Peugeot 607-TD V6 2700cc Rottura cinghia distribuzione

Vi aiutiamo ad acquistare, in sicurezza, la vostra auto usata. Grazie ad Adiconsum chiariamo i diritti sulla Garanzia.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

ilsognodiunavita
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 28
Iscritto il: 24/05/2010, 14:59
Nome: giuliano

Re: Peugeot 607-TD V6 2700cc Rottura cinghia distribuzione

Messaggio da ilsognodiunavita » 24/05/2010, 18:35

Ciao, il Sign Venè come ho scritto ni ha detto avere cinque peugeot 607, quattro 2200 in linea e una,quella macinata 2700 V6 , magari ERA un patito peugeot e con cinque 607 ho fatto solo 40.000 km con questa, in verità devo dirti che ero patito anc'hio peugeot anche se ora sono totalmente guarito dopo l'arrangiati e felice giornata.
Oggi ho scritto all'associazione dei consumatori Adiconsum la mail che allego sotto e aspetto loro notizie assieme al Sign. Venè che si aggrega con grande contentezza ,lui si era già rassegnato dopo i molti arrangiati,
ecco la mail inviata alla Adiconsum:

Buongiorno,mi chiamo giuliano lodola, via delle pinete 73 Marina di Carrara, 058x/xxxxxxxxxxx .

Avrei da porgervi un mio problema riguardo una guasto fuori garanzia alla mia auto peugeot 607 V6 2700 , questa sigla è importante e per questo la ripeto. Il problema è che domenica 09/05/2010,in autostrada si è bloccata la mia auto e rimorchiata dal concessionario di sarzana De Benedetti, trovava il motore macinato dalla rottura della cinghia di distribuzione, danno preventivato 9.650,00 Euro,va sostituito integralmente il motore,già ordinato in francia. L'auto in questione ha percorso 120.000 km. fuori garanzia,regolarmente tagliandata,l'ultimo fatto il 20/12/2010 alla concessionaria Larini motor di massa.
Il cambio della cinghia è consigliato a 240.000 km., perciò è una auto preposta a percorrere regolarmente centinaia di mila km facendo la prevenzione consigliata dai libretti tagliandi.
Il dubbio che mi assale e giro a voi, non è la rottura del motore,può accadere, ma che altra auto simile alla mia ha avuto lo stesso grosso guasto macinando tutto,aveva 40.000 km e meno di tre anni di vita, stessa auto stesso difetto guasto distruttivo, il Sign Venè, proprietario della seconda auto l'ha abbandonata nel piazzale della concessionaria Larini Auto perchè per sistemarla gli hanno preventivato 12.000,00 Euro salvo altro riscontrabile a motore sostituito, la sta ancora pagando.
Il motivo per cui mi rivolgo a voi non è per un guasto avvenuto, ma perchè mi viene da pensare che questo modello di auto abbia questo difetto occulto come vizio occulto e subdolo, che esce senza colpa dell'utilizzatore, mi fa pensare questa cosa il fatto che le due auto guaste di cui parlo sono due guasti su due vetture circolanti a massa carrara, perciò il 100% delle circolanti, vedo assurdo pensare due guasti normali se avvenuti nel 100% delle auto in circolazione da noi, due auto due guasti.
Credo se vizio costruttivo per difetto di testatura da parte di peugeot c'è stato, ci hanno venduto una auto non corrispondente alle aspettative dell'acquirente che leggendo le pubblicità credeva acquistare una auto ammiraglia di assoluta sicurezza,vedi la manutenzione cinghia a 240.000 Km.
E se difetto occulto c'è, allora questo esula dalla garanzia normale ma va ragionato quando esce ed è a conoscenza dell'acquirente, per cui la cosa più naturale sarebbe l'intervento della casa madre che intervenga in tutto o in parte a contribuire alla sostituzione e riparazione del difetto guasto.
Ho chiesto anche alla peugeot di poter parlare con un ispettore che regolarmente si reca alle concessionarie ma mi è stato risposto che solo il concessionario può richiederlo e il concessionario che lo ha richiesto mi ha risposto che l'auto è fuori garanzia di arrangiarmi,risposta di peugeot, non ha avuto neppure il buonsenso di dedicarmi tre minuti dopo che io avevo dato loro 46.000,00 Euro ,tanto costa l'auto in questione,per l'acquisto.
Vorrei poter parlare con un vostro legale, se credete opportuno perorare la mia causa e quella del Sign. Venè, altro proprietario macinato.
Credo anche che il difetto se accaduto su auto su due circolanti da noi, ci siano altre centinaia di casi accaduti in italia e magari voi sapete indagare per causa collettiva.

Resto in attesa, Giuliano Lodola.

Come sempre vi terrò informati di ogni sviluppo della questione.

ilsognodiunavita
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 28
Iscritto il: 24/05/2010, 14:59
Nome: giuliano

Re: Peugeot 607-TD V6 2700cc Rottura cinghia distribuzione

Messaggio da ilsognodiunavita » 24/05/2010, 18:36

Vedi, per sapere cosa ha veramente ceduto nella mia auto non è semplice in quanto dovreddero smontarla pezzo pezzo e trovare il particolare che si è rotto per primo oppure grippato facendo poi macinare tutto.
Credo che per trovare quel particolare tra una moltitudine di pezzi fracassati non sia facile per un meccanico che mai ha smontato un motore di quella complessità, ogni officina ha fatto forse qualche manutenzione ordinaria ma credo mai smontato un simile motore,perciò io non saprò mai chi è stato a scatenare la catena delle rotture,questo potrebbe farlo solo la peugeot che ha i tecnici che conoscono a fondo questo motore,ma vedo a lei non interessa farlo partendo dal presupposto che si è rotta in quel modo solo la mia,quella di Massa la ignoravano anche se il proprietario a suo tempo aveva combattuto prima di arrendersi, ripeto il Sign Venè ha cinque, ripeto cinque 607.
Poi l'officina quando cambia il mio motore non ha nessun interesse a perdere qualche giorno a smontare pezzo a pezzo il mio motore visto neppure alla casa madre interessa farlo,è da buttare e lo buttano tanto pago io. Pensa che un difetto del genere accaduto a due auto su due in circolazione può essere solo un difetto di fabbricazione occulto non una casualità, ripeto due su due,e la peugeot avrebbe dovuto richiederlo subito in fabbrica per sezionarlo e capire dove ha sbagliato per provvedere a rimediare quelle in circolazione,già è una auto che non vuole nessuno, se perdi anche quei pochi affezionati matti che l'hanno acquistata e i probabili acquirenti sanno del problema, vedrai chi le compra più,pensa che quella ferma a massa la voleva comprare il meccanico della concessionaria e trovare poi un motore usato magari di una auto incidentata ma anche lui ha avuto paura di quello che stava accadendo a quel motore.
Vedendo la foto delle bielle frantumate come potresti capire se una bronzina si è grippata quando vedi solo frantumi di acciao.
Mi spiace dirlo ma sarei curioso di sapere se in qualche incidente da molte auto tamponate, si trova come prima auto una di queste,perchè se ti accade all'ingresso di una galleria ti ritrovi a 50 metri dentro la galleria fermo e ti tamponano a 130 all'ora o un tir ti porta all'uscita trascinandoti, oppure si rompe nella nebbia, resti in mezzo alla strada senza possibilità di scappare e dietro chi si stampa a te,oppure hai mai provato a sorpassare un camion quando altro camion sta sorpassando e dietro te la coda di auto aspetta di avere la strada libera? se ti accade in quel momento ti fermi in corsia di sorpasso senza possibilità di accostare perchè occupata la corsia destra e l'auto si arresta in 50 metri, immagina tutte quelle dietro te che sei fermo improvvisamente senza preavviso,gli stop non avvisano, non stai frenando, ti fermi e basta,ti salgono anche sopra le auto che sopraggiungono.
Capisco che può accadere con qualunque vettura, lo accetto, si ma accetto un guasto accidentale, non un guasto da difetto presumibile occulto visto due auto su due nella mia zona hanno avuto questo problema.
Quando scrivo mi lascio trascinare dall'entusiasmo,scusatemi se sono sempre lungo, ciao

ilsognodiunavita
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 28
Iscritto il: 24/05/2010, 14:59
Nome: giuliano

Re: Peugeot 607-TD V6 2700cc Rottura cinghia distribuzione

Messaggio da ilsognodiunavita » 24/05/2010, 18:36

non potevo evitare girarvi la mail appena ricevuta dalla peugeot in risposta della mia di ieri, leggete e spiegatemi voi se sono io a non capire qualcosa.

Gentile Signor Lodola,

ho ricevuto il suo messaggio su www.peugeot.it in cui mi comunica la sua insoddisfazione in merito alla risposta ricevuta e le sue osservazioni in merito al problema della cinghia di distribuzione della sua Peugeot 607.

Purtroppo non posso che ribadire quanto giá comunicatole, in quanto non compete a Peugeot Italia richiedere una visita o un colloquio agli ispettori di zona.
Tale richiesta puó essere inoltrata solamente da un Centro di Riparazione o Punto di Vendita Autorizzato Peugeot, i quali contattano direttamente gli ispettori.

Ad ogni modo ho trasmesso le sue considerazioni al Servizio competente di Peugeot Automobili Italia.
Il pensiero e le attese dei clienti sono, infatti, molto importanti perché permettono di migliorare continuamente i prodotti e i servizi offerti.

La ringrazio dell'interesse dimostrato verso il marchio Peugeot e spero di ritrovarla presto su www.peugeot.it.

Cordiali Saluti,

Marta Caetano
Assistente Clientela
Centro Contatto Clienti Pronto Peugeot

Capito come termina la mail oltre a non aver risolto il problema?
""" Il pensiero e le attese dei clienti sono, infatti, molto importanti perché permettono di migliorare continuamente i prodotti e i servizi offerti""".

Esatto il pensiero e le attese dei clienti.............................. sai aggiungere tu qualcosa a quello che ho scritto io?

ilsognodiunavita
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 28
Iscritto il: 24/05/2010, 14:59
Nome: giuliano

Re: Peugeot 607-TD V6 2700cc Rottura cinghia distribuzione

Messaggio da ilsognodiunavita » 24/05/2010, 18:37

Quando ho dato alla peugeot il Link di questo forum per leggervi, l'ho fatto proprio perchè se lo faranno , vedranno la qualità delle persone che scrivono e leggono, e se poi a loro non interessa proprio nulla significa è l'inizio della fine, venderanno solo a se stessi piano piano ,e guarda che oggi è dura vendere auto ,è come per gli abbonamenti dei giornali è oro avere clienti abbonati agli acquisti fedelizzati. Ti rendi conto l'assurdo, il Sign, Venè proprietario della seconda 607 macinata possiede cinque, lo riscrivo perchè è incredibile, ha cinque auto 607 tutte circolanti escluso la macinata come la mia e lo hanno perso come cliente per il solito arrangiati?
Riviste specializzate,è la cosa che farò subito ma non so come fare e a quale rivista scrivere e a quali indirizzi mail, non ne ho mai acquistate,quando mi occorreva un'auto nuova non cercavo nelle riviste ma passavo al concessionario peugeot,ora è diverso comincerò a leggere per sceglire al momento opportuno. Se mi dai qualche nome di riviste del settore a cui posso scrivere , le acquisto e vedo se riesco a capire come fare, vedi caro amico sconosciuto, io scrivo scrivo e parlo anche al vento, ma posso farlo senza timore alcuno perchè dico solo cose vere accadute e dimostrabili,nessuno può fermarmi asserendo il contrario,nessuno può cercace di fermarmi con intimazioni perchè quando parlo e scrivo, queste intimidazioni sarebbero le prime che giro ai lettori,
ogni cosa che ho scritto nel tuo forum è dimostrabile con esattezza,e aumenta ancora di più lo sconforto di chi legge,e se fosse capitato a me? e se capitasse a me? quanti se lo chiederanno, e magari non tutti sono chiacchieroni come me e tacendo subirebbero, intendiamoci subisco anch'io, lo so bene che nulla concluderò ,non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire,ma io non mi fermerò mai di parlare e navigando nella verità terrò sempre aperta la ferita e se qualcuno capiterà che ha lo stesso problema mio potrà aggregarsi, aspetto l'associazione consumatori a cui ho scritto per vedere cosa dice di fare,intanto sabato prossimo potrebbero darmi l'auto con il motore sostituito e avrò pagato 9.650,00 Euro non dovuti da me,credo,sempre che montato il motore non ci siano altre cose guaste che saranno ancora da cambiate poi, vedremo.
Se mi elechi tre riviste toste che vanno a nozze pubblicando la mia storia la mando subito in pasto alla stampa e se la copiano e incollano senza variare nulla, potranno trasmettere il mio pensiero con il calore originale a tutti i lettori, allora si che salteranno fuori i possibili altri macinati di italia, sempre se ce ne sono oltre noi due a massa carrara.
Spero poter scrivere ancora a qualche amico che incuriosito partecipa a questa fiaba, stavo per scrivere a questa favola ma avrei sbagliato, sapevi che fiaba e favola non sono la stessa cosa? in pochi sanno la differenza tra le due parole, io ad esempio vivo in una fiaba, se interessa a qualcuno, magari per dirla poi ai loro bambini ve lo scriverò.
Da una auto macinata andiamo a finire a fiaba e favola, ma è divertente così il dialogo.

ilsognodiunavita
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 28
Iscritto il: 24/05/2010, 14:59
Nome: giuliano

Re: Peugeot 607-TD V6 2700cc Rottura cinghia distribuzione

Messaggio da ilsognodiunavita » 24/05/2010, 18:38

Riecco giuliano, come promesso torno ad aggiungere per gli amici del sito le novità che seguono la mia disavventura.
Sto mettendo il mio problema avuto con la mia auto peugeot 607 in ogni sito e forum delle riviste specifiche per auto, i giorni scorsi ho scritto a Quattroruote ,allego il Link per andare a leggere ogni messaggio pubblicato e le risposte.
http://forum.quattroruote.it/posts/list ... age#564967

in questo modo anche i lettori di altri forum verranno portati a leggere il vostro e la mia disavventura.
Oggi cerco altre riviste e scrivere anche nel loro sito quello che mi sta accadendo. Credo la cosa raccontata così semplicemente lascerà pensierosi molti lettori,quello che è capitato a me e al sign. Venè potrebbe essere domani storia vostra.
A risentirci, giuliano lodola.

ilsognodiunavita
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 28
Iscritto il: 24/05/2010, 14:59
Nome: giuliano

Re: Peugeot 607-TD V6 2700cc Rottura cinghia distribuzione

Messaggio da ilsognodiunavita » 24/05/2010, 18:39

ti ho ricopiato qualche messaggi che ho scritto nel forum
http://www.ammirati.org/forum/phpBB3/pe ... t1376.html

prova a leggerlo, cioa giuliano

Avatar utente
brupel
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 449
Iscritto il: 12/09/2007, 18:12

Re: Peugeot 607-TD V6 2700cc Rottura cinghia distribuzione

Messaggio da brupel » 24/05/2010, 18:41

Guiliano grazie per gli aggiornamenti: me li leggo tutti e poi ti rispondo in merito (c'è molto da dire). A presto
brupel

ilsognodiunavita
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 28
Iscritto il: 24/05/2010, 14:59
Nome: giuliano

Re: Peugeot 607-TD V6 2700cc Rottura cinghia distribuzione

Messaggio da ilsognodiunavita » 24/05/2010, 20:27

brupel ha scritto:Guiliano grazie per gli aggiornamenti: me li leggo tutti e poi ti rispondo in merito (c'è molto da dire). A presto
brupel
Grazie,magari sei incredulo anche tu su questa cosa, trasmettili tutti quanti alla peugeot france se sai dove mandarli, chiedi spiegazioni a loro dell'accaduto e che magari smentiscano il tutto come non veritiero, io ho messo ogni mio dato in tutti i forum dove ho scritto,ora già che ci sono ti scivo anche il numero di telaio della mia auto almeno non ci sono dubbi ne equivoci .telaio n. VF39UUHZJ92218490 . Chi ha dubbi chieda e rispondo a tutti.

Sai cosa leggevo ieri su internet, nel 2011 deve uscire l'auto che sostituisce la 607 e la 407, chissà che successone e quanti possessori di 607 2700cc V6 aspetteranno l'uscita per acquistarla, il post vendita fedelizza.

Ciao caro amico sconosciuto, mi maledirai per quanto ti faccio leggere ma pensa soltanto che se io avessi letto anni indietro queste cose non avrei scritto ora. Giuliano.

ilsognodiunavita
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 28
Iscritto il: 24/05/2010, 14:59
Nome: giuliano

Re: Peugeot 607-TD V6 2700cc Rottura cinghia distribuzione

Messaggio da ilsognodiunavita » 25/05/2010, 9:26

Buongiorno, nessuno stamani è online per scambiare qualche parola?

Avatar utente
brupel
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 449
Iscritto il: 12/09/2007, 18:12

Re: Peugeot 607-TD V6 2700cc Rottura cinghia distribuzione

Messaggio da brupel » 25/05/2010, 12:26

Non ho parole per definire la risposta ipocritamente mielosa ed inconcludente del "centro rapporti clienti" (?!) Peugeot, quasi certamente call center tutto fare gestito da socientà esterna (una delle piaghe italiche). Ma gli ispettori post-vendita sono dipendenti di Peugeot Italia, non dei concessionari. Se la Casa lo ritiene opportuno, invia un ispettore in zona nel giro di 24 ore, a prescindere se il concessionario è d'accordo o meno. E' anzitutto una questione di immagine. Ci sono svariati modi per definire casi come il tuo, tutti improntati alla soddisfazione del cliente; talvolta basta un gesto di buona volontà che il cliente apprezza.
Personalmente, nella mia attività di responsabile post- vendita di zona e supervisore relazioni clienti, ho risolto molti casi simili valutando gli aspetti tecnici (causa del guasto) e quelli commerciali (fedeltà del cliente), utilizzando il budget (che tutte le Case hanno) per la cosiddetta garanzia di correntezza o extracontrattuale. Nel tuo caso, appurata la causa del danno, è realistico accordare un contributo alle spese di ripristino di almeno 60-70% ( che al netto del ricarico al pubblico è molto meno della cifra che pagherebbe il cliente). Questo è quello che farei e che ho sempre fatto in favore della clientela fedele.
Evidentemente la sensibilità commerciale per certe aziende si limita alle belle parole ed ai proclami pubblicitari.
Quando ho letto che hai posseduto una Matra Bagera ed una Chrysler (erano le 160-180 costruite in francia ?) ho avuto un brivido perchè in quel perido ero ispettore tecnico in Chrysler Italia che appunto commercializzava insieme alle Simca- Chrysler anche le Matra e le Sunbeam inglesi. Ricordo bene Catelani di Massa, ottimo concessionario. Bei tempi! Si vendeva bene ed eravamo nu bel gruppo. Poi è arrivata Peugeot...
Concorda una azione comune con l'altro cliente di Massa e coinvolgi un ente consumatori, 4Ruote e la trasmissione "Mi manda Rai3". Alla prossima puntata.
brupel

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti