Superare il limite di velocità in Svizzera.

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 12/05/2005, 14:42

Non vorrei sbagliare, se ricordo bene e se nel frattempo non è stata abrogata questa norma x "incostituzionalità" ( qualcuno si lamentava di quello...), x gli stranieri colti a commettere infrazioni al C.d.S. è previsto il pagamento immediato ( oblazione, ke non è + prevista x noi cittadini italiani )... Nel caso in cui lo straniero in questione si rifiuti di pagare o non possa pagare c'è il fermo del mezzo.

caprika
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 10
Iscritto il: 14/03/2005, 20:55

Messaggio da caprika » 12/05/2005, 15:37

dipende se ti fermano o no, ho preso una multa in germania per divieto di sosta (ben 5 euro, incredibile!)e non mi è mai arrivata, in francia invece mi hanno fermata per strada, il mio maritozzo non aveva la cintura ed abbiamo dovuto pagare IMMEDIATAMENTE 90 euro

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 12/05/2005, 16:53

sicurdany ha scritto:Non vorrei sbagliare, se ricordo bene e se nel frattempo non è stata abrogata questa norma x "incostituzionalità" ( qualcuno si lamentava di quello...), x gli stranieri colti a commettere infrazioni al C.d.S. è previsto il pagamento immediato ( oblazione, ke non è + prevista x noi cittadini italiani )... Nel caso in cui lo straniero in questione si rifiuti di pagare o non possa pagare c'è il fermo del mezzo.
Pagamento immediato ai conducenti con patente o autovettura straniera oppure fermo del veicolo.

Se straniero ma residente in Italia può pagare entro i classici 60 giorni.
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 13/05/2005, 15:07

Ricordavo bene allora... 8)

Purtroppo x il resto non penso ci sia molto da fare, se non attraverso 1 accordo tra paesi...

D'altronde il mantenimento dell'oblazione in Italia x gli stranieri non residenti, è stato necessario in quanto in passato, anke se fermati x 1 infrazione al C.d.S, x la quale x esempio era previsto il ritiro della patente, lo straniero la faceva franca anke sulla patente, dichiarando in patria il suo smarrimento....

Transistore1
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 276
Iscritto il: 28/02/2004, 13:21
Località: Pagani

Messaggio da Transistore1 » 14/05/2005, 17:19

Ecco quello che avviene alle patenti straniere:

PATENTI STRANIERE

Se sei titolare di patente straniera e commetti delle violazioni che comportano decurtazioni di punteggio, sappi che queste verranno comunicate ad un’apposita banca dati.

Se nel corso di un anno commetterai violazioni per un totale di almeno 20 punti non potrai guidare sul territorio italiano per un periodo di due anni. Se ciò avverrà in due anni, il divieto di guidare sarà per un anno; infine se i 20 punti ti venissero tolti in un periodo compreso tra i due e i tre anni, il divieto di guidare sarà limitato a sei mesi. Nel caso in cui fossi titolare di patente extracomunitaria e commettessi una qualsiasi infrazione, hai l’obbligo di pagare subito la sanzione.

Nel caso in cui tu non pagassi subito la sanzione, il veicolo sarà sottoposto a fermo amministrativo per 30 giorni.

Ciao a tutti.
Se acceleri sempre, a scuola guida, non imparerai niente!!!

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 14/05/2005, 20:57

Transistore1 ha scritto: Nel caso in cui tu non pagassi subito la sanzione, il veicolo sarà sottoposto a fermo amministrativo per 30 giorni.

Ciao a tutti.
I giorni di fermo sono 60, e dopo tale periodo il veicolo viene restituito anche se il tizio non ha pagato......poi si lamentano che in Italia fanno tutti come gli pare. :grr
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Prottigol
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 29/06/2005, 8:39

MULTA CANTONE URI

Messaggio da Prottigol » 29/06/2005, 8:46

Ciao Biurcagrigoa!
A proposito della multa svizzera, visto che anch'io ne ho ricevuta una in questi giorni, ti volevo chiedere se sai a quale articolo del codice penale fa riferimento il decreto di condanna che hai ricevuto.
Ma poi, questa condanna, ti lascia come "pregiudicato" oppure no?
Ti è stato spiegato, magari dal tuo avvocato, come mai sei stato punito in Italia per in reato che da noi non c'è perché esiste solo in Svizzera???
Ciao e grazie per la risposta!
P.

Biurcagrigoa ha scritto:Ciao a tutti.
Vedo che avete letto il mio messaggio in moltissimi e vi ringrazio per l'attenzione dedicatami.
Il fatto che nessuno abbia scritto nulla significa che, evidentemente, fra i frequentatori del forum sono l'unico "fortunato" che ha avuto l'occasione di incappare in un Autovelox elvetico... hehe...
Comunque, vi scrivo per farvi sapere com'è andata a finire.
L'altro giorno, dopo circa tre mesi dalla mia dichiarazione resa presso i Carabinieri, ho ricevuto una raccomandata dalla Staatsanwaltschaft (è la Procura di Stato) del cantone di Uri, firmata dal Procuratore in persona.
La lettera riassumeva i fatti, mi rimproverava per il mio atteggiamento di "grave violazione delle norme", mi chiamava "imputato" (e questo è ovvio, perché si trattava di un decreto penale, avendo io, secondo le leggi svizzere, commesso un reato punibile anche con la reclusione) e alla fine mi condannava al pagamento di una sanzione pecuniaria.
Quindi, non c'è stato provvedimento di divieto di guida in Svizzera, né tantomeno traslazione del medesimo in Italia.
Piccola nota, la sanzione pecuniaria (essendo una conversione di una sanzione reclusiva) ammonta a 1.200 franchi svizzeri, che, se non avete un convertitore a portata di mano ve lo dico io, sono circa 800 euro.
Vista la severità degli Svizzeri in materia di educazione civica (e quindi anche di educazione stradale), ritengo di essermela cavata abbastanza bene, e l'episodio mi servirà senza dubbio di lezione, per i futuri viaggi in territorio elvetico, ma anche per la guida in Italia.
Spero che questa mia "avventura" possa essere di giovamento anche a tutti quelli tra voi che mi leggono e che si troveranno a viaggiare in Svizzera: gente, RISPETTATE I LIMITI, anche se vi sembra di andare come lumache, perché se vi beccano vi fanno barba, pelo e contropelo!
Comunque, rispettate i limiti anche in Italia, farà bene alla vostra patente, al vostro portafoglio e anche alla vostra salute e a quella di tutti.
Un salutone.
Ciao!

Prottigol
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 2
Iscritto il: 29/06/2005, 8:39

Messaggio da Prottigol » 29/06/2005, 8:47

Un saluto a tutti da un nuovo partecipante al FORUM!
Prottigol
:bong

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 29/06/2005, 11:28

Benvenuto tra noi Prottigol... :wink: :ok :welcome:

libedon
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 24/10/2005, 15:27
Località: Firenze

Messaggio da libedon » 09/11/2005, 17:47

:bong Anch'io anch'io.
In quel cantone di URI ci marciano eccome con l'autovelox sull'autostrada.
Io ho pagato 800 franchi svizzeri (549 euro comprese tasse di cambio e bonifico).
Sto facendo TAM TAM perchè altri non ci caschino e per recuperare il credito estortomi (pena conversione in carcere con conseguenrte cauzione in più da pagare) mi sono prefissato di comprare prodotti analoghi non svizzeri (orologi, cioccolata), evitare alberghi, casinò e pacchetti vacanze e sci nel cantone di ALDORF (URI) e di fare in modo che questi lanzichenecchi paghino in Italia quando violano le NOSTRE REGOLE (caso Nestlè e latte gonfiato).
L'ideale sarebbe poi di ottenere la reciprocità con questi extracomunitari se non pagano anche loro carcere !!!
Ma se proprio dovete passare di là seguite i limiti, laggiù sono davvero seri ! :bong :ok :ok :bong

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti