sbrego della portiera

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

ciao
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 26/12/2004, 21:39

sbrego della portiera

Messaggio da ciao » 26/12/2004, 21:43

ciao!io ho ancora il foglio rosa..mentre stavo parcheggiando la macchina nel box ho strisciato la portiera posteriore contro il muro..si è sfondata e rovinata tutta.. c'è un assicurazione che mi ripaga danni?ciao e grazie..

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 27/12/2004, 2:50

Se non hai la kasco, no. L'assicurazione RCA copre i danni che si fanno a terzi. :-[
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
L'Interista
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 494
Iscritto il: 28/06/2004, 10:23
Località: Lecce

Messaggio da L'Interista » 27/12/2004, 15:49

Sei una ragazza?

Comunque è chiaro che l'assicurazione RCA, quella "normale" non paga i danni alla tua auto causati da te stessa. Se l'auto è di papà immagino quante te n'abbia dette :lol:
By Francesco

Immagine
Mercedes C220 CDI S.W. Classic

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 28/12/2004, 0:48

ma tu parcheggiavi da solo(a) la macchina nel box con il foglio rosa ?

Non hai visto un ostacolo, è "scappata la frizione" o hai sbagliato "la mira" o come ??
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 28/12/2004, 9:22

Dai ragazzi... un errore ci può anche stare :wink:
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
alexscard
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 862
Iscritto il: 05/09/2003, 14:58
Località: Verona
Contatta:

Messaggio da alexscard » 28/12/2004, 12:33

Sicurauto ha scritto:Dai ragazzi... un errore ci può anche stare :wink:
questo pero' sembra clamoroso,ha sfondato la portiera..
"Non so con quali armi verrà combattuta la terza guerra mondiale, ma so con quali verrà combattuta la quarta: con pietre e bastoni!"
A. Einstein

Avatar utente
L'Interista
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 494
Iscritto il: 28/06/2004, 10:23
Località: Lecce

Messaggio da L'Interista » 29/12/2004, 16:06

alexscard ha scritto:
Sicurauto ha scritto:Dai ragazzi... un errore ci può anche stare :wink:
questo pero' sembra clamoroso,ha sfondato la portiera..
:D :D
By Francesco

Immagine
Mercedes C220 CDI S.W. Classic

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 30/12/2004, 0:11

Gli errori li facciamo tutti .... ogni tanto qualcuno si paga finendo al cimitero (grat grat)... molti, per fortuna, rimangono senza troppe conseguenze....

Ricordo che quando avevo il foglio rosa, dopo aver preso pochissime lezioni di autoscuola, ogni tanto facevo un giro con mio padre ("quando non c'era nessuno in giro"....). Il quale si meravigliava che non avevo la sensibilità giusta per molte cose. In seguito spesso diceva che ero molto migliorato, come se anche questo fosse "strano".

In realtà io sapevo benissimo di non avere un buon controllo della situazione in alcuni momenti e per questo si impara, con un buon istruttore.

Il problema eventualmente si presenta quando uno ha la patente da qualche tempo, quando si crede ormai di sapere guidare, ma non è così.

Ora mi rendo conto di avere imparato molte cose da quando ho la patente, e non si finisce mai di imparare e di rendersi conto di pericoli sottovalutati. Io cerco sempre di "analizzare" le varie situazioni che si possono presentare, sperando di migliorare il modo di guidare la macchina, e per questo motivo sono su questo forum.

Ci vuole anche molte pratica e molta esperienza che un principiante deve cominciare a fare a fianco di un istruttore e poi, con molta prudenza, da solo. E' un cammino necessario e necessariamente si parte senza esperienza (è ovvio).

Dopo aver preso la patente mi ricordo che talvolta andavo a 140 sulle autostrade o addirittura (!) su extraurbane principali, passavo con il giallo "inoltrato" e mi aspettavo di passare sempre per primo avendo la precedenza. Ben presto mi sono reso conto però che questo comportamento era sbagliato e talvolta anche potenzialmente molto pericoloso.

Non escludo che in futuro possa pensare la stessa cosa di alcuni cose che faccio ora.... anche se negli ultimi anni si può dire che ho "consolidato" e stabilizzato le mie posizioni, fino ad ora chiaramente....

Ma comunque ognuno di noi fa sempre quello che ritiene giusto al momento, ed anche chi rispetta tutte le regole e tutte le leggi scrupolosamente può, anche non volendo, sbagliare comunque e con conseguenze pesanti.

Per quanto riguarda i miei errori da neopatentato, alcuni erano frutto di un atteggiamento personale ("guarda quello li cosa vuole .... è un idiota ..... ho diritto di passare prima io" .... "il semaforo ? .... ma si ce la facciamo e poi passa anche quello là .....") (molti) altri erano frutto di un insegnamento incompleto o sbagliato.

Concludo dicendo che una buona scuola guida a mio parere dovrebbe insegnare non soltanto le regole "ideali" (prima, seconda .... la precedenza a destra, .... le strisce pedonali ... la partenza in salita), ma anche saper valutare bene il traffico reale !
Bisogna portare gli allievi sulla Firenze Bologna quando c'è il massimo traffico possibile e fargli fare i sorpassi, insegnare loro tutti i tipici comportamenti che un automobilista in città può avere (... quello di sicuro stà per girare a destra senza freccia ....), fargli fare le curve sulle strade di montagna, parlare delle distanze di visibilità e di arresto (con prove pratiche) e poi, è una mia ferma convinzione, anche se è contro le leggi, sarebbe assolutamente utile e necessario insegnare ai neo-patentati quando è possibile andare in velocità, e ogni tanto, se l'autostrada è deserta un giro a 170 ai neopatentati non farebbe male, sotto il vigile sguardo di un istruttore esperto.

Bisognerebbe poi parlare dei pericoli ed infine sperare che vada tutto bene.

Ripeto, io sono convinto che non sia vero che alta velocità (in sé e per sé) sia sinonimo di comportamento criminale e pericoloso. Può essere che in futuro cambierò idea (magari dopo un incidente .... speriamo di no) però per ora sono portato a pensarla così. La velocità deve essere "sostenibile" e "giusta", sia essa 60, 130 o 150 - 180.

E sembrerebbe che anche alle "basse" velocità (diciamo 110) la possibilità di avere gtravi incidenti sia tutt'altro che piccola !

Sono andato fuori tema, "off topic", perdonatemi.
E come al solito ho scritto "un botto" ..... chi si stufa ovviamente ha il diritto di non leggere ....... :angel

Di che si parlava ?

Della macchina con lo sportello sfondato.

Io penso che molto probabilmente (è verosimile pensarlo) l'errore è dovuto o alla disattenzione o a una valutazione sbagliata dettata verosimilmente da mancanza di esperienza.

Pertanto caro "ciao" non perderti d'animo, non dare retta a chi eventualmente ti sgrida, ma renditi conto che puoi e devi migliorare ulteriormente la tua padronanza della macchina.

Trova un buon istruttore, fai molti giri, comportati nel modo che tu credi giusto, ma valuta sempre in modo critico quello che fai e quello che gli altri ti dicono. Presta comunque molta attenzione a quello che gli altri dicono e fai (quando avrai la patente) molta esperienza personale cominciando "piano piano", come abbiamo fatto tutti, credo.

Non fare i miei stessi errori, e .... porta la macchina dal carrozziere ....

:ok
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 30/12/2004, 11:43

Stavo leggendo ma... :zzz

Essere più brevi no? :)
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 30/12/2004, 12:24

Diciamo che mi sono fatto prendere la mano dall'entusiasmo.

Oppure che talvolta sono: :bastard:

Speriamo che crediate alla prima, però !!
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 1 ospite