[Precedenza a destra] ... ripensarci ... ?

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1504
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

[Precedenza a destra] ... ripensarci ... ?

Messaggio da mariopagnanelli » 20/02/2014, 0:23

Casualmente, googleando in rete, ho trovato questo...

http://lealidellafarfalla.wordpress.com ... -rovescia/

Che in U.K. si tiene la sinistra, lo sapevamo tutti....

Io mi aspettavo, specularmente, (da noi si tiene la destra e si dà la precedenza a destra)
che là, similmente, se si tiene la sinistra, anche la precedenza si dà a sinistra....

SBAGLIATO !!

Mano sinistra, ma precedenza a destra !

Come evidenzia l'articolo, questo ha un evidente vantaggio nelle rotatorie...
(mentre da noi... le abbiamo lanciate in una prima versione senza segnaletica...disastrosa,
dove in caso di traffico intenso (dando la precedenza a destra, a chi entrava, si bloccavano),
e poi abbiamo deciso di dare precedenza a chi è nell'anello, munendole di apposito segnale di "dare precedenza"
all'ingresso...)


entrando nelle rotonde inglesi, senza bisogno di alcun segnale, provenendo il traffico da destra
(girano a sinistra, in senso orario...)
automaticamente le cose funzionano da sole.


Finchè si parla di "come si entra" in una rotonda, lo sanno tutti...
Le cose si complicano quando si comincia a parlare di "come si esce",
specialmente se tale rotonda ha due corsie... infatti...

Qual'è l'incidente più frequente sulle rotonde italiane?
Immagine

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1504
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: PRECEDENZA A DESTRA ... ripensarci ... ?

Messaggio da mariopagnanelli » 20/02/2014, 1:01

Come ho fatto notare altre volte, siamo di fronte a una aberrante CONTRADDIZIONE.

In base al principio della precedenza a destra, salvo diversa segnalazione, chi percorrendo l'anello centrale vuole uscire,
deve prima per tempo portarsi sull'anello esterno (dando la precedenza a chi lo percorre), e da questo poi uscire.

Nella realtà dei fatti, invece....vediamo una grande "varietà" di comportamenti ...
molti utenti ... "tagliano" direttamente dall'anello centrale all'uscita... senza tanti pensieri e senza tanto stare a guardare chi arriva dall'anello esterno ...


Questo comportamento trova una parziale spiegazione nel modo in cui le nostre rotonde sono costruite...
con i bracci RADIALI ( diretti verso il centro dell'anello).
La traiettoria più fluida, che viene più spontanea... se devo imboccare un'uscita allineata con il centro...
esco partendo dal centro ! (dall'anello interno direttamente....)
La forma della rotonda mi invita a fare questo.... in aperta CONTRADDIZIONE con ciò che vuole la normativa... !!



E allora...
si potrebbe cominciare a pensare...
Cosa ce ne facciamo della PRECEDENZA A DESTRA ?

Oramai, incroci classici (a T, a X...) NON segnalati... non ce ne sono più
(almeno... a me non ne viene in mente nemmeno uno )
O c'è un segnale, o c'è un semaforo... o c'è una rotonda (sempre più spesso).
Nelle rotonde a due corsie, la precedenza a destra, crea solo confusione...
A me personalmente, questa cosa della precedenza a destra, l'ho sempre sentita come una forzatura
(non so voi... a me viene spontaneo e istintivo dare la precedenza a sinistra!)
L'abitudine ci porta a guardare di più cosa succede a sinistra...
(es. nei sorpassi, siamo tenuti, prima di iniziare la manovra, ad accertarci che qualcuno non abbia già iniziato la manovra
dietro, e prima di noi....
>>noi dobbiamo lasciare passare chi ci sorpassa... e da dove arriva? Da sinistra.
Dov'è vietato il sorpasso? Da destra.
In pratica... è una forma di "" precedenza a sinistra "", molto più frequente di qualunque incrocio non segnalato...)

In una rotonda a due corsie, a pari velocità periferica, chi percorre l'anello interno ha una velocità angolare maggiore.
Per uscire, il numero di utenti che "taglia" è molto elevato.
Segue una traiettoria a raggio più ampio, senza ostacoli in uscita, che permette una velocità lineare (periferica) maggiore,
e quindi, velocità angolare ancora maggiore.
Chi percorre l'anello esterno... oramai... si è dovuto rassegnare a questa realtà... sono talmente tanti quelli che "tagliano", che conviene tenerli d'occhio... e lasciarli passare comodamente, piuttosto che rischiare l'incidente...

Basterebbe "continuare a fare come già stiamo facendo".... però... con metodo !

Basta decidere di DARE LA PRECEDENZA A SINISTRA....

Uscendo dalle rotonde... tagliamo tutti... (a buon diritto...) e sull'anello esterno, diamo tutti la precedenza a quello interno.

Ci comportiamo tutti uguale... a me sembra molto più funzionale, ordinato, fluido e sicuro...


Opinioni?

(qualcuno ha amici inglesi cui chiedere? Ho capito bene? E' proprio così? )

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1504
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [Precedenza a destra] ... ripensarci ... ?

Messaggio da mariopagnanelli » 22/02/2014, 2:04

...sempre a rigor di logica...

se in U.K. si dà la precedenza a destra (e si tiene la sinistra)...
anche gli ingressi autostradali (prima della corsia di accelerazione)
non hanno bisogno del segnale "dare precedenza" , come da noi...

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1504
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [Precedenza a destra] ... ripensarci ... ?

Messaggio da mariopagnanelli » 01/03/2014, 11:02

Allora? Nessuno ha niente da dire?

Siamo di fronte a un errore clamoroso, a un gran pasticcio, che causa incidenti e disordine,
facilmente correggibile,
e nessuno commenta?

Volete tutti stare così ...?

Avatar utente
ciccio1987
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 3206
Iscritto il: 06/01/2009, 12:43
Nome: Francesco
Località: BAT Provincia

Re: [Precedenza a destra] ... ripensarci ... ?

Messaggio da ciccio1987 » 01/03/2014, 21:00

Ho letto tutto ciò che hai scritto, ma a dire il vero mi trovo bene con la precedenza a destra. Il problema più grande però è dare la precedenza, cosa che non accade sempre al Sud, dunque molte volte ci si butta a kamikaze anche quando non si ha diritto di precedenza.
Errare humanum est, perseverare autem diabolicum

Boia chi molla

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1504
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [Precedenza a destra] ... ripensarci ... ?

Messaggio da mariopagnanelli » 02/03/2014, 11:41

Al Sud, per quelle poche volte che ho girato... mi è sembrato di capire che funziona un'altra regola (e non va poi così male)...
ci si guarda negli occhi e ci si mette d'accordo. In pratica passa prima chi arriva prima.
Non mi dispiacerebbe che fosse dappertutto così...
ho più la sensazione di avere a che fare con "esseri umani" che con "macchine"... (!!!) (e viceversa...)


Però non sono sicuro di avere capito bene la tua frase...
con particolare riferimento alle rotatorie a due corsie :
non troveresti più giusto fosse agevolata l'uscita dalla corsia interna?

(es. molti mi hanno detto che non la usano mai, perchè spesso hanno difficoltà a uscire...)

Se non una vera e propria precedenza, comunque una gerarchia - almeno una distanza di sicurezza garantita fra i veicoli dell'anello esterno - in modo che si possa sempre uscire facilmente dall'anello interno (il più veloce).

Avatar utente
ciccio1987
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 3206
Iscritto il: 06/01/2009, 12:43
Nome: Francesco
Località: BAT Provincia

Re: [Precedenza a destra] ... ripensarci ... ?

Messaggio da ciccio1987 » 02/03/2014, 17:45

Mario per le rotonde il problema non sussiste secondo il mio punto di vista. Guardando la prima figura che hai caricato, posso confermare che capita spesso trovarsi in situazioni del genere, ma solo a causa del furbo di turno. Basta usare solo il buon senso, ossia se io devo svoltare alla prima uscita mi pongo all'esterno della rotatoria, mentre se devo girare alla seconda uscita mi pongo all'interno, rendo il traffico più scorrevole, e appena passa prima uscita mi sposto all'esterno della rotatoria e di regola non dovrei trovare nessuna vettura, in quanto le prime hanno già svoltato alla prima uscita. Io mi comporto così quando mi trovo a Bari, e se tutti rispettassero questa regola non ci sarebbero dei grossi problemi.
mariopagnanelli ha scritto:Al Sud, per quelle poche volte che ho girato... mi è sembrato di capire che funziona un'altra regola (e non va poi così male)...
ci si guarda negli occhi e ci si mette d'accordo. In pratica passa prima chi arriva prima.
Non mi dispiacerebbe che fosse dappertutto così...
ho più la sensazione di avere a che fare con "esseri umani" che con "macchine"... (!!!) (e viceversa...)
Non è proprio così, quando ci si guarda negli occhi è in atteggiamento intimidatorio, nel senso che chi ha paura lascia passare il più prepotente.
Ps: Io do precedenza sia a destra che a sinistra, dato che cerco di evitare in ogni modo l’incidente, tranne quando mi sorpassano in salita sui cavalcavia o in punti dove è assolutamente vietato sorpassare, in questi casi accompagno il "pilota" di turno verso sinistra accelerando contemporaneamente o nel caso in cui qualcuno si appiccica al sedere dell’auto e non mi sorpassa lo faccio allontanare effettuando delle tirate di marcia lasciandogli dietro delle nubi di fumo nero.
Errare humanum est, perseverare autem diabolicum

Boia chi molla

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1504
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [Precedenza a destra] ... ripensarci ... ?

Messaggio da mariopagnanelli » 03/03/2014, 10:48

ciccio1987 ha scritto:Mario per le rotonde il problema non sussiste secondo il mio punto di vista. Guardando la prima figura che hai caricato, posso confermare che capita spesso trovarsi in situazioni del genere, ma solo a causa del furbo di turno. Basta usare solo il buon senso, ossia se io devo svoltare alla prima uscita mi pongo all'esterno della rotatoria, mentre se devo girare alla seconda uscita mi pongo all'interno, rendo il traffico più scorrevole, e appena passa prima uscita mi sposto all'esterno della rotatoria e di regola non dovrei trovare nessuna vettura, in quanto le prime hanno già svoltato alla prima uscita. Io mi comporto così quando mi trovo a Bari, e se tutti rispettassero questa regola non ci sarebbero dei grossi problemi.

.
Ed è esattamente quello che faccio anch'io (ed è anche quanto viene suggerito dai siti istituzionali da cui ho ricavato la figura).

Lo scopo preciso di questa discussione è QUANTO spesso succede di incontrare "il furbo di turno" di cui parlavi.
Molto spesso. Troppo spesso, perchè sia solo un caso. E anche l'atteggiamento con cui si presenta...
non è il "solito" atteggiamento...

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1504
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [Precedenza a destra] ... ripensarci ... ?

Messaggio da mariopagnanelli » 03/03/2014, 11:31

Ci dev'essere un motivo preciso.
E la spiegazione è sotto i nostri occhi...
C'è una CONTRADDIZIONE assoluta fra le regole vigenti della precedenza,
e la forma fisica della rotonda.
Se dovessimo disegnare le rotonde in modo da agevolare la manovra da te descritta,
avrebbero QUESTA forma:

Immagine


è logico: se devo "invitare" la gente a uscire dalla rotonda portandosi per tempo sull'anello esterno
(la periferia)
devo fare le uscite TANGENZIALI : allineate con la periferia.
Solo in questo modo la manovra viene "bene": fluida, rotonda, spontanea e naturale.

E invece... le nostre rotonde... tutte "sbagliate", tutte fatte al contrario:
tutte con uscite RADIALI . Se le uscite sono allineate con il centro
>>> allora a tutti verrà spontaneo imboccarle dal centro

(cosa che del resto FACCIAMO TUTTI di notte, quando non c'è traffico...)

E questa cosa è talmente vera... che, guarda la figura che ho trovato pubbilcata in rete...

Immagine

viene indicato come percorso "corretto" ... proprio quello più giusto per le leggi della Fisica
(massimo raggio di curvatura...)... anche se fa a pugni con le regola della circolazione
(la figura viene da qui: http://www.girareinmoto.it/index.php/la ... e-luscita/
dove ho anche messo due righe di risposta...)




Oppure....

se vogliamo tenere le nostre rotonde così come sono...
dobbiamo capovolgere le regole della precedenza... !

Tutto il disordine nasce dalla regola della precedenza a destra...


Ma se facessimo come gli inglesi (che tengono la sinistra, ma danno la precedenza a destra...)
sarebbe l'anello interno ad avere la precedenza per uscire.

E tutto va a posto da solo...


PENSIAMOCI !!!

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1504
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [Precedenza a destra] ... ripensarci ... ?

Messaggio da mariopagnanelli » 15/03/2014, 10:51

Vedi anche il caso (veramente "paradigmatico") di questa discussione...

viewtopic.php?f=19&t=16012

Le nostre rotonde sono fatte in un modo che FACILITA questo tipo di incidenti.

O si cambia la forma.... o si cambia la regola !

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti