[Patente B] Come prenderla da privatista, conviene davvero?

Ecco un forum interamente dedicato alle patenti e al patentino per i ciclomotori

Moderatore: Staff Sicurauto.it

rebellefleur92
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 29/09/2012, 12:11
Nome: giulia

Re: [Patente B] Come prenderla da privatista, conviene davve

Messaggio da rebellefleur92 » 29/09/2012, 19:32

Anche se il post è un pò vecchio..ci tengo a dire la mia su questo argomento..premetto che io sono stata bocciata 2 volte alla pratica della patente b..e il percorso allora l'avevo fatto tutto in scuola guida..sia teoria che pratica..e ahimè mi sono trovata malissimo..tempi lunghissimi..inefficenza più assoluta..incompetenza..mi hanno ciucciato un bel pò di soldini..e io sono straconvinta che le scuole guide insieme agli esaminatori si mettano d'accordo per far bocciare le persone..perchè dico ciò perchè al mio secondo esame le persone compresa me venivano bocciate per motivi troppo troppo futili..e perchè l'esaminatrice si era fermata al bar con gli istruttori a parlare per un pò prima di iniziare gli esami..io personalmente non mi fido delle scuole guide..per niente sono dei ciucciasoldi..sono pro per la patente da privatista ma ahimè nel 2012 si può fare solo l'esame di teoria da privatista..poi bisogna per forza andare in una scuola guida..per la pratica..io lo consiglio però a chi come me ha già fatto un corso e si era impegnata..perchè sennò è davvero difficile a parer mio..poi oh magari per molti è uguale..ma al mio esame da privatista siamo passati davvero in pochi..se devo essere sincera io avrei preferito fare anche la pratica da privatista ma è troppo complicato..e non lo fanno più..ovviamente ho il terrore che possa accadermi di nuovo..ma non ci sono alternative..o così o niente..e io non mi arrendo davanti alle ingiustizie..perciò spero davvero per me stessa..che quel poco di giudizio che rimane nel mondo mi aiuti..per quanto riguarda i soldi si risparmia da privatista..lo assicuro..però alla fine con le guide e il passaggio di proprietà si arriva quasi a spendere come se si avesse fatto tutto in scuola guida..io non ho voluto fare la teoria in una scuola guida sia per soldi sia perchè non volevo rifarmi il corso di teoria che nella scuola guida a me è durato 4 mesi perchè non mi hanno fatto mandare all'esame per "mancanza di posti" dopo 4 mesi che facevo quiz e avevo la nausea ogni volta che ne vedevo uno..ero diventata un libro vivente ahhaha..ora rido ma per me è stata una grande delusione..e credetemi il terrore rimane..e la delusione si aggrava quando persone che non se la meritano la ottengono ma si sa il mondo gira al contrario..anche se probabilmente direte il post è vecchio!! e non lo leggerete mi andava di condividere quest'esperienza..ciao..

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11032
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Patente B] Come prenderla da privatista, conviene davve

Messaggio da ottobre_rosso » 29/09/2012, 20:14

Ciao Giulia e benvenuta su SicurAUTO.

Prima di tutto sappi che sebbene il post sia vecchio una qualsiasi replica lo riporta tra i messaggi recenti, quindi stai tranquilla che non passa certo inosservato.
Quanto al resto, non posso certo contestare la tua esperienza tranne una cosa: il fare di tutta l'erba un fascio. Io andrei cauto con frasi del tipo
...scuole guide insieme agli esaminatori si mettano d'accordo per far bocciare le persone...
...sono dei ciucciasoldi...
magari la prossima volta anteponi un "alcune": sai, non si sà mai come potrebbero reagire il prossimo :wink:

Di tutto quello che hai detto c'è una cosa che non mi è chiara:
perchè l'esaminatrice si era fermata al bar con gli istruttori a parlare per un pò prima di iniziare gli esami
al di là dell'amicizia che potrebbe essersi instaurata tra le due parti io lo vedo anche come un socializzare, no?
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Re: [Patente B] Come prenderla da privatista, conviene davve

Messaggio da Massy » 06/11/2012, 19:53

LOL

manco un anno e i discorsi son sempre gli stessi? :D

Ora pure ciucciasoldi siamo... roba da pazzi. Quasi quasi lo vado a dire ai 6 colleghi, che conosco personalmente, costretti a chiudere per bancarotta. Magari non lo sapevano :D
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

legalitaetrasparenza
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 12/01/2013, 11:53
Nome: Dom

Re: [Patente B] Come prenderla da privatista, conviene davve

Messaggio da legalitaetrasparenza » 12/01/2013, 12:11

ottobre_rosso ha scritto: al di là dell'amicizia che potrebbe essersi instaurata tra le due parti io lo vedo anche come un socializzare, no?
Mi dispiace, ma NO. Semplicemente perchè si crea un conflitto d'interessi.
Magari non riesci a vederlo, perchè è abbastanza naturale che si crei un certo rapporto tra colleghi, ma in questo caso, visto che uno è un esaminatore pubblico e tu sei un istruttore privato, socializzando così ledi la dignità di entrambi, dando adito a possibili interpretazioni poco piacevoli, come è successo qui.

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11032
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Patente B] Come prenderla da privatista, conviene davve

Messaggio da ottobre_rosso » 12/01/2013, 16:19

la dignità di entrambi si lede nel momento in cui uno dei due viene meno al proprio ruolo professionale (nel caso specifico quello dell'esaminatore). Quanto alle possibili interpretazioni poco piacevoli penso ti sarai accorto anche tu che è sufficiente che due colleghi, uomo e donna, parlino assieme che subito si pensa siano amanti, e quindi? non si parla più con una persona dell'altro sesso? va bene che nessuno ci vieta di essere maliziosi, ma da qui all'accusare di raccomandazioni o favoritismi ce ne passa, non credi?
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

legalitaetrasparenza
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 12/01/2013, 11:53
Nome: Dom

Re: [Patente B] Come prenderla da privatista, conviene davve

Messaggio da legalitaetrasparenza » 12/01/2013, 21:23

La dignità viene lesa dai comportamenti poco corretti e non trasparenti.
Non solo quando la professionalità viene a mancare quindi, ma anche quando il cittadino non può osservare che questa professionalità, effettivamente, c'è.
Non dubito della tua professionalità, ma il comportamento descritto non è trasparente. E questo lede la tua dignità.

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11032
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Patente B] Come prenderla da privatista, conviene davve

Messaggio da ottobre_rosso » 13/01/2013, 22:37

legalitaetrasparenza ha scritto:La dignità viene lesa dai comportamenti poco corretti e non trasparenti.
ecco, qui stai già delineando meglio i limiti. Io ed il mio capo se dobbiamo parlare, ridere e scherzare non ci facciamo certo problemi, ciò nonostante non si esime dal farmi il culo qualora combinassi qualche cazzata sul lavoro.
Nell'azienda presso la quale lavoro ogni anno c'è il consueto audit da parte dei VVFF. Se tu fossi presenti chissà che idea ti faresti dal momento che conoscono da anni la responsabile della sicurezza del site e ci parlano, vanno in mensa assieme, si fermano alle macchinette del caffe parlando del più e del meno, ma ti garantisco che quando devono effettuare le loro valutazioni non guardano in faccia a nessuno: le porte tagliafuoconon sono anorma? bocciate! gli splinkers sono pochi o mal distribuiti sul soffitto? altra casella nera sulla scheda.
Mi ripeto: non sono certo quattro chiacchiere e/o risate che devono autorizzare il prossimo a sputar sentenze sulla professionalità di una persona.
Quanto alla tua arringa finale se fosse generale potrebbe anche starmi bene, ma se riferita al sottoscritto sappi che sei completamente fuori strada: per la mansione e professione che svolgo (nonchè per il carattere) mi è proprio impossibile che avvenga quanto da te ipotizzato.

Tornando in topic la lettrice Giulia può dubitare, ma non può e non deve permettersi di accusare un'esaminatrice di essersi accordata con gli istruttori solo perchè è andata al bar con loro. E lo stesso vale per chiunque.
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
ciccio1987
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 3225
Iscritto il: 06/01/2009, 12:43
Nome: Francesco
Località: BAT Provincia

Re: [Patente B] Come prenderla da privatista, conviene davve

Messaggio da ciccio1987 » 14/01/2013, 11:53

ottobre_rosso ha scritto: Tornando in topic la lettrice Giulia può dubitare, ma non può e non deve permettersi di accusare un'esaminatrice di essersi accordata con gli istruttori solo perchè è andata al bar con loro. E lo stesso vale per chiunque.
Oltretutto è prassi, almeno nella mia città, che prima della prova alla guida, l'ingegnere vada a farsi il caffè insieme all'istruttore di guida.
Errare humanum est, perseverare autem diabolicum

Boia chi molla

taty
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 08/05/2013, 18:52
Nome: TATIANA

Re: [Patente B] Come prenderla da privatista, conviene davve

Messaggio da taty » 08/05/2013, 19:23

Patente da privatista conviene! Ho studiato alla scuola, passato teoria, per la prova di guida ho avuto solamente una possibilità perche i studenti erano troppi e non c'erano altri posti per esame. Mi sono iscritta di nuovo pagando tutto da capo. Alla fine di nuovo passato teoria e bocciata sulla pratica. Di nuovo non c'erano altre possibilita...

autouser
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 10/07/2013, 8:42
Nome: michele

Re: [Patente B] Come prenderla da privatista, conviene davve

Messaggio da autouser » 10/07/2013, 8:52

Ciao,
io ho preso la patente da privatista. Secondo me conviene e si risparmiano soldi. Conviene solamente fare qualche guida prima dell'esame presso una scuola guida a mio parere.

Per quanto riguarda la teoria, ho comprato un libro e dopodichè mi sono esercitato on line con i quiz. Ci sono molti siti
che permettono di esercitarsi con fac simile delle schede d'esame, oppure di esercitarsi su domande divise per argomento.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti