[passaggi pedonali rialzati]sono regolari e omologati?

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
maxxis
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 972
Iscritto il: 03/11/2010, 23:22
Nome: roberto
Località: Emilia Romagna

[passaggi pedonali rialzati]sono regolari e omologati?

Messaggio da maxxis » 07/11/2010, 18:25

Salve,pongo una questione spinosa che può interessare,si assiste ultimamente all"apposizione di dossi rallentatori o dissuasori di velocità in strade su cui non dovrebbero essere messi a dimora,sono a conoscenza delle regole dettate dall"articolo 179 del codice di attuazione e mi rattrista molto vedere come quasi tutte le amministrazioni locali baypassino la normativa spacciandoli come passaggi pedonali rialzati su cui non servono particolari autorizzazioni se non le delibere della stessa che ne autorizzino la costruzione anche su strade prioritarie di servizio per i mezzi di pubblica sicurezza e di soccorso.Ammesso e non concesso che ci si possa avvalere delle normative estere per colmare il vuoto legislativo italiano,come ci deve regolare quando sulla nostra strada troviamo questi manufatti non omologati dal ministero dei trasporti presegnalati 20 mt.prima quasi sempre da cartellonistica di dimensioni ridotte con il limite di velocita di 30kmh e di dosso,che poi non rispecchia la realtà in quanto tali passaggi pedonali non sono considerati tali,quindi forviante, su strada pubblica con limite dei 50kmh dovendomi adattare io al dosso rallentatore con altezza di 7 cm,e non la variazione altimetrica del profilo stradale alla velocità vigente in quel tratto,nel caso si verifichino gravi mancanze di sicurezza della circolazione con sinistri e quant"altro imputabile con questo manufatto??cordiali saluti :??? :gratgrat

Avatar utente
ANVU
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1530
Iscritto il: 29/03/2010, 15:12
Contatta:

Re: [passaggi pedonali rialzati]sono regolari e omologati?

Messaggio da ANVU » 09/11/2010, 15:26

I "passaggi pedonali rialzati" non sono stati inseriti tra le modifiche del Codice della Strada, anche se erano stati presentati emendamenti in tal senso. Fuorono introdotti proprio per ovviare al fatto che i "dossi" non possono essere posizionati su strade dove transitano prioritariamente veicoli di soccorso, (ai sensi dell'art. 179 del Regolamento al CDS), introducendoli dall'estero. Come specifica la stessa Prefettura di Teramo, nella Circolare del 01/09/2010 "E' opportuno precisare pure come non vi sia una puntuale e specifica previsione normativa per i cd. attraversamenti pedonali rialzati; essi, secondo parte della letteratura di settore, non possono essere classificati come dossi di rallentamento della velocità, perché la loro geometria di realizzazione é diversa da quanto previsto dalla norma e non possono essere segnalati, di conseguenza, come rallentatori di velocità. Tuttavia, anche se la normativa attuale non impone né impedisce la realizzazione degli attraversamenti pedonali rialzati, è inconfutabile la loro efficacia per il miglioramento delle condizioni di sicurezza per l'utenza debole; ciò soprattutto in ambito urbano, dove è più alto il pericolo di incidentalità tra le diverse categorie di utenti (veicoli, ciclisti, pedoni). La sopraelevazione della pavimentazione stradale, quale tipologia di attraversamento pedonale, può essere realizzata in corrispondenza della zona centrale o nelle aree antistanti edifici pubblici rilevanti ( municipio, chiese, scuole); ovviamente è necessario che la velocità sia particolarmente moderata, attraverso la previsione di limiti di velocità adeguati. La realizzazione deve essere, necessariamente, effettuata utilizzando materiali previsti dalla vigente normativa, garantendo la percorribilità della strada. A tale proposito il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con circolare nr. 2867/2001, ha specificato che la responsabilità in caso di inconvenienti e/o danneggiamenti di veicoli è ascrivibile all’ente proprietario della strada".

Si richiama, inoltre, quanto indicato nella II^ Direttiva esplicativa del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti inerente la Direttiva del 24.10.2000. nella quale, al punto 5 :attraversamenti pedonali colorati o rialzati, relativamente sia alle prescrizioni che alla posa in opera dei citali manufatti, si stabilisce che quest'ultimi devono "....garantire le necessarie minime condizioni di scavalcamento da parte delle normali autovetture, in particolare quelle con carenatura bassa”, invitando gli enti proprietari della strada a valutare attentamente l'altezza ovvero la lunghezza delle rampe di accesso all’attraversamento.
La Polizia Locale al servizio dei cittadini :)

Questa assistenza viene fornita gratuitamente dall'ANVU - Associazione Polizia Locale d'Italia
Per maggiori informazioni su di noi vieni sul sito http://www.anvu.it

Da una collaborazione tra SicurAUTO.it e ANVU

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1508
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [passaggi pedonali rialzati]sono regolari e omologati?

Messaggio da mariopagnanelli » 11/11/2010, 1:43

I dossi rallentatori sono una CAGATA PAZZESCA !!!!!!!!

Io solo a sentirli nominare sbuffo zolfo dal naso !

Stanno rovinando le strade. Uno schifo. Dovremmo andare tutti quanti a prendere a calci nel sedere i nostri amministratori.


Ma è mai possibile nel 21° secolo che per controllare la velocità dobbiamo mettere degli ostacoli meccanici?
Rumore, spreco di carburante e materiale di attrito, disordine per la circolazione, andatura irregolare, sospensioni scassate,
fastidi per tutti. Un vero insulto all'intelligenza !!

Si mette un limite, e si rispetta.
Due telecamere ben piazzate, e fine del problema.

Ma dì che si vergognino!

Avatar utente
ANVU
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1530
Iscritto il: 29/03/2010, 15:12
Contatta:

Re: [passaggi pedonali rialzati]sono regolari e omologati?

Messaggio da ANVU » 12/11/2010, 20:36

Il fatto è che con i "passaggi pedonali rialzati" i veicoli (almeno gli autoveicoli) devono rallentare per forza, proprio per non compromettere la meccanica del mezzo. Invece con le telecamere i veicoli non rallentano, anche se si mettono tutti gli avvisi del mondo, perchè poi sanno che, alla meno peggio, faranno ricorso e troveranno sempre qualche gdp di buon cuore che accoglierà il ricorso basato sul fatto che "correvano per andare a soccorrere la madre che si era sentita male" (è la scusa attualmente più in voga)..
La Polizia Locale al servizio dei cittadini :)

Questa assistenza viene fornita gratuitamente dall'ANVU - Associazione Polizia Locale d'Italia
Per maggiori informazioni su di noi vieni sul sito http://www.anvu.it

Da una collaborazione tra SicurAUTO.it e ANVU

maxxis
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 972
Iscritto il: 03/11/2010, 23:22
Nome: roberto
Località: Emilia Romagna

Re: [passaggi pedonali rialzati]sono regolari e omologati?

Messaggio da maxxis » 13/11/2010, 0:04

Nel ringraziare l"associazione ANVU per la cortese risposta fornitami in precedenza,integro con qualche riflessione personale il dibattito,il fatto che il ministero dei trasporti con la circolare n. di protocollo 2867/2001 a firma Francesco Mazziotta non riconosca i passaggi pedonali rialzati come dossi per il solo fatto che sono"diversi"nella geometria costruttiva è altamente opinabile nonchè abbastanza "preoccupante",in realtà tali opere nella misura in cui modificano il profilo verticale della carreggiata,creano artificialmente un andamento longitudinale convesso,di conseguenza la non classificazione come "dosso artificiale"non può trovare fondamento solo per il semplice fatto che sulla superfice vi si trovino le strisce zebrate pedonali,così facendo il dott.Mazziotta ha illuminato la via del "vuoto"normativo alle amministrazioni locali che prontamente ne hanno approfittato disseminando le strade con questi manufatti anche dove la strada prende la denominazione di "provinciale di scorrimento"ed è usata sistemicamente come strada prioritaria per i mezzi di soccorso e istituzionali, con la scusa della "messa in sicurezza"delle fasce deboli.Premesso che non esistono prove sulla effettiva efficacia protettiva di tali apposizioni in quanto non sono considerati ne contemplati dalle norme del CDS,quindi non sarebbero ne autorizzabili-omologabili,quindi illegali,il ministero stesso dovrebbe arrogarsi L"onere di regolamentare e disciplinare la materia togliendo alle pubbliche amministrazioni la possibilità di valutare e installare tali prodotti in quanto i criteri di scelta sono diversi da chi lo fà di mestiere, ovvero il ministero stesso.saluti :-[ :-[

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1508
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [passaggi pedonali rialzati]sono regolari e omologati?

Messaggio da mariopagnanelli » 13/11/2010, 0:19

ANVU ha scritto:Il fatto è che con i "passaggi pedonali rialzati" i veicoli (almeno gli autoveicoli) devono rallentare per forza, proprio per non compromettere la meccanica del mezzo. Invece con le telecamere i veicoli non rallentano, anche se si mettono tutti gli avvisi del mondo, perchè poi sanno che, alla meno peggio, faranno ricorso e troveranno sempre qualche gdp di buon cuore che accoglierà il ricorso basato sul fatto che "correvano per andare a soccorrere la madre che si era sentita male" (è la scusa attualmente più in voga)..
Io la penso diversamente.
Come mai, dove tutti sanno che ci sono i Velox, improvvisamente tutti hanno cominciato a rispettare i limiti
(magari! ... ci sono i "temebondi" che "non si sa mai" nel dubbio vanno ai 40 ...)?

Io, questi " GdP di buon cuore", e questi "veicoli che non rallentano", non li ho ho visti ...

E' solo questione di volontà.

maxxis
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 972
Iscritto il: 03/11/2010, 23:22
Nome: roberto
Località: Emilia Romagna

Re: [passaggi pedonali rialzati]sono regolari e omologati?

Messaggio da maxxis » 13/11/2010, 18:40

ANVU ha scritto:Il fatto è che con i "passaggi pedonali rialzati" i veicoli (almeno gli autoveicoli) devono rallentare per forza, proprio per non compromettere la meccanica del mezzo. Invece con le telecamere i veicoli non rallentano, anche se si mettono tutti gli avvisi del mondo, perchè poi sanno che, alla meno peggio, faranno ricorso e troveranno sempre qualche gdp di buon cuore che accoglierà il ricorso basato sul fatto che "correvano per andare a soccorrere la madre che si era sentita male" (è la scusa attualmente più in voga)..
Sarebbe interessante leggere dell"esperienza vissuta da un neo padre la cui moglie ha provato in stato di gravidanza il passaggio sopra i "pedonali rialzati",circa una ventina, con l"autoambulanza che la trasportava in urgenza verso il nosocomio cittadino e gli effetti nefasti e dirompenti che ha subito durante il tragitto.Trafiletto pubblicato dalla testata giornalistica"il mattino di Padova il 28/09/2010.cordialità :roll: :???

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11003
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [passaggi pedonali rialzati]sono regolari e omologati?

Messaggio da ottobre_rosso » 13/11/2010, 21:43

il problema è come vengono realizzati questi "passaggi pedonali rialzati": dove abito io i primi che hanno realizzato tempo qualche giorno e hanno fatto le prime vittime (coppe dell'olio letteralmente distrutte). Dopo varie lamentele sono stati "addolciti" lasciando la loro altezza inalterata ma allungando la rampa. Diversamente quelli realizzati due anni fà sono tutt'altra cosa: se li prendi a 40 km/h senti lo "scollinamento" ma non il colpo. Personalmente non sono contrario a questi rialzi ma che vengano realizzati con criterio (l'esempio, riportato come testimonianza, dell'utente maxxis ritengo sia la prova di come si possa realizzare una struttura fregandosene del prossimo)
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1508
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [passaggi pedonali rialzati]sono regolari e omologati?

Messaggio da mariopagnanelli » 13/11/2010, 23:39

Io penso non solo a quelli che li devono attraversare ...

Pensiamo anche a quei poveri malcapitati che gliene hanno fatto uno sotto casa ...
Ogni macchina che passa, una frenata, un botto, e un'accelerata ...

Gas di scarico quadruplicati, polvere di ferodo (non ci metteranno più l'amianto ... ma roba tanto diversa non potrà essere ...)

Non ci trovo proprio nessuna giustificazione ... anche se fatti nel "migliore" dei modi ...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 3 ospiti