[patente B + E?] Quali domande potrebbero farmi?

Ecco un forum interamente dedicato alle patenti e al patentino per i ciclomotori

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
ENZO67
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 27/11/2008, 10:42

[patente B + E?] Quali domande potrebbero farmi?

Messaggio da ENZO67 » 27/11/2008, 10:51

Buongiorno a tutti,
sono in possesso della patente B e siccome devo trasportare dei cavalli con il rimorchio apposito con un fuoristrada mi hanno detto che occorre la patente E abbinata alla B.

Volevo gentilmente sapere dagli esperti quali possono essere le domande relativamente alla meccanica che possono farmi alla motorizzazione civile in sede di esami?

Se possono domandarmi anche i freni del rimorchio dei mezzi pesanti?

E quale e' la norma che mi obbliga a prendere la E?

Ringrazio in anticipo tutti quelli che vorranno gentilmente aiutarmi.

Cordiali saluti

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Ho modificato l'oggetto del post come da
regolamento
Ovviamente sei libero di modificarlo come meglio ritieni, purche' rispetti il regolamento

ottobre_rosso

Avatar utente
firefox
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1544
Iscritto il: 15/05/2006, 16:16
Nome: giuseppe
Località: Palma di Montechiaro-Agrigento(2013 mannheim-germania)

Re: [patente B + E?] Quali domande potrebbero farmi?

Messaggio da firefox » 04/12/2008, 18:43

ciao per la patente e ti domanderanno la frenatura/i collegamenti meccanici ed elettrici/varie segnalazioni posteriori rinfrangenti e non..in piu


Categorie B, B+E, C, C+E e D+E

I conducenti di veicoli di dette categorie dovranno:
conoscere i fattori di sicurezza concernenti il carico del loro veicolo.

Categorie B+E, C+E e D+E

I conducenti di veicoli di dette categorie dovranno essere capaci di:
procedere all'agganciamento del rimorchio, o del semirimorchio, alla motrice e al suo sganciamento da quest'ultima.



Patente con estensione E, le cose da sapere.
PATENTE B – E
A cosa serve la patente B-E
La patente B - E serve per guidare complessi di veicoli formati da autoveicolo + rimorchio la cui massa complessiva è superiore a 3,5 t oppure complessi di veicoli tali che la massa complessiva del rimorchio superi la tara del veicolo che lo traina.
Quali sono i rapporti di traino?
Il rapporto di traino è il rapporto tra la massa del rimorchio e la massa della motrice, costituenti un complesso di veicoli.
Tale rapporto non deve superare:
1,45 se il complesso dei veicoli è provvisto di dispositivo di frenatura di tipo continuo ed automatico (es. provvisto di freno pneumatico integrale)
0,80 se il complesso dei veicoli non è provvisto di dispositivo di frenatura di tipo continuo (esempio: provvisto di freno ad inerzia, tipico dei carrelli TATS)
0,50 nei casi in cui il rimorchio non sia provvisto di dispositivo di frenatura ( un rimorchio leggero non superiore a 750 kg).
Come viene montato il gancio di traino ?
Prima di tutto bisogna controllare se sulla carta di circolazione è scritto che il mio autoveicolo può trainare; poi dobbiamo rivolgerci ad una officina autorizzata che monterà il gancio di tipo omologato e dopo opportuno collaudo presso la motorizzazione farà annotare dalla stessa la modifica sulla carta di circolazione insieme alla massa complessiva massima del rimorchio che posso trainare.
Quali sono i dispositivi di segnalazione luminosa sui rimorchi e sulla motrice?
Sui rimorchi i dispositivi di illuminazione sono:
parte anteriore
2 luci bianche di posizione ( se il rimorchio è più largo di 1,6 m)
2 catadiottri bianchi o incolore (non triangolari)
parte posteriore
2 indicatori di direzione giallo ambra
2 luci di arresto di colore rosso (freni)
1 dispositivo di illuminazione della targa bianco
2 luci di posizione di colore rosso
1 luce posteriore per nebbia di colore rosso (antinebbia)
2 catadiottri triangolari di colore rosso
1 luce per retromarcia bianca
2 luci di ingombro rosse se il rimorchio è più largo di 2,10 m.
parte laterale
catadiottri giallo ambra (non triangolari)
luce di posizione laterale giallo ambra se si supera la lunghezza di 6metri compreso il timone
Targhe
I rimorchi e i carrelli appendice quando sono agganciati ad una motrice devono essere muniti posteriormente di una targa ripetitrice dei dati della motrice di colore giallo con scritto R in rosso.
Inoltre i rimorchi devono avere una targa posteriore con in rosso la scritta Rimorchio
Quali sono gli organi di aggancio?
Gli organi di traino per i rimorchi di massa fino a 3,5 t sono formati da una sfera nella quale si articola una calotta solidale con il timone del rimorchio e un dispositivo di contrasto (blocco) mediante apposita maniglia.
Se il rimorchio non è provvisto di frenatura di tipo automatico ( cioè si frena quando si sgancia dalla motrice) deve avere un organo di attacco supplementare e di sicurezza costituito da una catena o da un cavo di acciaio
Come agisce il freno ad inerzia e quello di stazionamento per i rimorchi.
Il freno ad inerzia è montato sui rimorchi adibiti al trasporto di cose di massa complessiva non superiore a 3,5 t utilizza come energia frenante la forza di inerzia che tende ad avvicinare il rimorchio alla motrice quando questa frena.
Quando la motrice frena l’asta collegata alla calotta scorre dentro un tubo collegato al timone e va ad agire sul pistoncino della pompa del freno idraulico o sulla leva di un freno meccanico che permettono di azionare gli elementi frenanti del rimorchio.
Durante la marcia una molla tarata tiene la calotta sferica in posizione intermedia ed evita che il rimorchio continui a frenare ad esempio in discesa.
La frenatura di stazionamento si aziona tramite una leva a mano posta generalmente sul timone e serve a tenerlo frenato quando è in sosta staccato dalla motrice.
Quali sono i tipi di freno che deve avere un rimorchio?
I rimorchi con massa complessiva superiore a 750 Kg ed i semirimorchi devono essere dotati di un dispositivo di frenatura di servizio e di uno di stazionamento.
Nei rimorchi per trasporto persone e in quelli di massa complessiva superiore a 3,5 t la frenatura di servizio deve essere di tipo continuo e automatico.
I rimorchi con massa superiore a 3,5 t debbono essere muniti di un dispositivo di frenatura di servizio di tipo continuo o semicontinuo.
I rimorchi con massa complessiva da 750 Kg a 3,5 t possono avere il freno di servizio di tipo ad inerzia.
Il dispositivo di frenatura di servizio deve agire su tutte le ruote del rimorchio con azione di frenatura opportunamente ripartita tra gli assi.
I rimorchi leggeri (non superiori a 750 Kg di massa complessiva) e i carrelli appendice possono non avere alcun impianto di frenatura.
sperare che il mondo ti tratti bene perchè sei una brava persona, è come sperare che un toro non ti carichi perchè sei vegetariano

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite