[Multa risalente al 24/01/2004] E' in prescrizione?

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Fielo
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 17/07/2009, 14:22

[Multa risalente al 24/01/2004] E' in prescrizione?

Messaggio da Fielo » 17/07/2009, 14:33

PRESCRIZIONE MULTA:
Buon giorno, sono a chiedere delle informazioni inerenti ai tempi di prescrizione di una multa.
Il caso è il seguente: oggi 17/07/2009 ho ricevuto una comunicazione per mezzo posta da parte dei vigili urbani per il mancato pagamento
di una multa risalente al 24/01/2004. (passaggio in zona a traffico limitato 64,00 euro)
ad oggi la multa è salita a 590,00 euro !!!

Per tale multa ho ricevuto in data 11/05/2004 il verbale per mezzo raccomandata A/R firmato da un parente.
da allora non ho ricevuto piu nessun avviso di riscossione, anche perchè credo che la multa sia stata pagata regolarmente.
ora io nn riesco a dimostrare tale pagamento siccome non ho più la ricevuta a causa di un incendio dove sono andate perse parecchie cose.
quindi chiedo:
essendo passati più di 5 anni dall'invio della raccomandata si può dire che sia caduta in prescrizione ??
come mi devo comportare ?? giudice di pace o avvocato ??

grazie per la gentile attenzione
roberto.

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10983
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: PRESCRIZIONE ??

Messaggio da ottobre_rosso » 17/07/2009, 14:46

premetto che ti rispondo di fretta...

PRESCRIZIONE DELLE MULTE
La prescrizione del diritto a riscuotere le somme dovute a titolo di sanzioni amministrative pecuniarie e' di cinque anni dal giorno in cui e' stata commessa l'infrazione.
Attenzione pero', perche' la legge prevede che il termine di prescrizione puo' essere interrotto (con conseguente ripartenza) dalla notifica di qualsiasi atto inerente la multa, quindi, nel caso specifico, dalla notifica del verbale entro i 150 giorni gia' detti.
La prescrizione quinquennale quindi riguarda soprattutto l'atto successivo al verbale, la cartella esattoriale, che deve pertanto venir notificata -ovvero consegnata al messo comunale o alle poste- entro cinque anni dalla notifica del verbale stesso.

fonte


Quindi direi che il tuo caso va' in prescrizione.


:welcome:
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Fielo
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 17/07/2009, 14:22

Re: PRESCRIZIONE ??

Messaggio da Fielo » 17/07/2009, 15:31

ciao,

grazie mille per la risposta....

in effeti leggendo in vari forum ero arrivato anchio alla medisima conclusione ma ho trovato anche "la prescrizione ordinaria è decennale,....:

C'è chi riceve una cartella esattoriale per una multa o per qualsiasi altro debito tributario o non tributario e non la paga entro 60 giorni. In questo caso l'esattore o l'agenzia delle entrate possono procedere al fermo amministrativo del veicolo del debitore o all'espropriazione forzata dei suoi beni. Succede, però, che a questi atti non si intervenga subito ma dopo qualche anno e il debitore pensa che può fare opposizione per prescrizione quinquennale.

Purtroppo la prescrizione è quella ordinaria decennale, poiché l'art. 1 del decreto legislativo n, 193/2001 ha stabilito che si procede all'espropriazione forzata o al fermo amministrativo del veicolo "decorso inutilmente il termine di 60 giorni" per il pagamento della cartella esattoriale, ma non stabilisce alcuna prescrizione, che così è automaticamente quella ordinaria di dieci anni prevista dall'art. 2946 del Codice civile.

La Corte di cassazione, con la sentenza n. 18432/2005, ha stabilito poi che le obbligazioni tributarie e i relativi interessi si prescrivono normalmente in dieci anni, salvo i periodi più brevi previsti dalle leggi, come i cinque anni per le violazioni alle norme tributarie, i tre anni per il bollo auto, i quattro anni per la tassa di nettezza urbana, eccetera.

Quello delle prescrizioni continua ad essere un ginepraio anche perché spesso escono "leggine" che le allungano, senza che il cittadino ne abbia conoscenza, dal momento che non può leggere tutti i giorni la Gazzetta Ufficiale. Succede quindi che butta le ricevute di pagamento e, se viene perseguitato, non può dimostrare di aver pagato.



un ultima domanda ...
come è meglio procedere ora ?? mi rivolgo direttamente ad un giudice di pace oppure meglio un avvocato??

grazie ancora
roberto

Avatar utente
virusalfa74
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 667
Iscritto il: 11/02/2009, 18:25

Re: PRESCRIZIONE ??

Messaggio da virusalfa74 » 18/07/2009, 11:12

io direi che con una bella lettera puoi mandarli a fare in cuxxxlo, citandogli la legge sopra esposta, e che se continuano nella loro opera di minacce, di denunciarli per estorsione....penso che possa bastare così...

ciao

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti