Tassa possesso sui auto ereditata

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
a.b_2013
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 17/08/2014, 9:31
Nome: andrea

Tassa possesso sui auto ereditata

Messaggio da a.b_2013 » 16/11/2019, 13:00

Buongiorno, questo il mio problema.

La Regione Emilia Romagna e la Regione Veneto pretendono entrambe il pagamento del bollo per periodi parzialmente coincidenti e volevo sapere se qualcuno ha esperienze su come procedere.

Mio padre, residente in Emilia-Romagna, era proprietario di una AR Giulietta 1.6 mjet e, nel 2017, aveva ottenuto la esenzione dal pagamento del bollo (per invalidità - legge 104 del 1992)

il 25 aprile 2019 mio padre è venuto a mancare.

Eredi siamo mio fratello (residente in Emilia-Romagna) ed io (residente in Veneto)

il giorno 29 aprile mio fratello è andato all'ufficio regionale ACI preposto alla gestione del "bollo" per comunicare che era terminato il diritto all'esenzione

compilato il modulo apposito, con timbri e contro~timbri, l'addetto all'ufficio ha precisato che doveva essere pagato il bollo con effetto retroattivo dal primo aprile (esenzione cessata 25 aprile)

il 2 maggio mio fratello (residente in Emilia-Romagna) ha pagato il bollo con effetto dal 1.4.2019 fino al 31.12.2019 (pagamento effettuato presso ACI Ferrara, sulla ricevuta risulta la targa della Giulietta ed il codice fiscale di nostro padre)

il 3 maggio mio fratello ed io ci siamo recati al PRA e poi all' Ufficio della motorizzazione civile per il "doppio passaggio", mazzata colossale di quasi 1000 euro, ed ora la Giulietta è mia (che sono residente in Veneto)

infatti la macchina era chiusa in garage senza assicurazione e, dovendola spostare, occorreva stipulare una nuova polizza, intestata a me (che ho potuto usufruire della classe di merito della mia precedente auto)

quando è stato fatto il passaggio di proprietà il bollo era già stato pagato dal 1.4.al 31.12.2019

il problema consiste nel fatto che ora la Regione Veneto pretende il pagamento del bollo per il periodo dal 1.5.2019 al 30.4.2020

Secondo un'agenzia Sermetra del Veneto occorre pagare e chiedere il rimborso alla regione Emilia-Romagna

Secondo l'ufficio bollo dell'Emilia-Romagna il rimborso non spetta perché la decorrenza della tassa risale ad aprile, mentre il trasferimento della proprietà è avvenuto a maggio

Soluzioni?

Grazie in anticipo

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti