perdita di possesso auto rubata all'estero e ritrovata

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
fol1977
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 03/07/2010, 21:38
Nome: luca

perdita di possesso auto rubata all'estero e ritrovata

Messaggio da fol1977 » 03/07/2010, 21:55

Salve,

ho un problemino non da poco......

a maggio 2009 andano in viaggio di lavoro a Praga mi hanno rubato l'auto, una VW variant in condizioni non buone ma funzionante. L'auto era senza garanzia per furto per via del suo stato non buono.

Dopo un anno mi arriva la comunicazione della questura che l'auto è stata ritrovata dopo un mese in apparenti buoni condizioni ma con portiera rovinata (probabilmente la portiera che i ladri avevano forzato) e che a ancora si trova in praga, di qui la possibilità di andarla a riprendere o di rinunciare al bene. Sono andato così in questura dicendo che firmando un documento in cui ho sottroscritto di non essere intenzionato al recupero. il viaggio, burocrazia, magari i costi di deposito valgono più dell'auto.

Nonchè mi reco con questa lettera della questura al PRA di bologna, la prima del ritrovamento e la seconda della mia rinuncia al recupero per bloccare il bollo almeno per il 2010. Questi mi chiedono di contattare il consolato italiano in praga per chiedere un documento attestante che l'auto si trova effettivamente in repubblica ceca e poi mi chiedono di recuperare il libretto etc dalla vettura e una volta in italia di compilare modulo per trasferimento all'estero della vettura e chiudere così l'invio dei bolli. Oppure di richiedere altra dichiarazione dalla polizia ceca che l'auto è stata demolità o che i documenti di possesso non sono stati recuperati. DIchiarazione dal far tradurre legalmente.

Detto fra noi mi sembra che oltre al danno del furto mi prendessero in giro, ma siamo in italia per cui prima di andare da un avvocato, magari per il principio non certo per il risparmio, mi domandavo se si possa fare perdita di possesso di un veicolo all'estero a seguito di un furto e poi ritrovamento.

grazie per ogni consiglio!!

l.

Avatar utente
Federico Autotecnica
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 6289
Iscritto il: 06/12/2005, 22:30
Località: Brescia
Contatta:

Re: perdita di possesso auto rubata all'estero e ritrovata

Messaggio da Federico Autotecnica » 13/08/2010, 15:11

La prassi mi sembra corretta... purtroppo tutti sanno che la burocrazia Italiana è abbastanza complessa.
Il Pra giustamente per effettuare la cancellazione vuole un documento che attesti la rottamazione della vettura, e i documenti della vettura.
Nel caso i documenti siano andati perduti, una denuncia o un documento che attesti la perdita dei documenti vettura.

Credo che la cosa migliore sia farsi mandare i documenti della vettura e far la regolare cancellazione al Pra, far demolire la vettura all'estero e pagare i dovuti a chi svolge questo compito al nostro posto.
Purtroppo si, oltre alla beffa del furto, avremo da sborsare altri soldi e tempo per la rottamazione e cancellazione dal Pra.
:ciao
Federico alias "FEDELELLA" - Professione: Autoriparatore
AUTOTECNICA BRESCIA l'officina ufficiale di SicurAUTO.it :ok

MTB BRESCIA

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti