[Revisione] Auto con targa bulgara

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Re: [Revisione] Auto con targa bulgara

Messaggio da Kunta Kinte » 27/01/2015, 21:55

La sanzione per il 132 sussiste comunque....... anzi, essendo il veicolo con targa estera sei tenuto a pagare immediatamente le sanzioni contestate sulla strada.

Per la targa prova basta guardare l'art. 98.

Tu, come privato NON puoi avere la targa prova così come NON puoi utilizzare un'auto con taarga prova a meno che non sei un meccanico che fa prove ad un veicolo in riparazione- un concessionario che fa provare l'auto ad un potenziale cliente o sta trasferendo l'auto. In poche parole un privato NON può usare o possedere una targa prova........ tantomeno la targa prova permette la revisione del veicolo su cui è apposta.!!
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Michael
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 96
Iscritto il: 07/04/2010, 17:13

Re: [Revisione] Auto con targa bulgara

Messaggio da Michael » 28/01/2015, 10:20

Kunta Kinte ha scritto:tantomeno la targa prova permette la revisione del veicolo su cui è apposta.!!
Ok, supponiamo che io sia un meccanico e che abbia apportato al veicolo una modifica sperimentale o costruttiva.
Posso circolare perché ho la targa prova che mi permette di farlo, ma non posso revisionare il veicolo perché le caratteristiche non corrispondono più a quelle riportate sulla carta di circolazione. Come faccio a fare la revisione?

GTturbo
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 374
Iscritto il: 20/07/2011, 23:10
Nome: Amedeo

Re: [Revisione] Auto con targa bulgara

Messaggio da GTturbo » 28/01/2015, 14:29

Beh, da quello che si legge sul sito del Ministero dei Trasporti ( ho trovato la Sezione Generale del Nord Ovest) la targa di prova viene data nel momento in cui il veicolo e pronto per circolare, quindi se la M.C.T.C. decide che il veicolo è idoneo dovrai pagare ( sempre che sia concessionario, meccanico o esportatore) tutte le tasse e bolli ( ci sono anche le cifre) e puoi usare quella targa su quel veicolo per un anno.
Dopodiché, passato questo periodo, la targa cessa di validità.
Ovvio che i privati non possono avere tale targa.
Nel caso da te descritto credo proprio che prima rilasciare la targa verrà chiesto al meccanico che ha effettuato le modifiche un collaudo sempre presso la stessa M.C.T.C..
Ovvio che il veicolo dovrà essere portato li con carro attrezzi o bisarca.
A esito favorevole si potrà procedere.

Michael
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 96
Iscritto il: 07/04/2010, 17:13

Re: [Revisione] Auto con targa bulgara

Messaggio da Michael » 28/01/2015, 14:39

È incredibile come in Italia rendano complicate anche le cose più semplici... c'è da diventare pazzi...

105andrea105
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 29
Iscritto il: 28/10/2012, 10:23
Nome: andrea

Re: [Revisione] Auto con targa bulgara

Messaggio da 105andrea105 » 28/01/2015, 15:09

Se l'auto è di proprietà di un soggetto "estero" (persona giuridica o persona fisica residente fuori dall'Italia), non vi è motivo per consentire la revisione in Italia: si presume che la macchina torni periodicamente nello stato di immatricolazione.

Se invece l'auto, di fatto, viene utilizzata in modo...continuativo da soggetto residente in Italia (a prescindere dalla sua nazionalità), ebbene re-immatricoli il veicolo in Italia!

Mi sembra giusto pagare bollo, imposte sulla RCA (contributo Servizio sanitario nazionale ecc...) nella nazione in cui l'auto circola abitualmente

GTturbo
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 374
Iscritto il: 20/07/2011, 23:10
Nome: Amedeo

Re: [Revisione] Auto con targa bulgara

Messaggio da GTturbo » 28/01/2015, 18:01

Michael ha scritto:È incredibile come in Italia rendano complicate anche le cose più semplici... c'è da diventare pazzi...
105andrea105 ha scritto:Se invece l'auto, di fatto, viene utilizzata in modo...continuativo da soggetto residente in Italia (a prescindere dalla sua nazionalità), ebbene re-immatricoli il veicolo in Italia!
Questa mi sembra la risposta più logica.

Michael
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 96
Iscritto il: 07/04/2010, 17:13

Re: [Revisione] Auto con targa bulgara

Messaggio da Michael » 29/01/2015, 12:22

105andrea105 ha scritto:Se invece l'auto, di fatto, viene utilizzata in modo...continuativo da soggetto residente in Italia (a prescindere dalla sua nazionalità), ebbene re-immatricoli il veicolo in Italia!
Sì, ma se la legge consente questa cosa, cosa vuoi farci?!?
105andrea105 ha scritto: Mi sembra giusto pagare bollo, imposte sulla RCA (contributo Servizio sanitario nazionale ecc...) nella nazione in cui l'auto circola abitualmente
Sì, ma a me non sembra giusto invece che l'RCA in Italia costi uno sproposito.

X GTturbo: non te ne uscire con la favoletta "E ma nei paesi dell'est l'RCA è più bassa perché gli stipendi sono più bassi."
In Germania gli stipendi sono più alti dell'Italia e l'RCA costa un terzo dell'Italia. Com'è sto fatto?

GTturbo
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 374
Iscritto il: 20/07/2011, 23:10
Nome: Amedeo

Re: [Revisione] Auto con targa bulgara

Messaggio da GTturbo » 30/01/2015, 23:20

Michael ha scritto:non te ne uscire con la favoletta
Senza uscire dai confini Nazionali, abitavo con i miei in provincia di Milano, ho trovato casa in provincia di Pavia, l'assicurazione mi è diminuita di 300 €.
Secondo te perché.
Secondo il mio punto di vista questa cosa di immatricolare le auto con targhe straniere svanirà nel giro di poco, tempo di capire che devi privarti dell'auto per farla revisionare ( non sono proprio a portata di mano questi posti), se per caso ti multano devi pagare subito e con la "spada di democle" sulla testa sotto forma di art 132, sempre valido.
In più in alcuni Paesi la revisione è annuale, pensa che noia.
Quindi la "favoletta" tale non è, anche perché mi verrebbe da chiederti del perché non giri con un'auto targata tedesca....
:ciao

Michael
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 96
Iscritto il: 07/04/2010, 17:13

Re: [Revisione] Auto con targa bulgara

Messaggio da Michael » 02/02/2015, 10:37

GTturbo: Ho fatto l'esempio della Germania non perché voglio girare con targa tedesca in Italia, ma per rispondere a questo tuo precedente messaggio:
GTturbo ha scritto:
Sull' assicurazione si risparmia per un solo motivo, redditi più bassi rispetto all' Italia e tasse/spese proporzionate ad essi.
Evidentemente i tedeschi pagano di meno bollo e RCA perché sono più poveri di noi.............

GTturbo
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 374
Iscritto il: 20/07/2011, 23:10
Nome: Amedeo

Re: [Revisione] Auto con targa bulgara

Messaggio da GTturbo » 02/02/2015, 23:31

Non è che in Germania guadagnano meno, ma la proporzione è la stessa di quei Paesi, solo con una moneta più forte.
Oltre al fatto che magari sono meno "furbi" di molti italiani bisogna anche dire che in caso di morte le assicurazioni oltre confine pagano( ovviamente ai familiari) al massimo 140.000 € contro i 650.000 € che risarciscono in Italia, mentre per invalidità il tetto scende a 20-30.000 € contro 50-60.000€ italiani ( fonti ANIA).
Ovvio che questi costi si ripercuotono sulle tariffe, che come ti ho scritto, variano anche da regione a regione.
Se assicurare un'auto in Campania costa quattro volte di più che in Piemonte o Valle d'Aosta un perché c'è sempre.
Anche perché quando si parla di prezzi delle assicurazioni si cita sempre l' RCA base che appunto in Italia e in media 490 €, nel resto d' Europa scende a 290, ma come riportato sopra con rimborsi che in automatico son più bassi.
Poi tu targa la macchina come vuoi, ma non dare la colpa al Belpaese (cosa che mi fa andare in bestia :x ) se devi "impazzire" per fare una revisione ad una macchina neanche tua.
Anche perché come detto, ogni Stato ha regole diverse in merito e solo lo stesso le può far valere sui veicoli in esso immatricolati.
:ciao

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite