[Saper VERAMENTE guidare] il mio punto di vista!

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
TheRacer
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 24
Iscritto il: 16/10/2008, 20:02
Località: Mogliano Veneto (TV)
Contatta:

Re: Punto di vista: Saper VERAMENTE guidare.

Messaggio da TheRacer » 17/10/2008, 17:03

....e intanto per le strade si muore. ;(

Finchè verrà data un'immagine dell'auto come di una cosa "fi*a" e non di un mezzo di trasporto sarà dura.

Le mie, mi rendo conto, sono solo utopie. Bisognerebbe ribaltare il concetto dell'auto, e non penso che le case produttrici serebbero d'accordo.

E cominciare ad insegnare prima a guidare, poi ad usare le strade. Altrimenti è come dare un computer ad un'analfabeta.

Visto mezz'ora fa sulla tangenziale di Mestre: corsia di destra chiusa per veicolo in avaria, io me ne sto incolonnato a 60 in quella di centro e vengo "sverniciato" a destra da una tipa su di un SUV che se la fa bellamente a tavoletta. In quel mezzo secondo, non vorrei sbagliarmi, ma ho pure avuto l'impressione che stesse telefonando. A persone del genere, ma quando vuoi insegnare qualcosa?

Avatar utente
Nostromo
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/04/2006, 12:22
Località: milano

Re: Punto di vista: Saper VERAMENTE guidare.

Messaggio da Nostromo » 04/11/2008, 10:15

TheRacer ha scritto:....e intanto per le strade si muore. ;(

Finchè verrà data un'immagine dell'auto come di una cosa "fi*a" e non di un mezzo di trasporto sarà dura.

Le mie, mi rendo conto, sono solo utopie. Bisognerebbe ribaltare il concetto dell'auto, e non penso che le case produttrici serebbero d'accordo.

E cominciare ad insegnare prima a guidare, poi ad usare le strade. Altrimenti è come dare un computer ad un'analfabeta.

Visto mezz'ora fa sulla tangenziale di Mestre: corsia di destra chiusa per veicolo in avaria, io me ne sto incolonnato a 60 in quella di centro e vengo "sverniciato" a destra da una tipa su di un SUV che se la fa bellamente a tavoletta. In quel mezzo secondo, non vorrei sbagliarmi, ma ho pure avuto l'impressione che stesse telefonando. A persone del genere, ma quando vuoi insegnare qualcosa?
Hai pienamente ragione...
mi piace spesso mostrare la differenza oceanica tra chi conduce un'auto e chi un aereo di linea.
nel primo caso lo si può fare come se si stesse svaccati sul divano di casa a giocare con la Playstation, perchè, soprattutto in Italia, la probabilità di essere ripresi dalle Autorità per guida non rispettosa delle norme è quasi nulla.
Nel secondo ci sono centinaia di procedure che tutti seguono in modo puntiglioso, e se una hostess sbaglia la potenza del microonde nello scaldarsi il pranzo in volo si apre un'inchiesta, o quasi... :o
Infatti sulle strade ci sono migliaia di morti, sugli aerei ormai quasi zero (considerando i Paesi sviluppati)

La tua osservazione mi trova pienamente d'accordo, quello che manca è il senso della responsabilità che si assume mettendosi alla guida. La quasi totalità della gente lo fa talmente spesso che ormai percepisce lo stare al volante quasi un'attività naturale della nostra specie, come camminare o mangiare, che non può essere imbrigliata più di tanto in regole ferree. Si fa, e facendolo si può morire, è una legge di Natura.
Non è una legge di Natura, le automobili non esistono in Natura.
Va cambiato il rapporto con l'auto; non sono giocattoli, sono mezzi di trasporto. Bisogna rendere la patente in un documento serio, qualcosa da sudarsi dimostrando di saper condurre il mezzo davvero e fare revisioni periodiche della capacità di guida.
E soprattutto controllare le strade e sanzionare chi non rispetta le regole.
Non si potrà arrivare a zero morti, ma non c'è altro modo credo.
In realtà ormai è tardi per tutto questo, avremmo dovuto farlo cinquant'anni fa. Ne vale la pena per salvare vite nei prossimi anni, ma tra 12-15 anni le auto saranno in grado di viaggiare da sole, e gli incidenti saranno rarissimi.

Per quanto riguarda le Case costruttrici, un Governo serio se ne frega di quello che pensano, pensa a 6000 morti (moltissimi sotto i 40 anni) e non so quanti feriti all'anno. Eppure vedi spot dove ti dicono "190 CV, da zero a cento in 7,9 secondi!" (nuova Lancia Delta, ma come tante altre) senza minimamnte accennare al fatto che ti stanno vendendo una cosa che se usata in modo "sportivo" può diventare la bara per 4-5 persone.

Avatar utente
joelelorenzo
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 240
Iscritto il: 21/05/2007, 11:15
Località: Vicenza

Re: [Saper VERAMENTE guidare] il mio punto di vista!

Messaggio da joelelorenzo » 16/12/2008, 8:59

molti italiani non rispettano le norme elementari della guida sia di auto che moto....questo lo noto ancor di piu' quando vado all'estero (paesi come Austria, Germania e Polonia) in quanto ci vado spesso per motivi familiari.

Qualche esempio: gli indicatori di direzione in autostrada vengono usati solo per il sorpasso a sinistra ma non per ritornare nella corsia di destra; sempre in fase di sorpasso spesse volte si rimane sulla corsia sinistra anche se non c'e' piu' niente da sorpassare.

I semafori in altri paesi europei scatta il giallo anche prima del verde, (non solo prima del rosso) questo a mio parere e' utile perche' prepara il guidatore alla partenza in modo piu' fluido e rilassato, non come se si fosse alla griglia di partenza di Le-mans!
Inoltre ci sono anche dei mini semaforini pedonali che a mio avviso sono molto utili anche agli automobilisti perche' quello in alto viene sempre coperto dallo specchietto retrovisore portandoti a contorcere il busto in avanti e/o scrutando il colore del semaforo tra lo specchietto ed il parasole...

Una curiosita', in Polonia gli automobilisti si aiutano tra loro: quando sta per giungere un posto di blocco gli automobilisti della corsia opposta te lo segnalano in anticipo con i fari un paio di volte per farti rallentare e viceversa, poi si risponde con un gesto veloce della mano dallo sterzo come ringraziamento!

Avatar utente
joelelorenzo
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 240
Iscritto il: 21/05/2007, 11:15
Località: Vicenza

Re: [Saper VERAMENTE guidare] il mio punto di vista!

Messaggio da joelelorenzo » 23/04/2010, 17:07

aggiungo che in Italia nelle rotatorie molto spesso non vengono attivati gli indicatori di direzione, mentre negli altri paesi europei lo fanno

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1508
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [Saper VERAMENTE guidare] il mio punto di vista!

Messaggio da mariopagnanelli » 23/04/2010, 23:18

Basterebbe poco ...

- che almeno la parte teorica della fisica e cinematica relativa al comportamento di un veicolo venga a far parte del programma ministeriale da portare all'esame di guida (vorrei sapere chi ha tolto quelle già misere nozioni della meccanica del mezzo che almeno prima si facevano ...)

- che pretendessimo una buona volta che le nostre forze dell'ordine sanzionassero veramente chi guida come un cane, invece delle solite infrazioni "facili da prendere" ...

Già queste due cose, che non costano niente, inizierebbero a fare una certa differenza ...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti