revoca della patente

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

revoca della patente

Messaggio da alex_ander1979 » 11/03/2004, 19:03

In caso di revoca della patente di guida, per es. perché non si è più giudicati idonei a guidare in seguito ad esame medico, si può (sempre) riottenere la patente qualora le cause che hanno portato alla revoca non sussistano più ??
E per riottenere la patente si deve dimostrare che gli impedimenti sono superati, ed è anche necessario rifare gli esami in una scuola guida o alla motorizzazione ?

Saluti a tutti
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 11/03/2004, 19:58

Se la patente viene REVOCATA che io sappia vuol dire che non la potrai mai più ottenere...

Mentre se viene sospesa o sottoposta a revisione (non solo quella periodica...) allora si può tornare in possesso della stessa, o dopo il tempo previsto (caso sospensione) o dopo aver rifatto alcuni esami (caso revisione).

Se viene revocata la patente è perchè si è commesso qualcosa di MOLTO grave!

Attendiamo sicurdany o altri... :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 11/03/2004, 21:16

Mi avete cercato? Ohhhhh che emozione!!!! :arros :arros :arros

Grazie x la considerazione :ok :ok :ok

Cmq, ricordate che il segreto sta sempre e solo nel C.d.S.

Cercando di essere il + esaustivo possibile, cominciamo x gradi:

Art. 219. Revoca della patente di guida.

1. Quando, ai sensi del presente codice, è prevista la revoca della patente di guida, il provvedimento è emesso dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C., nei casi previsti dall'art. 130, comma 1, e dal prefetto del luogo della commessa violazione quando la stessa revoca costituisce sanzione amministrativa accessoria, nonché nei casi previsti dall'art. 120, comma 1.

2. L'organo, l'ufficio o comando, che accerta l'esistenza di una delle condizioni per le quali la legge prevede la sanzione della revoca della patente, ne dà, entro i cinque giorni successivi, comunicazione al prefetto nell'ipotesi indicata al comma 1. Questi, previo accertamento delle condizioni predette, emette l'ordinanza di revoca della patente, con l'intimazione all'intestatario di consegnarla, entro cinque giorni dalla notifica dell'ordinanza stessa, alla prefettura. Dell'ordinanza si dà comunicazione al competente ufficio della Direzione generale della M.C.T.C. con le modalità di cui all'art. 129, comma 3.

3. Avverso il provvedimento di revoca è ammesso ricorso al Ministro dei trasporti e della navigazione, entro venti giorni dalla comunicazione dell'ordinanza di cui al comma 2. Il Ministro decide nei sessanta giorni successivi. Se il ricorso è accolto, il provvedimento stesso è revocato e la patente è restituita all'interessato; la restituzione è comunicata al competente ufficio della Direzione generale della M.C.T.C. .

Questa è il primo art. utile, ma come avete letto rimanda ad altri 2:


Art. 120. Requisiti morali per ottenere il rilascio della patente di guida.

1. La patente di guida è revocata dal prefetto ai delinquenti abituali, professionali o per tendenza e a coloro che sono o sono stati sottoposti a misure di sicurezza personali o alle misure di prevenzione previste dalla legge 27 dicembre 1956, n. 1423, come sostituita dalla legge 3 agosto 1988, n. 327, e dalla legge 31 maggio 1965, n. 575, così come successivamente modificata e integrata, fatti salvi gli effetti di provvedimenti riabilitativi, nonché alle persone condannate a pena detentiva, non inferiore a tre anni, quando l'utilizzazione del documento di guida possa agevolare la commissione di reati della stessa natura.

2. A tal fine i competenti uffici provinciali della Direzione generale della M.C.T.C. danno al prefetto immediata comunicazione del rilascio delle patenti di guida, per il tramite del collegamento informatico integrato già esistente tra i sistemi informativi della Direzione generale della M.C.T.C. e della Direzione generale dell'amministrazione generale e per gli affari del personale del Ministero dell'interno.

3. Avverso i provvedimenti di cui al comma 1 è ammesso il ricorso al Ministero dell'interno il quale decide, entro sessanta giorni, di concerto con il Ministro dei trasporti e della navigazione e della navigazione.

Rimane l'ultimo e + importante xkè fa al caso nostro:

Art. 130. Revoca della patente di guida.

1. La patente di guida è revocata dai competenti uffici provinciali della Direzione generale della M.C.T.C:

a) quando il titolare non sia in possesso, con carattere permanente, dei requisiti fisici e psichici prescritti;

b) quando il titolare, sottoposto alla revisione ai sensi dell'art. 128, risulti non più idoneo;

c) quando il titolare abbia ottenuto la sostituzione della propria patente con altra rilasciata da uno Stato estero.

2. Allorché siano cessati i motivi che hanno determinato il provvedimento di revoca della patente di guida, l'interessato può direttamente conseguire, per esame e con i requisiti psichici e fisici previsti per la conferma di validità, una patente di guida di categoria non superiore a quella della patente revocata, senza che siano operanti i criteri di propedeuticità previsti dall'art. 116 per il conseguimento delle patenti delle categorie C, D ed E. Le limitazioni di cui all'art. 117 si applicano con riferimento alla data di rilascio della patente revocata.

Ciao :ciao

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 11/03/2004, 21:22

Ah dimenticavo: oltre alla revoca e naturalmente alla sospensione, la patente può essere anche ritirata e il ritiro non deve essere confuso con la revoca, x cui beccatevi anche questo art. x completare in toto l'escursus:

Art. 216. Sanzione accessoria del ritiro dei documenti di circolazione, della targa o della patente di guida.

1. Nell'ipotesi in cui, ai sensi del presente codice, è stabilita la sanzione amministrativa accessoria del ritiro della carta di circolazione o del certificato di idoneità tecnica per le macchine agricole o di autorizzazioni o licenze nei casi in cui sono previste, ovvero della targa, ovvero della patente di guida, il documento è ritirato, contestualmente all'accertamento della violazione, dall'organo accertatore ed inviato, entro i cinque giorni successivi, al competente ufficio della Direzione generale della M.C.T.C. se si tratta della carta di circolazione, del certificato di idoneità tecnica per le macchine agricole, delle autorizzazioni, licenze o della targa, ovvero alla prefettura se si tratta della patente; la competenza territoriale di detti uffici è determinata con riferimento al luogo della commessa violazione. Il prefetto competente dà notizia dei procedimenti e dei provvedimenti adottati sulla patente al prefetto del luogo di residenza del trasgressore. Del ritiro è fatta menzione nel verbale di contestazione della violazione. Nel regolamento sono stabilite le modalità per consentire il viaggio fino al luogo di custodia. Nei casi di ritiro della targa, si procede al fermo amministrativo del veicolo ai sensi dell'articolo 214.

2. La restituzione del documento può essere chiesta dall'interessato soltanto quando ha adempiuto alla prescrizione omessa. La restituzione viene effettuata dagli enti di cui al comma 1, previo accertamento del compimento delle prescrizioni suddette.
3. Il ritiro e la successiva restituzione sono annotate nella carta di circolazione o nel certificato di idoneità tecnica per le macchine agricole, o nella patente.

4. Il ricorso al prefetto presentato ai sensi dell'art. 203 si estende anche alla sanzione accessoria. In caso di rigetto del ricorso, la sanzione accessoria è confermata. In caso di declaratoria di infondatezza dell'accertamento, questa si estende alla sanzione accessoria e l'interessato può chiedere immediatamente all'ente indicato nel comma 1 la restituzione del documento.

5. L'opposizione di cui all'art. 205 si estende alla sanzione accessoria.

6. Chiunque, durante il periodo in cui il documento di circolazione è ritirato, circola abusivamente con lo stesso veicolo cui il ritiro si riferisce ovvero guida un veicolo quando la patente gli sia stata ritirata, è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da lire tre milioni a lire dodici milioni. Si applica la sanzione accessoria del fermo amministrativo del veicolo o, in caso di reiterazione delle violazioni, la sanzione accessoria della confisca amministrativa del veicolo. La durata del fermo amministrativo è di tre mesi, salvo i casi in cui tale sanzione accessoria è applicata a seguito del ritiro della targa

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 11/03/2004, 21:39

Certo che anzicchè rifilarci solo gli articoli potresti snocciolare un pò il discorso con frasi meno tecniche... :P

Scherzi a parte oltre all'articolo sarebbe bene avere un tuo piccolo riassunto, visto che il CdS lo conosci bene... ;)

:ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
garoc
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 130
Iscritto il: 09/01/2004, 19:03
Località: Bertinoro

Messaggio da garoc » 12/03/2004, 1:20

Sicurauto ha scritto:Certo che anzicchè rifilarci solo gli articoli potresti snocciolare un pò il discorso con frasi meno tecniche... :P

Scherzi a parte oltre all'articolo sarebbe bene avere un tuo piccolo riassunto, visto che il CdS lo conosci bene... ;)

:ciao

Giusto giusto, ma apprezzo moltissimo la tua velocità e precisione !!!

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 13/03/2004, 21:09

Capisco la vostra "rottura": vi riempo sempre e troppo di articoli del C.d.S, ma lo faccio solo x il vostro bene... :D :D

I miei commenti o riassunti quando possono essere necessari, utili e costruttivi li aggiungo sempre, ma preferisco limitarli al minimo x 1 semplice ragione: ognuno di noi può esprimere opinioni su qualcosa, però non è detto che queste siano sempre esatte... Io stesso, se volessi sapere qualcosa e ottenessi come risposta l'opinione di qualcuno, domenderei: ma dove è scritto? Ma chi te l'ha detto? Ma come lo sai?

Se qualcuno vuole avere delucidazioni in materia di C.d.S., penso che la cosa + semplice e giusta sia riportare integralmente quello che riporta il Codice, xkè di quello ce n'è 1 solo e quello è, senza dubbi, perplessità, incertezze, possibilità di discordanze e di molteplici interpretazioni.

Il Codice è sostanzialmente sempre chiaro. :ok :ok :ok

Certo, potrei limitarmi a riportare quello che interessa, ma ho pensato per esempio in questo caso: quanti di noi si son ritrovati con 1 verbale x divieto di sosta e la macchina portata via? Meglio affrontare in toto la materia di DIVIETO DI SOSTA, (x cultura personale, perchè tutti ci potremmo passare prima o poi), sottolineando la parte che nel caso specifico ci interessa. E penso che possa valere x tutta la materia C.d.S.

Poi se vi rompe, ad adeguarmi non ci sto niente.

Ciao :ciao

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 15/03/2004, 14:15


Poi se vi rompe, ad adeguarmi non ci sto niente.
Si diceva tanto per dire... :ok

Grazie per il tuo aiuto :wink: :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
garoc
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 130
Iscritto il: 09/01/2004, 19:03
Località: Bertinoro

Messaggio da garoc » 15/03/2004, 15:34

sicurdany ha scritto:Poi se vi rompe, ad adeguarmi non ci sto niente.

Ciao :ciao


Non adeguarti, per me puoi continuare così.

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 16/03/2004, 0:25

:ok :ok :ok

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti