[Multa] articolo 7 comma 1: parcheggio scooter in posto auto

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

pisanomarco
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 15/04/2011, 11:30
Nome: Marco

[Multa] articolo 7 comma 1: parcheggio scooter in posto auto

Messaggio da pisanomarco » 15/04/2011, 12:00

Ieri sera ho parcheggiato il mio scooter su un area di parcheggio delimitata da strisce bianche e con un unico cartello stradale di segnalazione verticale presente ossia un cartello di indicazione la lettera "P" su fondo blu con alla base il simbolo di una autovettura,
dall'inizio alla fine della zona di parcheggio delimitata NON ci sono cartelli stradali verticali di divieto.
Essendo stata la mia sosta molto breve (non vuole essere un motivo di giustificazione) ho avuto modo di incontrare il vigile mentre procedeva alla redazione dell'accertamento di violazione, alla mia richiesta di informazione su quale articolo avessi violato visto che nel predetto accertamento era stato indicato solo un codice informatico (0048), lo stesso mi informava di aver violato l'articolo 7 comma 1 per aver parcheggiato il mio "motociclo a due ruote" su un posto riservato alle auto.
Oggi mi sono andato a leggere l'articolo in questione
]Art. 7. Regolamentazione della circolazione nei centri abitati.
1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco:
a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4;
b) limitare la circolazione di tutte o di alcune categorie di veicoli per accertate e motivate esigenze di prevenzione degli inquinamenti e di tutela del patrimonio artistico, ambientale e naturale, conformemente alle direttive impartite dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, sentiti, per le rispettive competenze, il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio ed il Ministro per i beni culturali e ambientali; (*)
c) stabilire la precedenza su determinate strade o tratti di strade, ovvero in una determinata intersezione, in relazione alla classificazione di cui all'art. 2, e, quando la intensità o la sicurezza del traffico lo richiedano, prescrivere ai conducenti, prima di immettersi su una determinata strada, l'obbligo di arrestarsi all'intersezione e di dare la precedenza a chi circola su quest'ultima;
d) riservare limitati spazi alla sosta dei veicoli degli organi di polizia stradale di cui all'art. 12, dei vigili del fuoco, dei servizi di soccorso, nonché di quelli adibiti al servizio di persone con limitata o impedita capacità motoria, munite del contrassegno speciale, ovvero a servizi di linea per lo stazionamento ai capilinea;
e) stabilire aree nelle quali è autorizzato il parcheggio dei veicoli;
f) stabilire, previa deliberazione della giunta, aree destinate al parcheggio sulle quali la sosta dei veicoli è subordinata al pagamento di una somma da riscuotere mediante dispositivi di controllo di durata della sosta, anche senza custodia del veicolo, fissando le relative condizioni e tariffe in conformità alle direttive del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, [di concerto con la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le aree urbane]; (*)
g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;
h) istituire le aree attrezzate riservate alla sosta e al parcheggio delle autocaravan di cui all'art. 185;
i) riservare strade alla circolazione dei veicoli adibiti a servizi pubblici di trasporto, al fine di favorire la mobilità urbana.
a parte la lettera "e" che dovrebbe però essere interpretata generosamente non vedo come possa aver violato il c.d.s. ancor più considerando l'assenza di qualsivoglia segnale stradale di divieto.

Vorrei ricorrere al prefetto visto che interpellare il giudice di pace ha dei costi superiori alla multa di 39,00 euro.
Resto in attesa di un vostro consiglio.
Grazie Marco

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Oggetto del post modificato come da
regolamento


ottobre_rosso

Avatar utente
ANVU
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1530
Iscritto il: 29/03/2010, 15:12
Contatta:

Re: [Multa] articolo 7 comma 1: parcheggio scooter in posto

Messaggio da ANVU » 20/04/2011, 6:07

In effetti, per contestare questa violazione occorre che gli stalli di sosta siano evidenziati propriamente per le autovetture. (vale a dire che siano disegnati, di norma, di misura 5 x 2). In questo caso, la segnaletica orizzontale vale come prescrizione, in quanto in assenza di verticale vale anche la sola orizzontale. Varrebbe lo stesso se fossero disegnati stalli per ciclomotori e motocicli e ci parcheggiasse un'autovettura. L'indicazione di norma utilizzata è "sostava in zona riservata ad altra categoria di veicoli", in quanto ai sensi dell'art. 6 comma 4 lett. b del CdS è facoltà dell'Ente proprietario della strada di riservare la sosta a particolari categorie di utenti e vietarla agli altri (per es. autocarri, ecc.). L'art. 1 c.1 lett. a) permette di riportare tali divieti anche nel centro abitato.
La Polizia Locale al servizio dei cittadini :)

Questa assistenza viene fornita gratuitamente dall'ANVU - Associazione Polizia Locale d'Italia
Per maggiori informazioni su di noi vieni sul sito http://www.anvu.it

Da una collaborazione tra SicurAUTO.it e ANVU

maxxis
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 972
Iscritto il: 03/11/2010, 23:22
Nome: roberto
Località: Emilia Romagna

Re: [Multa] articolo 7 comma 1: parcheggio scooter in posto

Messaggio da maxxis » 20/04/2011, 21:26

Teoricamente allora se non esistono divieti per particolari categorie di mezzi,e non sono presenti stalli di parcheggio adatti a quel determinato mezzo(in questo caso un ciclomotore)la sosta deve poter essere regolare e non sanzionabile anche se lo stallo ha misure per l"autoveicolo,giusto?? :??? saluti :)

Avatar utente
ANVU
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1530
Iscritto il: 29/03/2010, 15:12
Contatta:

Re: [Multa] articolo 7 comma 1: parcheggio scooter in posto

Messaggio da ANVU » 21/04/2011, 14:17

La sosta deve essere effettuata all'interno degli stalli riservati (se sono stati disegnati) per la categoria di veicoli, anche in assegna di divieti con segnaletica verticale. Ad esempio, se sono disegnati stalli 5 x 2, sono per le autovetture; se sono stalli più piccoli (circa 1,50 x 2) sono per moto, ecc..
La Polizia Locale al servizio dei cittadini :)

Questa assistenza viene fornita gratuitamente dall'ANVU - Associazione Polizia Locale d'Italia
Per maggiori informazioni su di noi vieni sul sito http://www.anvu.it

Da una collaborazione tra SicurAUTO.it e ANVU

MirkoDB
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 05/07/2016, 19:36
Nome: Mirko

Re: [Multa] articolo 7 comma 1: parcheggio scooter in posto

Messaggio da MirkoDB » 05/07/2016, 19:40

Dove lo parcheggio una limo? un furgone? Un camper? Un TIR? una macchina con carrello?

Avatar utente
ANVU
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1530
Iscritto il: 29/03/2010, 15:12
Contatta:

Re: [Multa] articolo 7 comma 1: parcheggio scooter in posto

Messaggio da ANVU » 05/07/2016, 20:02

Se non sono disegnati gli stalli di sosta, in base all'art. 157 del Codice della Strada, parallalemente all'asse stradale, in zona ove è consentita la sosta, secondo il senso di marcia. Altrimenti deve rispettare quelle che sono le disposizioni del comune per la sosta, rese note tramite la segnaletica verticale ed orizzontale.
La Polizia Locale al servizio dei cittadini :)

Questa assistenza viene fornita gratuitamente dall'ANVU - Associazione Polizia Locale d'Italia
Per maggiori informazioni su di noi vieni sul sito http://www.anvu.it

Da una collaborazione tra SicurAUTO.it e ANVU

luca baroni
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 18/09/2016, 10:53
Nome: francesco

Re: [Multa] articolo 7 comma 1: parcheggio scooter in posto

Messaggio da luca baroni » 18/09/2016, 11:20

ciao a tutti,
anch'io sono caduto in questa "trappola" a Lerici nel parcheggio in località Vallata.
Ho inserito la mia moto in uno spazio a mio avviso sufficientemente idoneo fra due autovetture, tant'è che al mio ritorno per rinnovare il pagamento del parcheggio e sostituire il tagliandino posto bauletto portacaschi, una ragazza con un'utilitaria mi ha chiesto se stavo andando via; presumo che se così fosse stato avrebbe parcheggiato lei nel mio posto, sebbene non occupassi palesemente un intero posto auto, ma una piccola porzione già occupata da altra auto.
Ho parcheggiato in quella zona visto che per raggiungere i parcheggi adibiti alle moto (gratuiti) dovevo tornare a S. Terenzo e scendere di là oppure fare circa 100 m. controsenso; ho optato per non muovermi di lì e pagare la sosta, peraltro molto onerosa.
Credo che sia giunto il momento di smetterla con tutte queste vessazioni a chi come me e la maggior parte degli utenti pagano le tasse e vengono colpiti a tradimento il più delle volte solamente per far cassa.
Sono stanco, non ne posso più di questa situazione ASSURDA.
Scusate lo sfogo, ma era a me necessario. Servirebbe solamente un pò più di buon senso, l'economia non la fai girare disgustando i turisti, e se qualche volta si chiudesse un occhio in certe situazioni, magari saremmo tutti un pò più sereni.

Ciao a tutti e........attenti agli ausiliari di Lerici

Avatar utente
ANVU
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1530
Iscritto il: 29/03/2010, 15:12
Contatta:

Re: [Multa] articolo 7 comma 1: parcheggio scooter in posto

Messaggio da ANVU » 20/09/2016, 10:55

Ripetiamo quanto già esposto in precedenza. Se sono disegnati stalli per la sosta di autovetture, anche in assenza di segnaletica verticale non si può sostare con altri veicoli. Lo stesso se vi siano stalli per moto/ciclo e vi si lascia un autoveicolo.
La Polizia Locale al servizio dei cittadini :)

Questa assistenza viene fornita gratuitamente dall'ANVU - Associazione Polizia Locale d'Italia
Per maggiori informazioni su di noi vieni sul sito http://www.anvu.it

Da una collaborazione tra SicurAUTO.it e ANVU

alberto89
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 6
Iscritto il: 04/10/2016, 14:53
Nome: ALBERTO

Re: [Multa] articolo 7 comma 1: parcheggio scooter in posto

Messaggio da alberto89 » 04/10/2016, 15:04

Allora per fare chiarezza verso gli utenti della strada:
1-mettetevi d'accordo perchè in alcuni siti dite una cosa e in altri dite l'opposto come è possibile vedere nell'immagine che ho allegato.
2- Secondo la Polizia Stradale per vietare l'uso di un parcheggio ad una categoria di veicoli DEVE essere specificato con apposita segnaletica verticale o orizzontale (vedi parcheggio carico e scarico o per disabili). Poichè l'art 157 disciplina solamente il divieto di categorie che NON entrano fisicamente negli appositi spazi senza sbordare questo non può essere applicato alle moto che entrano perfettamente negli spazi per le autovetture.
3- Il comune può adibire l'uso esclusivo dei parcheggi ad una sola categoria ma lo DEVE specificare (sempre a detta delle autorità stradali) con cartelli o disegni a terra citando l'articolo.

Come promesso vi allego la risposta del Dott. Sauro Brugnoni
Immagine

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10970
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Multa] articolo 7 comma 1: parcheggio scooter in posto

Messaggio da ottobre_rosso » 04/10/2016, 18:17

alberto89 ha scritto:mettetevi d'accordo perchè in alcuni siti dite una cosa e in altri dite l'opposto
Giusto per chiarire... l'esperto consulente che interviene su SicurAUTO.it non interviene altrove.

p.s. forse intendevi "in altri si dice l'opposto"?
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 41 ospiti