Potenze specifiche esagerate?

Solo discussioni generiche, es: l'additivo per la benzina serve a qualcosa? I fari allo xeno sono utili? Non improvvisatevi mai meccanici!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
pacotom
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 491
Iscritto il: 05/03/2006, 13:08

Potenze specifiche esagerate?

Messaggio da pacotom » 05/07/2006, 21:39

L'anno scorso scrissi sto quesito a 4ruote, mi risposero ma in maniera molto soft, comunque eludendo la domanda finale.
Ho una Suzuki Liana, un 1.6 da 103 CV abbastanza vivace, ma ben poco fruibile e poco godibile: in città devo dosare bene il gas ad ogni partenza per evitare spegnimenti, slittamenti della frizione o pattinamenti delle ruote, la ripresa di seconda sotto i 15 km/h offre 3 possibilità: andatura “canguro style”, sfrizionata o scalata in prima. In salita è semplicemente penosa, devo procedere di seconda sotto coppia o di prima col motore imballato. In autostrada, ad ogni sorpasso devo scalare in quarta, a volte anche in terza. A parità di potenza e massa, la Ford Escort SW 1.8 che avevo prima sfiorava i 190 orari, la Liana fatica a superare i 170, forse per la maggior sezione frontale, ma credo anche per una concezione motoristica completamente diversa, che predilige la potenza agli alti regimi. Infatti tirando le marce la risposta diventa briosa, caratteristica gradevole su una coupè sportiva, ma decisamente fuori luogo su una berlina con destinazione familiare. La Ford, tanto per dire, aveva una coppia formidabile: in autostrada, con famiglia e bagagli, mettevo la quinta e mi dimenticavo del cambio fino al casello, 200 km dopo. In città, giravo sempre in terza fra un semaforo e l’altro senza problemi, spesso ripartivo di seconda senza nemmeno dare gas, un vero trattore! E di terza si beveva le salite montane, chiedendo la seconda solo nei tornanti più stretti.
So che bisogna abituarsi al comportamento del proprio veicolo e che, il più delle volte, i problemi lamentati non stanno nel motore, ma nel piede e nella testa di chi guida. E’ vero, l’auto che avevo prima aveva 200 cc. in più, un motore a corsa lunga, forse anche un volano più pesante… sicuramente era assai meno scorbutica, più “pastosa” e facile da guidare.
Scorrendo le caratteristiche delle altre 1.6 sul mercato, noto una spiccata analogia dei valori di potenza e coppia dei loro motori, tutti sui 105-115 CV con 140-150 Nm a 4000 giri e, ritengo, dotati di simile temperamento ed erogazione nervosa. La stessa cosa emerge in tutti gli altri segmenti: anche le utilitarie attorno al litro, con destinazione quasi esclusivamente urbana, dichiarano velocità sui 160 orari e sparano alle ruote una settantina di cavalli a circa 6000 giri. Ma perché? A chi servono? Non sarebbe più logico e comodo averne una cinquantina (che poi sono pur sempre i 50 CV/l che sulla prima 127 fecero impressione), con una buona dose ai regimi più bassi, quelli con cui l’utente medio deve fare i conti per il 99% del suo tempo? Idem per le cilindrate più alte, almeno fino a 2000. Poi si ricomincia a preferire potenze specifiche più umane (grazie! Qui la differenza percentuale si fa meno avvertibile sotto il gas).
In 30 anni di patente ne ho avute diverse e guidate moltissime e non sto lamentando un difetto della mia, quanto una tendenza motoristica della produzione attuale che, mi pare, sia generalizzata. Mi chiedo, anzitutto, se confermate questa mia impressione e, in caso positivo, se ciò che osservo sia il frutto di una politica costruttiva ragionata, se la rincorsa spasmodica di quei 10-15 CV in più sia logica, visto che si traduce in un ridicolo “abbattimento” di qualche decimo sullo 0-100, a costo di un mostruoso decadimento del piacere di guida in ogni circostanza e, penso, di maggiori consumi ed usura meccanica.
A quanto pare, rispetto a dieci anni fa la tecnologia ha apportato notevoli ed importanti innovazioni. Ma, a guardare il risultato finale, ha fatto almeno due passi indietro.
Nel frattempo, potrei sapere se è tecnicamente possibile un’elaborazione "alla rovescia", per addolcire l’erogazione del motore, ad esempio rimappando la centralina, per portar giù qualcuno di quei CV troppo in alto, anche perdendone qualcuno per strada?

:ciao

Avatar utente
wilhem275
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 867
Iscritto il: 23/10/2003, 16:53
Località: Genova e Padova (Italia, EU)

Messaggio da wilhem275 » 06/07/2006, 1:19

E' una questione di coppia e distribuzione della stessa. A me piacciono i motori pepati che girano forte tirando le marce, ma la densita' del traffico in aumento sta portando necessita' diverse per l'uso dei motori.

Semplicemente serve tanta coppia in basso, come i diesel. I motori a benzina piu' recenti si stanno evolvendo in questa direzione... probabilmente a provarne uno molto recente non avresti questa impressione :)
Ich liebe Berlin! :D :ok :ok :ok

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Messaggio da Fustino83 » 06/07/2006, 10:24

Le case automobilistiche probabilmente mettono tutto il loro impegno nel ricercare ogni cavallo in più, per poi poterlo scrivere nella pubblicità e differenziare il prodotto (o almeno provarci), poi se ne fregano se per trovarli quei cavalli devi portare il motore a 6000 giri, con un aumento della rumorosità, dei consumi, ecc.

Si hai ragione Paco sarebbe più logico una coppia in basso, anche perchè da quando ho la patente in citta un motore lo avrò tirato sopra i 5000 solo un paio di volte e quindi è un non senso.

Ma è il mercato forse che oramai và così, tipo quelle barche da diporto che costano centinaia di migliaia di euro e poi sono tutte prestampate e se si rompe qualche pezzo "portante" devi buttarle via perchè non conviene ripararle, quando una di 20 o 30 anni fà era perfettamente smontabile e riparabile in tutte le sue parti.

Cmq devo dire che la 600 nuova che ho da circa sei mesi, dà una bella coppia già a bassi regimi e anzi se vai molto su di giri incotra un pò un muro. Purtroppo non avendo ancora installato il contagiri non ti so dire quanto siano però posso stimare che già dai 2000 o poco meno tira "da bestia" come dice Capirex e stimo anche fino a i 4000 circa.
Salud - Daniele

Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite