[Le mie proposte per la sicurezza] Che ne pensate?

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

frafel
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 23
Iscritto il: 22/07/2008, 8:16

Re: [Le mie proposte per la sicurezza] Che ne pensate?

Messaggio da frafel » 19/12/2008, 14:34

Bene, sono contento Fedelella (ma mi dici il tuo nome di battesimo?) Io vivo a Gaeta ormai da 15 anni e la mia vita si è svolta principalmente a Napoli (e ho anche una mia teoria sul modo di guidare di questi, qualche volta te ne parlerò); ma pensa che sono nato a Ponte San Pietro (BG) anche se ho vissuto sempre al SUD.

Ti rispondo con piacere e aggiungo anche per te e per tutti (ovviamente Redazione compresa) che oggi ho ascoltato una trasmissione alla TV e una intervista all'ON. Mario Valducci (Presidente della IX commissione trasporti della Camera) e non ho saputo resistere; l'ho cercati su internet, ho trovato il suo sito (http://deputati.camera.it/mario.valducci/home.htm) e il suo indirizzo email e gli ho subito scritto quanto segue:

Egregio On. Mario Valducci.

L'ho ascoltata in una sua intervista poco fa su RAI 2 poco prima delle 13.00 di oggi 19/12/2008 (la trasmissione forse era "Insieme sul due").

Io concordo su tutto quanto ha detto, ma vorrei soltanto farle rilevare quanto segue:

1.
Ci sono moltissimi casi di incidenti gravi procvocati da "gente ubriaca" e quando dico ubriaca intendo dire veramente ubriachi al punto di non sapersi nemmeno reggere in piedi. Capisco che questo malcostume deve essere combattuto veramente con durezza; ma ciò che accade in questi frangenti è quasi sempre un ulteriore abbassamento del limite di alcool consentito; in questo modo infatti si colpisce soltanto chi beveva mezzo bicchiere di vino al pasto richiedendogli di berne invece ancora meno.

Il risultato spesso è che chi paga per quegli sconsiderati sono proprio gli osservanti della legge i quali saranno costretti a pagare pur non essendo quelli che avrebbero mai procurato incidenti; per quelli invece che sono inosservanti per natura, niente cambierà o meglio succederà soltanto che invece di superare il limite imposto dalla legge per aver bevuto ad esempio sei volte di più, la infrangeranno ugualmente per aver bevuto sette volte di più.

Ho sentito anche che lei stesso ha detto che un tasso alcolico limite dipende da tante variabili, per esempio ha parlato di aspirina presa insieme ad un bicchiere di vino, e dipende anche da ciascun individuo ed allora mi domando perchè i controlli si fanno sul tasso alcolico e non sui riflessi? Non sarebbe meglio fissare un tempo di reazione (riflesso) minimo che un guidatore deve avere per essere in grado di frionteggiare situazioni pericolose? Perchè nei controlli non si misurano i riflessi dei guidatori e non il tasso alcolico? In qeusta maniera si scoprirebbe anche chi non è in grado di guidare con sicurezza anche se i motivi sono altri. In effetti sono i riflessi che contano veramente e non il tasso alcolico.

Dunque la mia osservazione è comunque: per favore cerchiamo di colpire chi veramente è pazzo (e colpiamoli anche fortissimamente) e non pensiamo di aver risolto i problemi imponendo limitazioni ancora maggiori a quelli che invece sono dei savi del volante!

Questo discorso vale per tutto ciò che riguarda gli automobilisti e la sicurezza stradale; consentire che le amministrazioni comunali, provinciali e statali impongano limiti di velocità terribilmente bassi ed assurdi, non porta nessuna riduzione degli incidenti provocti dalla velocità, perchè i veri incidenti gravi avvengono SEMPRE a velocità FORTEMENTE maggiori di quelli indicati dai cartelli; elevare le velocità sulle strade extraurbane almeno ai tradizionali 90 km/ora non farebbe cambiare per niente il numero degli incidenti gravi che invece avvengono e continueranno ad avvenire a velocità ben più alte; limitare troppo serve solo a due cose: a danneggiare quelli che sono rispettosi delle regole e spesso anche a invitarli sempre più spesso a diventare degli inosservanti.

Mi piacerebbe avere un suo commento su quanto ho cercato di farle capire; e nell'ipotesi avesse un minimo di concordanza con le mie idee, sarei lieto di proporle alcune vere soluzioni ai problemi si sicurezza.

Franco Fellicò di anni 74 (non sono quindi un giovincello) patentato da 56 anni, circa tre milioni di chilometri percorsi, nessun incidenti di rilievo, guidava una Fiat Balilla Spider a tre marce in luoghi privati già ad 8 anni.

La saluto distintamente. Franco Fellicò

Ho aggiunto tutti i miei recapiti naturalmente

Spero di ricevere un qualche commento, anche se ne dubito molto perchè ho molte esperienze di questi parlamentari che mettono la loro email su internet e poi non leggono nemmeno la posta.

In ogni caso anche se non risponderà lo dobbiamo tenere presente perchè se riusciremo ad avere un nutrito numero di adesioni al nostro progetto allora sono sicuro che ci dovrà sentire.

Per ora auguro a tutti un buon Natale o un ottimo 2009 e a te anche una buona permanenza sui campi di sci. Io invece andrò a Vigevano a passare le festa da una mia figlia che vive lì

Ciao a tutti. Franco

Avatar utente
Federico Autotecnica
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 6289
Iscritto il: 06/12/2005, 22:30
Località: Brescia
Contatta:

Re: [Le mie proposte per la sicurezza] Che ne pensate?

Messaggio da Federico Autotecnica » 19/12/2008, 15:39

frafel ha scritto:Il risultato spesso è che chi paga per quegli sconsiderati sono proprio gli osservanti della legge i quali saranno costretti a pagare pur non essendo quelli che avrebbero mai procurato incidenti; per quelli invece che sono inosservanti per natura, niente cambierà o meglio succederà soltanto che invece di superare il limite imposto dalla legge per aver bevuto ad esempio sei volte di più, la infrangeranno ugualmente per aver bevuto sette volte di più.

Il mio nome è Federico anni 38.

Ben fatto Franco !!
Hai perfettamente ragione ...

Che ci vuoi fare sono politici :testata
Siamo obbligati a far sapere come la pensiamo, non dobbiamo essere accomodanti :ok
Un saluto e un augurio di Buone Festività :ciao
Federico alias "FEDELELLA" - Professione: Autoriparatore
AUTOTECNICA BRESCIA l'officina ufficiale di SicurAUTO.it :ok

MTB BRESCIA

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [Le mie proposte per la sicurezza] Che ne pensate?

Messaggio da Fustino83 » 20/12/2008, 11:23

Mi trovo d'accordo col punto uno sul fatto di abbassare i limiti, i quali non vanno certo a colpire gli ubriachi fradici.

Meno per la storia dell'analisi dei riflessi, perchè la vedo meno attuabile.
Salud - Daniele

Immagine

frafel
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 23
Iscritto il: 22/07/2008, 8:16

Re: [Le mie proposte per la sicurezza] Che ne pensate?

Messaggio da frafel » 20/12/2008, 13:21

Ok Federico e Daniele.

Vi ringrazio per i commenti e, per quanto riguarda anche l'etilometro, certamente diremo anche la nostra su quell'argomento; ovviamente dibatteremo le proposte ma, a mio avviso, alla fine dovremo chiedere una revisione anche di quello.

Più leggo i provvedimenti che si prendono e più mi convinco che chi li decide non ha proprio un pò di cervello ed agisce soltanto per mostrare che "sta facendo qualcosa"; e non valuta assolutamente ciò che costa a tutti noi cittadini ogni limitazione imposta; questo perchè sanno bene che a LORO tutto è permesso e sicuramente non rispettano le loro leggi perchè sanno anche che MAI riceveranno una multa nè tantomeno una sospensione della patente!

Tempo fa ebbi a scrivere allo staff di Antonio Di PIETRO (mai mi risposero, anche dopo che avevo riinviata l'email per ben 14 volte!) che se durante i suoi spostamenti avesse imposto al suo autista di rispettare tutta la segnaletica stradale urbana ed extraurbana, gli sarebbe venuto sicuramente un esaurimento nervoso, mentre il suo autista avrebbe presto date le dimissione dall'incarico di portarlo in giro. Ma loro viaggiano ad alta velocità non con un'auto ma almeno con tre (infatti due sono di scorta) e a sirene spiegate vanno in giro tranquillamente senza preoccuparsi di niente; ma non sarebbe più giusto che queste possibiltà fossero concesse ad un medico che spesso ha bisogno di muoversi rapidamente, piuttosto che a loro che con i tempi che hanno per lavorare potrebbero aspettare tranquillamente dietro interminabili code senza peraltro danneggiare nessuno?

Il discorso sarebbe lungo, ma noi per ora vogliamo occuparci di altro, quindi ...lasciamo perdere questo discorso.

Buone feste a tutti. Franco.

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Re: [Le mie proposte per la sicurezza] Che ne pensate?

Messaggio da SicurAUTO » 21/12/2008, 19:33

Fustino83 ha scritto:Mi trovo d'accordo col punto uno sul fatto di abbassare i limiti, i quali non vanno certo a colpire gli ubriachi fradici.

Meno per la storia dell'analisi dei riflessi, perchè la vedo meno attuabile.
Quoto alla grande.

Sul tasso alcolemico è la stessa riflessione che ho fatto appena sentita la proposta... ridicola.

Per il secondo punto: troppo difficile da attuare e i riflessi in fase di "concentramento" non sono gli stessi della guida.
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [Le mie proposte per la sicurezza] Che ne pensate?

Messaggio da Fustino83 » 22/12/2008, 9:38

Più leggo i provvedimenti che si prendono e più mi convinco che chi li decide non ha proprio un pò di cervello ed agisce soltanto per mostrare che "sta facendo qualcosa"; e non valuta assolutamente ciò che costa a tutti noi cittadini ogni limitazione imposta; questo perchè sanno bene che a LORO tutto è permesso e sicuramente non rispettano le loro leggi perchè sanno anche che MAI riceveranno una multa nè tantomeno una sospensione della patente!
Su questo sicuramente, purtroppo non solo nel campo auto ma in moltissimi altri.
Salud - Daniele

Immagine

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Re: [Le mie proposte per la sicurezza] Che ne pensate?

Messaggio da SirEdward » 22/12/2008, 21:11

Sicurauto.

Inoltre può darsi che non si risponda perchè in quel momento non si hanno contributi particolari oppure perchè non si ha il tempo di rispondere con calma.
Confermo. Sono giorni in cui fatico anche solo ad accendere il pc. Non c'è motivo di sospettare, anzi, in questi casi sospettare o pensare male è, se mi passi la punzecchiatura, fatta con spirito di provocazione intellettuale, proprio il contrario del pensiero logico che ami (e non solo tu). E' più una reazione istintiva.

E poi quello che dovevo dire l'ho detto: per quanto riguarda la questione utilizzo dei fondi derivati dalle multe, per il momento sono contrario al cambiamento, per una serie di motivi contingenti, soprattutto legati agli introiti degli enti locali.

Per quanto riguarda il resto, ci sarebbe da discutere in maniera più approfondita (cosa difficile con poco tempo :-) )

Continuo comunque a seguire il thread, nei limiti del possibile, e guardo l'evolversi della cosa. Anche perché non ho ancora capito se vuoi raccogliere adesioni per presentare una proposta di legge strutturata o per una semplice richiesta di azione da rivolgere a qualche esponente politico ricettivo. Se lo hai già spiegato e me lo sono perso, ti prego di scusarmi.

frafel
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 23
Iscritto il: 22/07/2008, 8:16

Re: [Le mie proposte per la sicurezza] Che ne pensate?

Messaggio da frafel » 22/12/2008, 22:06

Rispondo velocemente. Anch'io ho appena iniziato un viaggetto per il nord dove passerò a casa di mia figlia tutte le feste prossime.

Effettivamente la mia speranza è di raccogliere prima un gran numero di adesioni (con l'aiuto ovviamente di Sicurauto) sulle proposte che spero siano prima di tutto condivise almeno tra noi stessi, per poi procedere in un modo ancora da definire, a far giungere le nostre richieste a chi è in grado di portarle avanti affinchè diventino proposte di legge.

E' ovvio che la nostra forza sarà proporzionale al numero di adesioni che riusciremo a raccogliere, e per questo oltre a Sicurauto con il suo autorevole sito, occorrerà agitare l'Italia intera utilizzando a tappeto le potenzialità di Internet; se partendo da noi via email indirizzate a tutti gli amici e parenti nascerà una catena di email che inviterà a votare i sondaggi che saranno visibili sul sito di Sicurauto, sicuramente la cosa potrebbe decollare; e se il numero di adesioni dovesse veramente essere alto, ne parlerebbe automaticamente anche la stampa e la TV, cosa che non farebbe altro che amplificare le idee dell'iniziativa.

Forse è un sogno, ma forse se ci crediamo veramente, finalmente una volta tanto potremmo mostrare che la voce dei cittadini ha il suo valore e non può essere lasciato senza risposta.

Per quanto riguarda SirEdward, gli chiedo formalmente scusa, e se dopo qualche giorno di attesa ho sospettato, è soltanto perchè veramente desideroso di vedervi tutti uniti in un disegno unico. Hai capito sicuramente che ho una gran voglia di battermi per questa che credo essere una sacrosanta giustizia dovuta agli automobilisti (alias ai cittadini visti che tutti i cittadini sono anche automobilisti).

Dopo le feste, come proposto dalla redazione, riprenderemo questo discorso con la speranza di giungere rapidamente a delle chiare e giuste proposte; inizieremo così la seconda fase cioè quella dei sondaggi per passare successivamente alle richieste da portare, suffragate dalle adesioni, a qualche politico disposto a portarle avanti.

Ovviamente se esiste un modo migliore per riuscire ad ottenere la giustizia che ci meritiamo, suggerite pure un sistema diverso, purchè ovviamente consenta il raggiungimento degli obiettivi che ci proponiamo.

Buon Natale e buon anno a tutti. Franco.

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Re: [Le mie proposte per la sicurezza] Che ne pensate?

Messaggio da SicurAUTO » 23/12/2008, 2:46

Sto scrivendo una proposta organica che preveda tutto ciò che Sicurauto.it da anni porta avanti, ovviamente integrando le tue proposte che come sai sono idee condivise da noi da tempo.

Poi metteremo tutto "alla firma" dei lettori e via via... sino a trovare chi possa portarla ai piani alti. :si

Ho contatti buoni con un senatore che non dovrebbe avere problemi a portare il tutto a Roma. :wink:

Sto lavorando... spero che le feste portino tempo libero abbondante :ok
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: [Le mie proposte per la sicurezza] Che ne pensate?

Messaggio da dami65 » 23/12/2008, 14:05

Multe proporzionali al reddito!
Mi auguro che Vossignoria abbia la compiacenza di non "appoggiare" quanto soprariportato...mi puzza troppo di "rosso", anche se oggi quelli colorati di rosso non fanno solamente parte del "prol..................", ma viaggiano anch'essi su delle monoposto rosse. Riffletti... varie "tesi" potrebbero ritorcerci contro. :ciao
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite