Nuova Panda 4x4

Discutiamo dei vari modelli di auto in commercio o quelli in uscita. Grazie ad Adiconsum chiariamo i diritti sulla Garanzia.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
alex32
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 214
Iscritto il: 02/05/2004, 6:48

Nuova Panda 4x4

Messaggio da alex32 » 16/09/2004, 9:44

MODIFICATO POST CON COMUNICATO UFFICIALE FIAT AUTO

Il modello in breve


Stile originale e accattivante, tecnologia avanzata resa accessibile a tutti, soluzioni intelligenti che semplificano e migliorano la vita a bordo. Sono i valori iscritti nel DNA del marchio Fiat e che Panda 4x4 ripropone insieme ad una spiccata personalità e desiderio di evasione e dinamismo. Infatti, la nuova vettura evoca subito la voglia di viaggiare in completa libertà, anche in luoghi poco accessibili alle vetture tradizionali. Senza però nulla togliere al piacere di guida che si può provare nelle strette vie di un centro cittadino. Insomma è l'ideale per chi desidera sia la maneggevolezza e l'eleganza estetica sia le doti "off-road".
Infatti, Panda 4x4 può essere vista (e vissuta) come un vero e proprio fuoristrada oppure come una simpatica vettura capace di affrontare con disinvoltura gli slalom imposti dal traffico metropolitano. Insomma, un'automobile dalla doppia anima che comunica subito freschezza e simpatia, oltre a solidità e robustezza. Il tutto, poi, contraddistinto da quel tocco di raffinatezza ed eleganza che la rende "una vettura alla moda".
Nel realizzarla i designer Fiat hanno fatto tesoro del grande patrimonio tecnico e progettuale accumulato negli anni e della competenza che può avere solo chi da oltre settant'anni è leader nella fascia di mercato delle vetture compatte. Da qui è nata, anche alla luce delle trasformazioni subite dalla clientela del segmento e delle buone prospettive di crescita previste, la Panda 4x4.
Il nuovo modello è proposto con il brillante e collaudato 1.2 da 60 CV (44 kW) e, successivamente, con il rivoluzionario 1.3 Multijet da 70 CV; due allestimenti (Panda 4x4 e Panda 4x4 Climbing), due interni specifici e undici colori di carrozzeria. Da una parte, quindi, Panda 4x4 Climbing che si pone come un piccolo ed elegante "fuoristrada", capace di affrontare qualsiasi situazione con un tocco di raffinatezza in più negli interni e nella linea esterna, l'ideale per un pubblico dinamico ed estroverso.
Dall'altra parte, la gamma propone il secondo allestimento (Panda 4x4) che, non adottando gli eleganti particolari estetici della Climbing, punta soprattutto ad un impiego pratico della vettura. Merito della sua straordinaria capacità di disimpegno su percorsi off road, della trazione a giunto viscoso e dei pneumatici ad alto grip.
Comune ad entrambi gli allestimenti le dimensioni contenute della vettura (per esempio la Climbing è lunga 357 cm, larga 160 e alta 163) e la grande maneggevolezza, oltre ad una maggiore altezza rispetto al modello tradizionale: circa cinque centimetri in più che contribuiscono in modo determinante ad aumentare la già ottima visibilità e il grande dominio della strada anche in percorsi difficili, grazie ad un diametro di sterzata di soli 9,6 metri.
Senza contare che al look da vero "fuoristrada" contribuisce un'altezza minima da terra (in standard A) di 165 millimetri per la Panda 4x4 Climbing (160 mm per la versione base). Impressione rafforzata da alcuni elementi estetici che assolvono anche ad una precisa funzione "off-road": per esempio, i paraurti (anteriore e posteriore) sono completi di scudi di protezione, mentre le fasce paracolpi sono di grandi dimensioni e coordinati a dei particolari codolini dei parafanghi, oltre al riparo sottomotore. Inoltre, sono previsti due diversi pneumatici: la versione Climbing è proposta con i 185/65-14 (M+S) adatti ad ogni tipo di impiego; il primo allestimento, invece, adotta i 165/70-14 (M+S) particolarmente rinforzati e con un battistrada studiato anche per fondi a bassa aderenza.
All'interno, poi, Panda 4x4 propone un abitacolo curato e raffinato grazie anche a specifici tessuti offerti in due abbinamenti bicolore: grigio/rosso e grigio/giallo. Senza contare che la nuova versione "integrale" non rinuncia certo alla grande capacità del bagagliaio che è uno dei punti di forza del modello. Infatti, con il sedile posteriore intero o sdoppiato, il valore registrato passa da un minimo di 200 ad un massimo di 855 dm3 (misurato fino al tetto). Nel caso che il divano posteriore fosse del tipo "sdoppiato scorrevole" i dati sono rispettivamente 230 (con sedile tutto avanti) e 780 dm3.
Panda 4x4 è una vettura dalla spiccata personalità che saprà soddisfare clienti con esigenze e gusti diversi, compresi i sempre più numerosi amanti dell'avventura e della vita all'aria aperta. Per loro la nuova versione adotta un sistema di trazione integrale permanente con giunto viscoso e due differenziali che entra in funzione automaticamente quando occorre, permettendo di superare con disinvoltura qualunque situazione. Dunque, una straordinaria "esploratrice" che si trova a proprio agio su terreni sconnessi e difficili, come dimostrano i valori degli "angoli di rampa" in standard A.
Innanzitutto quello di "attacco", che misura l'angolo massimo anteriore che può essere affrontato da un off-road senza toccare con la carrozzeria. Il secondo valore è l'angolo di "uscita", che è la massima pendenza affrontabile in retromarcia partendo da un piano orizzontale. L'ultimo è quello di "dosso", cioè il massimo angolo che può avere la base di un dosso a forma triangolare (isoscele) per essere superato senza "toccare sotto". Il nuovo modello, nell'allestimento Climbing, fa registrare i seguenti valori: 24° (anteriore), 42° (posteriore) e 24° (dosso), che diventano rispettivamente 26°, 44° e 23° nell'allestimento Panda 4x4. La pendenza massima superabile è di oltre il 50%.
La supercompatta "integrale" vanta un ottimo comfort di guida grazie al collaudato schema delle sospensioni con taratura specifica. Davanti sono a ruote indipendenti del tipo McPherson con bracci oscillanti inferiori trasversali ancorati ad una traversa ausiliaria e barra stabilizzatrice collegata all'ammortizzatore. Anche la sospensione posteriore è a ruote indipendenti con bracci longitudinali tirati vincolata su telaio specifico con barra stabilizzatrice.
Come accennato le motorizzazioni disponibili saranno due, entrambe in fase Euro 4: al lancio è previsto il collaudato 1.2 che sviluppa una potenza massima di 60 CV (44 kW) a 5000 giri/min e una coppia di 10,4 kgm (102 Nm) a 2500 giri/min. Tra alcuni mesi sarà la volta del rivoluzionario 1.3 Multijet da 70 CV (51 kW) a 4000 giri/min e coppia 14,8 kgm (145 Nm) a 1500 giri/min. Equipaggiata con il primo propulsore la Panda 4x4 accelera da 0 a 100 km/h in 20 secondi e raggiunge una velocità massima di 145 km/h. Dotata del turbodiesel di seconda generazione, invece, i valori registrati sono rispettivamente 16 secondi e 155 km/h. Da sottolineare che, dopo aver introdotto per prima i propulsori con tecnologia Multijet nel segmento delle compatte, Fiat è la prima a rendere disponibile questo patrimonio ingegneristico anche per le vetture compatte 4x4. Completano le dotazioni di questa particolare versione il sistema infotelematico CONNECT Nav Plus, i lava-proiettori e il servosterzo elettrico Dualdrive (questo ultimo di serie sull'intera gamma).
Infine, nel campo della sicurezza la nuova vettura non teme confronti. Ad iniziare dall'ottimo impianto frenante: sulle versioni equipaggiate con il 1.2 Fire tutte le ruote adottano dischi da 240 mm di diametro (quelli anteriori sono ventilanti) che diventano di 257 mm sulle versioni Multijet. Di serie, poi, Panda 4x4 offre l'ABS con EBD completo della funzione di antislittamento in decelerazione (MSR).
Quindi, la versione 4x4 è la scelta in più della gamma Panda, il modello eletto "Car of The Year 2004" e vincitore di altri sei prestigiosi premi internazionali. Un apprezzamento di critica confermato da un vero e proprio successo commerciale, basti dire che la Panda è campione di vendite nella propria fascia di mercato. E per rafforzare questa leadership la famiglia Panda è destinata a crescere nel tempo: da giugno, per esempio, è in vendita la Fiat Panda equipaggiata con il rivoluzionario 1.3 16v Multijet da 70 CV, il più piccolo e avanzato propulsore diesel a iniezione diretta "Common Rail" di seconda generazione. Ora tocca alla Panda 4x4 che sarà commercializzata a partire da settembre in Italia e negli altri Paesi europei entro ottobre, prima equipaggiata con il 1.2 Fire e nel corso del 2005 anche con il rivoluzionario 1.3 Multijet.

Immagine
Immagine
Immagine

Niente male vero?
Soli 12.200euro(Base)
Ultima modifica di alex32 il 16/09/2004, 13:30, modificato 1 volta in totale.
Fiat Panda 1.2 Dualogic Emotion :D :ok

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 16/09/2004, 12:19

W FIAT!!! :lol: :lol: :lol:
Immagine

Avatar utente
alex32
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 214
Iscritto il: 02/05/2004, 6:48

Messaggio da alex32 » 16/09/2004, 12:32

Immagine
Eccola vestita da Rally :D :ok
Fiat Panda 1.2 Dualogic Emotion :D :ok

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 16/09/2004, 14:21

Niente male... poi quella in foto: :love :love :love

Avatar utente
L'Interista
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 494
Iscritto il: 28/06/2004, 10:23
Località: Lecce

Messaggio da L'Interista » 16/09/2004, 14:51


W FIAT!!!
Che non me ne vogliano a male i proprietari delle fiat, ma tantissime auto di questa casa hanno dei difetti: io sinceramente non ne comprerei mai una.

Sicur: non te la prendere, e lo stesso vale per tutti i possessori di FIAT, ripeto..
By Francesco

Immagine
Mercedes C220 CDI S.W. Classic

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 16/09/2004, 15:29

Punti di vista noi ne abbiamo 4 in casa e mai grossi problemi, se non normali riparazioni per giunta sempre in garanzia :ok

Ps: ti ricordo che in GERMANIA la Mercedes è stata dichiarata la casa automobilistica MENO affidabile sul mercato, quindi come vedi sono punti di vista. :)
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
L'Interista
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 494
Iscritto il: 28/06/2004, 10:23
Località: Lecce

Messaggio da L'Interista » 16/09/2004, 15:57


ti ricordo che in GERMANIA la Mercedes è stata dichiarata la casa automobilistica MENO affidabile sul mercato
Questa non la sapevo, comunque dal mio punto di vista è ottima, nell'ambito dell'affidabilità. Sei AIRBag, ABS, ESP, BAS, pretensionatori ecc. che vuoi di più (non lo dico perchè è mia).

Comunque non ho detto che TUTTE le Fiat son difettose, ma diversi esemplari sì, almeno così so io...

Cmq nn te la prendere :ok
By Francesco

Immagine
Mercedes C220 CDI S.W. Classic

Avatar utente
alex32
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 214
Iscritto il: 02/05/2004, 6:48

Messaggio da alex32 » 16/09/2004, 16:07

Anche dal mio punto di vista la mia Mercedes Classe A è ottima :ok
Fiat Panda 1.2 Dualogic Emotion :D :ok

Avatar utente
L'Interista
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 494
Iscritto il: 28/06/2004, 10:23
Località: Lecce

Messaggio da L'Interista » 16/09/2004, 16:09

:ok
By Francesco

Immagine
Mercedes C220 CDI S.W. Classic

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 16/09/2004, 16:23


Sei AIRBag, ABS, ESP, BAS, pretensionatori ecc. che vuoi di più (non lo dico perchè è mia).
Non mi sembra una dotazione stratosferica... la mia Stilo personalmente ha di più...

Comunque non ho detto che TUTTE le Fiat son difettose, ma diversi esemplari sì, almeno così so io...
Il problema è sempre quello... hai avuto tante Fiat? Ti hanno dato tanti problemi?
In caso contrario quello che riporta la gente per me non ha nessun valore...

Ho sentito gente lamentarsi delle Fiat e poi andando ad indagare non avevano MAI fatto nessuna manutenzione programmata... :x

Io non me la prendo con te ma con chi spara a zero SENZA conoscere.

La crisi delle tedesche è in atto da anni ma in pochi sono realmente informati, chi è un vero intenditore e si informa lo sa... :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti