Qualcuno sa spiegarmi la patente A4?

Ecco un forum interamente dedicato alle patenti e al patentino per i ciclomotori

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
andreak3
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 86
Iscritto il: 08/11/2004, 23:49
Località: Torino

Qualcuno sa spiegarmi la patente A4?

Messaggio da andreak3 » 27/02/2006, 0:58

Un saluto a tutti.
Ho letto, tempo addietro e non ricordo con precisione se sul sito del Ministero o in una pubblicazione specializzata, che presto ci sarebbe stata la patente A4. Ovvero una patente riservata ai disabili che abilita alla guida di alcune categorie di motoveicoli. In rete non riesco a trovare riferimenti e inizio a pensare che si tratti di una di quelle voci che ogni tanto si rincorrono senza avverarsi mai. Qualcuno ne sa qualcosa? Grazie.

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 27/02/2006, 8:49

Ciao, ti riporto da sopra la "Guida alle patenti moto" (che ti consiglio di comprare, esce in omaggio assieme a DueRuote di questo mese :wink: ) ciò che viene detto riguardo la patente per persone diversamente abili :wink:

La normativa cui fare riferimento è la circolare 2852M334 del 1° Luglio 2004 del DTT

Oggi, teoricamente anche i portatori di handicap possono prendere la patente per la guida della moto, superando la visita di una specifica commissione medica provinciale composta da quattro medici e un ingegnere, che si occupa delle prescrizioni tecniche da accompagnare alla patente. Resta uno scoglio che ancora rende difficile tale pratica, per sostenere l'esame per la patente, è necessario presentarsi con una moto adatta, e gli adattamenti possono essere scelti solo fra componenti già omologati. Al momento sono poche le ditte italiane che hanno in catalogo adattamenti specifici per le moto. Così la trafila diventa più lunga, perchè si possono scegliere adattamenti omologati in Europa, ma non tutti gli uffici provinciali del DTT sono "morbidi" su questo.
Ottenuti gli adattamenti, la moto va preparata da parte di un'officina autorizzata, che deve rilasciare una dichiarazione di esecuzione del lavoro "a perfetta", Un elenco dei primi adattamenti disponibili è pubblicato sul sito www.motorizzazioneroma.it alla pagina "patenti".

I Requisiti per prendere la patente

La condizione fondamentale da rispettare per poter prendere la patente, è la capacità di garantire la stabilità del veicolo da fermo, con entrambe le gambe, anche in presenza di protesi od ortesi (tutori). Per quanto concerne le prescrizioni di base, la patente A è conseguibile anche da chi abbia protesi su entrambe le gambe, a patto che abbia ginocchia e anche integralmente funzionali. La protesi può comprendere anche il ginocchio, per chi abbia perso una sola gamba, ma deve comunque essere presente il terzo superiore della coscia. In ogni caso i comandi a pedale andranno tolti dal lato della protesi o disattivati. Chi avesse perso uno degli arti superiori, dovrà invece essere in grado di sterzare con entrambi gli arti anche in presenza di protesi od ortesi. Ed è condizione fondamentale la conservazione della "perfetta naturale articolarità scapolo-omerale". In ogni caso deve essere presente almeno metà braccio, e la mano artificiale deve poter manovrare autonomamente il manubrio, mantenendo una presa sicura.

Spero di esserti stato d'aiuto.

ps se ci sono errori di battitura nel testo chiedo venia. :)
Immagine

andreak3
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 86
Iscritto il: 08/11/2004, 23:49
Località: Torino

Messaggio da andreak3 » 27/02/2006, 22:51

Davvero notevole: grazie, sei stato molto utile.
Complimenti.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti