[punto 1.2 8v del 2000] possibile pulire la sonda lambda?

Abarth, Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Ferrari, Maserati, Lamborghini

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10557
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

[punto 1.2 8v del 2000] possibile pulire la sonda lambda?

Messaggio da ottobre_rosso » 24/05/2007, 16:50

Ciao,

vorrei sapere se e' possibile pulire, mediante un fai-da-te', la somda lambda dell'auto in oggetto, e anche se e' un lavoro utile o meno. :ciao

Avatar utente
Phoenix
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 693
Iscritto il: 28/03/2007, 20:17
Contatta:

Messaggio da Phoenix » 24/05/2007, 17:42

Ciao
credo che l'unica maniera per poter cercare di pulire un poco (stiamo solo parlando delle incrostazioni e non del ripristino se non piu' funzionante o "lenta") la sonda sia ad auto calda tirare per un po' di metri le marce corte fino a giri alti...

Avatar utente
LEONE
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 275
Iscritto il: 26/04/2007, 19:49

Messaggio da LEONE » 24/05/2007, 20:39

Phoenix ha scritto:Ciao
credo che l'unica maniera per poter cercare di pulire un poco (stiamo solo parlando delle incrostazioni e non del ripristino se non piu' funzionante o "lenta") la sonda sia ad auto calda tirare per un po' di metri le marce corte fino a giri alti...
Esatto Phoenix :wink:
Infatti il sistema di controllo della miscela aria-benzina viene pilotato dalla sonda lambda che inizia ad operare sopra i 300°C.
In pratica quello che la sonda fa è confrontare la quantità di ossigeno presente nell'aria con quello presente nei gas di scarico ,quindi la pulizia della sonda è quasi inutile .
Per sapere se la sonda funziona dovresti munirti di un tester (meglio l'oscilloscopio) e verificare ( a macchina calda) se la tensione oscilla tra i 0.1 a 0,9 volt ponendo un filo del tester a massa e l'altro al filo di segnale in uscita della sonda :ciao

Avatar utente
Phoenix
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 693
Iscritto il: 28/03/2007, 20:17
Contatta:

Messaggio da Phoenix » 24/05/2007, 20:58

Non avrei potuto dir meglio Leone :ok
Unica cosa che vorrei aggiungere è che la sonda andrebbe controllata con un' oscilloscopio, non per altro, ma per testare sia la velocita' di commutazione che il tipo di traccia che lascia...
Forse pero' dovra' aiutarti un' elettrauto..

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10557
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Messaggio da ottobre_rosso » 25/05/2007, 8:08

grazie per le risposte.

Quindi, se ho capito bene, una pulizia "manuale" non servirebbe a niente (intendo smontarla e pulirla con uno straccetto o simile). Confermate?

Avatar utente
Phoenix
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 693
Iscritto il: 28/03/2007, 20:17
Contatta:

Messaggio da Phoenix » 25/05/2007, 8:21

ottobre_rosso ha scritto:grazie per le risposte.

Quindi, se ho capito bene, una pulizia "manuale" non servirebbe a niente (intendo smontarla e pulirla con uno straccetto o simile). Confermate?
A parere mio serve a poco... tirala per un po' di km ogni tanto e vedrai che si pulisce da sola..

Avatar utente
Federico Autotecnica
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 6289
Iscritto il: 06/12/2005, 22:30
Località: Brescia
Contatta:

Messaggio da Federico Autotecnica » 25/05/2007, 21:39

ottobre_rosso ha scritto:grazie per le risposte.

Quindi, se ho capito bene, una pulizia "manuale" non servirebbe a niente (intendo smontarla e pulirla con uno straccetto o simile). Confermate?
Confermo Inutile :ok
Federico alias "FEDELELLA" - Professione: Autoriparatore
AUTOTECNICA BRESCIA l'officina ufficiale di SicurAUTO.it :ok

MTB BRESCIA

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite