Multipla JTD 110

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
peppe_p
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 27/12/2003, 18:42

Multipla JTD 110

Messaggio da peppe_p » 27/12/2003, 18:53

Ciao a tutti,
cerco aiuto o consigli a proposito di un problema che affligge la mia Multipla.
Quando la temperatura esterna e' bassa, come in questo periodo, mi succede una cosa strana, al mattino la macchina si avvia regolarmente ma dopo pochi minuti di funzionamento 3, 4, 5 a seconda di quanto fa freddo, comincia ad avere un funzionamento irregolare con minimo che si alza e si abbassa ( 820 : 880 g/m). Il tutto scompare a motore caldo.
Con la diagnosi non si evince nulla.
E' possibile che sia causa di qualche sensore temperatura ?? e quale aria, gasolio ???

Grazie a tutti !!

Buone Feste

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 27/12/2003, 19:32

Ciao e BENVENUTO!!! :ciao :ciao :ciao

Oddio non è molto facile da capire però cercherò di darti una valida spieagazioni al problema!

Penso che il Termostato non funzioni bene!

Quindi, ti apre la valvola termostatica prima che il motore vada in temperatura.
Facendo così il liquido di raffreddamento entra subito in circolo e ti abbassa notevolmente la temperatura del motore.

Tu mi hai detto che appena acceso il motore va benissimo giusto???
Appunto perché sta entrando in temperatura e così anche il liquido di raffreddamento che lo circonda!
Normalmente il Termostato apre la valvola termostatica sugli 85°C (temperatura ottimale per il motore) ma se è difettoso potrebbe avere una misurazione falsata e quindi, aprirti la valvola termostatica, con notevole anticipo! I tuoi 4 o 5 minuti appunto!
Questo "iper-raffreddamento" costringe quindi la centralina di gestione elettronica del motore ad innalzare il regime minimo del motore!
I diesel al contrario dei benzina, infatti richiedono più tempo per andare in temperatura e questo "iper-raffreddamento" non gli giova affatto! Specialmente per i primi Km quando tutti gli organi meccanici sono freddi e devono andare in temperatura per funzionare al meglio!

Questa è la mia ipotesi più plausibile, anche perché mi hai detto che a motore caldo non succede! :ok :ok :ok

Facci sapere!

Ciaooooooo

ps se hai altre info o vuoi domandare altre cose spara pure! :ok :ok :ok
Immagine

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 28/12/2003, 21:07

Il nostro amico sciaci...
Sempre tecnico e competente come al solito! :ok

Mi sa che questa è la causa più probabile, ma ovviamente non certa al 100%.
Facci sapere :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

peppe_p
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 27/12/2003, 18:42

Messaggio da peppe_p » 28/12/2003, 22:02

Grazie Sciaci,
La tua spiegazione va bene, ma non mi convince l'irregolarita' di funzionamento. Se fosse la valvola termostatica "aperta" dovrei sentire solo il minimo piu' alto e non l'irregolarita'. Il funzionamento dei motori JTD (ma credo tutti gli altri) e molto complesso dal punto di vista elettronico. A freddo ( sotto 6 gradi )il sensore temperatura gasolio, attraverso la centralina, attiva una resistenza che si trova nel filtro del gasolio e riscalda lo stesso fino ad una temperatura di 15 gradi, contemporaneamente aumenta la pressione del gasolio nella pompa ad alta pressione. Ovviamente vengono presi in considerazione dalla centralina anche la temperatura del liquido di raffreddamento e quella dell'aria il tutto viene "digerito" dalla centralina che cambia i tempi di iniezione e la pressione opportunamente. Con uno strumento diagnostico ho verificato che che il sensore temperatura gasolio legge una temperatura di 193,1 gradi !!!. Ho creduto di aver trovato il problema invece il sensore funziona ho provato a mettere una resistenza variabile al posto del sensore ma la temperatura segnata dallo strumento diagnostico e' sempre uguale. A questo punto e' lo strumento che non funziona o per qualche motivo si e' "sporcato" il programma scritto nella flash ? Una cosa importante che non ho detto prima e che per due volte il diagnostico della centralina mi ha dato un errore. Verificando l'errore per tutte e due le evenienze nel primo caso l'errore memorizzato in centralina riguardava il misuratore portata aria, il sensore di pressione della pompa ad alta pressione ed un altro errore che non ricordo, mentre nel secondo caso l'errore memorizzato riguardava il sensore pressione della pompa ad alta pressione. Una volta cancellati gli errori su tutti questi parametri non si riscontra nulla di anomalo. Questo fatto puo' avvalorare la tesi che la centralina abbia "smarrito la strada" ??
Magari qualcuno di voi potrebbe aver avuto lo stesso difetto cosi' da darmi qualche dritta, non vorrei trovarmi nella spiacevole situazione di dover cambiare tanti sensori/attuatori spendendo una barca di soldi e non trovare la causa del problema.
Il mestiere di "meccatronico" e' difficile, e non sono molti quelli che lo sanno fare !!!
P.S.: Il comando di apertura della valvola termostatica e' dato dal sensore temperatura liquido di raffeddamento che si trova nella testata e che sembra funzionare.

Buon Capodanno

Ciao e grazie

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 29/12/2003, 14:05

Azz!!! :( :( :(

Il fatto è più complicato di quanto pensassi!

Secondo quanto dici potrebbe essere come dici tu, ovvero che:

1) O la centralina di Gestione Elettronica ha problemi (e con l'inverno ciò accade)

2) Oppure la "Mappatura" della centralina potrebbe essersi danneggiata o "buggata" dando problemi!

Purtroppo è vero, con l'avvento dell'elettronica il meccanico di fiducia resta buono solo per la vecchia Panda! :-[ :-[ :-[

Ma le Info con l'Examiner te le hanno date in Fiat o che??? :??? :??? :???

Facci sapere! :ok :ok :ok

Ciaoooooooooo :bong :bong :bong
Immagine

peppe_p
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 27/12/2003, 18:42

Messaggio da peppe_p » 29/12/2003, 18:53

No No !! caro Sciaci, le informazioni le ho avute perche' un mio amico meccanico ( io sono un perito elettronico ) sta facendo un corso di elettronica applicata alle auto, e insieme al corso ha comprato anche un aggeggio del quale non ricordo il nome che collegandosi alla spina di diagnosi fa le funzioni simili a quelle dell'Examiner. In FIAT i sig. in officina chiudono la porta e non ti fanno vedere nulla ne tanto meno ti danno informazioni durante la diagnosi togliendomi cosi' il piacere di collaborare. Io sono un appassionato di tutto cio' che ha un motore a scoppio o diesel e mi piacerebbe riuscire a scoprire il guasto da solo con il solo aiuto dello strumento del mio amico meccanico.
Purtroppo mi sa che se devo riprogrammare la centralina dovro' per forza andare all'assistenza Fiat i quali dovranno rifare tutte le prove che io ho gia' fatto, probabilmente solo con un po' piu' di leggerezza e con la facilita' a cambiare i vari sensori/attuatori che loro,sempre con leggerezza riterranno guasti.
Figurati che in assistenza Fiat non mi hanno saputo riprogrammare la seconda chiave che avevo smarrito e mi avevano detto che era necessario smontare il cruscotto per controllare un probabile filo staccato o addirittura sostituire la centralina !!!!!
E vedi che spesa !!!!
Il mio amico mi ha programmato la chiave in solo 10 min.
Mah !!! Speriamo bene !!!
Vi faro' sapere
Buon Anno a tutti.

Ciao !!

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 30/12/2003, 10:16

Scusa ma l'auto è ancora in Garanzia???

Se non lo è perché non vai da un bravo rimappatore che, lasciandoti la stessa potenza del motore (ovvero 110cv) ti potrebbe rimappare la centralina, secondo le tue esigenze.

Come consumi, curva di coppia, prontezza ai bassi regimi!

Sicuramente ti potrà risolvere anche il tuo problema il tutto con maggiore competenza dei tecnici in Fiat, che molte volte non sono disponibili e ancor meno competenti!

L'examiner ti segnalava anche degli errori relativi al "Debimetro" giusto?!? Mi ricordo che questo era un problema che affliggeva molti JTD Fiat Lancia sia sulle Bravo/Brava che sui primi esmplari di Lybra.

Perché non gli dai uno sguardo???

Tienici informato!!!

E ricorda il consiglio del rimappatore!

BUON ANNO!!! :bong :bong :bong

Festeggiate Molto e Trincate POCO!!! :P :P :P
Immagine

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 30/12/2003, 20:21


Festeggiate Molto e Trincate POCO!!!
O almeno non guidate e/o aspettate di smaltire l'alcool!! :ok
Buon anno!!! :beer
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 31/12/2003, 10:00

Sicurauto ha scritto:

Festeggiate Molto e Trincate POCO!!!
O almeno non guidate e/o aspettate di smaltire l'alcool!! :ok
Buon anno!!! :beer
:ok :ok :ok

BUON 2004!!! Immagine
Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite