[Ricorso] verbale art. 158

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

kastalia
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/01/2011, 23:15
Nome: carolina

[Ricorso] verbale art. 158

Messaggio da kastalia » 05/01/2011, 1:23

Buonasera,
mi è stato di recente notificato un verbale per violazione art. 158 per aver parcheggiato la mia auto nei pressi di un'intersezione stradale.

Ora, l'intersezione in oggetto si può descrivere come l'incrocio di una strada a "T" e la mia auto sostava sulla parte della strada che si potrebbe identificare con la parte in alto a sinistra della "T", parte della strada che, fra l'altro, è senza uscita. Tutto questo per dire che, anche se la macchina sostava a meno di 5 metri dall'intersezione, sicuramente non causava nè intralcio all'intersezione (le auto, compresa quella dei vigili che hanno rilevato il verbale, passavano e passano AGEVOLMENTE), nè tantomeno impediva la vista della strada a chi la percorreva con l'auto! :testata

Chiedo inoltre, se nel verbale sia lecito che il vigile abbia indicato come importo da pagare, 2 cifre in maniera alquanto singolare: una di 78,90 euro (questa cifra, una volta scritta sull'apposito spazio, è stata ricorretta in maniera poco chiara, a penna e attorno al numero è stato fatto un riquadro a penna) e poi, nello spazio immediatamente sottostante, la cifra di 80,00 euro. Il vigile ha giustificato dicendo che con il nuovo aggiornamento del codice della strada la cifra da pagare sarà di 80 euro... :gratgrat

Mi chiedo infine se, come io stessa abbia fatto notare ai vigili, sia giusto fare la multa ad una macchina che, credetemi, NON intralciava assolutamente le macchine che percorrevano l'intersezione, mentre poco distante da lì ce ne erano altre anche messe anche in doppia fila e queste si che intralciavano intersezioni ed altro...(documentate anche con foto)

Grazie in anticipo :ciao

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1510
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: ricorso a verbale art. 158

Messaggio da mariopagnanelli » 05/01/2011, 3:05

Perchè ... secondo te a loro interessa veramente se intralciavi il traffico o no?

Le multe purtroppo sono diventate un balzello a compensazione dei mancati introiti ICI.
Sono tasse.

Sono perfettamente d'accordo con te che tutto ciò non è nè educativo nè utile alla disciplina stradale.

Sarebbe ora di prendere in mano i forconi ...

Dobbiamo protestare PRIMA che succedano queste cose.

Prima si crea una fiscalità equa, poi una segnaletica rispondente, poi alla fine si multa veramente chi se lo merita.

Non ha molto significato fare le cose in un ordine diverso da questo.

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11152
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Ricorso] verbale art. 158

Messaggio da ottobre_rosso » 05/01/2011, 9:54

posso essere d'accordo sul caso specifico, d'altro canto non ritengo corretto utilizzarlo come giustificazione, anche perche' se si inizia a dire "ma in quel caso non creava intralcio" si finisce col discutere anche di situazioni opinabili (e anche di crearle dette situazioni). Cerchiamo di essere obiettivi: a prescindere dalla situazione che puo' creare un'auto parcheggiata in un determinato punto, se e' vietato parcheggiare in quel punto non si parcheggia.
Per quanto riguarda la questione della correzione dell'importo attendiamo la risposta degli esperti.
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

kastalia
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/01/2011, 23:15
Nome: carolina

Re: [Ricorso] verbale art. 158

Messaggio da kastalia » 06/01/2011, 15:08

@ottobre rosso
Ciao, sono d'accordo con te e il ragionamento non fa una piega. stop.
E' vero e sai benissimo che se un'auto non va parcheggiata a ridosso di un'intersezione, la multa VA FATTA e la colpa è TUA perchè hai parcheggiato male. Però, scusami e permettimi un pò di rabbia ci sta, quando poi all'angolo accanto, vedi le auto parcheggiate in doppia fila e anche quelle all'intersezione e la multa SOLO a te... la legge non dovrebbe essere uguale per tutti?
Se fai il tuo dovere allora lo dovresti fare in maniera imparziale e non a corrente alternata :bong

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11152
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Ricorso] verbale art. 158

Messaggio da ottobre_rosso » 06/01/2011, 19:53

kastalia ha scritto: Però, scusami e permettimi un pò di rabbia ci sta, quando poi all'angolo accanto, vedi le auto parcheggiate in doppia fila e anche quelle all'intersezione e la multa SOLO a te... la legge non dovrebbe essere uguale per tutti?
la rabbia è permessa, eccome (sono un moderatore, non un santerellino... :wink: )

Quanto al discorso delle altre auto non multate prima di gridare alla "discriminazione" occorrerrebe capire il motivo per cui non lo siano state.
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

kastalia
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/01/2011, 23:15
Nome: carolina

Re: [Ricorso] verbale art. 158

Messaggio da kastalia » 07/01/2011, 11:05

già...piacerebbe capirlo anche a me :beer

Avv. Perruolo
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 32
Iscritto il: 12/11/2010, 15:33
Nome: Carmine
Contatta:

Re: [Ricorso] verbale art. 158

Messaggio da Avv. Perruolo » 10/01/2011, 9:15

Premesso che per fornire un parere si dovrebbe esaminare il verbale, le possibilità di opposizione vi potrebbero essere nel caso il vebrale sia stato compilato in maniera generica. Se ad esempio non è indicato specificatamente che il veicolo era a meno di 5 metri o non è specificata la motivazione per cui non si è proceduto alla rimozione del veicolo (in alcuni casi previsti dall'all'art. 158 cds è obbligatoria la contestuale applicazione dell'art. 159 che prevede, appunto, la rimozione del veicolo), un ricorso è ipotizzabile. Sul punto vi è giurisprudenza specifica.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale più completa sul tuo caso personale clicca qui

Studio legale professionista in collaborazione con SicurAUTO.it

Avatar utente
ANVU
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1530
Iscritto il: 29/03/2010, 15:12
Contatta:

Re: [Ricorso] verbale art. 158

Messaggio da ANVU » 11/01/2011, 20:36

Mi sembra che ipotizzare un ricorso se non viene indicata la distanza ma solo riempita la casella del preavviso che indica la violazione dell'art. 158 c. 5 sia un pò azzardato. Infatti la violazione si configura quando si sosta a meno di 5 metri dall'intersezione, come individuata dall'art. 3, c.1, punto 26 del Codice della Starda. La sanzione era di 78 Euro fino al 31 dicembre, ed è passata ad 80 a partire dal 1 gennaio 2011. La rimozione può non essere effettuata per "motivi tecnici" vale a dire se il carro attrezzi non è disponibile (per esempio). Probabilmente la cifra di 78,90 e' da leggere 78,00 scritta in modo contorto.
La Polizia Locale al servizio dei cittadini :)

Questa assistenza viene fornita gratuitamente dall'ANVU - Associazione Polizia Locale d'Italia
Per maggiori informazioni su di noi vieni sul sito http://www.anvu.it

Da una collaborazione tra SicurAUTO.it e ANVU

kastalia
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/01/2011, 23:15
Nome: carolina

Re: [Ricorso] verbale art. 158

Messaggio da kastalia » 11/01/2011, 21:09

nella motivazione è stato riportato che il mezzo sostava in prossimità dell'intersezione fra le 2 vie (che sono state indicate) con la puntualizzazione che il mezzo intralciava, con la sua sosta, il crocevia (sebbene abbia fatto notare al vigile che che macchine passavano senza difficoltà...).
Ad un'attento esame del verbale, che appare debitamente compilato, l'unica perplessità sta sulla doppia cifra indicata ed in particolare, il fatto che la prima cifra sia stata corretta nel momento in cui è stata scritta, tanto che l'importo esatto non è molto chiaro.
Ma i documenti ufficiali recanti abrasioni, correzioni e cancellature di qualunque tipo non sono forse nulli?
Grazie

kastalia
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/01/2011, 23:15
Nome: carolina

Re: [Ricorso] verbale art. 158

Messaggio da kastalia » 11/01/2011, 21:12

Quanto alla rimozione del mezzo, il vigile mi ha VIVAMENTE (...) intimato di spostare il mezzo dopo avermi consegnato il verbale. Cosa che è stata fatta. :bravo:

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti