[Massimali RCA] Novità 2009

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

shigeru
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 32
Iscritto il: 18/09/2007, 15:06

Massimali RCA

Messaggio da shigeru » 01/01/2009, 16:52

Salve a tutti! Vi domando non per la curiosità. Qualquno mi sa rispondere, come andranno finire un incidente come sucesso a Cesano Maderno, un ragazzo che investe la comitiva di turisti ucidendone due persone e ferisce gravemente decina di persona? Assicurazioni come comporterà? Basteranno Massimali per coprire i danni?(mio RCA dice 6ml. ma se uno ne ha 2ml?) Ragazzo rislutava anche se poco oltre limite di legge con alcol, Assicurazioni come reagirà? Se non basteranno la famiglia deve ripondere? Anche se ragazzo è maggiorenne. Graziè!

aletom79
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 339
Iscritto il: 21/08/2006, 20:53
Nome: Alessandro
Località: Milano
Contatta:

Re: Massimali RCA

Messaggio da aletom79 » 09/01/2009, 0:25

La compagnia risarcisce fino al massimale indicato nella polizza contratta.
Proprio per evitare fenomeni e casi del tipo che hai indicato nel tuo messaggio la comunità europea ha obbligato gli stati membri ad adeguarsi alla dirretiva UE per innalzare i massimali di legge.
Ti riporto un link di un sito in cui spiega la novità sui massimali r.c.a.
http://www.assicuriamocibene.it/?p=233
Alessandro Tomasello - Audit manager di un' importante compagnia assicurativa. Non chiedetemi quale però!
Segui il mio blog www.assicuriamocibene.it

shigeru
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 32
Iscritto il: 18/09/2007, 15:06

Re: Massimali RCA

Messaggio da shigeru » 09/01/2009, 9:40

Salve! Aletom mi può chiarire sue mie domande? Superamento imite Alcol, Quando non basta massimale cosa succede? se la famiglia deve rispondere? cetra,cetra.... grazie!

aletom79
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 339
Iscritto il: 21/08/2006, 20:53
Nome: Alessandro
Località: Milano
Contatta:

Re: Massimali RCA

Messaggio da aletom79 » 09/01/2009, 20:28

Purtroppo le confermo che il danno superiore al massimale stabilito in polizza viene pagato dal cliente, nel caso da lei richiesto dalla famiglia. Proprio per questo consiglio d inserire in polizza massimali più alti anche se comportano una spesa maggiore di pochi euro.
Alessandro Tomasello - Audit manager di un' importante compagnia assicurativa. Non chiedetemi quale però!
Segui il mio blog www.assicuriamocibene.it

shigeru
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 32
Iscritto il: 18/09/2007, 15:06

Re: Massimali RCA

Messaggio da shigeru » 13/01/2009, 10:04

La ringrazio per la risposta, ultima domanda per il tasso alcol , caso di incidente con alcol e droga come comporterà la assicurazioni? Poi quando non basta la massimale la famiglia deve vendere la casa? qui parliamo di milione di euro non 10,20mila, e se non ha niente cosa succede? grazie!

aletom79
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 339
Iscritto il: 21/08/2006, 20:53
Nome: Alessandro
Località: Milano
Contatta:

Re: Massimali RCA

Messaggio da aletom79 » 14/01/2009, 11:31

per maggiore completezza chiederò informazioni a due utenti di questo forum altrettanto esperti.
Alessandro Tomasello - Audit manager di un' importante compagnia assicurativa. Non chiedetemi quale però!
Segui il mio blog www.assicuriamocibene.it

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Re: Massimali RCA

Messaggio da Kunta Kinte » 14/01/2009, 12:41

shigeru ha scritto:La ringrazio per la risposta, ultima domanda per il tasso alcol , caso di incidente con alcol e droga come comporterà la assicurazioni? Poi quando non basta la massimale la famiglia deve vendere la casa? qui parliamo di milione di euro non 10,20mila, e se non ha niente cosa succede? grazie!
L'assicurazione paga ANCHE in caso di sinistro causato da guida in stato di ebbrezza e/o sotto influenza di stupefacenti.

La somma eventualmente non coperta dal massimale ovviamente va a carico dell'assicurato.

Se l'assicurato vive con genitori o altri parenti e non ha le possibilità economiche per pagare quanto dovuto, è probabile un pignoramento dei beni dei parenti conviventi..............ma questa è una procdura molto complicata e con molte eccezioni e cavilli vari che sinceramente non saprei spiegare in maniera corretta.

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: Massimali RCA

Messaggio da dami65 » 14/01/2009, 23:41

L'assicurazione paga ANCHE in caso di sinistro causato da guida in stato di ebbrezza e/o sotto influenza di stupefacenti.

La somma eventualmente non coperta dal massimale ovviamente va a carico dell'assicurato.

Se l'assicurato vive con genitori o altri parenti e non ha le possibilità economiche per pagare quanto dovuto, è probabile un pignoramento dei beni dei parenti conviventi..............ma questa è una procdura molto complicata e con molte eccezioni e cavilli vari che sinceramente non saprei spiegare in maniera corretta.
Quanto riportato da Kunta è verissimo!!!
In questi casi è difficilissimo stabilire cifre. Quantificare per poi suddividere le somme in liquidazione può diventare una "impresa". Nel caso specifico ci troviamo di fronte a familiari dei cari estinti e a persone che a seguito dell'occorso incidente potranno riportare danni permanenti gravi e sicuramente altre meno gravi, comunque importanti.
Una copertura assicurativa con massimali minimi previsti dalla legge vigente sarà difficilissimo coprire detti danni lesivi e inimmaginabile avviare un recupero della rimanente somma a saldo dal soggetto che ha provocato l'incidente,
indipendentemente dal suo stato fisico/psichico al momento del sinistro.
Dovremmo trovarci davanti ad un soggetto "coperto" da polizze "garantite", quindi certe...Cosa da ricchi...!!!
Pignoramenti a terzi, immobiliari e non, non copriranno mai danni del genere...l'unica soluzione e ripartire la liquidazione del maggior danno in parti "eque", cercando di non tralasciare niente (somme) e nessuno (persone)...in quanto in questi casi TUTTI hanno subito un danno e tutti con il diritto di essere risarciti.
Sarà dura ma vedrai che si arriverà laddove si vuole. Auguri :ciao
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

aletom79
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 339
Iscritto il: 21/08/2006, 20:53
Nome: Alessandro
Località: Milano
Contatta:

[Massimali RCA] Novità 2009

Messaggio da aletom79 » 25/01/2009, 20:02

Ecco la novità per l’anno 2009, massimali più alti per garantire di più il proprio patrimonio.
Con il recepimento della Direttiva europea n.14 del 2005/Ce, si è disposto che la copertura assicurativa rc auto per i danni alla persona deve essere stipulata per un massimale minimo di 1 milione di euro per ciascuna vittima o, in alternativa, di 5 milioni di euro per sinistro indipendentemente dal numero delle vittime. Tale scelta è demandata alle legislazioni nazionali di recepimento. Con la conseguente attuazione della stessa nel nostro ordinamento tramite il Dlgs 198 del novembre 2007, a partire dall’11 dicembre 2009 diventeranno obbligatori massimali pari ad almeno 2,5 milioni di euro per sinistro con danni alle persone, indipendentemente dal numero delle vittime, e a 500mila euro per sinistro con danni alle cose. Successivamente, entro l’11 giugno 2012, queste cifre verranno raddoppiate.

Prima di addentrarci nelle direttive comunitarie e negli articoli del codice delle Assicurazioni occorre a mio avviso chiarire cosa s’intende per massimale assicurativo.
Con il termine “massimale” si indica la somma massima per la quale l’assicurato ha deciso di essere coperto. Riferita all’assicurazione obbligatoria della responsabilità civile, tale somma non può essere inferiore ad un determinato ammontare (cosi some previsto dall’art. 128 del codice delle Assicurazioni private).

Tale importo rappresenta il massimo esborso a cui è tenuta la compagnia di assicurazione in caso di sinistro.
Nella realtà fattuale, a fronte di un evento dannoso di una certa entità, la somma garantita potrebbe non essere sufficiente a liquidare tutti i danni provocati con l’ovvia conseguenza per l’assicurato responsabile di dover coprire parte del risarcimento (somma talvolta rilevante) e che in caso di insolvenza da parte di quest’ultimo, le vittime rischierebbero di essere risarcite solo in parte.


La norma attualmente in vigore (art. 128) dispone, per quanto riguarda autovetture e motoveicoli massimali non inferiori a 774.685,35 euro (1.500.000.000 di lire) per sinistro indipendentemente dal numero delle vittime.
Tale somma appare alquanto inadeguata tenendo conto della gravità degli incidenti e del numero di vittime interessate ad un singolo evento che ogni giorno si verificano sulle strade italiane.

Facciamo un esempio: se investiamo una persona la nostra Compagnia sarà obbligata a pagare fino ad un massimo di circa 775 mila euro (secondo quanto previsto dalla normativa in vigore art.128) . Ma pensiamo al caso in cui dovessimo investire più persone oppure coinvolgere un tir carico di Ferrari!!? Ebbene in questi casi la differenza sarebbe a carico nostro con la conseguente perdita del patrimonio, la rovina della nostra stessa esistenza ed il rimorso di quanto causato.
Sarà forse preferibile sborsare qualche soldino in più ed avere maggiori tutele?

Ebbene, con l’entrata in vigore della normativa europea , si sostituisce integralmente l’art. 128 del Codice delle Assicurazioni private e si prevede l’adeguamento dei contratti di assicurazione attualmente in corso ai nuovi e maggiori massimali entro il giugno 2012.

Comunque alla data dell’11 dicembre 2009 diventerà obbligatorio per le Compagnie adeguare i nuovi massimali e per gli assicurati pagare un tot. in più sul premio annuo.
Alessandro Tomasello - Audit manager di un' importante compagnia assicurativa. Non chiedetemi quale però!
Segui il mio blog www.assicuriamocibene.it

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: [Massimali RCA] Novità 2009

Messaggio da dami65 » 25/01/2009, 22:57

Comunque alla data dell’11 dicembre 2009 diventerà obbligatorio per le Compagnie adeguare i nuovi massimali e per gli assicurati pagare un tot. in più sul premio annuo.
:giu

...e ti pareva! In aria di crisi economica-finanziaria ci stà a puntino. :testata :testata :testata

La solita scusa, i massimali!
Troppi incidenti? Aumentiamo i premi...
Troppi furti? aumentiamo i premi...
Troppi morti? aumentiamo i premi...potrei continuare all'infinito...

Caro Aletom79, per risarcire equamente un sinistro come quello di Cesano Maderno, quale sarebbe il massimale minimo da assicurare?
775 mila euro...1 milione...2, 3, 4, 5.....Ma, saremo sempre in mano alla fortuna e alla speranza...
...Allora perchè aumentare i massimali?
Sarà forse preferibile sborsare qualche soldino in più ed avere maggiori tutele?
:gratgrat
:olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè :olè
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti