Patente di guida - Troppo facile conseguirla?

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
luciano154
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 272
Iscritto il: 01/06/2003, 23:46

Patente di guida - Troppo facile conseguirla?

Messaggio da luciano154 » 07/06/2003, 12:48

ho da poco superato con zero errori (modestamente :P ) la prova scritta, e sinceramente l ho trovata un'insulto alla intelligenza umana!
credo sia troppo facile conseguire la patente di guida, nel test al massimo viene verificata la conoscenza dei cartelli stradali!! molti miei coetani neopatentati non si rendono minimamente conto delle responsabilità che si ha quando su una strada pubblica si viaggia a bordo di "un oggetto metallico di svariate tonnellate" a velocità anche considerevoli.
è la consapevolezza quella che manca, non tanto la tecnica...
voi che ne pensate?

Avatar utente
luca comandini
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2572
Iscritto il: 19/03/2002, 1:37
Nome: Luca
Località: Savignano sul Rubicone, ForlìCesena, Romagna, Italia, Europa, Terra, Sistema Solare, Universo...
Contatta:

Messaggio da luca comandini » 07/06/2003, 17:13

Ciao Luciano....
ho da poco superato con zero errori
mi sa che siamo in due.....
l ho trovata un'insulto alla intelligenza umana!
io non so te, ma la mia scheda la risolveva anche un bambino di 10 anni....
molti miei coetani neopatentati non si rendono minimamente conto delle responsabilità che si ha quando su una strada pubblica si viaggia a bordo di "un oggetto metallico di svariate tonnellate" a velocità anche considerevoli.
ed è questo il problema, pochissi hanno il senso della responsabilità...
Miei coetanei che hanno sulle spalle 2 anni di patente credono che siano in un circuito e non su strada.... fanno i 150 (avete capito bene) nelle stradine di campagna facendo dei peli ai fossi che non ne avete un'idea...
e poi nel traffico tirano fuori il loro meglio... lasciamo perdere....

è la consapevolezza quella che manca, non tanto la tecnica...
voi che ne pensate?
parole sante!!!!



CIAOOO
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora!

Welcome Sweden.... Volvo V40 D2, ex Ypsilon Twinair GPL

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 08/06/2003, 13:35

Ciao Luciano,
la tua impressione è esatta!
Gli attuali test sono troppo facili e per di più chi si ritrova con una patente in mano non conosce minimamente i comportamenti che bisogna tenere nelle più svariate situazioni, per non parlare poi della assoluta mancanza di responsabilità. :ooh

Ovviamente non si vuole generalizzare, ma vorrei sapere chi di voi conosce una sola persona che non ha la patente solo perchè non ha passato gli esami. Praticamente nessuno!! :grr

Al massimo può aver sbagliato una volta la teoria o la pratica, ma nessuno è mai stato costretto a rimanere senza patente...

Di questo discorso ne abbiamo già parlato altre volte, il fatto è che si sbaglia già alla fonte.

1) manca l'educazione sui giovani (adesso le cose stanno migliorando ma i benefici ci saranno solo tra 5/10 anni);
2) la maggior parte delle autoscuole vede la patente come un business e non come una responsabilità da dare solo a chi se la merita;
3) gli stessi concessionari non sanno nemmeno cosa vendono e non hanno la cultura della sicurezza. Non consigliano ai propri clienti i dispositivi di sicurezza cercando di far capire loro che si tratta di un eventuale investimento sulla loro vita. Pensano solo a vendere, se hanno una vettura in pronta consegna senza ABS e con due soli airbag fanno di tutto per convincerti che quella vettura fa al caso tuo...;
4) strade e strutture poco adeguate e con pochi controlli;
5) e tante altre cose...

Chissà se i nostri figli sapranno essere più intelligenti di noi... :-[
Claudio :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 08/06/2003, 18:43

Mamma che p***e con sti luoghi comuni!!!
Mi spiegate perchè, se è un test che anche un bambino riesce a fare,la media errori delle schede di Sicurauto si attesta a 5?
Eppure il target di chi fa i quiz è vario, e molti che li hanno provati, hanno già la patente...
credo sia troppo facile conseguire la patente di guida, nel test al massimo viene verificata la conoscenza dei cartelli stradali!
Altra cavolata, se li hai fatti davvero st'esami sai che non è così.

Il problema secondo me è un altro...
Manca l'educazione stradale...
Si dovrebbe insegnare già alla scuola dell'obbligo, si dovrebbe inculcare come fanno in Inghilterra per esempio, con spot televisivi terrificanti per la loro crudezza.

E soprattutto si dovrebbe punire con più severità chi sbaglia, si dovrebbe confermare la patente ogni tot anni con esami non solo medici ma anche tecnici etc etc.
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

luciano154
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 272
Iscritto il: 01/06/2003, 23:46

Messaggio da luciano154 » 09/06/2003, 22:10

gentile (¯`.¸¸.Massy .¸¸.´¯) ,
gli esami gli ho fatti, e continuo a ritenere che trenta domande in trenata minuti a cui ci si puo arrivare solo con un po' di buon senso senza aver studiato siano un po' troppo poche.
purtroppo non sono luoghi comuni, sono miliaia di persone che si spappolano sulle strade....
se la media di chi fa il test sul sito è di 5 errori, è la dimostrazione che la patente la danno a cani e porci! :grr

p.s.
io la patente l'ho presa da privatista non potendomi permettere un'autoscuola, ma se all'autoscuola carnevale insegnano davvero a guidare sicuri non posso che esserne contento :D

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 09/06/2003, 23:40

Vabbè...
mi dimentico sempre che in queste discussioni non dovrei entrare in quanto "parte in causa"... e soprattutto non vorrei far entrare l'autoscuola presso la quale lavoro.

Ti dico la mia opinione, non quella di un insegnante ma quella di un utente qualsiasi della strada.
Saper guidare indubbiamente non significa saper solo rispondere ad un test (che cmq non parla solo di "cartelli stradali").
Significa avere un'educazione a far cose che non possano dar problemi ad altri, significa rispettare TUTTI, anche chi non ha la cultura o la capacità di rispondere a dei test.
Quelli che tu chiami cani e porci sono autisti molto migliori di chi spara giudizi a vanvera... sono persone responsabili che si documentano, che cercano di imparare e che soprattutto sanno rispettare se stessi e gli altri.

Di quelle migliaia di persone che purtroppo si sfracellano ogni anno, molti erano convinti di esser migliori di tanti altri, che pensavano di esser superiori a prescindere.

Sono daccordo con Luca quando parla di senso di responsabilità, ma permettemi di dire che è lo stesso che molti NON hanno in molti campi, non solo nel campo automobilistico, così come lo sono completamente con tutto ciò che ha detto Claudio.

E' per questo che mi incavolo quando sento dei giudizi superficiali sulla patente.
La cosa di cui molti non si rendono conto è che non è sbagliato l'esame di per sè (che tra l'altro io vedo: troppo semplice per i concetti trattati e troppo "difficile" per la comprensione delle domande * ) ma quanto sia difficile far rispettare le cose apprese prima dell'esame.

E' per questo che mi piacerebbe vedere più patenti ritirate o addirittura sospese, per questo che vorrei che chi la rinnova debba rifare gli esami.

Il vero problema della patente è che è visto come un qualcosa di dovuto e successivamente un diritto conseguito.

PS in tutte le autoscuole insegnano a guidare sicuri il problema è se chi ci va impara davvero o non vuole farlo.

PPS mi scuso ma non risponderò più pubblicamente a messaggi di questo tipo in quanto non mi pare corretto... se vi va ne discutiamo in privato.

Ciao
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
giuseppele
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 94
Iscritto il: 14/01/2003, 15:02

Messaggio da giuseppele » 10/06/2003, 15:22

Caro Massy, capisco che una persona che fa seriamente il suo lavoro se la prenda quando si generalizza un po' troppo.
Ti reputo un professionista serio, altrimenti non staresti a spendere tempo su Sicurauto e cercheresti altre vie piu' facili e remunerative per farti conoscere.
Detto questo, permettimi di invitarti a tener duro.
PPS mi scuso ma non risponderò più pubblicamente a messaggi di questo tipo in quanto non mi pare corretto... se vi va ne discutiamo in privato
Non farlo, continua a darci il tuo parere pubblicamente, anche se a volte non coincide col nostro.
Dalle discussioni, se si vuole, se ne esce arricchiti.
:ciao Giuseppe

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 10/06/2003, 16:32

Ciao a tutti,
vi riporto questo articolo che ho trovato mentre aggiornavo le news sul sito.
Probabilmente questa persona risponde ad un articolo scritto dal giornale "La Nuova Ferrara" dove si accusava le autoscuole di dare troppo facilmente le patenti.
Il tutto lo riporto "a titolo di cronaca" in modo che ognuno possa farsi la propria opinione.
Patenti facili? Non da noi
Ingiusto mettere sotto accusa le nostre autoscuole

Anio Benazzi titolare Autoscuola 2000 Mesola

Mi permetto esprimere, pur tenendo conto dello stato emotivo dovuto al particolare evento, una sincera disamina all'articolo del 7/6/03: «Troppi morti, patenti facili», con sottotitolo «molti giovani non sanno guidare», con aggiunta in una pagina interna «La stragrande maggioranza dei conducenti di veicoli non sa guidare» e successiva «la patente viene rilasciata con facilità», che tende a mettere ingiustamente sul banco degli accusati le autoscuole e la Motorizzazione civile. Premesso che l'esame della patente di guida viene svolto sulla base di un rigido programma ministeriale, non si può fare diversamente, evidenzio che la statistica nazionale per gli esami delle patenti "A" e "B" indica una percentuale media nazionale di respinti alla guida del 12,95%, mentre per la provincia di Ferrara segnala una media del 20,30%, che mi fa pensare che non sia poi così facile essere promossi!

Cosa si dovrebbe dire di quelle province che hanno una percentuale di promossi del 98%? Pertanto le motivazioni che portano Ferrara fra le prime 10 nella percentuale di mortalità sulle strade vanno ricercate in altre direzioni, anche tenendo presente che fra i 35 morti citati dall'articolo, molto spesso più che di giovani di 18 anni, si è trattato di persone con un'età compresa fra i 25 e i 30 anni, che probabilmente avevano già percorso 100.000 chilometri e passa. Forse in determinati orari, quindi non mi riferisco assolutamente all'incidente citato dall'articolo, la correzione sbagliata alla traiettoria del veicolo, più che ad imperizia, può essere riconducibile alla scarsa lucidità del conducente dovuta a stanchezza, oppure ad assunzione di alcol o ad uso di stupefacenti, senza ignorare eventuali problemi di pneumatici o sospensioni.

A questo punto mi permetto citare il caso della Francia e dell'Inghilterra che, non dall'oggi al domani, ma nell'arco di quattro, cinque anni hanno ridotto la mortalità del 30% sulle proprie strade, intervenendo essenzialmente con una vigorosa prevenzione ed un concreto miglioramento della rete viaria, contrapponendo l'impressione che le nostre Pubbliche Amministrazioni siano pervase da una notevole rassegnazione e convinzione che non si possa fare di più, dimenticando che risultati certi si possono ottenere attuando:

1. Una vera prevenzione, realizzata con un opportuno coordinamento fra le varie forze dell'ordine e predisposizione sul territorio di un congruo numero di pattuglie dotate di etilometri ed altre idonee attrezzature, che effettuino un vero controllo sui conducenti e sui veicoli, con il risultato di eliminare la quasi certezza dell'impunibilità per le tante infrazioni, che vengono commesse.

2. Reali interventi di messa a norma delle principali arterie, a cui aggiungere l'inserimento della segnaletica stradale mancante e la modifica di quella sbagliata.
Quindi mi permetto invitare codesta direzione ad occuparsi giustamente con assiduità della sicurezza stradale, anche con titoli shockanti, ma a non accettare il termine "patenti facili", che può ingenerare dubbi sulla professionalità dei lavoratori delle autoscuole e dubbi sulla correttezza di pubblici dipendenti. Provate ad inserire in un motore di ricerca di internet l'espressione "patenti facili", e vedrà quale serie di risposte poco edificanti si otterranno come riferimento!
Claudio :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

luciano154
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 272
Iscritto il: 01/06/2003, 23:46

Messaggio da luciano154 » 10/06/2003, 18:35

credo di essermi spiegato male, x cani e porci intendevo alcuni miei coetani che appena presa la patente (da privatisti come me) non sanno a chi dare la precedenza agli incroci! lungi da me il generalizzare, il mio non voleva essere assolutamente un attacco alle scuole guida, dico solo che io ho trovato troppo semplice (apparte l'interminabile iter burrocratico :P ) prendere la patente, e se un mio compagno di classe attraversa senza neanche rallentare un incrocio dove doveva dare la precedenza affermando che "in questi incroci l'importante è non fermarsi" evidentemente è stato troppo facile anche per lui!
torno a sottolineare che per motivi economici non ho potuto frequentare una scuola guida e che quindi il mio stile di guida è molto insicuro e impacciato, ed è proprio per questo che mi sono stupito di aver passato gli esami alla prima botta senza nessun problema!
sono consapevolissimo di saper guidare molto poco ma nonostante questo lo stato mi ha dato la patente! e così anche a persone che sono più incapaci di me ma purtroppo con molta, molta più fiducia in loro stessi...
massi, ci teniamo tutti molto a un tuo punto di vista!proprio perchè tu lavori in un'autoscuola il tuo giudizio è molto importante!!
a presto! :D

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti