[Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10693
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da ottobre_rosso » 02/01/2019, 10:33

Morto schiacciato dall'auto, non aveva la cintura di sicurezza

Immagine

DONORI. Fatale il mancato utilizzo della cintura di sicurezza: Sant'Andrea Frius è un paese sconvolto per la morte nella vigilia di Natale di Nicola Pintus, 29 anni.

Il ragazzo ha perso il controllo della sua auto, una Polo, sulla provinciale 10, tra Ussana e Donori, al chilometro 0,700. Il veicolo si è ribaltato e Pintus è stato sbalzato all'esterno, finendo schiacciato.

I vigili del fuoco hanno estratto il corpo con l'ausilio di cuscini di sollevamento ad aria, ma per il giovane non c'era nulla da fare. Numerosi i messaggi di cordoglio espressi per i familiari da parte di molti amici e conoscenti.

Fonte: youtg.net
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10693
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da ottobre_rosso » 02/01/2019, 10:37

Schianto in via Da Verrazzano: un'agente dimessa, gli altri due feriti gravi

La ricostruzione dell'incidente. Il conducente della Fiat Stilo non aveva la cintura



Un'agente è stata dimessa venerdì mattina, il collega ha riportato un trauma toracico e un altro ferito è ricoverato in rianimazione. E' questo il bilancio del grave incidente stradale avvenuto giovedì sera in via Giovanni Da Verrazzano a Mestre che ha coinvolto un'auto della polizia municipale. Ad avere la peggio è stato il conducente di una Fiat Stilo, un 42enne di Marghera, che sta lottando tra la vita e la morte all'ospedale Dell'Angelo.

Immagine

La ricostruzione
L'uomo, stando ai primi rilievi, sembra che non indossasse la cintura di sicurezza e con l'impatto ha sfondato il finestrino con il capo. Lo schianto si è verificato intorno alle 22. Secondo una prima ricostruzione, la macchina della polizia municipale proveniva dalla rotatoria della tangenziale. Dal cimitero arrivava, invece, la Stilo che ha improvvisamente sbandato ed è finita contro l'auto dei vigili, colpendola con la fiancata sulla parte anteriore all'altezza di una semi curva in corrispondenza del bivio per il Terraglio.

Quattro incidenti in un giorno
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno estratto i feriti, tra cui un'agente di 35 anni e un commissario di 58, rimasti intrappolati tra le lamiere, e li hanno affidati agli operatori del Suem che li hanno accompagnati al pronto soccorso. Anche una pattuglia della polizia stradale ha raggiunto il luogo dell'incidente, dove è rimasto per buona parte della nottata anche il comandante della polizia municipale Marco Agostini. In queste ore gli investigatori stanno cercando di fare chiarezza sulla dinamica dello schianto. Il 42enne potrebbe aver perso il controllo della Stilo anche a causa dell'asfalto reso scivoloso da queste giornate di «nebbia ghiacciata». In quella strada giovedì sono stati registrati quattro incidenti. IN mattinata un tamponamento a catena tra tre auto aveva costretto i vigili urbani a istituire il senso unico alternato.

La vicinanza dell'amministrazione
Solidarietà ai feriti è arrivata da parte dell'assessore alla sicurezza di Venezia Giorgio D'Este: «Destino ha voluto che ieri sera l'auto degli agenti venisse investita mentre svolgevano il loro servizio di controllo del territorio provocando serie conseguenze soprattutto per il capo pattuglia - ha detto -. Un episodio casuale che dovrà essere chiarito nei contorni e nella dinamica ma la cosa importante, adesso, è far giungere ad entrambi gli operatori rimasti feriti, oltre che alle loro famiglie, la vicinanza del sindaco e dell’amministrazione. Nelle prossime ore sarà compito mio e del comandante Marco Agostini far visita ai due agenti feriti».

Fonte: mestre.veneziatoday.it
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

niklaus.britain
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 08/01/2019, 17:50
Nome: Federico

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da niklaus.britain » 08/01/2019, 17:58

Che cosa terribile, per un sbaglio fondamentale. Io sinceramente anche se devo dare un passaggio a qualche amico a a una parente sempre controllo se esso ha messo la cintura della sicurezza, ovviamente io la sempre indosso, altrimenti esso dovrà fare la strada in piedi
Ultima modifica di ottobre_rosso il 08/01/2019, 18:56, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: rimosso quote integrale

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10693
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da ottobre_rosso » 08/01/2019, 19:06

Con l’airbag e senza cinture. Ieri è andata bene a una ragazza, sulla strada per Salaiole


Incidente stradale ieri mattina (sabato 5 gennaio) in zona Salaiole – Viterete, nei dintorni di Borgo San Lorenzo. Secondo quanto appreso dalla redazione una Smart guidata da una giovane donna si sarebbe scontrata in modo quasi frontale contro un’altra auto, condotta da un anziano.

Sul posto 118 e Vigili del Fuoco. Per l’uomo si è riscontrato un lieve trauma dovuto allo schiacciamento operato dalla cintura di sicurezza, mentre la ragazza (che viaggiava senza cintura su un’auto dotata di airbag) ha dapprima accusato il colpo dovuto all’irbag che si gonfiava e poi vi è scivolata sotto, restando in quanche modo bloccata (per fortuna anche lei senza gravi conseguenze).

Fonte: okmugello.it
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10693
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da ottobre_rosso » 08/01/2019, 19:08

Violentissimo schianto con l’auto

Violentissimo schianto con l’auto. Ci sono novità in merito alle condizioni di salute del 23enne che ieri, alla guida della sua Nissan, si è schiantato contro un palo in via Beato Angelico a Monza.

Immagine

Il giovane alla guida del bolide che ieri, lunedì 7 gennaio, si è schiantato contro un palo della luce in via Beato Angelico, sfondando la recinzione in metallo di una ditta, era al volante senza utilizzare la cintura di sicurezza. E a causa dell’impatto, il corpo del 23enne è stato sbalzato sul sedile del conducente. Il colpo è stato violentissimo, tanto da provocare la lussazione dell’anca destra. Il ragazzo, Giorgio Brigatti, residente ad Arcore è ricoverato in chirurgia d’urgenza e la prognosi resta riservata.

Immagine

Fonte: giornaledimonza.it
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10693
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da ottobre_rosso » 08/01/2019, 19:10

Volvera, violento schianto tra due auto: muore ragazza di 28 anni

Il drammatico incidente è avvenuto ieri 6 gennaio 2019 sul tratto autostradale Torino-Pinerolo, tra Volvera e Gerbole di Volvera. Due auto si sono schiantate improvvisamente, si tratta di una Dacia Sandero, guidata da un uomo di 45 anni, e una Polo Volkswagen a bordo della quale viaggiavano una ragazza di 28 anni insieme al padre di 55.

Stando alle prime informazioni sul caso, sarebbe stato il 45enne a tamponare violentemente l’altro veicolo. Sul luogo dell’incidente tempestivo è stato l’intervento del 118. L’uomo non ha riportato gravi ferite, è stato trasportato all’ospedale di Pinerolo dove è risultato negativo al test alcolemico. Ad avere la peggio sono stati la 28enne e il padre, i due sono stati trasportati all’ospedale San Luigi di Orbassano, la ragazza è morta poco dopo.

Le ferite riportate a seguito del violento impatto si sono rivelate troppo gravi, i medici non sono riusciti in alcun modo a salvarle la vita. Nello schianto la ragazza ha battuto con violenza la testa, sia lei che il padre non indossavano la cintura di sicurezza. Gravi anche le ferite del 55enne, l’uomo però non sembra essere in pericolo di vita. Sul luogo è intervenuta anche la polizia stradale, gli agenti indagano per chiarire con esattezza come si sia svolta la drammatica vicenda.

Fonte: vnews24.it
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

niklaus.britain
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 08/01/2019, 17:50
Nome: Federico

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da niklaus.britain » 09/01/2019, 12:24

Una cosa veramente terribile, ma cosa ti costa ad indosare la cintura di sicurezza che ti salverò la vita in casi terribili come questo :mah

Link commerciale rimosso dalla redazione per violazione del regolamento

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10693
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da ottobre_rosso » 10/01/2019, 14:25

niklaus.britain, evitiamo di inserire link commerciali, sopratutto se in maniera furbesca.
Sei avvisato!
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10693
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da ottobre_rosso » 11/01/2019, 16:33

Muore a 32 anni madre di un bambino sbalzata dall’auto dopo il tamponamento

La vittima viveva a Gambassi, forse il conducente dell’altra macchina era distratto dal telefono: sequestrato lo smartphone

Katia stava guidando lungo l'autopalio, quando la sua vita è stata spazzata via in un attimo. La sua Panda è stata tamponata violentemente da una Mercedes e lei è stata sbalzata fuori dall'abitacolo. Le manovre di rianimazione sul posto e la corsa disperata in ospedale non sono servite a salvarle la vita. Keltoum Mortaja, Katia per gli amici, 32 anni, originaria del Marocco, lascia un bimbo piccolo.
Immagine

L'incidente è avvenuto alle 22 di martedì sera nel tratto compreso tra le due uscite di Colle Val d'Elsa, in direzione Firenze. A Gambassi Terme, dove viveva, ieri mattina la notizia si era già diffusa tra le mamme dei compagni di asilo del suo bambino, incredule di fronte alla tragedia.

Toccherà adesso agli agenti della polizia stradale di Siena fare luce sull'esatta dinamica del sinistro mortale, avvenuto al km 16+700 della Siena-Firenze. Dai primi rilievi tuttavia non ci sarebbero dubbi che si sia trattato di un tamponamento. La Mercedes sarebbe letteralmente piombata sulla Panda, che probabilmente procedeva a velocità molto ridotta. Alla guida dell'auto che ha provocato lo scontro un ventitreenne di Certaldo. Il giovane, fermatosi subito a prestare soccorso, è risultato negativo ad alcol test e drug test. Le analisi dicono che al momento del sinistro era lucido. Resta da capire allora come possa non aver visto l'utilitaria che lo precedeva. Tra le ipotesi al vaglio della polizia stradale senese, anche quella di una distrazione, rivelatasi fatale. Per questo motivo è stato disposto il sequestro dello smartphone del giovane di Certaldo. Potrebbe non aver visto la Panda, o comunque aver calcolato male le distanze, perché aveva gli occhi sul telefono. Il lavoro degli investigatori sarà quello di individuare eventuali attività sullo smartphone, messaggi, chiamate, navigazione in internet, uso di app, in un orario coincidente con quello del sinistro. L'ipotesi, considerata verosimile, resta però ancora tutta da verificare.

Nel frattempo, i veicoli sono stati sequestrati e il ventitreenne denunciato a piede libero per il reato di omicidio stradale. Katia al momento dell'urto è stata sbalzata fuori dall'abitacolo, sbattendo violentemente contro l'asfalto. Per lei non c'è stato più niente da fare. Dopo i primi, disperati soccorsi sul posto, i sanitari del 118 l'hanno portata via d'urgenza in ambulanza. E' deceduta poco dopo all'ospedale di Campostaggia, per le gravi ferite riportate nell'urto. La circostanza ritenuta molto probabile, sebbene ancora tutta da accertare, è che Katia non indossasse la cintura di sicurezza. Per questo sarebbe stata proiettata fuori della sua Panda, urtata violentemente dalla Mercedes. Si tratta però al momento solo di un'ipotesi, tutta da confermare.

Katia si trovava in Italia da molto tempo ed era arrivata a Gambassi dopo aver vissuto a lungo a Verona. Il suo profilo Facebook racconta di una giovane donna serena, sulle labbra il sorriso di chi ama la vita. Una vita che, purtroppo, si è spezzata in una sera come tante, stroncata da un incidente stradale avvenuto al chilometro 16+700 della Siena Firenze

Fonte: iltirreno.gelocal.it
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10693
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da ottobre_rosso » 21/01/2019, 11:02

Sabato sera di paura: gravi le due ragazze finite con l'auto contro un muro

Ferite una 18enne di Castiglion Fiorentino e una 19enne di Monte San Savino


Sono gravi le condizioni di due ragazze rimaste coinvolte in un incidente nella scorsa notte, a cavallo tra sabato e domenica, avvenuto intorno a mezzanotte e mezzo a Monte San Savino. Entrambe sono state portate al policlinico Le Scotte di Siena con i numerosi traumi riportati, a seguito dello scontro.

Immagine

Da una prima ricostruzione pare non avessero indossato le cinture di sicurezza. I rilievi sono stati effettuati dai carabinieri della stazione di Monte San Savino, coadiuvati da quelli di Castiglion Fiorentino. Le due erano sole all'interno dell'abitacolo di una utilitaria quando sono andate a finire contro il muro esterno di una abitazione.

L'auto ha impattato frontalmente e le due ragazze, una 18enne di Castiglion Fiorentino e una 19enne di Monte San Savino, sono state soccorse dai sanitari del 118 in codice rosso e portate in ambulanza a Siena. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco del comando aretino.

Fonte: arezzonotizie.it
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite