[Sinistro] Devo accontentarmi del 50%?

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Polenta
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 17/10/2008, 10:41

[Sinistro] Devo accontentarmi del 50%?

Messaggio da Polenta » 18/10/2008, 10:02

Intanto ciao a tutti :) !

Mesi fa ho avuto un'incidente, ora ve lo descrivo. Percorrevo una strada a doppio senso, la macchina che mi precedeva si stava apprestando ad accostare sulla destra della carreggiata per far scendere un passeggero, aziono l'indicatore sx per effettuare il sorpasso, ad un tratto l'altro conducente cambia idea e decide di parcheggiare a sinistra della strada in un ponte privato rimettendosi in strada. Nel momento in cui le macchine sono affiancate (io stavo sorpassando e l'altra auto parcheggiando a sx) avviene il contatto fra la mia ruota ant sx e la sua ant dx. Io distruggo la mia bella Polo nuova finendo in fosso e schiantandomi su di un ponte, l'altra auto finisce pianino nello stesso fosso, con 2000euro di danni al fronte dei quasi 15000 miei :testata .
Nessuno si è fatto male, nessuna autorità è intervenuta, il tratto di strada era dritto e senza intersezioni, il limite è 50Kmh, nessuna linea segnaletica o cartello di divieto si sorpasso.
Nella dichiarazione la parte avversa scrive che precedevo a forte velocità e che non ho visto la freccia e la manovra di parcheggio che stava compiendo senza (ovviamente) accennare al fatto che come prima manovra intendeva sostare a dx! Azione confermata più volte dalle discussioni post incidente in attesa dei carroattrezzi. Ora da codice della strada per compiere la manovra di svolta a sx per sostare bisogna accostare a dx e dare la PRECEDENZA a chi proviene dalla direzione opposta e da tergo, cioè IO ! I segni delle auto dimostrano chiaramente (ma non per i periti a quanto pare :gratgrat ) che le auto si sono toccate mentre erano affiancate quasi parallele, e toccandosi sulle parte posteriori la mancata precedenza mi sembra chiarissima. Ora le 2 assicurazioni hanno patteggiato per un 50% di colpa, consegnandomi un'assegno con il 50% del valore, io l'ho accettato però mettendo agli atti che si trattava di un'acconto e che mi spettava minimo lil 70%. Dato lo scarso grado di civiltà della parte avversa mi sarei accontento dell'80%, anche in fatto che la strada è un po più stretta del normale, ma la parte avversa voleva aver ragione al 100% e così via dalle assicurazioni e da avvocati. Ora mi si chiede se voglio andar dal giudice civile (sconsigliato dall'avvocato di famiglia,meccanico e amici in quanto quel giudice è parecchio lunatico) e se ci aggiungo che l'avvocato dell'assicurazione non crede alla mia versione e giorni fa è saltato fuori che il passeggero dell'altra auto vale come testimone contro di me, invece la mia assicuratrice ha detto che non valeva come testimone. Chi dei due ha ragione? sono indeciso sul dafarsi, se avete consigli vi ringrazio anticipatamente ed allego un rapido schizzo dell'accaduto, se avete domande chiede pure, ciao e grazie!

Mirco

ImmagineImmagine

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [Sinistro] Devo accontentarmi del 50%?

Messaggio da Fustino83 » 20/10/2008, 9:38

Il testimone passeggero vale come qualsiasi testimone.

Mi sembra di aver capito che l'altra auto ha accennato la manovra a destra per poi passare a quella a sinistra, dall'immagine però mi sembra che te per sorpassarla sia andata addirittura nella corsia opposta. Quindi è possibile che il concorso di colpa ci stia, poi le percentuali è difficile stabilirle dipende da come interpretano i fatti le assicurazioni o come sono solite interpretarle. Puoi semmai provare a chiedere lumi ad un avvocato competente in sinistri stradali.


Per svolgere la svolta a sinistra o qualsiasi cosa ci porti a sinistra bisogna tenersi il più possibile vicino all'asse della carreggiata.
Salud - Daniele

Immagine

Polenta
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 17/10/2008, 10:41

Re: [Sinistro] Devo accontentarmi del 50%?

Messaggio da Polenta » 20/10/2008, 10:14

http://www.ilmercatino.it/auto-news-arc ... asp?id=185

caso simile

http://www.overlex.com/leggiarticolo.asp?id=1781

le manovre di svolta a sinistra non sono sempre usguali, nel mio caso la parte avversa doveva accostarsi il più possibile all'asse della carreggiata (cioè a dx) perchè era sua intenzione svoltare in un luogo di non passaggio, mentre se si trattasse si strada a senso unico o di un'intersezione il discorso cambierebbe.

Comunque si mi trovavo ovviamente nella corsia opposta, ma le 2 macchine accostate ci passano tranquillamente, io ci sto per concorso però il 50% mi sembra veramente esagerato. Il passeggero non vale come testimone normale, in quanto non può avvalersi dell'uso degli specchietti come l'autista e di norma guarda nella direzione opposta da dove arrivavo io, poi aggiungiamo che l'auto poteva tranquillamente parcheggiare 3 metri più avanti o indietro sulla sua destra, comunque sto già intraprendedo una causa civile :x

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [Sinistro] Devo accontentarmi del 50%?

Messaggio da Fustino83 » 20/10/2008, 11:48

Ma il cds dice ciò:
Art. 154

per voltare a sinistra, anche per immettersi in luogo non soggetto a pubblico passaggio, accostarsi il piu' possibile all'asse della carreggiata e, qualora si tratti di intersezione, eseguire la svolta in prossimita' del centro della intersezione e a sinistra di questo, salvo diversa segnalazione, ovvero quando si trovino su una carreggiata a senso unico di circolazione, tenersi il piu' possibile sul margine sinistro della carreggiata.
Il tipo doveva accostarsi il più possibile al margine di mezzeria, quindi ha una parte di responsabilità, però a mio avviso il concorso di colpa te lo hanno dato per il fatto che cmq viaggiavi contromano e sorpassavi quindi in modo diciamo "illegale" una auto che cmq era ancora in movimento.

Il testimone vale sempre sia che sia un pedone estraneo, sia che sia il fratello seduto a fianco del guidatore, ovviamente riferirà ciò che ha visto lui nella posizione in cui era, indipendentemente da specchietti ecc ecc.

Come detto è possibile che magari 50-50 non sia corretto, ma questo è di difficile valutazione, l'unica è appunto affidarsi ad un legale come stai facendo.
Salud - Daniele

Immagine

Polenta
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 17/10/2008, 10:41

Re: [Sinistro] Devo accontentarmi del 50%?

Messaggio da Polenta » 20/10/2008, 22:26

però parlando con un vigile mi ha detto che chi deve compiere una manovra come quella della controparte, cioè fermarsi in una zona non di passaggio, deve dare la precedenza anche a chi gli proviene da tergo.

non ho la minima idea di cosa possa dire il testimone :???

cmq seguiranno aggiornamenti, grazie fustino83 :ok

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [Sinistro] Devo accontentarmi del 50%?

Messaggio da Fustino83 » 21/10/2008, 9:55

però parlando con un vigile mi ha detto che chi deve compiere una manovra come quella della controparte, cioè fermarsi in una zona non di passaggio, deve dare la precedenza anche a chi gli proviene da tergo.
Si assolutamente, penso però che essendo un sorpasso contromano e quindi irregolare una parte di colpa ti sia stata attribuita.

Ad esempio quanto da te postato prima
Tale atteggiamento però è stato successivamente rettificato in quanto la stessa Corte Penale, con sentenza n. 8871/86, affermava che il conducente del veicolo che intende svoltare a sinistra è tenuto sia a cedere la precedenza ai veicoli che, provenendo da direzione opposta, si vengono a trovare alla sua destra, sia ad accertarsi che non sopraggiungano veicoli da tergo rispetto ai quali non può usufruire di alcun diritto di precedenza. Ciò nonostante va affermata, nel verificarsi del sinistro, la corresponsabilità del conducente che, sorpassando il suddetto veicolo in prossimità o in corrispondenza di crocevia, viola le norme sui sorpassi previste dal codice della strada.
Quì parla di sorpasso in corrispondenza di un incrocio, ma è possibile che cmq venga in parte applicata nel tuo caso di sorpasso contromano.
Con sentenza n. 978/92 la Corte di Cassazione ha ribadito che il conducente di un veicolo che si accinge ad eseguire la manovra di svolta a sinistra è tenuto a cedere la precedenza alle macchine procedenti nell’opposto senso di marcia ed a quelle sopravvenienti (quindi che dietro il veicolo in manovra) obbligo che resta fermo anche quando abbia segnalato con il lampeggiatore l’intenzione di svoltare a sinistra.
Comunque (Cass. N. 3388/86) va ugualmente accertato, ai fini della definizione delle rispettive responsabilità nella produzione del sinistro, se il conducente del veicolo sorpassante abbia avuto la possibilità, mediante una condotta più oculata ed un’opportuna decelerazione, di sorpassare l’altro veicolo dalla destra, evitando così l’incidente.
Quì invece si nota come può in qualche caso essere di una certa soggettività l'attribuzione delle responsabilità, anche se penso che a destra nel tuo caso non potevi sorpassarlo.


Attendiamo aggiornamenti :ok :ciao
Salud - Daniele

Immagine

Polenta
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 17/10/2008, 10:41

Re: [Sinistro] Devo accontentarmi del 50%?

Messaggio da Polenta » 21/10/2008, 10:29

A destra non potevo passare perchè ci sono degli spiazzi erbosi larghi circa 2 metri che dividono la strada dalle case, usati solitamete per parcheggiare

grazie ancora e ciao

Polenta
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 17/10/2008, 10:41

Re: [Sinistro] Devo accontentarmi del 50%?

Messaggio da Polenta » 22/10/2008, 9:39

E' stato abbrogato di recente il diritto di precendenza alle macchine che provengono da dietro.

Pratica chiusa per mancanza di prove, unico testimone il passegero della controparte, dichiarazioni contrastanti delle 2 due parti, i periti non sono riusciti a capire come sia realmente accaduto il sinistro e ci vorrebbe una perizia balistica. Parlando con il mio legale abbiamo deciso di lasciar stare, non abbiamo elementi su cui lavorare e nemmeno testimoni da chiamare per avvalorare la mia versione. Morale della favola, se per sfiga vi capita un'incidente e non ci sono feriti, cercate sempre una soluzione fra le due parti senza affidarsi alle assicurazioni, ci vuole solamente un po di umiltà e d'intelligenza, caratteristiche che alla vecchiaccia che guidava l'altra macchina mancavano, specie l'intelligenza perchè ero disposto a pagarle io tutti i danni (più 200euro per la perdita di categoria) se avesse dichiarato il 100% di colpa.

ciao :testata

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11082
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Sinistro] Devo accontentarmi del 50%?

Messaggio da ottobre_rosso » 22/10/2008, 9:50

grazie per l'aggiornamento :ok
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Re: [Sinistro] Devo accontentarmi del 50%?

Messaggio da SicurAUTO » 27/10/2008, 11:25

Ricorda che puoi sempre rimborsare la tua assicurazione se non vuoi che ti venga aumentato il malus.

Basta che ti fai dire a quanto ammonta il liquidato. Ovviamente fatti due conti tu... :)
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti