Opinione su auto intestata a parenti non conviventi

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
luca comandini
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2575
Iscritto il: 19/03/2002, 1:37
Nome: Luca
Località: Savignano sul Rubicone, ForlìCesena, Romagna, Italia, Europa, Terra, Sistema Solare, Universo...
Contatta:

Opinione su auto intestata a parenti non conviventi

Messaggio da luca comandini » 14/06/2016, 18:30

Domanda veloce veloce, non avendo seguito l'evolversi delle leggi a riguardo.

La situazione è la seguente:

Due auto in casa: Lancia intestata a me, Opel intestata a mia madre
Visto l'evolversi della situazione disastrosa della Opel la stiamo cambiando con una "nuova", mia mamma userà la mia Lancia.

Domanda secca: La nuova sarà intestata a mia madre, ma la utilizzerò io e al momento viviamo insieme. Appena si sbloccherà qualcosa lavorativamente mi trasferirò in Brianza, con la nuova auto intestata a lei.

Dal momento che non abiteremo più insieme potrebbero contestarmi qualcosa se utilizzo l'auto intestata a lei (e lei quella intestata a me)?

L'intenzione era risparmiare un passaggio di proprietà (400 e passa euro per una Ypsilon :grr )
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora!

Welcome Sweden.... Volvo V40 D2, ex Ypsilon Twinair GPL

Avatar utente
ANVU
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1530
Iscritto il: 29/03/2010, 15:12
Contatta:

Re: Opinione su auto intestata a parenti non conviventi

Messaggio da ANVU » 16/06/2016, 19:18

Se siete residenti nello stesso nucleo anagrafico, non si applica la disposizione dell'art. 94 c. 4 bis del CdS che prevede di annotare sulla carta di circolazione il nome del conducente abituale. Infatti la Circolare del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti del 10 luglio 2014 "el caso in cui l’intestatario della carta di circolazione conceda in comodato l’utilizzo del proprio veicolo ad un terzo, per un periodo superiore a 30 giorni, il comodatario ha l’obbligo di darne comunicazione al competente UMC, richiedendo l’aggiornamento della carta di circolazione".. Questo ovviamente finchè sarete residenti anagraficamente nello stesso nucleo familiare.
La Polizia Locale al servizio dei cittadini :)

Questa assistenza viene fornita gratuitamente dall'ANVU - Associazione Polizia Locale d'Italia
Per maggiori informazioni su di noi vieni sul sito http://www.anvu.it

Da una collaborazione tra SicurAUTO.it e ANVU

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti