[Multa e polizza] Auto intestata a un defunto

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
daniroma83
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 25/07/2011, 21:53
Nome: daniel

[Multa e polizza] Auto intestata a un defunto

Messaggio da daniroma83 » 25/07/2011, 22:02

Salve a tutti,

ho un'auto intestata a mio padre defunto da poco. Vorrei porvi delle domande:

1) Così come avviene per la polizza assicurativa, devo effettuare il cambio di proprietà dell'auto giusto? Se sì dove mi devo recare?

2) Nel periodo necessario per rendere effettivo il cambio di proprietà posso continuare ad utilizzare l'auto o in caso mi fermassero e/o prendessi delle multe incorro in qualche problema?

3) Mi è arrivato un verbale di una multa (autovelox) corredato dal foglio in cui bisogna attestare chi era alla guida del veicolo. Vi domando: la multa la devo pagare visto che il veicolo è ancora intestato a mio padre (guidava lui)? Come mi devo comportare?

grazie mille

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Re: [Multa e polizza] Auto intestata a un defunto

Messaggio da Kunta Kinte » 26/07/2011, 9:56

1)Deve effettuare il cambio di proprietà recandosi presso un'agenzia di pratiche automobilistiche.........se è l'unico figlio non necessita di particolari formalità..se siete più figli occorre l'ok degli altri figli al fatto che l'auto sia intestata a lei.

2) solitamente il passaggio di proprietà viene fatto online dall'agenzia con stampa del talloncino da apporre sulla carta di circolazione, se così non fosse le verrà rilasciata attestazione del passaggio in corso. (se non fa il passaggio rischia una sanzione di quasi 700 euro ai sensi dell'art.94 C.d.S)

3) la violazione effettuta da sua padre non va pagata, in quanto non trasmissibile agli eredi (art.199 C.d.S.) ma è il caso di trasmettere al comando due righe con la spiegazione ed eventualmente il certificato di morte per definire la pratica.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
ANVU
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1530
Iscritto il: 29/03/2010, 15:12
Contatta:

Re: [Multa e polizza] Auto intestata a un defunto

Messaggio da ANVU » 27/07/2011, 15:34

Come ha spiegato Kunta Kinte, occorre che l'accettazione dell'eredità risulti da un atto scritto, in quanto trattasi di beni mobili registrati. Nel caso sia il solo erede non vi sono formalità, altrimenti, anche nel caso abbiate altri beni immobili, sarà il notaio a redarre l'atto. Da quando l'eredità è accettata (ci sono sei mesi di tempo dall'apertura, oppure dalla lettura del testamento se redatto), decorrono i 60 giorni previsti dall'art. 94 del Codice della Strada per effettuare il passaggio di proprietà presso il PRA (va bene una qualsiasi agenzia di pratiche auto). Per quanto attiene alla sanzione, sarebbe opportuno inviare una copia del certificato di morte rilasciato dall'anagrafe comunale, dal quale risulti che la morte è avvenuta dopo la data indicata nel verbale, al Comando dell'organo che ha elevato il verbale. Nel caso invece il verbale sia stato accertato dopo la morte, si può contattare il Comando, come suggerisce Kunta, per spiegare l'accaduto.
La Polizia Locale al servizio dei cittadini :)

Questa assistenza viene fornita gratuitamente dall'ANVU - Associazione Polizia Locale d'Italia
Per maggiori informazioni su di noi vieni sul sito http://www.anvu.it

Da una collaborazione tra SicurAUTO.it e ANVU

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti