Limiti di velocita' ridicoli

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

Limiti di velocita' ridicoli

Messaggio da polemico » 10/07/2003, 20:19

Penso che i miei 20 punti dureranno poco:

strada a due carreggiate separate, senza attraversamenti a raso, senza strade private, due corsie per carreggiate, rettilineo, fondo stradale buono. Limite di velocita': 50 ALL'ORA!!!! Non e' una barzelletta, e' una strada dentro Roma!!!

e che dire dei limiti a 30 all'ora presenti su alcuni tratti di strade provinciali, solo perche' magari c'e' una curva coperta? Degli 80 all'ora sul raccordo anulare perche' c'e' un'immissione in curva? Ma vogliamo guidare la macchina, o accartocciarci uno sull'altro appena arriva uno da dietro che sta parlando al cellulare (tanto lo puo' fare se ha l'auricolare, chi se ne frega se con mezzo cervello sta parlando con la ragazza, con l'altro mezzo se la sta immaginando nuda, e con l'altro mezzo sta guidando.. uhm... cos'e' che non mi torna? ).

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 11/07/2003, 0:59

Penso che i miei 20 punti dureranno poco
Non vedo il problema.... fai gli esami da capo.
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

bluestar02
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 7
Iscritto il: 07/07/2003, 16:27

Messaggio da bluestar02 » 11/07/2003, 7:18

Credo che talora alcuni limiti siano effettivamente da rivedere, ma in generale sono indicazioni utilissime per indicare la potenziale pericolosità della strada che si percorre. La mitica Germania senza limiti non è così sicura sai? E inoltre quante persone possono condurre in sicurezza un auto a 200 all'ora?Non siamo tutti piloti di F1 e poi loro corrono in pista...a parte il fatto che mi sono trovato in coda anche in Germania e pur potend o andare a 250 ero si e no a 30 km/h. Inoltre anche noi attendiamo di sapere su quali tratti autostradali saranno consentiti i 150 km/h, che, in ogni caso, è una velocità di tutto rispetto, e per raggiungerla dovremo essere così fortunati di trovare autostrade libere... 8)

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

E chi ha detto di voler andare a 150?

Messaggio da polemico » 11/07/2003, 18:27

E chi ha detto di voler andare a 150?
Ho provato una paio di volte, in questi giorni, ad andare a 150 sul raccordo di Roma (non e' che possiamo aspettare che cambino i cartelli... vedi nota in fondo), ma e' evidente che non si puo' fare, quando c'e' traffico: e' gia difficile arrivare a 130, anche se la terza corsia e' libera! non si puo' mica sorpassare a 130 un'auto che sta sulla 2nda corsia a 90 (ce ne sono, ce ne sono... ma una volta il codice non multava anche chi intralciava il traffico causando pericolo per la circolazione?), specie in una citta' dove le frecce sono optional e gli specchietti si usano per vedere se i capelli sono a posto... Personalmente non sono un amante delle corse-senza-motivo, sono uno dei pochi che , quando torna a casa alle tre di notte, non approfitta del fatto che "tanto non c'e' nessuno" per attraversare i paesi a 90 all'ora: mi sorpassano tutti, ma chissenefrega; ma questo non significa che mi metto ad andare a 50, se la strada e' larga, sgombra, dritta, illuminata e con fondo perfetto, anche se dentro un paese: la mia velocita' standard, in queste condizioni, e' 60-65 all'ora; 70 se ho fretta.
Sarei curioso di sapere quanti dei "bravoni" che scrivon in questi forum vanno *davvero* a 50 dove il limite dice 50... per piacere!!!

Il problema e' che gli incidenti non gli causano (solo) gli str* che ti compaiono nello specchietto coi fari abbaglianti chiedendo strada per andare a 180-190, ma *soprattutto* i "Pandini" che ti si infilano in corsia di sorpasso senza mettere la freccia, i vermi che ti sorpassano a destra perche' tanto loro sono furbi, i pedoni che ti attraversano in mezzo a un incrocio fuori dalle strisce mentre tu stai guardando dalla parte opposta per vedere se arrivano macchine.

In altre parole, non e' un problema di velocita' (ne' di fari, ne' di cinture, ne' di punti), ma di pattuglie che non ci sono e che non controllano che gli automobilisti si comportino secondo le regole piu' elementari di prudenza.
Potrebbero anche fare una legge che vieta a tutti di andare in macchina. A chi fregherebbe? Chi controllerebbe? Arresterebbero un centinaio di persone la prima settimana, "tanto per", e poi di nuovo tutti nel mucchio a fare come ci pare.
Che palle.



Nota:
Vicino a casa mia c'e' un tratto di strada con vari cartelli, uno ogni cento metri; dicono "Attenzione, deviazione a 300/200/100 metri". Sono li da circa 18 anni, da quando deviarono la strada per costruire il cavalcavia dell'autostrada...

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 12/07/2003, 13:31

E chi ha detto di voler andare a 150?
Ho provato una paio di volte, in questi giorni, ad andare a 150 sul raccordo di Roma (non e' che possiamo aspettare che cambino i cartelli... vedi nota in fondo), ma e' evidente che non si puo' fare, quando c'e' traffico: e' gia difficile arrivare a 130, anche se la terza corsia e' libera!
I 150 Km/h saranno permessi sono in alcuni tratti autostradali con bassa intensità di traffico, condizioni stradali buone e condi meteo altrettanto buone. Quindi non penso che sul raccordo li permetterano mai!

Sul fatto che la gente pensi ai fatti suoi quando guida siamo d'accordo e proprio per tale motivo è nata la patente a punti, secondo me. Da adesso in poi la tua distrazione la paghi, non solo con la multa, ma anche con i punti della patente, rischiando per giunta di perderla. E sai quanta gente ha una paura matta di perdere la patente?! Milioni!! :ooh

Prima se ti fermavano spesso la frase tipica era "per questa volta vada...", ma adesso con il discorso dei punti la cosa sarà probabilmente diversa... ci sarà maggiore attenzione e minore flessibilità da parte degli agenti accertatori. :olè

Sul discorso della mancanza di controlli posso anche darti ragione, ma non è solo quello il problema. Si tratta di mentalità! Non possono esserci 1 milione di pattuglie (che non esistono cmq...) a fermare 20 milioni di automobilisti (e poi chi controlla i crimini, i traffici clandestini, le truffe, etc...!?)! Siamo noi a doverci controllare, troppo facile pretendere che lo facciano gl'altri.

Il problema è che quando ti fermano dovrebbero farti il pelo ed il contro pelo... ma se poi lo fanno la frase tipica sai qual'è?!
"Guarda sto strxxx, figlio di p..... non poteva lasciarmi andare!?" :grr
E tutti li a piagnucolare...
Sarei curioso di sapere quanti dei "bravoni" che scrivon in questi forum vanno *davvero* a 50 dove il limite dice 50... per piacere!!!
La vera velocità è quella prescritta, ovvio che poi subentra sempre il buon senso...
Primo esempio:
se il limite è di 50 ma la strada è sgombra, le condizioni e altri fattori permettono di andare sino a 60/70 beh possiamo anche farlo. Ma poi non piangiamo se ci beccano e ci fanno un bel verbale, ovvio che non sempre si possono rispettare i limiti!!

Altro esempio:
i 40 Km/h sulle rampe autostradali!
Quello è il limite più sciocco, pericoloso ed inutile che abbiano potutto mai inventare!! Io ritirerei la patente a chi mette certi limiti assurdi! Ma si potrebbero fare altri miglialgia di esempi, come gli 80 Km/h in tratti autostradali che permetterebbero anche i 150 Km/h, messi li solo per pararsi il cuxx da parte delle varie società!

Ultimo esempio:
se il limite è di 100 Km/h ma piove, c'è scarsa visiilità, pericolo di aquaplaning etc...
IO VADO MASSIMO a 70/80 e non faccio come molti che pensano "tanto il limite è di 100 posso tranquillamente andarci"! E magari qualche curva dopo li vedi sopra un muro... :-[

La verà sicurezza è la nostra coscienza!
Ricordatevelo!
Claudio :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 12/07/2003, 13:52

Sai... su una cosa siamo un po' tutti daccordo...
ci sono limiti osceni in giro, (tralasciando alcuni segnali pazzeschi... ma questo è un altro discorso).

Ho visto limiti di 10km/h su strada extraurbana...
5 km/ in città
60 su autostrada a 3 corsie di domenica, senza nessuno, solo perchè giorni prima avevano fatto dei lavori sulla corsia di emergenza.

Evidente il NON poter rispettare tali limiti, in quanto pericoloso farlo, secondo me.

Credo che tali limiti esistano perchè i gestori delle strade cercano di "pararsi il c***" e scusatemi il termine.

Del resto un po' li capisco... in Italia regna ipocrisia a iosa.
Quando è stato proposto il limite (oramai de facto) dei 150 su autostrade a 3 corsie sgombre etc etc tutti a dire "noooooooooooooooo, siamo pazzi???"

Secondo me occorrono limiti più realistici, intesi comunque come limiti MASSIMI, non come velocità consigliate: in autostrada uno va a 130, se vuole può arrivare a 150 con la consapevolezza però che a 151 lo beccano e gli fanno una multa.

Se mettessero limiti corretti, e CONTEMPORANEAMENTE, più apparecchi per controllare la velocità, magari messi sempre in posti diversi,anche nascosti agli automobilisti, e SENZA il cartello "velocità controllata elettronicamente" credo che ben pochi supererebbero il limite.

Chiaro che se fanno solo ciò senza adeguare i limiti a velocità congue... sarebbe solo un modo per spillare denaro alla gente.

Tutto questo AMMP.

Ciao :ciao
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

meneceo
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 13
Iscritto il: 10/07/2003, 9:07
Località: Milano

Messaggio da meneceo » 14/07/2003, 9:32

ritirerei la patente a chi mette certi limiti assurdi! Ma si potrebbero fare altri miglialgia di esempi, come gli 80 Km/h in tratti autostradali che permetterebbero anche i 150 Km/h, messi li solo per pararsi il cuxx da parte delle varie società!
Concordo. Dalle mie parti (hinterland est milanese) la mancanza di un piano viabilistico organico ha, col tempo, provocato il sorgere di strade e straduzze dai percorsi più improbabili, con una stratificazione di limiti di velocità a dir poco schizofrenica.

Ma questo accade anche sulle autostrade, dove - a voler "obbedire" ad ogni costo - c'è da farsi venire il mal di testa per non perdersi cartelli dopo cartelli (limite 130, limite 90, fine limite 90, limite 60, fine limite 60, limite 90, fine limite 90, limite 30 - lavori in corso - fine limite 30, etc. etc.).

:grr
Non timeo adversa

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 14/07/2003, 9:42

Ma questo accade anche sulle autostrade, dove - a voler "obbedire" ad ogni costo - c'è da farsi venire il mal di testa per non perdersi cartelli dopo cartelli (limite 130, limite 90, fine limite 90, limite 60, fine limite 60, limite 90, fine limite 90, limite 30 - lavori in corso - fine limite 30, etc. etc.).
Infatti! :grr
Proprio ieri sera, strada grande e trafficata che porta ad una bella località balneare...
Limite di 60 (ci può anche strare...) ma dopo un paio di Km/h limite di 40 e udite udite dopo 100 m di nuovo 60!! Motivo del cartello... nessuno! Nessun lavoro in corso, nessuna devizione, condizioni della strada "normali", rettilineo... praticamente uno dovrebbe rallentre (inspiegabilmente per chi ti sta dietro) per 100 m e riprendere la marcia a 60 subito dopo, perchè...boh!?! :???

Ora che ci penso bene prima in quella strada il limite era di 40 due "estati" fa...
Vuoi vedere che se lo sono comodamente dimenticato li! :( :-[

Claudio :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 14/07/2003, 13:24

Io ieri ho visto un limite di 50 km/h, con subito dopo un cartello di velocità consigliata... secondo voi quanto consigliavano? Ma semplice: 70 :ooh .
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

eliat
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 12
Iscritto il: 02/07/2003, 21:16

Messaggio da eliat » 19/07/2003, 20:49

Veramente dovrebbero fare una revisione dei cartelli dei limiti di velocità: in città, io abito a Ravenna, c'è sulla strada verso i lidi un cartello che indica 30 all'ora laddove la strada bella larga devia leggermente. In qualche periodo ci piazzano l'autovelox, dicono tarato a 50, grazie tanto! Sulle strade intorno alla città spesso le multe fioccano con autovelox: velocità km 52 e non sto scherzando!!!!!!!Mi chiedo se sia un modo per riverdire le casse del Comune. Ma adesso con i punti sono guai! Sul giornale locale ho letto che ci sono posti dove la multa non determina la sottrazione dei punti e allora mi sono detta: a che gioco stanno giocando con questa forma di confusione?
:???

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti