[Neopatentato] primi due anni può viaggiare all'estero?

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
p0dd4
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 01/02/2011, 19:02
Nome: marco

[Neopatentato] primi due anni può viaggiare all'estero?

Messaggio da p0dd4 » 01/02/2011, 19:04

salve a tutti sono nuovo.

Mi hanno riferito che per i neo-patentati per 2 anni non posso viaggiare in paesi fuori dall'Italia.

è vera questa cosa?


------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Oggetto del post modificato come da
regolamento
Ovviamente sei libero di modificarlo come meglio ritieni, purche' rispetti il regolamento

ottobre_rosso

Avatar utente
ANVU
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1530
Iscritto il: 29/03/2010, 15:12
Contatta:

Re: [Neopatentato] primi due anni può viaggiare all'estero?

Messaggio da ANVU » 05/02/2011, 15:18

Non risulta alcuna limitazione per la guida all'estero.
Per i neopatentati sono previste particolari limitazioni di guida da parte dell'art. 117 del Codice della Strada.
I limiti per i neopatentati sono i seguenti:
• motocicli: con la patente italiana di categoria A, per i primi 2 anni dal conseguimento, non si possono condurre motocicli di elevate prestazioni (potenza superiore a 25 kW oppure con un rapporto potenza/massa superiore a 0,16 kW/kg) a meno che il conducente abbia compiuto i 21 anni ed abbia sostenuto l'esame con motocicli di elevate prestazioni;
• autoveicoli: con la patente italiana di categoria B:
- per i primi 3 anni dal conseguimento della patente, non si possono condurre autoveicoli a velocità elevate (oltre 100 km/h sulle autostrade e 90 km/h sulle strade extraurbane principali); questa limitazione è indipendente da cilindrata o potenza del veicolo;
- per il primo anno successivo al conseguimento della patente, non si possono guidare autoveicoli aventi potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 55 kW/t e, qualora si conducano veicoli di categoria M1, si applica un ulteriore limite di potenza massima pari a 70 kW. Le limitazioni non si applicano ai veicoli al servizio di persone diversamente abili
La Polizia Locale al servizio dei cittadini :)

Questa assistenza viene fornita gratuitamente dall'ANVU - Associazione Polizia Locale d'Italia
Per maggiori informazioni su di noi vieni sul sito http://www.anvu.it

Da una collaborazione tra SicurAUTO.it e ANVU

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti