Situazione dubbia

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 28/04/2006, 18:18

Il nostro codice sanziona chi si ferma oltre la linea di arresto di stop, semafori o canalizzazioni.........in questo caso (in Italia) saresti stato sicuramente sanzionato per esserti fermato un metro oltre la linea dello stop......ma essee sanzionati non significa doversi accollare tutta la colpa........visto che comunque c'è anche una curva nei pressi.

Se la curva è vicina ed è abbastanza "stretta" da impedire di vedere i veicoli se non quando ti sono quasi addosso......proverei a fare richiesta di danni all'Ente proprietario della strada (stato comune ecc....) in quanto manca uno specchio per vedere i veicoli che provengono da dietro la curva.
Certo che se i veicoli puoi vederli da 30/50 metri.....lascia perdere.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
pacotom
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 491
Iscritto il: 05/03/2006, 13:08

Messaggio da pacotom » 28/04/2006, 20:37

Piu' passa il tempo e piu' mi chiedo, ma in un incidente tra una macchina che si muove ed una ferma, come fa ad avere torto (anche parzialmente) quella ferma?????
Non è questione di essere fermi o in movimento, è questione di essere (anche fermi) dove non si dovrebbe essere, cioè in mezzo alla strada dopo lo stop. Sicuramente, se c'è stata collisione, significa che entrambi i conducenti non hanno adottato tutte le cautele necessarie, quindi anch'io ci vedrei un concorso di colpa, ma non al 50%, diciamo 80 (per te che avevi lo stop) e 20. E credo che l'80% dei giudici sarebbe d'accordo (l'altro 20% ti darebbe il 100% di torto).

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Messaggio da Fustino83 » 29/04/2006, 10:08

Dubbio momentaneo :roll: :
Ma se uno gli si ferma la macchina per una danno in mezzo alla strada e non può spostarla di lato per mancanza di spazio e gli entra uno dentro, hanno anche quì il concorso di colpa ??? :???
Salud - Daniele

Immagine

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 29/04/2006, 11:38

Fustino83 ha scritto:Dubbio momentaneo :roll: :
Ma se uno gli si ferma la macchina per una danno in mezzo alla strada e non può spostarla di lato per mancanza di spazio e gli entra uno dentro, hanno anche quì il concorso di colpa ??? :???
Bè in quel caso si valuta...se l'auto si ferma perchè uno è imbranato è un conto (e come minimo vieni rispedito a rifare l'esame di guida).........se si spacca il motore è un'altro........certo che se si rompe l'auto dietro una curva e non "voli" a segnalare la cosa ai veicoli che sopraggiungono.....oltre a prenderti il concorso di colpa sei un criminale. :grr

P.S....non dimentichiamo che in prossimità di curva SI DEVE RALLENTARE..quindi se vado a palla e mi trovo un ostacolo dietro la curva e non riesco ad evitarlo la colpa è anche mia.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Transistore1
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 276
Iscritto il: 28/02/2004, 13:21
Località: Pagani

Messaggio da Transistore1 » 29/04/2006, 12:43

Provo a dire la mia, perchè è abbastanza complesso determinare il concorso di colpa, per un fatto del genere. In linea di principio, hanno torto entrambi, perchè il C.d.S. recita che in caso d'incidente, c'è sempre il concorso di colpa, tranne provare l'altrui totale responsabilità. E' ovvio che alla luce di questo principio, vi si possono ricondurre tutti gli incidenti, solamente che di volta in volta, colui che sarà chiamato a decidere, vuoi le forze dell'ordine intervenute, vuoi il perito dell'assicurazione, vuoi il giudice in caso di controversia giudiziaria, si orienteranno qualche volta più da una parte e qualche altra volta più dall'altra. Non dimentichiamo che il Codice dice che il conducente di un veicolo deve procedere, al di là di eventuali segnali di velocità, ad un'andatura tale, che gli possa consentire in ogni istante l'arresto tempestivo, senza causare danni, anche in presenza di eventuali imprevisti. Invece colui che proviene da una strada secondaria, dovrebbe valutare bene i tempi e le distanze, prima di impegnare un incrocio, al fine di non creare negli altri conducenti situazioni di pericolo. C'è anche un altro aspetto della questione, facciamo l'ipotesi che due conducenti si accorgono entrambi del pericolo di una collisione, nel momento che uno dei due, arresta tempestivamente il proprio veicolo, e l'altro non è in grado di fare altrettanto, si presuma che la colpa esclusiva sia solo di uno soltanto. Come vedete la questione è molto complessa, ecco perchè molte volte si ricorre al 50% e 50%. Ciao.
Se acceleri sempre, a scuola guida, non imparerai niente!!!

bruco
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 7
Iscritto il: 20/04/2006, 23:43

Messaggio da bruco » 29/04/2006, 19:50

Transistore1 ha scritto:C'è anche un altro aspetto della questione, facciamo l'ipotesi che due conducenti si accorgono entrambi del pericolo di una collisione, nel momento che uno dei due, arresta tempestivamente il proprio veicolo, e l'altro non è in grado di fare altrettanto, si presuma che la colpa esclusiva sia solo di uno soltanto. Come vedete la questione è molto complessa, ecco perchè molte volte si ricorre al 50% e 50%. Ciao.
Grazie di questo pezzo, e' la mia interpretazione dei fatti.
Io mi sono fermato - forse troppo prudentemente - invece di andare oltre e magari rischiare di passare indenne ma tagliandogli la strada.
E, fermandomi, ho pensato di fare la mia parte per evitare la collisione.

Che poi lui mi sia venuto dentro e' una combinazione delle circostanze, di sfortuna e della sua inesperienza, perche' invece che frenare dritto per dritto bastava che sterzasse di mezzo metro e passava tranquillo.

Transistore1
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 276
Iscritto il: 28/02/2004, 13:21
Località: Pagani

Messaggio da Transistore1 » 29/04/2006, 20:36

Io avevo intuito che fosse andata in questo modo, ma il problema è che per poterlo affermare con certezza, si sarebbe dovuto essere presenti sulla scena, oppure a bordo di una delle due macchine. Cosa impossibile ovviamente, questo lo puoi sapere solo tu, ma purtroppo non ti servirà a niente, in quanto colui che dovrebbe essere chiamato a decidere, dovendo contare solo su una ricostruzione sommaria e dovendosi basare soprattutto sulle vostre dichiarazioni, non essendovi presenti testimoni, credo che deciderebbe sul concorso in parti uguali. Ciao.
Se acceleri sempre, a scuola guida, non imparerai niente!!!

bruco
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 7
Iscritto il: 20/04/2006, 23:43

Messaggio da bruco » 29/04/2006, 21:04

Transistore1 ha scritto:Io avevo intuito che fosse andata in questo modo, ma il problema è che per poterlo affermare con certezza, si sarebbe dovuto essere presenti sulla scena, oppure a bordo di una delle due macchine. Cosa impossibile ovviamente, questo lo puoi sapere solo tu, ma purtroppo non ti servirà a niente, in quanto colui che dovrebbe essere chiamato a decidere, dovendo contare solo su una ricostruzione sommaria e dovendosi basare soprattutto sulle vostre dichiarazioni, non essendovi presenti testimoni, credo che deciderebbe sul concorso in parti uguali. Ciao.
In realta' ci sono testimoni, ma essendo uno per parte non penso che facciano sostanzialmente cambiare nulla. A parte che il suo e' minorenne (come lui peraltro), ma non penso faccia differenza.

Vi terro' informati...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti