partenza in salita

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
L'Interista
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 494
Iscritto il: 28/06/2004, 10:23
Località: Lecce

Messaggio da L'Interista » 11/11/2004, 14:36

Ah...ok :ciao :ciao
By Francesco

Immagine
Mercedes C220 CDI S.W. Classic

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

Re: partenza in salita

Messaggio da polemico » 17/05/2005, 11:33

spyder ha scritto:Ciao
sono nuovo del forum, ho il foglio rosa
e sto imparando a guidare.

Qualcuno mi saprebbe gentilmente spiegare
in dettaglio come partire bene in salita?

Grazie!!
Non ho letto le altre risposte (non h voglia... :lol: ), mi limito a "dirti la mia".

Dipende innanzitutto dalla pendenza.
Se la pendenza è poca, ovvero se lasciando il freno la macchina indietreggia molto lentamente, non serve il freno a mano: basta lasciare lentamente la frizione tenendo il piede destro sul freno, e, quando la frizione inizia ad "attaccare", passare dal freno all'acceleratore.

Se la pendenza è un po' superiore, si puo' fare sempre cosi', ma bisogna essere piu' veloci nel passare da freno ad acceleratore col destro, per evitare che il peso della macchina "soffochi" il motore finche' non è "supportato" dall'acceleratore: è quindi piu' difficile, specie per un principiante, e quindi conviene passare alla "modalità salita mostruosa", di quelle che senza freno a mano la macchina ti indietreggia di 10 metri intanto che passi da freno ad ecceleratore! :wink:

Ossia:
frizione premuta, freno premuto, mani sul volante;
frizione premuta, mano sul freno a mano, freno a mano tirato, freno a pedale mollato;
freno a mano tirato, destro su acceleratore, frizione premuta;
dare gas (intorno ai 2000 giri, non di piu'. Se non hai il contagiri.... :roll: ); IN QUESTO MOMENTO non serve dare molto gas, anche se la salita è ripidissima;
rilasciare la frizione fino al punto di attacco,

poi, CONTEMPORANEAMENTE:
*Lasciare andare la frizione ancora un po', finche' si sente il motore sforzare un po' (poco!) sul freno a mano;
* rilasciare GRADUALMENTE il freno a mano
* accelerare tanto piu' quanto piu' e' ripida la salita
* attendere che la macchina inizi a muoversi, MA non lasciare completamente la frizione, senno' si "parte a schizzo!"

POI:
quando la macchina inizia a muoversi, allentare sempre piu' il freno a mano e lasciare sempre piu' la frizione, MA ANCHE L'ACCELERATORE VA ALZATO UN PO', perche' ormai l'auto è in movimento e non serve piu' tutta la potenza di prima!

Insomma, è un gran casino.
Dopo un po' viene automatico, ma per un principiante è sicuramente un gran casino.

TRUCCO ANTIPANICO:
se la macchina schizza via, oppure sta per spegnersi: premere tutta la frizione e schiacciare a fondo il pedale del freno; e ricominciare da capo.
:lol:

IN NESSUN CASO, se la macchina non si comporta come si era previsto, lasciare tutti i pedali: si spacca tutto! Per "resettare" la macchina in salita bisogna "affondare" la frizione e il freno, e lasciar perdere l'acceleratore.

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 17/05/2005, 16:04

Ottimo consiglio :ok ! Per altri trucchi in merito vedi qui: viewtopic.php?t=1992
È un topic fresco fresco in cui si parla (o almeno si arriva a parlare) di questioni simili :wink: !
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Re: partenza in salita

Messaggio da SirEdward » 17/05/2005, 17:51

polemico ha scritto:
Insomma, è un gran casino.
Dopo un po' viene automatico, ma per un principiante è sicuramente un gran casino.
Già. Pensa poi che una volta che impari, piano piano ti servirà sempre meno e solo per salite particolarmente ostiche...

Per fortuna però, imparare questa manovra aiuta a familiarizzare con i comandi e a non farsi prendere dal panico.

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

Messaggio da polemico » 20/05/2005, 10:04

Aggiungo:
la cosa in assoluto piu' difficile per un principiante che deve partire in salita è la "suddivisione in due fase, una velocissima e l'altra lenta":

il passaggio da freno ad acceleratore, e da frizione giu' a frizione a inizio-innesto, deve essere velocissimo (perche' in questa fase la macchina indietreggia); ma la fase dopo, di rilascio della frizione e di pressione dell'acceleratore, deve essere MOLTO lenta: piu' o meno come quando si parte in pianura, MA piu' lenta perche' è come se la macchina fosse piu' pesante, e quindi ci vuole piu' tempo per far raggiungere alle ruote la velocità del "motore".


Chissa' se si puo' imparare a guidare... per corrispondenza? :D Ho preparato uno schemino, chissa' se puo' essere effettivamente utile a chi non sa guidare... :roll:

(non so se si vede, ho dei problemi a linkarla... :( )

INTERVENTO MOD, RIMOSSO LINK ALLA IMG PERCHE' NON SI VEDE

Edit:
si vede, ora?
Immagine

Edit2:
la posizione dell'ellisse sul quadrato NON indica la posizione del piede sul pedale, MA la "percentuale di abbassamento" del pedale stesso: ellisse completamente dentro al rettangolo = pedale completamente premuto; ellisse fuori dal rettangolo = pedale alzato.
Nella "fase 1" il pedale sinistro passa rapidamente da "completamente premuto" a "posizione in cui la frizione inizia ad 'attaccare' ".

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite