Passaggio di proprietà...

Vi aiutiamo ad acquistare, in sicurezza, la vostra auto usata. Grazie ad Adiconsum chiariamo i diritti sulla Garanzia.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

daniel
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 15
Iscritto il: 09/02/2005, 13:06

Messaggio da daniel » 23/03/2005, 20:20

Ciao ragazzi ho sentito che ci sono delle novita sul passaggio proprieta...è vero che non serve andare piu dal notaio?ma a quale vantaggio?per risparmiare i 20/30 euro e basta?

zodiaco981
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 25/02/2005, 11:11

notaio

Messaggio da zodiaco981 » 24/03/2005, 8:32

ad esser sincero, a mè non risulta nessuna novità del genere, però tutto puo' essere!!
ciao a tutti!!! :zzz

Avatar utente
ccty
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 51
Iscritto il: 22/11/2004, 13:23
Località: Pavia

Messaggio da ccty » 24/03/2005, 12:51

Io ho sentito che dovrebbero venire aboliti alcuni costi del passaggio di proprietà (non mi ricordo quali però) per un risparmio di circa 200/300 euro...................però chissà quando verrà approvata questa legge???

zodiaco981
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 25/02/2005, 11:11

trapassi

Messaggio da zodiaco981 » 24/03/2005, 14:59

magari........
ma è da moltissimo tempo che avevo sentito che ci dovevamo adeguare alle tariffe europee, ma mi sa che solo all'aumento ci fanno adeguare, sti filibust....... :lol:
và bhe???
staremo a vedere........ 8)
hello a tutti!! :ciao

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 25/03/2005, 8:51

Detto fatto :lol:

Atti di vendita - MAI PIÙ DAL NOTAIO

Altolà ai notai. Non è più obbligatorio rivolgersi a loro quando si acquista un'auto. Lo ha stabilito il cosiddetto decreto sulla competitività varato dal Governo il 14 marzo e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 16.

Approfondimenti nella news sopra :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

famik
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 17/01/2006, 17:19
Contatta:

differenza passaggio minipassaggio

Messaggio da famik » 17/01/2006, 17:31

Credo che il minipassaggio si faccia quando passi l'auto al concessionario che poi deve a sua volta rivenderla. Il passaggio dovrebbe essere quello tra privati. Ma non sono sicuro
Guarda un pò qua: <a href="http://www.soloautousate.it">www.soloautousate.it</a>

Emanuela
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 09/02/2006, 23:59

Messaggio da Emanuela » 17/02/2006, 0:49

ragazzi ...non esiste un minipassaggio...la procura che il proprietario fa al concessionario si chiama "procura a vendere" che è ben altra cosa rispetto a un passaggio di proprietà....l'auto resta a nome del proprietario, ma il concessionario è autorizzato formalmente a vendere l'auto.

il prezzo del passaggio di proprietà vero e proprio (quello al PRA) comunque varia in base alla cilindrata e/o ai cavalli dell'auto e non varia da regione a regione, solo in base alla potenza dell'auto.
Io in giugno per una 2000 cc ho speso 476 euro + 50 euro dal notaio (che però adesso, da qualche settimana...forse meno, non è più obbligatorio).

Adesso ovviamente il problema non si pone più, ma prima il passaggio al pra doveva essere fatto entro 60 giorni dalla firma dell'atto dal notaio.
In caso contrario bisognava rifarlo.
Se non si fa il passaggio anche al PRA l'auto resta a nome del vecchio proprietario, con tutte le conseguenze negative.

E' buona norma accertarsi che il nuovo proprietario faccia effettivamente il passaggio al PRA, e anzi...dato che il venditore ha tutto l'interesse a non vedersi recapitare future multe e bolli maggiorati, sarebbe meglio che fosse il venditore stesso a fare la pratica personalmente (facendo il prezzo compreso il passaggio) senza rimettere tutto in mano all'acquirente.... che non sempre ha interesse ad avere un'auto intestata a suo nome (soprattutto quando si tratta di auto date in regalo o a bassissimo pezzo).

mio padre ha avuto un'esperienza terribile a causa di un'auto regalata di cui non era mai stato fatto il passaggio al PRA... ricordo che negli anni 90 gli arrivarono 18 milioni di lire di bolli non pagati per un'auto che aveva regalato e che era stata rottamata senza essere ufficialmente demolita...cioènon erano state versate le targhe.
Per anni hanno continuato ad arrivare bolli da pagare maggiorati del 300% (adesso c'è un limite, mi pare del 6%, ma allora le more aumentavano a livelli esponenziali). Non c'è stato verso o ricorso valido...alla fine ha dovuto pagare perchè l'auto risultava ancora sua.

PERCIO'.... mi raccomando se vendete un'auto non trascurate il passaggio al PRA.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti