Multa Ztl

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 28/02/2005, 0:49

conducator ha scritto:anche se c'ero se potevo trovare il sistema di non pagarla era meglio no?!?


Ora scatenatevi moralisti......
No, non era meglio. E non si tratta di essere moralisti, come ha giustamente sottolineato marko. Il fatto è che chi sbaglia è sempre e comunque responsabile dei propri errori, e quindi è giusto che paghi, in tutti i campi. Quindi per favore smettiamola di cercare sempre delle scuse per non pagare, perchè se sei entrato in una ztl consapevolmente (e non credo sia possibile che tu non lo sapessi o che non te ne sia accorto, dato che sono sempre e comunque presegnalate in modo evidente) sapevi bene di poter andare incontro alle conseguenti sanzioni. Con questo non voglio accusarti di nulla o bacchettarti, dato che a scrivere è uno che di multe per transito in ztl ne ha prese due, ma se hai scritto per sentire il nostro parere... beh, questo è il mio.
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 28/02/2005, 11:25

Approfitto di questa discussione per fare una considerazione, capita sempre più spesso che conducenti fermati per aver commesso una violazione neghino in maniera sfacciata l'evidenza. il coraggio delle proprie azioni sembra stia sparendo nel popolo Italiano e questo in tutte le fasce d'età.
Si trovano sempre meno persone che ammettano, non dico di aver sbagliato, ma di aver fatto quello che hanno fatto.

Mi è capitato chi, dopo aver superato la fila e passato col rosso, mi ha fatto scrivere sul verbale "quello che ha scritto non è mai accaduto" :( :grr ....e questo nonostante la manovra sia stata vista sia da me che dal collega di pattuglia sia da altre persone che avrebbero alla bisogna testimoniato.
Purtroppo ci siamo avviati verso un futuro fatto di menefreghismo verso il prossimo, di un modo di fare volto alla sola gratificazione personale.
Non si spiegano altrimenti certe violazioni che anni addietro non si verificavano così spesso,tipo il tizio che volontariamente occupa tre spazi di sosta, come chiamarlo se non egoista e menefreghista verso il prossimo?.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 28/02/2005, 12:05

Kunta Kinte™ ha scritto:Approfitto di questa discussione per fare una considerazione, capita sempre più spesso che conducenti fermati per aver commesso una violazione neghino in maniera sfacciata l'evidenza. il coraggio delle proprie azioni sembra stia sparendo nel popolo Italiano e questo in tutte le fasce d'età.
Si trovano sempre meno persone che ammettano, non dico di aver sbagliato, ma di aver fatto quello che hanno fatto.

Mi è capitato chi, dopo aver superato la fila e passato col rosso, mi ha fatto scrivere sul verbale "quello che ha scritto non è mai accaduto" :( :grr ....e questo nonostante la manovra sia stata vista sia da me che dal collega di pattuglia sia da altre persone che avrebbero alla bisogna testimoniato.
Purtroppo ci siamo avviati verso un futuro fatto di menefreghismo verso il prossimo, di un modo di fare volto alla sola gratificazione personale.
Non si spiegano altrimenti certe violazioni che anni addietro non si verificavano così spesso,tipo il tizio che volontariamente occupa tre spazi di sosta, come chiamarlo se non egoista e menefreghista verso il prossimo?.
Quoto tutto, dalla prima all'ultima parola :ok ! E che c*zzo, una delle prime cose che i miei genitori mi hanno insegnato (e che se pure non avessi recepito da loro sarebbero state le esperienze stesse di vita a farlo) è che chi sbaglia la paga sempre, in un modo o nell'altro e in tutti campi, e che per questo è molto più dignitoso, maturo ed onesto non solo verso gli altri, ma soprattutto verso se stessi assumersi sempre e comunque le proprie responsabilità, indipendentemente dal fatto che si prospetti o meno la possibilità di trovare una scappatoia per nascondersi. E lo dico con la stessa enfasi con cui sostengo che sia un dovere prima che un diritto ribellarsi alle ingiustizie (chegue colpisce ancora... eh eh :D )! :ok :ciao
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 28/02/2005, 13:45

certo certo ..... tutto questo è molto giusto......

però non è vero che le Z.T.L. sono sempre segnalate bene: io ero a Firenze e senza preavviso mi sono visto davanti un cartello di Z.T.L. (mi sa che c'era pure l'occhio elettronico) e ho dovuto fare retromarcia con una manovra non proprio improntata ai principi di prudenza del c.d.s..

Inoltre pure a Roma la Z.T.L. "anello ferroviario" è segnalata malissimo e sono sicuro che chi viene da fuori non vede assolutamente la piccola scritta sul pannello integrativo di un segnale di divieto di transito posto nei punti più improbabili e meno visibili..... la Z.T.L. del centro storico con l'occhio elettronico, invece, è in genere segnalata meglio, anche se ci si può trovare facilmente davanti l'occhio elettronico, non conoscendo bene le strade....

A taluni vigili urbani rimprovero che non sembrano essere preoccupati di fare rispettare le regole ed il buon senso nel traffico: per es. davanti a Porta S. Sebastiano a Roma c'è un semaforo dove ogni volta vi sono più macchine guidate dai soliti "furbi" che passano davanti a tutta la fila ferma per svoltare dopo per primi, intralciando in modo evidente la circolazione di tutti. Ebbene, c'è sempre una pattuglia di vigli urbani e non li ho mai visti in mano con un blocchetto per fare le multe.

Se vogliamo che i cittadini rispettino la legge dobbiamo creare una giustizia che funzioni, punire i trasgressori (quelli veri), chiudere un occhio per chi commette piccole o involontarie infrazioni, fare capire al cittadino che le regole sono per lui e non contro di lui, come talora sembra.
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
Clio110
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 146
Iscritto il: 20/09/2004, 16:12
Località: Brescia
Contatta:

Messaggio da Clio110 » 28/02/2005, 14:50

alex_ander1979 ha scritto:certo certo ..... tutto questo è molto giusto......

però non è vero che le Z.T.L. sono sempre segnalate bene: io ero a Firenze e senza preavviso mi sono visto davanti un cartello di Z.T.L. (mi sa che c'era pure l'occhio elettronico) e ho dovuto fare retromarcia con una manovra non proprio improntata ai principi di prudenza del c.d.s..

Inoltre pure a Roma la Z.T.L. "anello ferroviario" è segnalata malissimo e sono sicuro che chi viene da fuori non vede assolutamente la piccola scritta sul pannello integrativo di un segnale di divieto di transito posto nei punti più improbabili e meno visibili..... la Z.T.L. del centro storico con l'occhio elettronico, invece, è in genere segnalata meglio, anche se ci si può trovare facilmente davanti l'occhio elettronico, non conoscendo bene le strade....

A taluni vigili urbani rimprovero che non sembrano essere preoccupati di fare rispettare le regole ed il buon senso nel traffico: per es. davanti a Porta S. Sebastiano a Roma c'è un semaforo dove ogni volta vi sono più macchine guidate dai soliti "furbi" che passano davanti a tutta la fila ferma per svoltare dopo per primi, intralciando in modo evidente la circolazione di tutti. Ebbene, c'è sempre una pattuglia di vigli urbani e non li ho mai visti in mano con un blocchetto per fare le multe.

Se vogliamo che i cittadini rispettino la legge dobbiamo creare una giustizia che funzioni, punire i trasgressori (quelli veri), chiudere un occhio per chi commette piccole o involontarie infrazioni, fare capire al cittadino che le regole sono per lui e non contro di lui, come talora sembra.
Io è proprio per questo che non esprimo giudizi, proprio perche' come ha riferito alex spesso non sono cosi' ben segnalate ste zone. io che a gennaio sono stato a roma, se non avessi avuto al mio fianco una persona del luogo mai e poi mai avrei visto quei minuscoli cartelli della ZTL, spesso involontariamente imboscati dietro a rami di alberi o in luoghi dove di notte non ci sta un filo di luce per vederli.

Ricordo un viale molto molto largo, a memoria abbastanza per ospitare 4/5 corsie di cui non ricordo il nome (Fede mi suggerisce via Cavour), in cui sullo spartitraffico a sinistra ci sta un cartellino minuscolo che se uno sta nelle corsie centrali neanche riesce a vedere (e ripeto, che se non me lo dicevano non lo avrei visto manco io).

Ce' da dire una cosa pero'...io ancora non ho ricevuto alcun verbale...vedremo se mai arrivera'. magari hanno visto che non ero un residente e chiuderanno un occhio...spero
chegue ha scritto:...CUT...è che chi sbaglia la paga sempre, in un modo o nell'altro e in tutti campi...CUT...
Permettimi di dire una volta di piu' che non è vero...come lo sto vivendo io sulla mai pelle (per via del mio ricorso, vedi "dubbio su ricorso per ritiro libretto" in questa stessa sezione) ho letto giusto stamattina una lettera su un quotidiano locale che riporto qui sotto
GIORNALE DI BRESCIA ha scritto: VIGILI URBANI SCORRETTI A REZZATO
L’errore altrui non giustifica il nostro



Vorrei segnalare un fatto accadutomi nel comune di Rezzato e che ha visto coinvolti oltre a me, due vigili urbani. In quell’occasione ho avuto una contravvenzione in seguito ad un sorpasso durante il quale gli ufficiali in questione percorrevano la strada in direzione opposta alla mia. Questi, invece di adottare le misure previste dalla legge per fermarmi, hanno invaso la carreggiata sulla quale procedevo una volta ultimata la manovra di sorpasso, mettendo volutamente a repentaglio l’incolumità mia e quella di coloro che transitavano in quel momento. Ho riconosciuto e pagato per l’errore da me commesso seppur, paradossalmente, venivo punito per lo stesso fatto compiuto da queste persone, a differenza che loro lo hanno fatto con intenzionalità, rischiando un frontale! Pensando che dei comportamenti così superficiali e pericolosi potessero essere recidivi oltre che di cattivo esempio e pericolosi, mi sono rivolto al comandante dei Vigili Urbani di Rezzato, il quale però, nonostante mi confermasse di aver già ricevuto segnalazioni riguardanti i due soggetti in questione, mi ha intimato di evitare di espormi a ritorsioni per calunnia e mi ha riferito che, dal canto suo, non poteva far altro che un semplice richiamo verbale! Nel tentativo di trovare qualcuno che avesse la forza di fare il proprio dovere per contrastare queste persone scorrette e immorali, mi sono poi rivolto al Prefetto di Brescia ed al sindaco di Rezzato. Anche quest’ultimo mi ha ribadito di aver già precedentemente ricevuto segnalazioni di comportamenti inopportuni da parte dei suddetti agenti e allora, com’è possibile che nessuno faccia niente?! Aspettiamo sempre che ci scappi il morto per agire? Ritengo di aver fatto il mio dovere di cittadino fino in fondo riconoscendo il mio errore ma altrettanto adoperandomi affinché i "tutori dell’ordine", se così si possono chiamare, siano al servizio del cittadino ma non con comportamenti da vigliacchi negando i propri errori! Certo è che se ognuno facesse il proprio dovere potremmo sperare in un mondo migliore ma finché chi può e deve fare qualcosa «se ne lava le mani» mettendo tutto a tacere si rende complice del dilagare della prepotenza umana. MARCO PEROTTA

Flero
FONTE GIORNALE DI BRESCIA, LETTERE AL DIRETTORE
Dj_MeCs
L'oMeTtO CoL CLiO iNtOrNo

My Baby | Undercar UFO Led KIt | Safety Car Strobo KIt | Carolina's Voice
Alpine IVA-D310RB + Alpine PXA-H701
Front Mid/High: Zapco R360.4 - Technology LS29 Neo/S + Phonocar 2/312
Front Low: Steg QM 120.2 - Tec SPL8 HS
Sub: Steg QM 120.2 Bridged - Beyma Power 12

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 28/02/2005, 15:18

Ok, ok, a volte non sono segnalate benissimo... anche se io sinceramente non mi sono mai imbattuto in ztl con segnalazioni così imboscate... quando è capitato a me (mea culpa) sapevo benissimo di essere in una ztl, e ne ho pagato le conseguenze senza fiatare... ma per carità, tutto può essere... in tal caso (se veramente non lo sapevi ed il cartello non fosse stato molto visibile) scusami conducator, ma ciò non toglie che in linea generale resto della mia idea, poi si può anche analizzare caso per caso.
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 28/02/2005, 15:29

Clio110 ha scritto:Permettimi di dire una volta di piu' che non è vero...come lo sto vivendo io sulla mai pelle (per via del mio ricorso, vedi "dubbio su ricorso per ritiro libretto" in questa stessa sezione) ho letto giusto stamattina una lettera su un quotidiano locale che riporto qui sotto
GIORNALE DI BRESCIA ha scritto: VIGILI URBANI SCORRETTI A REZZATO
L’errore altrui non giustifica il nostro



Vorrei segnalare un fatto accadutomi nel comune di Rezzato e che ha visto coinvolti oltre a me, due vigili urbani. In quell’occasione ho avuto una contravvenzione in seguito ad un sorpasso durante il quale gli ufficiali in questione percorrevano la strada in direzione opposta alla mia. Questi, invece di adottare le misure previste dalla legge per fermarmi, hanno invaso la carreggiata sulla quale procedevo una volta ultimata la manovra di sorpasso, mettendo volutamente a repentaglio l’incolumità mia e quella di coloro che transitavano in quel momento. Ho riconosciuto e pagato per l’errore da me commesso seppur, paradossalmente, venivo punito per lo stesso fatto compiuto da queste persone, a differenza che loro lo hanno fatto con intenzionalità, rischiando un frontale! Pensando che dei comportamenti così superficiali e pericolosi potessero essere recidivi oltre che di cattivo esempio e pericolosi, mi sono rivolto al comandante dei Vigili Urbani di Rezzato, il quale però, nonostante mi confermasse di aver già ricevuto segnalazioni riguardanti i due soggetti in questione, mi ha intimato di evitare di espormi a ritorsioni per calunnia e mi ha riferito che, dal canto suo, non poteva far altro che un semplice richiamo verbale! Nel tentativo di trovare qualcuno che avesse la forza di fare il proprio dovere per contrastare queste persone scorrette e immorali, mi sono poi rivolto al Prefetto di Brescia ed al sindaco di Rezzato. Anche quest’ultimo mi ha ribadito di aver già precedentemente ricevuto segnalazioni di comportamenti inopportuni da parte dei suddetti agenti e allora, com’è possibile che nessuno faccia niente?! Aspettiamo sempre che ci scappi il morto per agire? Ritengo di aver fatto il mio dovere di cittadino fino in fondo riconoscendo il mio errore ma altrettanto adoperandomi affinché i "tutori dell’ordine", se così si possono chiamare, siano al servizio del cittadino ma non con comportamenti da vigliacchi negando i propri errori! Certo è che se ognuno facesse il proprio dovere potremmo sperare in un mondo migliore ma finché chi può e deve fare qualcosa «se ne lava le mani» mettendo tutto a tacere si rende complice del dilagare della prepotenza umana. MARCO PEROTTA

Flero
FONTE GIORNALE DI BRESCIA, LETTERE AL DIRETTORE
Beh, che vuol dire, le mele marce sono dappertutto, e se sei bacato dentro una divisa fuori non ti cambia (è OT, lo so, ma non mi stancherò mai di sottolinearlo: vedi G8 a Genova -da ambo le parti, per carità-). E comunque anche se non sempre succede che chi sbaglia effettivamente paghi, tutti noi dovremmo in ogni caso comportarci come se fosse così, e non per paura delle eventuali conseguenze penali o pecuniarie (o almeno non solo), ma per vivere meglio con sè stessi e con gli altri. :ciao
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 28/02/2005, 17:33

Beh, che vuol dire, le mele marce sono dappertutto, e se sei bacato dentro una divisa fuori non ti cambia
Vero, e quello che mi fa più rabbia è che per colpa di certi "tizi", di certo non posso definirli colleghi, ci va di mezzo pure chi, come me, cerca di fare il proprio dovere con onestà.

Comunque quello che ha detto sia il Comandante che il Sindaco è una frottola....è dal 1958 che esiste il licenziamento negli enti pubblici.Poi che nessuno viene licenziato per via di "santi in paradiso" è un'altro paio di maniche.Per inciso io sono stato assunto dopo aver denunciato l'amministrazione per brogli nel concorso, quindi.... protettori non ne ho :roll:
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

natannever
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 22/04/2005, 17:47
Località: BS

...molto più che mele marce...

Messaggio da natannever » 22/04/2005, 17:54

:x Prova a pensare che c'è qualcuno che con certi soggetti deve pure lavorarci insieme... e pensare che a volte, mentre questi fanno certe manovre, potresti ammazzarti e non rivedere più i tuoi cari...
perchè poi, quando vai a sbattere pesante, la divisa, le insegne e le sirene mica ti proteggono dalla botta!!!!
Ma sai, quello che ha scritto al direttore sui vigili di Rezzato era un tipo di Flero, e ha avuto il coraggio di farlo perchè non ha nulla da perdere... Dovresti andare nei bar a Rezzato, e chiedere cosa ne pensano... Purtroppo sono tutti terrorizzati dal vedere che, nonostante lamentele in tutte le sedi, certi elementi imperversano indisturbati, e allora temono (giustamente) ritorsioni e persecuzioni, per cui tacciono!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti