SORPASSO A DESTRA

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 11/10/2005, 19:38

wilhem275 ha scritto: Così io capisco che se sei sulla corsia centrale (3 corsie) o a sx (2 c.) e ti sposti a destra apposta per sorpassare allora c'è infrazione...
Ma se sei già su quella di dx e li passi senza modificare corsia e andamento allora stai nel giusto.
Si ma questo è uno dei molti casi dubbi.......io preferirei sorpassare a sinistra........in caso di incidente se trovi il deficente che dichiara che lo hai sorpassato a destra mentre lui stava rientrando da un inesistente sorpasso o altra panzana..come minimo ti ritrovi il 50% di colpa. :grr
Ma dove si può trovare il responso ufficiale? Kunta quando vi aggiornano i prontuari? :lol:
..i prontuari li stampano una volta all'anno......salvo aggiornamenti........spesso me lo sono comperato da solo. :roll:
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 11/10/2005, 23:30

Ragazzi... quotate il codice non le interpretazioni che sono tali:
SOGGETTIVE. :)

Come ho scritto prima il sorpasso a destra SIA CHE SI CAMBI O CHE NON SI CAMBI corsia è vietato se non c'è traffico intenso tale che si sia costretti ad una velocità condizionata da chi ci precede (o se si tratta di un tram che cammini al centro oppure se quello che ci precede svolti a sinistra, ma non sono questi i punti interessati da questa discussione).

Credo che il qui pro quo sia nato proprio da questo punto: provo a spiegarmi.

La marcia per file parallele consiste appunto nel viaggiare uno dietro l'altro..
in tal caso, ovviamente, si può superare se la fila di sinistra va più piano.

Se invece non c'è traffico intenso ma solo c****i che lo intralciano, la marcia per file parallele non è ammessa --> quindi non è ammesso il sorpasso da destra. (a meno che non ci siano stati aggiornamenti dell'utlima oradi cui non sono a consocenza, ovviamente).

Come al solito, liberi di non crederci, eh! :)

Aggiungo solo una cosa: tutte le forze dell'ordine sono persone da stimare ma non è detto che ciò che dicano faccia giurisprudenza... se, come dice, KK il codice dice "col rosso non si passa" e il comandante generale dell'Arma dice che si può ed emana una circolare interna, probabilmente non si verrà mai multati dai Carabinieri, ma se ci ferma la Polizia Stradale la multa la becchiamo perché ciò che fa fede è la legge, non la sua interpretazione.

:ciao
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Jak » 12/10/2005, 7:40

Kunta Kinte™ ha scritto:JAK come detto sopra il codice parla chiaro (anche se non sempre)..immagina la scena......corsia a sinistra piena..destra vuota...sorpassi a destra e ad un tratto uno "rientra" a destra e avviene la collisione....quello si becca una sanzione minima..a te ritirano la patente....non credo che il giudice terrà molto conto delle parole di una "tale della Polizia".

Quello che vale è SOLO quello che sta scritto.

Non fare come quelli che sorpassano in divieto perchè hanno "sentito dire" che se non si supera la linea continua non c'è sanzione.

Tieni presente che nei primi giorni della patene a punti, i punti da decurtare indicati sui siti ufficiali erano SBAGLIATI.......l'unici ad averli esatti ero io ed altri iscritti di un forum in cui i colleghi della P.M. di milano si erano fatti la tabella dopo un immane lavoro di studio e scrittura della Gazzetta Ufficiale.
:ok Proprio per qusto speravo nell'intervento di un qualche "rappresentante delle forze dell'ordine", il parere di un addetto ai lavori avrebbe contribuito a rendere un po' più chiaro il problema e a vederlo da "angolazioni" più estese.

Legittime o no, le affermazioni della polizia stradale/polizia di stato/etc., rimane il fatto che:
1-ho provato a fare qualche ricerca, ma non ho trovato nulla a confortare la loro lettura.
2-l'interpretazione della manovra da parte di un eventuale contravventore e la relativa difficoltà nell'avvalorare la propria tesi. :police
3-l'attribuzione delle responsabilità in caso di sinistro.

Rimane la curiosità di sapere su quale base hanno tratto le loro conclusioni le varie fonti che ho già più volte citato (capitemi , non sono discussioni da bar, il sito ufficiale della polizia di stato mi sembra una fonte piuttosto autorevole... :mah )

PS. per kunta, non ti preoccupare, guido da oltre vent'anni, ne ho viste e ne vedo di tutti i colori ed ho realizzato che nel dubbio è meglio non richiare, almeno ho la sicurezza di tornare a casa sano e salvo, che è cosa non da poco ultimamente (faccio spesso la A1 fra RE e Bo).... :angel

Avatar utente
wilhem275
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 867
Iscritto il: 23/10/2003, 16:53
Località: Genova e Padova (Italia, EU)

Messaggio da wilhem275 » 12/10/2005, 23:14

Per carità ragazzi, io vi credo ciecamente, sto solo cercando di approfondire.

Sono perfettamente d'accordo che la legge è quella e non può essere interpretata; sto facendo Diritto Privato in questi giorni quindi questa roba mi esce dalle orecchie... :)


Io sono perfettamente d'accordo che la manovra di sorpasso a destra vale solo nei famosi tre casi (tram, svolta sx, file parallele), ma stando al pezzo riportato da Jak e poi ripreso da me ci potrebbe rientrare il sorpasso a dx in autostrada, in aggiunta ai precedenti casi.

Vorrei solo fare chiarezza insieme a voi: quindi credo che sarebbe interessante capire da dove è stato estratto quel testo, a quando è aggiornato, in che contesto era inserito...

Quindi, se qualcuno gentilmente vuole riportare integralmente gli articoli 148 e 143 del CdS e tutto ciò che c'è di collegato... ;)
Ich liebe Berlin! :D :ok :ok :ok

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 12/10/2005, 23:27

Allora, visto ke uno dei miei post continua ad essere non calcolato, ve lo riporto, quanto meno nella parte interessante x la piega presa dalla nostra discussione:

Art. 143 - Posizione dei veicoli sulla carreggiata

1. I veicoli devono circolare sulla parte destra della carreggiata e in prossimità del margine destro della medesima, anche quando la strada è libera.

2. I veicoli sprovvisti di motore e gli animali devono essere tenuti il più vicino possibile al margine destro della carreggiata.

3. La disposizione del comma 2 si applica anche agli altri veicoli quando si incrociano ovvero percorrono una curva o un raccordo convesso, a meno che circolino su strade a due carreggiate separate o su una carreggiata ad almeno due corsie per ogni senso di marcia o su una carreggiata a senso unico di circolazione.

4. Quando una strada è divisa in due carreggiate separate, si deve percorrere quella di destra; quando è divisa in tre carreggiate separate, si deve percorrere quella di destra o quella centrale, salvo diversa segnalazione.

5. Salvo diversa segnalazione, quando una carreggiata è a due o più corsie per senso di marcia, si deve percorrere la corsia più libera a destra; la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso.

6. [Sulle strade di tipo A) e B) di cui all'art. 2, comma 2, a tre o più corsie per senso di marcia, la corsia di destra è riservata ai veicoli lenti] (1).

7. All'interno dei centri abitati, salvo diversa segnalazione, quando una carreggiata è a due o più corsie per senso di marcia, si deve percorrere la corsia libera più a destra; la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso. Tuttavia i conducenti, qualunque sia l'intensità del traffico, possono impegnare la corsia più opportuna in relazione alla direzione che essi intendono prendere alla successiva intersezione; i conducenti stessi non possono peraltro cambiare corsia se non per predisporsi a svoltare a destra o a sinistra, o per fermarsi, in conformità delle norme che regolano queste manovre, ovvero per effettuare la manovra di sorpasso che in tale ipotesi è consentita anche a destra.

8. Nelle strade con binari tranviari a raso, i veicoli possono procedere sui binari stessi purché, compatibilmente con le esigenze della circolazione, non ostacolino o rallentino la marcia dei tram, salva diversa segnalazione.

9. Nelle strade con doppi binari tranviari a raso, entrambi su di un lato della carreggiata, i veicoli possono marciare a sinistra della zona interessata dai binari, purché rimangano sempre entro la parte della carreggiata relativa al loro senso di circolazione.

10. Ove la fermata dei tram o dei filobus sia corredata da apposita isola salvagente posta a destra dell'asse della strada, i veicoli, salvo diversa segnalazione che imponga il passaggio su un lato determinato, possono transitare indifferentemente a destra o a sinistra del salvagente, purché rimangano entro la parte della carreggiata relativa al loro senso di circolazione e purché non comportino intralcio al movimento dei viaggiatori.

11. Chiunque circola contromano è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 137,55 a euro 550,20.

12. Chiunque circola contromano in corrispondenza delle curve, dei raccordi convessi o in ogni altro caso di limitata visibilità, ovvero percorre la carreggiata contromano, quando la strada sia divisa in più carreggiate separate, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 270,90 a euro 1.083,60. Dalla violazione prevista dal presente comma consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da uno a tre mesi, ai sensi del capo I, sezione II, del titolo VI. In casi di recidiva la sospensione è da due a sei mesi.

13. Chiunque viola le altre disposizioni del presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 33,60 a euro 137,55.

Come potete ben vedere, il sorpasso o se preferite il superamento è consentito solo nella corsia o nelle corsie a sx: se non stai superando nessuno, puoi e devi stare sulla corsia di dx. Unica eccezzione prevista nel comma 7, ma solo in ambito di centri urbani, quando si è in prossimita di incroci e si deve effettuare una svolta: lì ti "INCANALI" in 1 corsia, non ti smuovi di lì, nè gli altri possono farlo e quindi puoi sorpassare anke a dx, indipendentemente dall'intensità del traffico.

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Jak » 13/10/2005, 8:13

wilhem275 ha scritto:Per carità ragazzi, io vi credo ciecamente, sto solo cercando di approfondire.

Sono perfettamente d'accordo che la legge è quella e non può essere interpretata; sto facendo Diritto Privato in questi giorni quindi questa roba mi esce dalle orecchie... :)


Io sono perfettamente d'accordo che la manovra di sorpasso a destra vale solo nei famosi tre casi (tram, svolta sx, file parallele), ma stando al pezzo riportato da Jak e poi ripreso da me ci potrebbe rientrare il sorpasso a dx in autostrada, in aggiunta ai precedenti casi.

Vorrei solo fare chiarezza insieme a voi: quindi credo che sarebbe interessante capire da dove è stato estratto quel testo, a quando è aggiornato, in che contesto era inserito...

Quindi, se qualcuno gentilmente vuole riportare integralmente gli articoli 148 e 143 del CdS e tutto ciò che c'è di collegato... ;)
L'argomento mi interessa molto, viaggio molto in autostrada. Ho tentato qualche ricerca ma, al di là di quanto riportato nei riferimenti (ed in altri che ho trovato cercando in internet), non ho trovato nessun documento ad avvolare quella che rimane (pare) un'interpretazione.

Però, mi riamane mooooolto strano che organi ufficiali di Polizia (e, bada, non solo uno e tutti con la stessa "interpretazione"!!!!!!!! :testata ) si permettano di dare queste "letture" fuorvianti ed arbitrarie del codice, atte-a-creare-comportamenti-errati-e-pericolosi. Pensavo esistesse una specie di "norma comportamentale" a guisa degli articoli di legge una volta emanati, ma non ho trovato nulla. A questo punto bisognerebbe chiedere allaPolizia di Stato di motivare le loro spiegazioni.

PS.:scusa il grassetto, ma pare che qualcuno abbia problemi con gli occhiali :D :D :D

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Jak » 13/10/2005, 13:13

Per aumentare ancora di più l'alone di mistero che circonda la questione, ho scoperto chi era il funzionario che ha rilasciato la dichiarazione nel servizio di Staffelli: era niente po pò di meno della Dott.ssa xxxxx (preferisco omettere i nomi...) Vice-Questore Aggiunto del Ministero degli Interni! :si

Sicuramente trattasi di persona disinformata.... :roll:

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 14/10/2005, 1:29

Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato: x capirci, grado alto e significativo all'interno di quel corpo, ma...

Esistono 5 ruoli in Polizia, divisi poi in ulteriori gradi: quella qualifica è la + alta del 2 ruolo + importante... ha 1 ruolo e 3 gradi sopra.

Jak
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 949
Iscritto il: 16/09/2005, 10:28
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Jak » 14/10/2005, 7:35

sicurdany ha scritto:Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato: x capirci, grado alto e significativo all'interno di quel corpo, ma...

Esistono 5 ruoli in Polizia, divisi poi in ulteriori gradi: quella qualifica è la + alta del 2 ruolo + importante... ha 1 ruolo e 3 gradi sopra.
Ok! Ma "dall'alto di cosa" ha rilasciato quella dichiarazione? :???

Scusa, ma non riesco a capacitarmi del fatto che il Ministero degli Interni abbia demandato un'intervista sul codice della strada ad un chiccesia qualunque, libero di trarne conclusioni personali :-[

Perchè ha detto questo, non facendo quattro chiacchiere da bar, ma in un servizio radiofonico, quando il codice, nero su bianco, cita esattamente il contrario? :???

Continuo a non capirci nulla.... :gratgrat

...e perchè è riportata la stessa cosa anche su siti internet? :???


...No! scusate, ma, il codice, il caso non lo contempla proprio....

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 15/10/2005, 15:35

Sicuramente sarà stata scelta come portavoce dal Ministero: lavorerà lì direttamente e si occuperà della specialità Polizia Stradale...

Ripeto ke potrebbe esistere qualche circolare ministeriale, ma se non esiste, dalla lettura del Codice io personalmente vedo la sua interpretazione molto forzata, x non dire fondata sul niente.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 21 ospiti