Salita in Retromarcia _ Durezza pedali

Ecco un forum interamente dedicato alle patenti e al patentino per i ciclomotori

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Rubinobili
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 14/08/2009, 11:28

Salita in Retromarcia _ Durezza pedali

Messaggio da Rubinobili » 14/08/2009, 11:33

Salve, avrei un dubbio riguardante la guida dell'auto;

sono un novizio, sto prendendo la patente B in questo periodo, e nell'esercitarmi con la guida, ho riscontrato
delle difficolta in determinate manovre; più precisamente, mi riferisco all'affrontare una salita in retromarcia
(o equivalentemente affrontare una salita in 1a marcia);

su una superficie con pendenza minima/assente non ci sono problemi, riesco ad andare in retromarcia molto
piano,cosa che mi tornerà utile nei parcheggi;
il problema e che non riesco ad indietreggiare piano quando affronto una salita in retromarcia; se provo a farlo, o la macchina comincia a borbottare oppure si spegne;

quello che mi chiedo e se la mia manovra è realmente possibile (percorrere una salita in retromarcia andando
piano), oppure, maggiore è la pendenza della salita,maggiore potenza dovrò utilizzare in retromarcia, e
conseguentemente dovrò muovermi con più velocità;

ho anche provato ad andare in retromarcia con piccoli movimento alla volta, ma ogni volta che mi fermo,
quando riparto, l'auto comincia ad avanzare, e sono costretto a indietreggiare bruscamente(con un rapido
gioco di frizione-accelleratore,che non sempre mi riesce), pena lo spegnimento dell'auto.

Grazie dell'eventuale risposta. :)
Ultima modifica di Rubinobili il 16/08/2009, 13:33, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11003
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: Salita in Retromarcia

Messaggio da ottobre_rosso » 14/08/2009, 12:06

due consigli:
  • evita, per quanto possibile, giochi frizione-acceleratore;
  • per la potenza da dare al motore devi trovare il giusto compromesso in base a tanti parametri (pendenza strada, carico auto, potenza motore, etc...). Su una strada in piano l'auto puo' andare anche a 500 rpm, ma in salita dovrai andare ad un nº di giri piu' elevato, il che comportera' una veocita' maggiore. La cosa migliore e' procedere a velocita' costante, senza mai far borbottare l'auto. Come hai gia' detto sei un novizio, ma col tempo e la pratica sarai in grado di stabilire quanto gas dovrai dare affinche' l'auto proceda in maniera "fluida"
    Purtroppo sono cose "difficili" da spiegare, perche' e' piu' facile "sentirle" attraverso il piede, e l'unica scuola e' proprio quella sul campo
p.s.: benvenuto su Sicurauto

:welcome:
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Rubinobili
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 14/08/2009, 11:28

Re: Salita in Retromarcia

Messaggio da Rubinobili » 14/08/2009, 13:16

grazie, ma come mai bisogna evitare i giochi frizione-acceleratore ?
ad esempio, ponendo di essere con l'auto ( quella che uso è una panda vecchio modello :giu ) in una discesa (con retromarcia innestata), è dannoso per l'auto lasciarla andare in avanti e bruscamente tornare indietro, lasciarla andare in avanti e bruscamente tornare indietro...( utilizzando con celerità proprio un gioco frizione-acceleratore ) ?

inoltre, ho notato che andando piano (es. facendo ripetute manovre di parcheggio) la ventola del motore si mette in moto spesso.

:)

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11003
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: Salita in Retromarcia

Messaggio da ottobre_rosso » 14/08/2009, 13:27

i giochi frizione-acceleratore e' preferibile evitarli per non bruciare la frizione (ripeto: quando possibile!!!).

Non capisco il senso della frase
lasciarla andare in avanti e bruscamente tornare indietro, lasciarla andare in avanti e bruscamente tornare indietro...( utilizzando con celerità proprio un gioco frizione-acceleratore )
se lo vuoi fare per farti un po' di pratica per capire quando "attacca" la frizione va' bene, ma ti sconsiglio di prenderla come abitudine: o sei fermo e schiacci il freno, o parti lasciando il pedale della frizione e circoli col pedale completamente sollevato (pensa che su alcuni libretti di uso suggeriscono addirittura di non appoggiare il piede sul pedale delal frizione proprio per evitare di rovinarla...).

Riguardo la ventola del motore, escludendo problemi di valvola termostatica, guarnizione della testa e altre cause meccaniche, e' normale che si metta in funzione: in condizioni normali l'acqua del circuito di raffreddamento viene raffreddata dall'aria, ma se , a motore acceso, il radiatore riceve poca aria (e' il caso degli incolonnamenti o di tutti quei casi di bassa velocita'...) ecco che entra in funzione la ventola per mantenere la temp. dell'acqua sui 90º.
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Rubinobili
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 14/08/2009, 11:28

Re: Salita in Retromarcia

Messaggio da Rubinobili » 14/08/2009, 14:09

Non capisco il senso della frase
lasciarla andare in avanti e bruscamente tornare indietro, lasciarla andare in avanti e bruscamente tornare indietro...( utilizzando con celerità proprio un gioco frizione-acceleratore )
se lo vuoi fare per farti un po' di pratica per capire quando "attacca" la frizione va' bene, ma ti sconsiglio di prenderla come abitudine: o sei fermo e schiacci il freno, o parti lasciando il pedale della frizione e circoli col pedale completamente sollevato (pensa che su alcuni libretti di uso suggeriscono addirittura di non appoggiare il piede sul pedale delal frizione proprio per evitare di rovinarla...).
Intendevo trovarsi con l'auto nel mezzo di una salita (con la parte posteriore verso la cima della salita), lasciare avanzare l'auto ed immediatamente indietreggiare(in retromarcia), ripetendo più volte questa manovra (per fini didattici, s'intende :wink: ); effettivamente è una manovra logorante, conviene fermarsi ogni volta che la si fa avanzare , e poi indietreggiare.
o parti lasciando il pedale della frizione e circoli col pedale completamente sollevato
il problema e che facendo ciò (ricordando che mi riferisco solo alla situazione descritta poc'anzi), l'auto acquista subito velocità a discapito della manovrabilità; preferirei muovermi a piccoli passi.

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11003
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: Salita in Retromarcia

Messaggio da ottobre_rosso » 14/08/2009, 15:33

se lo fai per motivi didattici va' bene.
il problema e che facendo ciò (ricordando che mi riferisco solo alla situazione descritta poc'anzi), l'auto acquista subito velocità a discapito della manovrabilità; preferirei muovermi a piccoli passi.
devi valutare in base al tipo di manovra che devi fare: se devi parcheggiare o muoverti in piccoli spazi "giochi" con frizione-acceleratore, altrimenti e' meglio fare come ti ho detto. Per la velocita' devi moderare il gas, sia in salita che in pianura.
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Rubinobili
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 14/08/2009, 11:28

Re: Salita in Retromarcia _ Durezza pedali

Messaggio da Rubinobili » 16/08/2009, 13:39

Guidando una Panda van vecchio modello, ho notato che i pedali,specialmente l'acceleratore, sono duri; ciò influisce negativamente sulla mia guida, perchè o vado troppo piano, oppure troppo forte;

schiacciando l'accelleratore si avverte un punto in cui c'è un rallentamento nella corsa del pedale, ed è proprio in questo punto che ho problemi (ovvero l'andatura borbottante (a causa di improvvise accellerazioni) del veicolo);

è il pedale che è così , oppure forse necessita di una lubrificata ?

ho provato a schiacciare l'accelleratore di un fiorino ed è molto più leggero e fluido.

:)

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11003
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: Salita in Retromarcia _ Durezza pedali

Messaggio da ottobre_rosso » 16/08/2009, 15:19

Rubinobili ha scritto:
è il pedale che è così , oppure forse necessita di una lubrificata ?
dovresti controllare ogni singola parte scollegandola dalle altre: pedale, filo acceleratore, valvola a farfalla.
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti