sante76
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 16
Iscritto il: 07/06/2004, 11:25

Re: Come e quando usare il laccio emostatico

Messaggio da Sante76 » 07/06/2004, 15:35

sciaci ha scritto:Il laccio deve essere tolto solo da un medico o al Pronto Soccorso. Togliere bruscamente il laccio può essere rischioso. Il tempo massimo di tenuta del laccio sono 50 minuti: superato questo limite si rischia l’ischemia con danni irreversibili.
Vero ma impreciso: ogni dieci minuti bisogna allentare, e non togliere, il laccio per un pò (un minutino), altrimenti si rischia l'ischemia o, addirittura, la necrosi di un arto. Allentando il laccio, però, occorre esercitare pressione con una garza o altro materiale sterile sulla ferita: in questo modo si permettere la circolazione del sangue in profondità per tenere in vita i tessuti!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite