parliamo di acquaplaning

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Jak » 26/10/2005, 10:28

alex_ander1979 ha scritto:.....

Per quanto riguarda l'acquaplaning penso che sia, come al solito, errato dire che è la velocità che rende pericoloso l'acquaplaning. Del resto su una strada statale trafficatissima, se c'è acquaplaning, si può morire già ad 80 Km/h o meno. E' l'acquaplaning che è pericoloso: dunque bisogna regolare la velocità in funzione di quanto piove, della strada (è piena si buche ?) e del traffico.

...
Forse non ho compreso cosa vuoi dire, ma è proprio la velocità che causa l'acquaplaning, in presenza di bagnato.

Quando c'è acqua sull'asfalto (tipico di quando piove :D ), il pneumatico deve espellere l'acqua sotto di sè per ritrovare il contatto con l'asfalto e mantenere un po' di aderenza. All'aumentare della velocità la cosa diventa sempre più ardua, l'acqua, che possiede comunque una discreta forza di coesione molecolare, si oppone proporzionalmente all'espulsione (nemmeno lei gradisce il "cartellino rosso"), per renderti conto prova a tuffarti a 100km/h e vedrai che effetto! :ok

Il disegno del pneumatico influisce sulla modalità di espulsione dell'acqua, ma è la profondità della tassellatura a favorirla. Mentre la larghezza la sfavorisce abbondantemente, infatti, aumentando l'impronta a terra diminuisce la pressione specifica (kg/cmq) e la "forza" con cui viene espulsa l'acqua (quindi fate attenzione quando mettete dei "gommoni da F1 su delle utilitarie!!!).
Il tutto condito dal fatto che il coefficente d'attrito dell'asfalto e della gomma bagnati si dimezzano abbondantemente....

Si stima che a velocità superiori a 90km/h il rischio di acquapalning diventi elevatissimo anche a pneumatico in buone condizioni, quasi certo a pneumatico usurato.

Non sono fregnacce, ragazzi, scommetto che se facessero un corso di fisica alla scuola guida ci sarebbero meno incidenti. Se ci si rendesse conto che + o - 2 tonnellate che viaggiano a 100km/h possiedono un'energia cinetica spaventosa, contrastate solo dal'attrito dell'impronta di 4 gomme, non più grande di un fazzoletto......troverei meno "cogli*ni" che mi si attaccano a due centimetri bal bagagliaio! :grr

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Jak » 26/10/2005, 10:40

SirEdward ha scritto:
alex_ander1979 ha scritto:
Però il libretto della mia macchina consiglia di mettere in folle se si perde l'aderenza (in generale, anche su ghiaccio)... perché ?
Questa è veramente una bella domanda...

Nessuno che sappia perché?
...
Una spiegazione può essere che, staccando la trazione dal posteriore, le ruote "folli" riacquistino direzionalità prima delle ruote frenate dal motore. Questo perchè la ruota che ha perso aderenza, deve vincere la sola forza trasversale alla rotazione, mentre nella ruota con trazione hai anche la frenatura del motore che provoca una risultante non tangente alla rotazione. Essendo normalmente più difficile controllare un sovrasterzo di un sottosterzo.

Ma queste sono mera disquisizione teorica, il "consiglio" di mettere in folle possa solo riferirsi a quelle condizioni di scarsa aderenza ed a bassa velocità. A parte la rapidità della manovra, c'è il problema che, una volta riacquistata un po' di aderenza la direzionalità del mezzo ce l'hai solo se hai il motore in presa, altrimenti rischi di sbandare di nuovo (prova a fare un curva veloce in folle, ma, per favore, non quando stò transitando io...)

Avatar utente
marko
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1602
Iscritto il: 20/03/2004, 0:14
Località: Capena (RM)

Messaggio da marko » 27/10/2005, 8:44

alex....avercelo il mercedes 200 E!!!!!!! :ok

cmq sia...
Che vuol dire che le macchine a trazione anteriore sono sempre in folle ??
credo volesse dire ke sulle TA le ruote POSTERIORI sn sempre in folle ossia nn sn frenate dal motore..CREDO.
<b>Mr.Domino</b>
<b>[M+@+(k*2)+0] </b>
IL MIO FORUM

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 27/10/2005, 15:15

alex....avercelo il mercedes 200 E!!!!!!!
è un'ottima macchina che mio padre ha acquistato ad un ottimo prezzo da un suo collega (che a sua volta la aveva presa usata). Speriamo che duri ancora alcuni anni, visto pure che ha 260000 Km.: ma comunque, mi dicono, che queste Mercedes un po'più vecchie sono più affidabili di quelle nuove.
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Messaggio da SirEdward » 27/10/2005, 18:29

alex_ander1979 ha scritto:
alex....avercelo il mercedes 200 E!!!!!!!
è un'ottima macchina che mio padre ha acquistato ad un ottimo prezzo da un suo collega (che a sua volta la aveva presa usata). Speriamo che duri ancora alcuni anni, visto pure che ha 260000 Km.: ma comunque, mi dicono, che queste Mercedes un po'più vecchie sono più affidabili di quelle nuove.

è vero!

è l'elettronica che frega quelle nuove...

Transistore1
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 276
Iscritto il: 28/02/2004, 13:21
Località: Pagani

Messaggio da Transistore1 » 27/10/2005, 20:09

Volevo dire proprio questo, Marko! Ciao.
Se acceleri sempre, a scuola guida, non imparerai niente!!!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti