sinistro rca verbale vigili non corrisponde al vero cosa far

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
mayo
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 07/06/2010, 16:18
Nome: mario

sinistro rca verbale vigili non corrisponde al vero cosa far

Messaggio da mayo » 07/06/2010, 17:26

Buona sera,
il mio nome è Mario,avrei conforto di trovare qui in questo forum alcune risposte ad un sinistro rca occorsomi il 30/04/2010...Questa la dinamica del sinistro.....arrivo ad una rotataria mi fermo ,mi accerto che dalla mia sx non arrivi nessun veicolo...entro in rotatoria (rotatoria a senso unico e non divisa x corsie) tengo il centro della rotatoria ,alla mia destra da un altra entrata in rotatoria sopaggiunge un furgone che non si ferma non rallenta e mi taglia la strada....inevitabile l urto....il mio parafango dx con il parafango sx del furgone...Intervengono i vigili urbani scattano foto del sx posizione dei veicoli ecc..
mi viene chiesto di raccontare la dinamica del sx e questo anche alla controparte.....
Chiamo la mia assicurazione denuncio il sinistro....e alcuni giorni dopo mi reco al comando dei vigili per richiedere verbale e dinamica incidente eseguita da loro.......Con mia sorpresa leggo che la controparte afferma che era ferma in rotatoria e che io le sarei andato contro..(niente di piu falso) i vigili scrivono che io mi sarei spostato dalla sinistra verso destra(non vero ho sempre tenuto il centro della rotatoria) e che avrei visto il furgone fermo davanti a me(NON vero perche la strada era libera e il furgone era alla mia destra e mancandomi di dare la precedenza entrava in rotatoria e continuava sua corsa venendo inevitabilmente in collisione con la mia auto....
Sono state scattate 6 foto che dimostrano l effettiva dinamica..e in base a queste ultime e alla dichiarazione della controparte viene redatta questa fantasiosa ricostruzione....(a mio avviso di parte e non supportata da elementi come si evince dalle foto) La mia assicurazione mi dice che sembrerebbe concorso di colpa e che l Assicurazione della controparte concorda x concorso di colpa..Non sono state verbalizzate alcuna infrazione non vi è traccia di una contravvenzione per mancata precedenza della controparte...inoltre dal verbale risulta che la controparte abbia l obbligo di guida con lenti....
al momento del sinistro aveva dei comunissimi occhiali da sole.....Da qui i miei dubbi...questa persona è conosciuta molto in citta..mi sono permesso di verificare di persona attraverso una sua segretaria di mia conoscenza(non solo le persone importanti hanno conoscenze) se effettivamente lui portasse occhiali o lenti a contatto la risposta è stata NON li porta perche non li sopporta e lo fanno piu vecchio.Da qui i miei dubbi aumentano perche chi guida con obbligo di lenti e e causa un incidente e non stava portando occhiali o lenti a contatto la sua assicurazione si rivarebbe contro di lui per i danni pagati a me oltre alla decurtazione di 4 punti dalla patente e sanzione amministrativa Chiedo dunque consiglio a questo forum Io ho intenzione di querelare vigili urbani e controparte per dichiarazioni false.
Avrei voluto allegare le foto ma non so come fare ..In attesa di un eventuale gradita risposta
porgo i miei doverosi saluti
...Mario

500L
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 331
Iscritto il: 26/09/2009, 11:36
Località: Palermo

Re: sinistro rca verbale vigili non corrisponde al vero cosa far

Messaggio da 500L » 07/06/2010, 22:21

Ciao e benvenuto.
Al momento esatto dell'urto il furgone era fermo o in movimento? In quest'ultimo caso esaminando la traccia dell'urto su di esso è possibile che si vedano i segni della strisciata della tua auto, se era fermo tale strisciata non dovrebbe vedersi.
Tieni presente comunque che in casi come questo la legge prevede la presunzione del concorso di colpa, dovrai essere tu quindi a provare (con testimoni, perizie e quant'altro) che la colpa è solo della controparte. Gli utenti più esperti che di solito intervengono in questo forum ti spiegheranno meglio il concetto.

mayo
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 07/06/2010, 16:18
Nome: mario

Re: sinistro rca verbale vigili non corrisponde al vero cosa far

Messaggio da mayo » 08/06/2010, 0:08

Grazie per il tuo intervento ,il furgone era ovviamente in movimento l angolo destro del muso della mia auto fanale freccia e paraurti va in collisione con angolo sinistro del muso del furgone..(iveco scoperto ..quelli che si usano in edilizia..). erroneamente nel primo messaggio ho indicato come punto di contatto il parafango....dunque non cè strisciata ma impatto non violento perche ho comunque frenato ..risultato furgone appena segnato al parafango tra la punta e il laterale mia auto con faro dx e freccia rotto e paraurti che e rientrato fino a bloccare la ruota ....vedo che anche tu parli di concorso di colpa..........io resto ancora del parere che è una palese mancata precedenza.......Vero è che i vigili giungono a conclusione di non esprimere di chi sia la colpa......anzi affermano una dinamica diversa dall accaduto.....e mi chiedo ......sulla base di cosa ? se la mia dichiarazione è diversa in parte da quanto poi scritto da loro? se si guardano le foto si puo giungere solo ad una conclusione...mancata precedenza da parte del furgone.....Se poi come sta succedendo .......perche una persona si inventa di dire che era ferma in mezzo alla rotatoria e viene presa per buona quella versione.........non supportata da testimoni......... beh allora come si dice in questi casi...se la guerra cercano guerra sia.......per quanto mi riguarda sono tranquillo......

Chiedo a questo forum dove ci siano persone esperte del settore....di darmi qualche consiglio..

di come meglio affrontare questo problema

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 11029
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: sinistro rca verbale vigili non corrisponde al vero cosa far

Messaggio da ottobre_rosso » 08/06/2010, 6:22

Ciao e benvenuto su SicurAUTO, Mario.

Affermi che i vigili hanno descritto nel verbale una dinamica differente da quella raccontata da te: ma non ti hanno fatto firmare quando hai rilasciato la tua versione? ricordo che mia moglie, qualche anno fa, rilascio' la sua versione dei fatti in ospedale e, alla fine del "dettato", il vigile rilesse tutto quanto scritto per poi far firmare a mia moglie...
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

mayo
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 07/06/2010, 16:18
Nome: mario

Re: sinistro rca verbale vigili non corrisponde al vero cosa far

Messaggio da mayo » 08/06/2010, 11:28

buongiorno ,si certo che ho firmato ,Questa la mia dichiarazione come risulta agli atti
......Dichiarazioni rilasciate: "Provenivo da via Maso della Pieve diretto verso via Negrelli, quando giungevo alla
rotatoria di via Einstein/Galvani e da via Einstein entravo in rotonda dopo aver dato la precedenza ai veicoli
proveniente dalla mia sinistra e quindi sono entrato in rotatoria, vedevo un camion fermo alla mia destra, e mentre
proseguivo lo stesso camion ripartiva e mi tagliava la strada intento a dirigersi in via Buozzi diritto. Specifico che
ho tentato di frenare, ma non è servito ad evitare l'urto."....
-----------
QUESTA LA DICHIARAZIONE DELLA CONTROPARTE...
.......Dichiarazioni rilasciate: "Provenivo dalla galleria di Laives diretto verso via Buozzi, giungevo all'inizio della
rotatoria di via Galvani con via Einstein, preceduto da un autocarro fermo con mia stessa provenienza e direzione,
l'autocarro entrava in rotatoria per primo e io lo seguivo dietro di lui dopo essermi accertato che la rotatoria fosse
sgombera da veicoli. Ad un tratto l'autocarro che mi precedeva si fermava e ripartiva, io ancora fermo dentro la
rotatoria, venivo colpito da una macchina proveniente dalla mia sinistra , che procedendo a passo d'uomo mi urtava
sulla mia ruota sinistra senza frenare."......
...QUESTA LA RICOSTRUZIONE DEI VIGILI
-------
Alle ore 15:10, su richiesta della centrale operativa ci si portava sulla rotatoria via Einstein/ via Galvani ove veniva
segnalato un infortunio stradale con soli danni a cose. Giunti sul posto si riscontrava che i due mezzi coinvolti nel
sinistro si trovavano ancora in posizione post-urto. Visto che non vi erano feriti, venivano sentite le prime
dichiarazioni rese dalle parti nel merito, si effettuavano scatti fotografici in merito al sinistro e si provvedeva
quindi a far spostare entrambi i veicoli sul margine della carreggiata di via Galvani onde far riprendere il regolare
flusso veicolare. Visti i danni ai mezzi, riscontrata l'assenza di testimoni al fatto e/o tracce a terra inerenti
l'infortunio stradale, lo stesso viene così ricostruito. Il VEICOLO "A" (IO), alla guida della Bmw, proveniente da via Maso
della Pieve e diretto su via Negrelli transitava su via Einstein. Giunto all'altezza della rotatoria via Einstein/via
Galvani vi si immetteva, avendo via libera, rimanendo tuttavia sul lato sinistro (interno) della stessa
rotatoria. Intenzionato a portarsi su via Galvani, (VEICOLO A IO) intendeva successivamente spostarsi sulla propria destra
per immettersi su via Galvani. Pur notando avanti a sè, sul lato dx, un atc Iveco fermo, poco dopo essersi immesso
sulla stessa rotatoria, proveniente dalla galleria di Laives, il VEICOLO A (IO), ritenendo di aver spazio sufficiente a
completare la manovra in sicurezza ed avendo la precedenza di marcia, proseguiva la stessa in direzione di via
Galvani. In quel frangente tuttavia l'atc Iveco, condotto dal VEICOLO "B"( furgone)proveniente dalla galleria di Laives e
diretto in via Buozzi) avanzava sulla rotatoria, intenzionato a proseguire su via Einstein e quindi via Buozzi. Così
facendo il VEICOLO B FURGONE)entrava tuttavia in collisione con il proprio paraurti anteriore sx contro il paraurti anteriore
destro della Bmw, producendo i danni in rubrica evidenziati. Si precisa che nell'area della rotatoria interessata non
è visibile alcuna separazione di corsia tracciata con la segnaletica orizzontale. Sul piano viabile non si rilevavano
tracce di frenata dei mezzi coinvolti. Tra le parti veniva eseguito lo scambio delle generalità.

ECCO QUESTI I VERBALI ORIGINALI.....Quello che io non ho mai dichiarato è..che io non mi sono mai spostato dalla sx alla dx perche ero al centro.che il furgone era fermo al lato destro fuori rotatoria e non davanti a me inoltre che avendo io strada libera e precedenza NON avevo bisogno di calcolare traiettorie o convinzioni di poter eseguiere la manovra...Queste sono supposizioni volutamente o no che fanno andare a nozze le assicurazioni...Ora mi chiedo se un interpretazione dei vigili su cose che io non ho mai detto e che fanno mettere i dubbi Sia una cosa legittima...Vorrei sdapere se posso fare ricorso a quanto dichiarato dai vigili e come è meglio comportarsi in questi casi...grazie

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1153
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: sinistro rca verbale vigili non corrisponde al vero cosa far

Messaggio da avv_ben » 08/06/2010, 16:12

Buongiorno Mario,
da quello che scrivi la tua situazione non è proprio delle migliori. Essendo le vostre versioni contrastanti, a dire il vero la tua sembrerebbe anche non riportata con precisione, i vigili hanno ricostruito la dinamica come meglio hanno creduto.
La differenza tra una mancata precedenza e uno scontro di due veicoli già immessi in rotatoria è ovvia e stando così le cose mi pare difficile che tu possa provare che la tua versione è quella più genuina.
Purtroppo in questi casi la mancanza di testimoni è molto penalizzante.
Le autorità intervenute hanno dedotto una dinamica. Le loro parole fanno piena prova solo se hanno visto, altrimenti sono attaccabili, ma da fatti obiettivi provabili, non dalla parola di una delle parti coinvolte.
Anche il fatto delle lenti non è determinante, non mi pare che la controparte sia stata contravvenzionata, ma anche se lo fosse, ciò non porta a una differenza sostanziale sulla dinamica, ma solo a problemi suoi con i vigili e l'assicurazione.

Per quanto leggo, hai due possibilità: o soprassedere e limitarti a puntualizzare per iscritto alla tua assicurazione che la controparte proveniva dall'ingresso della rotatoria e non era già immessa e quindi ha mancato di darti la precedenza, per sperare quanto meno che non si configuri un concorso a tuo sfavore (es. 30 e 70 o 40 e 60); oppure rivolgerti a un avvocato e valutare con lui la possibilità di impugnare il verbale dei vigili e fare causa all'assicurazione che non ti desse la piena ragione.
Queste valutazioni vanno effettuate con l'ausilio di un professionista e con davanti tutte le carte.

In bocca al lupo.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti