Riflettiamo sull'incidente Trussardi

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Riflettiamo sull'incidente Trussardi

Messaggio da SicurAUTO » 29/01/2003, 13:32

Quattroruote parla dell'incidente di Trussardi, ma un nostro visitatore non è molto d'accordo con quello che scrive 4R. Anche noi siamo della stessa idea e pertanto abbiamo deciso di pubblicare la mail del nostro visitatore e replicare a quanto detto da 4R.<br><br>Articolo Quattroruote<br>Senza entrare nel merito dell'incidente che l'altra notte è costato la vita a Francesco Trussardi, le cui modalità non ci sono note nei dettagli, quanto accaduto si presta a considerazioni di carattere generale.<br><br>L'esito drammatico di un incidente non si può sempre imputare esclusivamente alla velocità eccessiva dell'auto. Ad aggravare tante uscite di strada c'è lo stato della rete viaria, con ostacoli pericolosi quali pali, alberi, spigoli di muri, cuspidi di guardrail o di &new jersey&, che non sono protetti come e quanto le moderne tecnologie e conoscenze consentirebbero. Un esempio, su tutti, in questo senso, è costituito dalla morte di &Lady D& a Parigi (ce ne occupammo su &Quattroruote& del novembre 1997) dopo l'impatto della vettura su cui viaggiava contro un pilastro di cemento di un tunnel non protetto da un guardrail. Oggi, come allora, fra l'altro, le immagini non rendono un'idea adeguata delle deformazioni subite dalle vetture: per consentire soccorsi più agevoli è stato infatti segato il tetto sia della Mercedes &classe S& della principessa sia della Ferrari &360 Modena& di Trussardi.<br><br>Fermo restando che l'ESP non potrebbe comunque fare miracoli quando si superano i limiti di aderenza fra pneumatici e strada, se tutte le vetture fossero equipaggiate con il controllo elettronico della stabilità si eviterebbero un buon numero di pericolose sbandate o, quanto meno, aumenterebbero le possibilità che il guidatore ha di controllarle, in virtù di reazioni meno rapide e violente della vettura.<br><br>L'urto laterale è la tipologia d'incidente di gran lunga più pericolosa, in particolare quando l'impatto avviene contro un ostacolo stretto e indeformabile, quale un lampione o un albero. Nonostante i progressi che hanno migliorato la struttura delle vetture e lo sviluppo di nuovi airbag, questi urti sono - e continueranno a essere - rischiosissimi per gli occupanti delle auto (siano esse spider, berline piccole o grandi, monovolume o fuoristrada). Contrariamente a quanto avviene negli urti frontali, non esistono adeguati spazi di deformazione fra fiancata e occupanti.<br><br>In questo sta il tragico destino che ha accomunato Nicola Trussardi e il figlio Francesco: per una terribile coincidenza, entrambi sono stati protagonisti e vittime di sbandate con paurosi urti laterali. In cui sicuramente ha giocato la velocità, ma soprattutto ha influito il tipo d'impatto sulla vettura.<br><br>Link diretto all'articolo: http://www.edidomus.it/auto/MondoAuto/a ... dice=18452 <br><br>La riflessione di un nostro visitatore<br>Egregio direttore, <br>come potrà constatare anche lei andando sul sito www.quattroruote.it leggo la news sul caso della morte del sig. Trussardi jr e leggo nel 2° capoverso: “...con il controllo elettronico della stabilità si eviterebbero un buon numero di pericolose sbandate o, quanto meno, aumenterebbero le possibilità che il guidatore ha di controllarle...”<br>Penso che ci siamo già capiti al volo !<br><br>Sono quell'avvocato del caso Volvo S60 senza l'ESP.<br>Credo di essere stato fin da ragazzo un appassionato e convinto assertore sulla validità dei sistemi di sicurezza attivi/passivi sia delle auto sia delle strade.<br><br>Bisogna far di tutto affinché sia le auto sia le strade siano effettivamente le più sicure possibili però di una cosa sono convinto (essendo andato diverse volte....ma solo....in pista ad oltre 300 km/h con moto e con auto tra le più disparate): non esisterà mai al mondo sistema o strada che possa ovviare ad una guida di certe persone che meriterebbero la galera! Certi comportamenti sono solo da condannare e basta! Le strade non sono piste, nelle strade ci sono pedoni - che hanno diritto di camminarci, ci sono saggi automobilisti che hanno diritto ad andare al lavoro e non essere falciati e morire per colpa di incoscienti che spesso per tante ragioni (non ultima le pessime frequentazioni di certi ceti sociali che ti inculcano il mito dell'immortalità ovvero che tu puoi fare quello che vuoi, sfidare le leggi della fisica perché ti dicono - a torto - che sei immortale, che tu sei sopra gli eventi, che a te certe cose non possono mai accadere: leggiamo dai giornali quale e' la triste realtà).<br><br>Educazione stradale nelle scuole, ritiri di patente più severi, sequestro delle auto nei casi più eclatanti e...galera, galera vera da scontare tutta nei casi eclatanti di sprezzo della vita altrui.<br><br>La saggezza, il buon senso, la normale logica, fanno capire che le leggi della fisica...non possono essere aggirate con alcun mezzo elettronico. Personalmente, ritengo che il miglior sistema di sicurezza e' e sarà il rispetto in primo luogo di se stessi e poi degli altri esseri umani. La comprensione della ovvietà di certi comportamenti che per nessuna ragione devono essere tenuti ne tanto meno compresi. Non vi e' nulla da comprendere! Certi stili di guida sono oltre che incomprensibili da censurare sempre, sempre, sempre senza mezzi termini e senza alcuna attenuante.<br><br>Troppi morti sulle strade italiane per colpa di irresponsabili guidatori, troppe famiglie distrutte per colpa di incoscienti.<br>Lo stato italiano inizi a fare il suo dovere. Il codice va rispettato. Punto e basta. Da tutti.<br><br>Saluti, Raffaele D'Orazio - Milano<br><br>La nostra replica<br>Avevo letto anch'io l'articolo di Quattroruote, articolo che ritengo essere troppo &buonista&.<br>Ok l'urto laterale è pericoloso, ma se vai troppo forte è normale che non resti vivo! L'ESP ti aiuta ma le leggi della fisica restano! Le condizioni delle strade fanno schifo, e questo lo abbiamo più volte detto anche noi, ma prudenza innanzitutto!<br><br>Mi dispiace che sia il padre che il figlio siano morti in due tragici incidenti, ma questi due episodi non hanno in comune & il tipo d'impatto sulla vettura& ma semplicemente l'alta velocità...e forse anche l'incoscienza.<br><br>Ok, la fortuna gioca un ruolo fondamentale in ogni incidente (si può morire anche per urti a &bassa& velocità) ma l'eccessiva esuberanza alla guida di certo non ti aiuta a portare a casa la pelle. Con questo non voglio dire che Trussardi fosse un incosciente...ma lasciatemi dire che una Ferrari (!) non si apre in due solo perché urta lateralmente contro un palo, complice ci sarà stata sicuramente l'alta velocità! Come si vede non basta avere delle vetture di lusso per essere al sicuro, ci vuole coscienza!! Molti credono che stando dentro ad una Mercedes o ad una BMW si possa stare tranquilli, evitando anche di allacciare la cintura (&tanto ci sono gli airbag), senza ricordare che nessuna vettura potrà mai salvarci dalla nostra incoscienza!<br><br>4R parla di Lady D., ma si dimentica di dire che l'unico sopravissuto all'incidente è stato l'autista che, intelligentemente, era stato l'unico ad allacciare la cintura... Proprio per tale motivo mi dispiace notare come una rivista di un certo livello sembra quasi incolpare chiunque della morte del giovane, senza ricordarsi che la vettura di Trussardi andasse un pò troppo veloce...<br><br>Ringrazio vivamente l'avvocato di Milano per la sua mail che ha dato lo spunto a tale riflessione.<br>Grazie mille sig. D'Orazione e complimenti per la sua estrema attenzione verso la sicurezza!<br>Claudio Cangialosi resp. Sicurauto.it<br><br>Chiunque volesse dire la sua a riguardo può farlo senza problemi basta replicare a questo messaggio.<br>Aspettiamo le vostre opinioni!

Link al nostro articolo: http://www.sicurauto.it/incidente_trussardi.htm
Ultima modifica di SicurAUTO il 16/03/2008, 21:32, modificato 6 volte in totale.
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Re:Riflettiamo sull'incidente Trussardi.

Messaggio da Massy » 30/01/2003, 1:39

Educazione stradale nelle scuole, ritiri di patente più severi, sequestro delle auto nei casi più eclatanti e...galera, galera vera da scontare tutta nei casi eclatanti di sprezzo della vita altrui
<br /><br />Giusto... però mi permetto di far notare che in Italia il vero problema è il non controllo periodico delle capacità prima psicofisiche e poi tecniche dell'autista.<br /><br />E' assurdo assegnare una patente a qualcuno a vita, quando il codice cambia con frequenza sempre maggiore.. è assurdo che persone con evidenti problemi psicologici o fisici possa guidare impunemente.... è assurdo che se uno provoca un incidente grave per sua colpa praticamente non ha ripercussioni tranne qualche mese senza patente....<br /><br />Io non vorrei entrare nel merito dell'incidente succitato; non ne ho conoscenza... ecco, mi spiace da morire per un'altra vita persa.<br /><br /><br />Vorrei cmq far notare un lassismo incredibile del mondo informativo:<br /><br />non ce la faccio più ad ascoltare: &la nebbia assassino HA causato 3 morti&; &il rientro di quest'anno è stato positivo: SOLO 40 morti&; &colpa del new-jersey che non ha retto&, ed altre cacchiate del genere....<br /><br />LA COLPA DEGLI INCIDENTI, DI TUTTI (vabbè del 99.9%)GLI INCIDENTI, E' DELL'AUTISTA. PUNTO.<br /><br />Non è colpa della macchina se a 200 all'ora è sbandata, non è colpa della nebbia se ci sono cretini che vanno a 130, non è colpa del sabato se ci sono idioti che guidano sotto effetto di chissà cosa...<br /><br />Rendiamocene conto una volta per tutte: nessun sistema di sicurezza esiste per far fronte agli imbecilli.<br /><br />Max
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Re:Riflettiamo sull'incidente Trussardi.

Messaggio da SicurAUTO » 30/01/2003, 10:03

Sono d'accordo con te!<br /><br />I media spesso e volentieri danno la colpa al maltempo, alle condizioni delle strade, etc...si dimenticano invece di dire che chi si mette alla guida non ha il rispetto di se stesso e degl'altri.<br />Sper guidare significa sapersi adattare alle varie condizioni esterne, se la strada è ghiacciata non puoi percorrerla a 100 Km/h, se ce nebbia fitta ricordati che la velocità non deve superare i 50 Km/h...ma oramai siamo in un mondo in cui tutti hanno fretta e non hanno il tempo di pensare a se stessi. :(<br /><br />I rinnovi delle patenti sono solo una semplice prassi, spesso tramite amicizie si riesce ad avere il famoso certificato d'idoneità anche nei casi in cui non si sia nelle condizioni di averlo. Dovrebbero indagare meglio sui vari incidenti, e se si ci dovesse rendere conto che la persona che ha provocato l'incidente non era atta alla guida, bisognerebbe perseguire anche chi ha emesso il certificato! Forse è una provocazione, o forse no...cmq è bene che le cose cambino ed in fretta! &:(<br /><br />L'ESP, l'ABS, l'EBD, l'airbag...li hanno inventati per aiutarci e non per sostituirci! Ma vaglielo a spiegare... :-\<br /><br />&Non è colpa della macchina se a 200 all'ora è sbandata, non è colpa della nebbia se ci sono cretini che vanno a 130, non è colpa del sabato se ci sono idioti che guidano sotto effetto di chissà cosa...&<br /><br />Parole sante!....<br />Ciao<br />Claudio
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
giuseppele
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 94
Iscritto il: 14/01/2003, 15:02

Re:Riflettiamo sull'incidente Trussardi.

Messaggio da giuseppele » 30/01/2003, 18:04

Pur estremamente dispiaciuto per la giovane vita sacrificata sulla strada, sono d'accordo con Claudio e le persone che hanno scritto. Sembra che il Dio macchina passi su tutto, vite comprese, e non ci si renda conto che con un minimo di buon senso si risparmierebbero migliaia di vite ogni anno.<br />Su tutto pesa il giudizio illogico di troppi media (3 morti per la pioggia, o la nebbia) senza specificare che la prudenza le avrebbe salvate, ed un pressapochismo di chi dovrebbe legiferare sul codice della strada.<br />Tempo fa Quattroruote aveva lanciato un'inchiesta sulla proposta di essere piu' severi per chi va piano in macchina. Ebbene, incredibilmente ero l'unica voce fuori dal coro !! La stragrande maggioranza dei lettori si lamentava dei lumaconi che fanno arrabbiare gli abili automobilisti italiani .... Per fortuna Quattroruote concludeva il servizio con un invito al rispetto di tutte quelle persone (mamme con bimbi piccoli a bordo, anziani ecc.).<br />Ora si sente parlare di aumentare a 150 Km/h la velocita' su &alcune& autostrade, la patente a punti chissa' quando mai vedra' la luce ecc.. <br />Certamente andando piu' adagio si consuma meno benzina e si rompono meno macchine, e cio' purtroppo riduce il guadagno degli dei Petrolio e Macchina. Ma dobbiamo sacrificare le nostre vite a questi dei ???<br />Sono forse imbecilli gli &americani& che hanno il limite a circa 90 Km/h??<br />Spero proprio che questo forum dia lo spunto per qualche riflessione ai troppi velocisti e che sia visto da molte persone ragionevoli che si facciano sentire.<br />Saluti, <br />Giuseppe Leva

Avatar utente
alexscard
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 862
Iscritto il: 05/09/2003, 14:58
Località: Verona
Contatta:

Messaggio da alexscard » 05/11/2004, 21:08

Immagine :(

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 07/11/2004, 2:31

che è?
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
matteopi
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 372
Iscritto il: 28/06/2004, 14:34
Località: Chieri (Torino)

Messaggio da matteopi » 07/11/2004, 10:08

che è?
che era! :o

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 07/11/2004, 13:02

:??? :gratgrat
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

L0R€NZ0
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 28
Iscritto il: 13/02/2007, 13:49

Messaggio da L0R€NZ0 » 19/02/2007, 14:04

Le strade fanno davvero schifo, ben poche le zone con strade "normali", il buon senso prevale su tutto però bisogna anche dire che se i comuni mettessero mano alle loro strade tipo colabrodi, forse sarebbe un pochino più sicuro tutto, comunque non provo pena per trussardi, mi spiace ma se vuoi sentire urlare la tua auto te ne vai in pista, non te ne vai sulle strade a mettere in serio pericolo la tua e la vita degli altri.
Oltretutto chi va sempre a folli velocità non si rende conto che è lui il fesso, perchè l'auto la rovina, i freni gli fanno ciao ciao prima, le gomme idem, meriterebbero che alla prima scalata fanno 1 fuorigiri che gli sbiella tutto.

Non mi stancherò mai di dire che SAPER GUIDARE NON VUOL DIRE PRENDERE UNA CURVA A 200 E NON USCIRE DALLA LINEA, NON VUOL DIRE RIUSCIRE A FARE LO 0/100 NEL TEMPO DICHIARATO DALLA CASA AUTOMOBILISTICA, NON VUOL DIRE SULLA NEVE FARE LE DERAPATE, SAPER GUIDARE (SECONDO ME) SIGNIFICA RIUSCIRE A PREVEDERE CIO' CHE POTREBBE FARE L'AUTO DAVANTI A TE, SIGNIFICA ESSERE CONSAPEVOLI DELL'AUTO CHE ABBIAMO TRA LE MANI E DI RIUSCIRE A CONTROLLARLA SEMPRE E COMUNQUE RISPETTANDO LA LEGGE.

:ciao
Le mie bimbe:
(week end) Nissan 300ZX 3.000 282cv twinturbo.
(tutti i giorni tranne week) Grande Punto 1.400 StarJet 95cv Sport aspirato.

Cagnaccio
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 242
Iscritto il: 20/02/2007, 17:43

Messaggio da Cagnaccio » 12/03/2007, 17:48

Se vedete una megane Sw rossa bordeaux tutta lurida (ma fari puliti) allora andate piano..
perchè altrimenti mi stressate...
Scherzi a parte, ora sulle statali vado a 94 e sulle autostrade a 134 di tachimetro (ho il regolatore) vero che è sopra alla velocità massima (teoria) ma in realtà è al di sotto della velocità strumentale (provato).

Ora, in questa condizione io sono tranquillo.. ma perchè mi si deve appiccicare qualcuno alla coda e lampeggiare? (peraltro non vedo i suoi fari direttamente: mi è troppo attaccato!)

Mah.. non ho parole
Il Cagnaccio, non è una garanzia, non è una minaccia.. semplicemente un essere vivente!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite