Prezzo del petrolio, secondo voi come finirà ???

Sezione libera dove si può parlare di quello che si vuole, ovviamente senza esagerare! :P

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Prezzo del petrolio, secondo voi come finirà ???

Messaggio da Fustino83 » 19/03/2006, 11:16

Lancio questa nuova discussione che mi è venuta in mente così :zzz (o forse grazie all'ultimo pieno di benza che ho fatto :eh ):

Cosa ne pensate del prezzo del petrolio, attuale e prospettive future ???


Per iniziare indico una affermazione del grande economista Jeremy Rifkin, il quale dice, che il picco di produzione petrolifera (cioè l'estrazione della metà delle riserve petrolifere del mondo) sarà vicina al 2010, dal quel momento trovare ed estrarre ogni barile di petrolio sarà sempre più caro e ad un ritmo innarestabile di incremento, secondo una curva di un grafico a forma di campana dove il picco è il punto più alto :mah :stanco: .

Che dite ???????

ps. Grande sono passato di rank 8) , non ho più il foglio rosa :ok , ne ho scritte di boiate per raggiungere questo risultato :D :D :D :P :P

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 20/03/2006, 1:25

Ke purtroppo il suo prezzo sarà destinato a salire... e ke a pagarne le conseguenze saremo soprattutto noi "poveri" cittadini... :-[ :-[ :-[

Anke perchè "difficilmente" sarà veramente sostituito da altre fonti energetiche. :ciao

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 20/03/2006, 7:04

se solo non pagassimo l'85 % di Accise, tasse, e IVA (cioè la tassa sulla tassa... :grr ) al confronto tra Brr e Prr (come dice la Littizzetto in Par Condicio :P ) io avrei fatto questa domanda! :D :D :D
Immagine

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 20/03/2006, 15:10

Anke perchè "difficilmente" sarà veramente sostituito da altre fonti energetiche.
Fra poco saremmo costretti perché finirà.
E quel che useremo sarà comunque *massacrato* da tutte le stesse accise.
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Messaggio da Fustino83 » 20/03/2006, 20:40

Secondo mè un qualsiasi governo serio dovrebbe mantenere il prezzo del petrolio più costante possibile, agendo appunto sulle accise (chiaramente ad un prezzo inferiore a quello attuale, che tra l'altro quì a Genova è 1.252 il meno che ho trovato :eh ), essendo vitale per la nostra economia e per la produzione energetica :olè .
Salud - Daniele

Immagine

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 21/03/2006, 8:45

Altrettanto vitali, ahimè, sono i soldi che arrivano dalle tasse...

Il gatto che si morde la coda insomma :-[
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Ds
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 85
Iscritto il: 10/12/2005, 21:38

Messaggio da Ds » 22/03/2006, 18:55

sciaci ha scritto:se solo non pagassimo l'85 % di Accise, tasse, e IVA (cioè la tassa sulla tassa... :grr ) al confronto tra Brr e Prr (come dice la Littizzetto in Par Condicio :P ) io avrei fatto questa domanda! :D :D :D
Si ma se non fosse così ci ritroveremmo come in americha (NB il tremendo errore che non ho voluto correggere), con auto mastodontiche o motori "piccoli" da 2.2 litri su una Punto... E poi con tutti i soldi che paghiamo siamo in deficit, se fosse di meno.... AGH! XD

Mi scende una lacrima al pensare che poco prima dell'euro avevo già il motorino e che con 5mila lire facevo un "quasi pieno" al motorino... Adesso per un pieno appena entra in riserva co vogliono 5,43 € (l'ultima volta, ed erano meno di 5 litri)

Avatar utente
Alfry90
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 16
Iscritto il: 30/04/2006, 11:18
Località: Palermo
Contatta:

Messaggio da Alfry90 » 30/04/2006, 13:36

da quando c'è la guerra in Iraq il petrolio è aumentato sempre di +

Le impennate delle quotazioni petrolifere si tradurranno per le famiglie italiane in 600 euro in più da sborsare all'anno. Il rincaro della benzina, infatti, è solo un primo passo, poi toccherà ai trasporti in generale ed alla luce ed al gas. E' quanto prevedono Adusbef, Codacons, Federconsumatori ed Adoc, convinte che gli italiani per questa "stangata di mezza estate devono ringraziare il Governo".

"I prezzi della benzina ormai sono fuori controllo. Ed in tutto il nostro Governo pensa ad andare al mare, a fare leggi sulle intercettazioni telefoniche senza valutare il contenuto di queste ultime", afferma il presidente dell'Adusbef, Elio Lannutti, parlando a nome delle quattro associazioni.

"Il tanto atteso provvedimento sulle accise che il Governo aveva promesso, così come le due commissioni che erano state istituite per tenere sotto controllo prezzi e tariffe sono desaparecidos", aggiunge Lannutti. "E così gli italiani si trovano a tirare sempre più la cinghia: il governo - esorta il presidente dell'Adusbef - dovrebbe riunirsi subito, anche se è agosto, e varare una serie di provvedimenti ad hoc che mettano le famiglie italiane al riparo dei rincari. Ci auguriamo che in una sorta di ravvedimento operoso Governo possa dare seguito a promesse da marinaio".
In poche parole Il caro-petrolio costerà alle famiglie italiane 600 euro in più


La benzina non e’ mai stata così cara,anche il prezzo del gasolio ha raggiunto cifre record,non è mai stato ad un prezzo così alto nella storia del nostro Paese.

anche colpa delle tasse...
Mi chiedo spesso:"Perchè in america un litro di benzina costa circa 80 centesimi di dollaro?"
Gli americani sono in preda al panico per i continui folli aumenti della benzina, che ha toccato i 3$ al gallone. Fatti i calcoli, qui da noi costa oltre 6$, ma in USA sono abituati ad averla quasi regalata e quindi si corre a fare il pieno prima che aumenti ancora.L'italia è il paese europeo che risente di + dei rincari del petrolio :x :grr

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Messaggio da Fustino83 » 30/04/2006, 14:11

Bisogna dire che gli USA si producono da soli una buona fetta del fabbisogno di greggio, di conseguenza sono meno sensibili alle variazioni internazionali e poi molto probabilmente avranno molte meno tasse sopra.

Per il gasolio è proprio una vera schifezza, visto che ora molti ricorrono alle macchine diesel è aumentato del 30 % rispetto invece della benzina 15 % :grr :grr scandaloso.
Salud - Daniele

Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti