[Lavaggio auto] Dubbi sul lavaggio a mano o idropulitrice

Avere un'auto sempre pulita è importante anche ai fini della sicurezza. Qui tanti consigli e trucchi per rendere la nostra auto sempre brillante!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
gino30
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 08/06/2012, 21:36
Nome: Gino

[Lavaggio auto] Dubbi sul lavaggio a mano o idropulitrice

Messaggio da gino30 » 08/06/2012, 21:48

Ciao a tutti;
dovendo lavare per la prima volta la mia mia macchina mi è sorto un dubbio :gratgrat ovvero:
non è che lavando la macchina a mano con spugna e shampoo possano crearsi delle microlesioni sulla vernice della carrozzeria?
Sicuramente l'operazione dovrà essere preceduta da una bella gettata di acqua iniziale al fine di levare lo sporco più grosso; ma se dovesse comunque rimanere traccia di polvere o micro detriti, andando a passare una spugna (anche delle più morbide) non si creano delle piccole lesioni 8) ?
Il discorso vale anche per l'asciugatura, anche se si presume che la carrozzeria dovrebbe essere quantomeno priva di detriti (anche se pur piccolissimi che siano).
Ho letto di tantissimi che adoperano spugne e lavano a mano con shampi e prodotti vari; però secondo me il problema non è da sottovalutarsi specie se trattato alla lunga.

Le mie sono solo supposizioni; però facendo i conti credo che utilizzando solo getti ad alta pressione (nei comuni autolavaggi - seguendo le classiche procedure :blabla ) si possa fare meno "danno".
Che ne pensate? Ho detto delle assurdità?

Grazie

Avatar utente
NitroD
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 809
Iscritto il: 10/09/2009, 11:41
Nome: Donato

Re: Dubbi lavaggio auto.

Messaggio da NitroD » 09/06/2012, 8:57

La tua logica è assolutamente fondata :)
In effetti il lavaggio ad alta pressione non fa proprio bene alla carrozzeria soprattutto se non lavata da molti mesi con strati di polvere attaccati. Qualche consiglio per te.
1)Lava l'auto sempre all'ombra e con carrozzeria fredda per evitare shock termici alla vernice; nelle ore serali è l'ideale se non hai zone d'ombra durante il giorno.
2)Utilizza uno shampoo con cera in modo che l'acqua defluisca più velocemente durante l'asciugatura e non dovrai insistere col panno sintetico. Anche lo sporco (polvere) vavia più facilmente e non rischi di graffiare.
3)Molti consigliano di tenere sempre zuppa d'acqua la spugna, intingerla frequentemente nel secchio e ricambiare l'acqua del secchio se inizia a sporcarsi; io seguo con la canna da giardino i movimenti della spugna almeno della fase iniziale del lavaggio e applico una pressione blanda sulla spugna (è inteso che l'operazione nel mio caso dura pochi minuti e doso il flusso d'acqua per evitare sprechi).
4)Prima di passare la spugna per favorire il distacco dello sporco più resistente (fango e settimane d'incuria) bagna l'auto con la canna, poi nebulizzi con uno spruzzino dello shampoo diluito con acqua sulla metà inferiore dell'auro (fiancate, cofani e paraurti) e dopo qualche minuto parti con la spugna. Occhio che il sapone al sole o dopo una pausa troppo lunga asciuga lasciando antiestetici aloni.
5)Non conosco il modello di auto che possiedi ma se nuova, posso consigliarti l'applicazione di pellicole trasparenti di protezione almeno sul frontale e sui fianchi posteriori. Tra qualche mese le micro lesioni causate dalla polvere potrebbero essere bazzecole rispetto ai crateri causati dai sassi sparati in autostrada.
:ciao
"Il motore di una Ferrari non è un rumore...è come una voce!!!"

SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora!

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

gino30
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 08/06/2012, 21:36
Nome: Gino

Re: [Lavaggio auto] Dubbi sul lavaggio a mano o idropulitric

Messaggio da gino30 » 09/06/2012, 16:26

Grazei mille per i tuoi consigli NitroD; oggi ho lavato la mia macchina che non ti ho detto esssre una 500 Lounge antracite.
Per non rischiare ho lasciato da parte la spugna e il secchio; petrtanto tutta le serie di consigli che mi hai dato sul come lavare a mano li adotterò la prossima volta :lol: .... intanto ti racconto la mia esperienza.
Per prima cosa ho dato due mani di idropulitrice di acqua calda e detergente per sgrassare tutto lo zozzume 8) ; dopo di che ho fatto due risciacqui ad acqua fredda dei quali l'ultimo con demineralizzata.
Successivamente ho sparato via le gogge d'acqua dalla carrozzeria munito di pistola ad aria per poi dedicarmi alla pulizia dei vetri (con un panno comprato apposta) e poi a quella degli interni.
Finito il lavoro sono rimasto abbastanza contento in quanto non ho visto particolari aloni sulla carrozzeria.
Unica cosa ho lasciato degli piccoli aloni sui vetri.

Sicurmente affinerò questa tecnica, magari anche con dei vostri consigli.
Se devo essere sincero ho avuto difficoltà col tetto sia nella parte vetrata che sulla carrozzzeria, in quanto dirigendo male il getto dell'idropulitrice è rimasto un leggerissimo starto di polvere :mah La prossima violta starò sicuraemnte più attento.

maxxis
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 965
Iscritto il: 03/11/2010, 23:22
Nome: roberto
Località: Emilia Romagna

Re: [Lavaggio auto] Dubbi sul lavaggio a mano o idropulitric

Messaggio da maxxis » 10/06/2012, 10:23

Consiglierei di fare attenzione con i getti dell"idropulitrice.,in special modo quelle"a caldo".,confermando l"efficacia per la perfetta pulizia del sottoscocca.,qualche perplessità resta per la carrozzeria esterna., modulate bene la distanza di utilizzo in particolar modo dai componenti di plastica verniciati.,se per qualche motivo la stessa non è perfettamente ancorata causa imperfetta applicazione dell"ancorante per plastiche.,si pela via tutto., :ciao

Avatar utente
Corolla 1332
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 789
Iscritto il: 19/11/2011, 21:16
Nome: Michele

Re: [Lavaggio auto] Dubbi sul lavaggio a mano o idropulitric

Messaggio da Corolla 1332 » 10/06/2012, 17:49

Io ritengo che bisogna poi prendersi il tempo giusto, senza avere fretta. L'idropulitrice va benissimo a patto di saperla usare, senza esser troppo aggressivi, ovvero facendo attenzione a non usare distanze troppo ravvicinate. E' preferibile usare acqua sempre pulita e non riciclata e fare attenzione ad ammorbidire prima lo sporco, magari con un prodotto di prelavaggio, e poi effettuare un risciacquo.
A quel punto, quando il grosso è stato fatto, bisognerebbe procedere magari manualmente, proprio per completare il lavaggio, con shampo per auto adatto e in modo sempre delicato, onde evitare di far danni.
A questo punto risciacquare sempre con l'idropulitrice e acqua pulita. Infine per asciugarla, un panno di daino o similare leggermente umido.
L'operazione è da fare rigorosamente all'ombra.
Per i vetri stessa cosa, con però utilizzo finale di fogli di quotidiano per sgrassarli e renderli perfetti.
Se poi vuoi fare un lavoro come si deve per protegger la carrozzeria e hai molto tempo, compri un buon polish e lo stendi manualmente eseguendo le istruzioni e facendo attenzione a non passarlo sulle parti in plastica nere onde evitare colorazioni estetiche temporanee ma orrende. Passalo sulla carrozzeria e sui fari in plexiglass e una volta asciutto rimuovilo con l'apposito panno.

Per le gomme evita di metterci prodotti per renderle lucide ma lasciale come sono.

Ciao

maxxis
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 965
Iscritto il: 03/11/2010, 23:22
Nome: roberto
Località: Emilia Romagna

Re: [Lavaggio auto] Dubbi sul lavaggio a mano o idropulitric

Messaggio da maxxis » 10/06/2012, 21:06

Concordo con Corolla.,per stendere bene il polish.,ovviamente lasciamo che la vettura si scoli pienamente.,operiamo sempre con carrozzeria fredda e al riparo dal sole.,poi facciamo un bel "tampone"compatto con dell"ovatta., stendiamo il prodotto in maniera uniforme senza esagerare.,lasciamo asciugare bene e ripassiamo sempre con l"ovatta pulita in dimensioni più generose per dare maggiore resa al lavoro.,conserviamo l"ovatta usata sia per l"applicazione che per l"asciugatura., la prossima volta che si userà specie il "tampone applicativo",andrà molto meglio visto che si e già compattato un poco con il prodotto usato in precedenza..., :ciao

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti