strada provinciale con cartello bianco... regolare?

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
ANVU
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1530
Iscritto il: 29/03/2010, 15:12
Contatta:

Re: strada provinciale con cartello bianco... regolare?

Messaggio da ANVU » 31/07/2010, 17:17

In ogni caso, se il Comune ha l'obbligo di delimitare il Centro Abitato anche se la strada è Provinciale. E lo fa con il cartello delimitatore di Centro Abitato (quello con il nome), di colore nero su fondo bianco. Se il comune ha più di 10.000 abitanti, allora la gestione della strada, anche se Provinciale, è di sua competenza, con tutti gli oneri e connessi.
La Polizia Locale al servizio dei cittadini :)

Questa assistenza viene fornita gratuitamente dall'ANVU - Associazione Polizia Locale d'Italia
Per maggiori informazioni su di noi vieni sul sito http://www.anvu.it

Da una collaborazione tra SicurAUTO.it e ANVU

barattolo
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 25/08/2010, 8:06
Nome: Carlo

Re: strada provinciale con cartello bianco... regolare?

Messaggio da barattolo » 25/08/2010, 8:31

ANVU ha scritto:Il cartello "fisso" per segnalare gli autovelox va bene, purchè non ci siano intersezioni tra il cartello e la postazione.
Con la Circolare del Ministero dell'Interno 10307 del 14.08.2009, sono state fissate alcune norme relative all'utilizzo di tali strumenti. La distanza non è precisata, ma deve essere, come minimo, pari a quella stabilita dall'art. 79 c. 3 del Regolamento al CdS per i segnali di prescrizione. Il fondo deve essere quello previsto per i segnali di indicazione (quindi blu per le strade fuori dal centro abitato e bianco per quelle del centro abitato). Mi sembra, però, un po' azzardato fare ricorso perchè il cartello aveva il fondo di un altro colore. Inoltre, dice sempre il Ministero, le postazioni devono essere ben visibili.
Buongiorno, sono nuovo del forum. L'ho scovato proprio relativamente a questo argomento. Di base sono d'accordo sul fatto che non ci si debba attaccare ai cavilli per non pagare le multe, d'altro canto però è l'unico appiglio degli automobilisti contro alcuni soprusi per far cassa!
Tornato dalle ferie sulla ss35 (milano-meda) vedo il solito cartello bianco mobile che segnala il solito autovelox mobile nella stazione di servizio (gli pagheranno l'affitto?). Poco male lì viaggio a 110, velocità che dopo anni di diatribe si era riuscita a stabilire come limite. Sembra strano ma su una statale 2 carreggiate doppia corsia il limite era 70!!!! Il giorno successivo sto più attento ai cartelli e scopro che, di punto in bianco, è diventata una bolgia infernale: tratti a 70, tratti a 90, tratti con cartelli di lavori inesistenti a 50. Beh, il tratto dell'autovelox era a 90, quindi mi arriverà un bel "multozzo" dalla polizia locale di Cesano Maderno o Seveso.Sottolineo dalla polizia locale perchè oltretutto per piazzarsi lì, pozzo senza fondo di soldi, avrà stipulato una convenzione (mi pare si definisca così) per operare su una statale!
A questo punto, visto che non stavo facendo un test di velocità, andavo secondo i parametri vigenti (....fino a poche settimane prima....) e visto che non ha senso modificare un limite di velocità su una strada che non ha subito alcuna variazione, non è l'unica cosa fattibile quella di attaccarsi ai cavilli? Le tasse al comune le pago, se prendo una multa per divieto di sosta pure (e non l'ho mai presa), se faccio boiate è giusto che paghi, ma se devo pagare per andare a 110 su una statale no!!!!
Cosa ne pensate?

tehblizz
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 247
Iscritto il: 12/01/2008, 13:01

Re: strada provinciale con cartello bianco... regolare?

Messaggio da tehblizz » 25/08/2010, 23:31

sweetleoncino ha scritto: ps: sono d'accordo con te michele... è giusto punire chi lo merita, ma sono del parere che non tutti siano dei criminali e quindi basta solo mettere il velox anzichè a 70, a 90 km/h.
basta un pizzico di comprensione e non un pizzico di fare cassa per il comune
Insomma, siamo alle solite, è giusto punire chi lo merita, basta che non si tratti di me :blabla :blabla


Comunque se l'autovelox era veramente "nascosto" come ci hai spiegato allora hai pienamente ragione a fare ricorso, buona fortuna.


PS. Il discorso di Ottobre Rosso lo condivido pure io, però ,giustamente come recitava sweetleoncino, la legge al momento è questa e va rispettata da tutti, cittadini e pubblici ufficiali :ok

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti