Riscatto e Consap. Come evitare somma troppo alta!!!

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
teonet2006
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 02/12/2010, 23:38
Nome: teo

Riscatto e Consap. Come evitare somma troppo alta!!!

Messaggio da teonet2006 » 03/12/2010, 0:15

Salve a tutti, ho tamponato e ho fatto il cid.
Beh, tamponato è una parola grossa, i due paraurti nemmeno un graffio ma l'altra persona
ha messo il collare.

Ripensandoci mi sono quasi pentito di essere stato disponibile a fare il cid.
Potevo farci su una pensata
L'impatto è stato veramente nullo, e per onestà, non avendo rispettato la distanza di sicurezza
allora mi sono reso disponibile.
Ora però vorrei evitare che il rimborso sia alto e poter riscattare conoscendo tramite il consap
l'importo esatto da pagare e non perdere le due classi.

Come fare per evitare che l'altra compagnia sborsi meno soldi possibili?

Ho pensato semplicemente di inviare le foto del paraurti della mia auto in modo che il perito
possa rendersi conto del tipo di impatto e valurare correttamente il rimborso da concedere
senza che questi ne possa approfittare.

Alla scadenza della mia polizza scoprirò, tramite Consap, se mi conviene riscattare
oppure no.

Dite che può andare?

Grazie dell'attenzione.

Pedro69
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 25
Iscritto il: 29/11/2010, 11:38
Nome: pietro

Re: Riscatto e Consap. Come evitare somma troppo alta!!!

Messaggio da Pedro69 » 03/12/2010, 11:44

Ciao Teo, innanzitutto un consiglio, non aspettare la scadenza della polizza, muoviti subito.
Hai fatto il CID, lo hai firmato, naturalmente, alla voce feriti avete barrato qualcosa?
Controlla se hai un contratto con franchigia relativa, per danni lievi, hai il diritto di pagarli senza passare per la Consap.
Se veramente l'impatto è stato nullo, probabilmente la controparte stà fingendo.
Prova a ventilargli un eventuale denuncia, a lei e al medico, dimostrati deciso.
Potresti dire che lei non aveva cintura di sicurezza, obbligatoria, per cui non ti ritieni responsabile delle lesioni, poichè se non ci sono segni sui veicoli (e sul CID non ci sono feriti), è evidente che l'impatto è stato leggero e non giustifica il collare.
Insomma, fagli capire che gli darai filo da torcere.

teonet2006
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 02/12/2010, 23:38
Nome: teo

Re: Riscatto e Consap. Come evitare somma troppo alta!!!

Messaggio da teonet2006 » 09/12/2010, 10:36

Aspetta, aspetta... fammi capire.
La mia compagnia ha già chiuso il sinistro comunicandomi che si tratta di risarcimento diretto, mi scala due classi
e tutto quello che succederà sarà compito dell'altra compagnia.

Quindi posso sentire l'altra compagnia, dare le foto e sperare in un risarcimento diretto per poi
rimanere nella stessa classe?

La casella feriti non è stata barrata.

Pedro69
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 25
Iscritto il: 29/11/2010, 11:38
Nome: pietro

Re: Riscatto e Consap. Come evitare somma troppo alta!!!

Messaggio da Pedro69 » 09/12/2010, 13:51

Teo
Mi pare che hai frainteso il significato del risarcimento diretto.
Per “risarcimento diretto” s'intende l'utilizzo delle procedure riportate nel DPR 254 e nella convenzione CARD tra assicuratori.
In poche parole, in caso di sinistro, l'assicurato ritenuto “non colpevole” , verrà risarcito “direttamente” dalla propria compagnia e in tempi brevi , anziché da quella della controparte, come avveniva, e avviene nei sinistri nonCARD, con la procedura normale.
Quindi, non vuol dire che tu puoi risarcire direttamente il danno per evitare il declassamento.
Questa, è un' opzione che può concederti la tua compagnia, dovresti controllare le clausole del tuo contratto. Nel caso ci fosse, dovresti rivolgerti alla CONSAP, non alla tua compagnia, perchè, per problemi di privacy, la tua compagnia non può accedere ai dati dei clienti di un'altra compagnia.
Il servizio CONSAP, si dice sia poco chiaro e con lunghe tempistiche, vedi tu.
Se il sinistro è classificato “chiuso”, vuol dire che è già stato liquidato e, se c'è di mezzo un collare, vai tranquillo che la cifra sarà abbastanza alta, (3500/5000 €), non credo ti convenga pagarla, se ha speculato sui danni alla macchina poi...
Il problema è proprio quello. Se, come nel mio caso, pagando una cifra irrisoria avresti evitato il malus, e invece, per colpa di comportamenti tanto cialtroni quanto illegali, ti ritrovi a subire un aumento del premio superiore al danno che hai provocato, e magari hai pure un contratto con franchigia sufficente a coprirlo, e la tua compagnia non ti ha avvisato, come è successo a me, perchè c'è pure la possibilità che essa guadagni più dall'aumento del tuo premio che dal danno risarcito, dato che con la CARD, gli viene rimborsato.
Il “risarcimento diretto” è una truffa contro gli assicurati onesti, che si fidano delle loro compagnie.
Comunque, per prima cosa, dovresti fare dei preventivi con la nuova classe di merito, e, in base a questi vedere se vale la pena agire.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite