Quando il prefetto ci mette secoli....

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

rider78
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 07/01/2009, 15:07

Quando il prefetto ci mette secoli....

Messaggio da rider78 » 27/01/2009, 17:16

Riassumo brevemente la mia situazione:

autovelox che mi becca, notificato a casa, ho fatto ricorso, con esito negativo.
Quindi ho pagato la multa (ottobre 2008) nel giro di qualche giorno ho saputo che i vigili urbani hanno inviato via fax l'esito del ricorso+la sanzione pagata al prefetto.
Il quale alla data odierna ancora non mi fa sapere nulla sul ritiro patente che dovrebbe essere di 6 mesi, data la gravità del fatto.
C'è un tempo limite o dovrei aspettare all'infinito che il prefetto si decida a levarmi la patente?


Grazie

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Re: Quando il prefetto ci mette secoli....

Messaggio da Kunta Kinte » 27/01/2009, 17:29

Come detto altre volte NON mi occupo di amministrativa..............ma, se non erro, il prefetto ha 150 giorni per emettere il decreto (sta info prendila con le pinze........... non sono sicurissimo dei 150 giorni)......... poi per la notifica ha tempi molto più lunghi.

Quindi al tuo posto farei una telefonata in prefettura e, all'ufficio patenti, chiedi se è stato emesso il decreto a tuo nome.......se è stato emesso chiedi l'invio urgente al comado della P.M.

Potresti anche chiedere una copia via fax..... con questa, alla data indicata sul decreto stesso, ti presenti in comando e consegni la patente.......... prima la consegni e prima la riavrai.

Chiedi, per scritto alla prefettura che alla scadenza del periodo di sospensione la patente venga inviata ala comando P.M. (se sta più vicino a casa tua)...se invece abiti poco distante dalla prefettura alla scadenza ti presenti per il ritiro.

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: Quando il prefetto ci mette secoli....

Messaggio da dami65 » 27/01/2009, 22:35

Kunta Kinte™ ha scritto:Come detto altre volte NON mi occupo di amministrativa..............ma, se non erro, il prefetto ha 150 giorni per emettere il decreto (sta info prendila con le pinze........... non sono sicurissimo dei 150 giorni)......... poi per la notifica ha tempi molto più lunghi.

Quindi al tuo posto farei una telefonata in prefettura e, all'ufficio patenti, chiedi se è stato emesso il decreto a tuo nome.......se è stato emesso chiedi l'invio urgente al comado della P.M.

Potresti anche chiedere una copia via fax..... con questa, alla data indicata sul decreto stesso, ti presenti in comando e consegni la patente.......... prima la consegni e prima la riavrai.

Chiedi, per scritto alla prefettura che alla scadenza del periodo di sospensione la patente venga inviata ala comando P.M. (se sta più vicino a casa tua)...se invece abiti poco distante dalla prefettura alla scadenza ti presenti per il ritiro.
Kunta pienamente d'accordo con quanto tu scrivi...ma poi mi chiedo! Che fretta c'è, non sarebbe meglio attendere...a volte, (anche nell'era dell'informatica) gli uffici possono essere pieni di scartoffie che non si riescono a mettere a posto...allora?
Perchè levare loro la polvere... :wink:
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Re: Quando il prefetto ci mette secoli....

Messaggio da Massy » 29/01/2009, 16:02

Perchè levare loro la polvere...
Perché si può scegliere tra essere uomini o meno.
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

glc_1912
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 95
Iscritto il: 07/11/2007, 17:51

Re: Quando il prefetto ci mette secoli....

Messaggio da glc_1912 » 29/01/2009, 17:14

mi appoggio a questo topic x non aprirene un altro...

io sono in attesa di una risposta del prefetto;
avevo fatto ricorso in aprile, mi ha convocato x l'udienza un mese dopo (che poi in realtà era solo una domanda: "conferma tutto quel che ha scritto nel ricorso?"), e da allora + nulla. ho provato a telefonare verso novembre, ma mi hanno detto che non era ancora stato deicso nulla, e che comunque avvisano sempre appena viene emesso un verdetto.
non c'è un tempo limite entro cui deve rispondere, dopo l'udienza? mi scoccia telefonare di continuo, se questo è inutile...

grazie in anticipo!

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Re: Quando il prefetto ci mette secoli....

Messaggio da Kunta Kinte » 29/01/2009, 19:40

dami65 ha scritto: Kunta pienamente d'accordo con quanto tu scrivi...ma poi mi chiedo! Che fretta c'è, non sarebbe meglio attendere...a volte, (anche nell'era dell'informatica) gli uffici possono essere pieni di scartoffie che non si riescono a mettere a posto...allora?
Perchè levare loro la polvere... :wink:
SE il decreto è già stato emesso......... nulla cambia.

Comunque Per adozione ordinanza 120 gg, notificata entro 150 gg.
Trovi tutto agli articoli 203 e 204 CdS :ok

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: Quando il prefetto ci mette secoli....

Messaggio da dami65 » 29/01/2009, 23:25

Massy ha scritto:
Perchè levare loro la polvere...
Perché si può scegliere tra essere uomini o meno.
Dovresti esercitare la mia professione, per poi rifarti la domanda!!!
Non so se la tua professione ti dà la possibilità di capire lo stato attuale economico - finanziario delle persone.
Essere UOMINI non significa buttarsi avanti per poter o dovere pagare SUBITO quanto (forse)dovuto...
Con i tempi che corrono moltissime persone sono costrette a fare dei pagamenti e sentirsi UOMINI per poi ritrovarsi CREDITORI di altri che purtroppo per mancanza di lavoro si rendono DEBITORI. Sai allora come va a finire... anche quei famosi CREDITORI diventano probabili DEBITORI...e si vedranno esecutati...
Ti invito a riflettere su quanto scrivo...non credere a quello che ci "iniettano" i mass-media...siamo alla crisi, la gente non ne può più... :ooh
Io non riesco a fregarmene...la maggior parte dei clienti ha problemi economici gravissimi...gente che dopo un mese di mancato lavoro si ritrova con la vendita del proprio immobile che va all'asta senza neanche avere il tempo di rifflettere sul perchè... :x :testata :grr
UOMINI!!! Se continua così diventeremo dei QUAQUARAQUA'... comunque ne riparleremo più in là. :ciao
:gratgrat
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Re: Quando il prefetto ci mette secoli....

Messaggio da Massy » 29/01/2009, 23:41

Non confondiamo le cose e non farmi discorsi qualunquisti che sbagli persona.

1) non si parla di pagare la multa ma di esecuzione di un atto amministrativo (sospensione della patente)
2) dire: non disturbiamo, lasciamo fare, sottintendendo che tanto c'è la possibilità che per errore le cose non vadano avanti è ciò che ci sta portando al nostro vero grosso problema: siamo un popolo di furbetti, leccac**o e fortemente clientelare.
E non c'è crisi che possa farmi cambiare idea. Sapersi assumere le responsabilità non significa sperare in un errore per farla franca. Non si tratta di diventare debitori verso qualcuno.

Tra l'altro rider78 ha già pagato la multa. Avrà bestemmiato, starà girato della sospensione non lo so, ma ha fatto quanto doveva e per questo merita la mia stima e certamente non riguarda lui il mio discorso. :)
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: Quando il prefetto ci mette secoli....

Messaggio da dami65 » 30/01/2009, 14:20

Discorsi qualunquisti!!! :mah

1) non si parla di pagare la multa ma di esecuzione di un atto amministrativo (sospensione della patente)

Appunto...perchè presentarsi spontaneamente?
Se legge c'è me l'ha richiedi e io te la consegno, nel frattempo lavoro e porto i soldi a casa..perchè ho famiglia!!!

Non ho consigliato al nostro amico di fare ricorso o fare il furbo. Ho letto che ha già pagato la sanzione e non per questo ho detto che ha sbagliato. Ripeto ho semplicemente detto di aspettare una notifica da parte della Prefettura per la consegna della patente soffermandomi sulle problematiche presenti nei diversi uffici statali con le loro molteplici pratiche emarginate, le quali vengono quotidianamente dirottate da un ufficio all'altro oppure dimenticate...

Sei abbastanza permaloso per definirti moderatore...permettimi di dirti di stare un pò con i piedi per terra e di guardare in faccia la realtà in cui viviamo.
No agli escamotages e mi stà bene, ma se devo dare un parere per evitere che un cittadino non si vada a mettersi nei "casini", lo faccio...In fondo non ho invitato il nostro amico ad eludere la legge... :)
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Re: Quando il prefetto ci mette secoli....

Messaggio da Massy » 30/01/2009, 21:10

No, non te lo permetto. Sono abbastanza cavoli miei dove metto i miei piedi fino a quando non li metto in faccia a te. E non mi son permesso di dare giudizi sulla tua persona ma su quanto hai affermato a differenza tua. Tu che sei avvocato dovresti capire la differenza :)

Per il resto non mi convinci: fuggire dalla proprie responsabilità è un atto, crisi o non crisi, censurabile. Se mi ritirano la patente non posso mettere come scusa il fatto che non c'è una lira. Troppo *facile* da un certo punto di vista: si tende a scusare un errore certo con una situazione contingente, discorso che potrebbe portare ad eccessi pericolosi. E *difendere* questi atteggiamenti è un atto qualunquista, in special modo se si mettono in ballo frasi del tipo "la gente non arriva a fine mese".
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti