Probabile truffa da carro attrezzi

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
neme88
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 28/02/2020, 0:31
Nome: Federico

Probabile truffa da carro attrezzi

Messaggio da neme88 » 28/02/2020, 0:45

Ciao a tutti sono nuovo e mi sono iscritto proprio perché sembrate un gruppo serio e molto competente.
A me e capitato a settembre 2019 di andare a sbattere contro un guard rail su una statale a causa dello scoppio della gomma anteriore sinistra che mi ha fatto perdere il controllo del auto. Non ho coinvolto nessun veicolo se non il mio è dopo aver chiamato l assicurazione (dove ho il carro attrezzi incluso) mi hanno passato un carro attrezzi che ha detto che non era di sua competenza e che mi avrebbero fatto chiamare da un altro carro. Nel frattempo passa di lì, secondo me non a caso, un altro carro attrezzi e siccome io poi dovevo andare in aeroporto per prendere un volo e non potevo aspettare tantissimo ho fatto caricare la macchina da lui che mi ha subito detto che avrei dovuto pagarlo io perché non era quello dell assicurazione e fin qui mi sta tutto bene. Il problema sorge dal momento in cui lui chiama un suo amico di una certa ditta mpm che viene a togliere la macchia di olio (5 minuti di lavoro) senza avermi detto niente e comunque il carro carica la macchina, la porta dal demolitore che gli avevo indicato a una distanza di circa 10km e lo pago in contanti ma lui non mi fa né fattura né ricevuta e non mi rilascia nessun tipo di foglio. Dopo qualche giorno mi chiama l assicurazione dicendo che era stato aperto una richiesta di risarcimento dalla mpm di 58e per la pulizia della strada e quindi devo fare un autocertificazione in cui dichiaro che è vero che quel giorno io sbattuto contro il guard rail e tutto il resto è mi dicono di dargli la fattura del carro che la avrebbero inoltrata all ufficio pagamenti per vedere se potevano rimborsarmelo anche se non era il loro e io gli dico che non mi ha rilasciato niente, allora chiamo la carrozzeria e mi dicono che se voglio la fattura devo pagare altri 85e oltre ai 250 che già gli avevo dato e gli dico di no perché già 250e per 10km a mezzogiorno e stata una ladrata secondo me e non volevo dargli altri soldi senza neanche essere sicuro di avere il rimborso. Per me la cosa era morta lì dopo avere comunque lasciata recenzione negativa su Google maps per la loro carrozzeria. Oggi mi trovo la risposta della carrozzeria al commento scrivendomi che io ero consapevole di tutto perché avevo firmato dei fogli e che ero in stato alcolemico quindi mi hanno fatto anche il favore di non cui amare la polizia. Al che mi arrabbio moltissimo primo perché non ho firmato proprio niente e non mi aveva detto niente ne della pulizia ne della richiesta di risarcimento che hanno fatto alla mia assicurazione e in più mi scrivono anche che se ben ricordano ero in stato alcolemico quando era mezzogiorno e io già non bevo di mio, figuriamoci prima di mezzogiorno e comunque anche fosse stato come possono permettersi di dirlo senza avere fatto nessuna prova o test? Quindi dopo tutto questo spiegobe vi volevo chiedere: cosa posso fare visto che hanno esagerato? Cioè, in qualche modo posso avere indietro i 250 da loro visto che mi hanno truffato o dall assicurazione? O comunque cosa posso fare secondo voi? Vi ringrazio tantissimo per la pazienza di aver letto tutto questo papiro e spero possiate aiutarmi!

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1153
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: Probabile truffa da carro attrezzi

Messaggio da avv_ben » 05/03/2020, 12:59

Nel papiro io vedo due quesiti:
- richiesta di risarcimento per la macchia d'olio
- questione fattura del carro attrezzi.

La richiesta di risarcimento per la pulizia della macchia d'olio, se viene dal gestore stradale, ovvero da chi aveva l'obbligo di pulire la strada, la vedo difficile da contestare. Se non è così mi pare un po' strano che una ditta possa pulire la strada su propria iniziativa e poi chiedere soldi. Ad ogni modo contrastare l'operato dell'assicurazione su questo è difficile. Al massimo si può monitorare e chiedere visione di tutti i documenti.

Per la questione del carro attrezzi capisco la difficoltà. Le compagnie si muovono solo con la ricevuta di spesa alla mano.

La ditta del carro attrezzi non è corretta. Forse si potrebbe minacciare una segnalazione alla guardia di finanza. Però la cosa più saggia è insistere con la compagnia per capire se rimborsino: se sì, allora non starei a perdere tempo per gli ulteriori 85 euro.

Infine, sperare di avere indietro i 250 euro non mi pare proprio possibile, hanno svolto un servizio ed è stato pagato. Se troppo o no, c'è libertà economica.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti