minimo storico di incidenti stradali

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

minimo storico di incidenti stradali

Messaggio da alex_ander1979 » 06/02/2005, 23:53

la rivista "ADAC motorwelt" di Gennaio 2005 riporta (p. 10) che nel 2004 in Germania si è registrato il minimo numero di incidenti stradali a partire dal 1950.

In particolare nel 2004 sono morte 5850 persone sulle strade tedesche, con una flessione dell'11,5% rispetto all'anno precedente: un minimo storico!

Il numero di morti per incidenti stradali in Germania è in costante diminuzione a partire dal 1970, eccezion fatta per un periodo tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90 in cui si è invece registrata una leggera tendenza positiva.

Il 1970 fu l'anno nero con circa 21000 vittime. (nel 1980 erano già scesa a 12000, nel 1985 a 10000 per poi risalire a 11000 nel 1990 circa, dopodiché si ha un costante trend al ribasso).

I dati sono particolarmente positivi poichè il traffico invece è in costante aumento. Diminuiscono anche i feriti (-4.5% di feriti nel 2004).

Si registra una diminuzione più decisa delle vittime sulle autostrade.

Sono particolarmente contento di questi dati, perchè sembrano dimostrare che non è la velocità ad essere la causa primaria delle morti; ed è proprio sulle autostrade tedesche, dove si corre di più, che si registra la maggior flessione nel numero di vittime.

Non dimentichiamo poi che in Germania nevica e c'è il ghiaccio molto più che non in Italia (e pure la nebbia).

Inoltre nel 2004 entreranno in vigore una serie di modifiche al codice stradale tedesco (pag 36 della citata rivista):

per fortuna non si parla di introdurre un limite di velocità fisso sulle autostrade, ma viene introdotto un nuovo limite di velocità per i veicoli commericali leggeri (maggiori di 3,5t): questi non potranno superare gli 80Km/h.

Inoltre vi sono pene più severe per chi non rispetta le distanze di sicurezza. Se la distanza di sicurezza si riduce sotto i 3/10 del valore della velocità indicato dal tachimetro diviso per due (e pensato in metri) si paga minimo 100Euro ed un mese di sospensione della patente.

Se si riduce sotto 1/10 del valore di cui sopra vi saranno 3 mesi di sospensione della patente ed una multa di 250Euro.

In più mi hanno riferito che è previsto un aumento dei controlli della polizia stradale.

Speriamo che con queste nuove misure le autostrade tedesche oltre ad essere le migliori del mondo, possano diventare sempre più anche quelle più sicure....
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
wilhem275
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 867
Iscritto il: 23/10/2003, 16:53
Località: Genova e Padova (Italia, EU)

Messaggio da wilhem275 » 07/02/2005, 0:12

Sono d'accordo sulla questione Velocità (NON)= Pericolo, ovviamente sotto controlli adeguati e soprattutto TANTA TANTA TESTA!

Cmq io sapevo che già per i commerciali >28 q. il limite è 80 km/h...

L'ho scoperto dopo aver fatto il record dei record col camper a 145 km/h :lol: :lol: :lol: e quello è sicuramente >40q anche se ufficialmente pesa 33.

Troppa grazia San Genna'! 8)
Ich liebe Berlin! :D :ok :ok :ok

Avatar utente
ex600
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 341
Iscritto il: 23/09/2003, 16:33
Località: genova

Messaggio da ex600 » 07/02/2005, 9:29

solo una piccola curiostà, se non ricordo male proprio tra la fine degli anni 80 e l'inizio degli anni novanta in germania, come in altri paesi europei, è cambiato il tempo entro cui si definiva un morto a causa di un incidente stradale.
Mi spiego meglio, fino ad un certo momento si usavano ai fini statistici per calcolare le "vittime della strada" solo le persone che a causa di un incidente morivano nel giro di 48 ore, solo in seguito si è passati a considerare "vittime della strda" tutte le persone che, a causa di un incidente, morivano nell'arco di una settimana! comprensibilmente in quel periodo le statistiche hanno subito un balzo in su! e questo ci deve rendere ancora più contenti del fatto che i numeri di morti sulle strade sia in discesa :ok

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti