Per quali corsie dare la precedenza?

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Periodico
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 08/01/2021, 0:52
Nome: Stefano

Per quali corsie dare la precedenza?

Messaggio da Periodico » 08/01/2021, 1:11

Il quesito è più una domanda su vari casi particolari dove non mi è ancora chiaro cosa dice il codice della strada.

Parto da un dato ovvio:
Quando mi immetto in autostrada non do la precedenza a tutte le corsie, ma solo a quella adiacente, il che è ovvio perché non vi è pericolo di intralciare il cammino di chi marcia in seconda corsia.

Mettiamo ora che l'autostrada non sia tale, ma che sia una strada statale a 2 corsie per senso di marcia e io mi devo immettere con un'intersezione a T dando la precedenza. Questa precedenza va data solo alle corsie sulle quali marcio per eseguire la mia immissione? O a tutte a prescindere?

Nelle rotonde spesso capita che chi si immette deve dare la precedenza, ma a chi? A tutte le corsie della rotonda a prescindere o solo quelle che si occuperanno nella propria immissione?

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11079
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: Per quali corsie dare la precedenza?

Messaggio da ottobre_rosso » 08/01/2021, 11:11

Bella domanda: il CdS impone di dare la precedenza a dx, e non mi pare specifichi se solo corsia di immissione o meno. Secondo logica basterebbe dare precedenza alla corsia di immissione anche perché nelle intersezioni tra le corsie della stessa carreggiata c'e' la linea continua
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1510
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: Per quali corsie dare la precedenza?

Messaggio da mariopagnanelli » 09/01/2021, 19:31

Periodico ha scritto:
08/01/2021, 1:11

Mettiamo ora che l'autostrada non sia tale, ma che sia una strada statale a 2 corsie per senso di marcia e io mi devo immettere con un'intersezione a T dando la precedenza. Questa precedenza va data solo alle corsie sulle quali marcio per eseguire la mia immissione? O a tutte a prescindere?
Per quanto ne so, non esiste un art. del CdS che ne parli specificamente.
Mi sembra logico che possa essere analogamente all'autosrada: dai la precedenza alla corsia con cui hai a che fare...
Ma per favore fammi un esempio concreto...
In questo momento non mi viene in mente nessuna intersezione a T su una strada a doppia corsia per senso di marcia...
Solo superstrade con (purtroppo spesso troppo breve...) corsia di accelerazione.

Nelle rotonde spesso capita che chi si immette deve dare la precedenza, ma a chi? A tutte le corsie della rotonda a prescindere o solo quelle che si occuperanno nella propria immissione?
Qui sono meglio informato...
Anche qui il CdS è lacunoso.
Molto lacunoso !!
A differenza di altri Paesi esteri... nel CdS italiano, le rotatorie NON sono nemmeno nominate !! Non esiste alcun articolo che disciplini il comportamento in rotatoria.

Questo è ben noto ai più accreditati commentatori del CdS (ad es. Protospataro e Infantino...) e quindi si applicano le generiche norme della precedenza.

Quindi, anche in questo caso (come nella immissione in autostrada) la regola generale sarebbe quella della "precedenza a destra"... che praticamente è priva di applicazone, in quanto "sempre" è previsto il segnale "dare precedenza".

A questo punto a me sembra logico che si debba dare precedenza solo alla corsia di destra (anello esterno)...
Con alcuni "distinguo"...
(alcune interpretazioni indicano di dare precedenza "a tutti" (entrambe le corsie)...in realtà senza indicare estremi di Legge... io non credo sia corretto ... ma...)

il GROSSO problema delle rotatorie a più corsie nell'anello è il "Conflitto in uscita".
Ben descritto dal MUTCD (l'organismo federale USA per l'unificazione della segnaletica stradale), ma del tutto misconosciuto alle nostre longitudini...
Sempre per il fatto che abbiamo la carenza normativa sopra descritta,pur essendo ben definito chi deve dare la precedenza per entrare... (c'è il cartello...),
quando sei dentro l'anello ed è ora di uscire, se ci sono veicoli affiancati non si sa più.
Ci possono essere diverse interpretazioni a seconda degli elementi considerati...
e..gli incidenti... SUCCEDONO !
(ecco che...finchè non si definiranno meglio i ruoli... "dare la precedenza a tutti" evita anche i conflitti in uscita... ma purtroppo... annulla anche quasi tutto il vantaggio di avere due corsie ! )

Mi sento di suggerire: siccome succede SPESSO che chi intende uscire dall'anello interno lo fa passando "davanti" a chi percorre quello esterno ("tagliandogli la strada" ... secondo una delle possibili interpretazioni) per evitare che questo si verifichi...
entrare sì nell'anello esterno se è libero, ma sempre tenendo d'occhio la velocità di chi percorre l'anello interno, rimanendo sempre abbastanza "indietro" per lasciarvi lbera la via di fuga qualora questi decidano di "tagliare"....
Giusto? Sbagliato? Non è stabilito...
Intanto cerchiamo di EVITARE L' INCIDENTE " !!!

Vedi questa vecchia discussione
(purtroppo le immagini e molti link sono andati perduti...)
posting.php?mode=quote&f=15&p=153187&si ... c7ddee838d

Oppure...
https://it.quora.com/Perch%C3%A9-le-rot ... Pagnanelli

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite